Mi Piace! Mi Piace!:  1,270
NON mi piace! NON mi piace!:  70
Grazie! Grazie!:  337
Pagina 657 di 662 primaprima ... 157457557607637643644645646647648649650651652653654655656657658659660661662 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 14,433 a 14,454 su 14558

Discussione: Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

  1. #14433
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito



    Quote Originariamente inviata da mflash Visualizza il messaggio
    ci riprovo...zucchetti 2 batterie come se fosse una.
    Lasciando per il momento in st-by solaredge, ho approfondito la conoscenza dell'inverter zucchetti con l'assistenza tecnica e pare proprio che tutto questo sia possibile. Indipendentemente che l'utenza sia mono o trifase
    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    Vorrei poter usare i carichi di casa (ovviamente privilegiando le ore di sole) senza preoccuparmi di bilanciamenti di fasi in entrata/uscita/batterie e casini vari.
    Intallazione su 5 falde con ottimizzatori Tigo
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  2. #14434
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sarebbe più semplice avere il FV trifase e restare in monofase con l'abitazione? In questo caso però (ricordo senza SSP) con l'autoconsumo posso prelevare dalle 3 fasi pur avendo la casa in monofase?
    Si può fare. Io lo sto facendo da 6 mesi, FUNZIONA BENE ma non funziona come credi.
    Nello specifico devi chiarirti il concetto di sbilanciamento tra le fasi.
    Quando avrai chiaro questo concetto capirai che il problema non si pone fin tanto che non assorbi più di 6kw da una singola fase (o 10kw se e distribuzione ti autorizza). Quando c'è produzione, sempre sulla stessa fase puoi ovviamente prelevare di più e lo stesso dicasi quando la batteria dell'accumulo su quella fase è carica. Il problema vero si pone nel momento in cui già in fase di produzione c'è uno sbilanciamento importante tra le 3 fasi e ancora di più si evidenzia in caso di blackout dove il massimo che potrai prelevare è pari alla potenza nominale in uscita dal pacco batteria. Gli altri due inverter in caso di blackout, se non ci sono carichi collegati sulle rispettive fasi, al massimo caricheranno le rispettive batterie.
    È giusto il consiglio di dolam di prendere una pdc trifase ma in caso di blackout, se non hai ALMENO un inverter ibrido trifase che comanda tutto o un sistema ultracomplesso esterno che sincronizza le fasi (solaredge non ne ha) avrai una pdc trifase bruciata... quindi ritornando alla domanda iniziale, metti almeno un inverter ibrido trifase che ti semplificherà la vita nella gestione degli sbilanciamenti e ti farà da "master" per gli eventuali altri inverter monofase/trifase in caso di blackout.
    Ultima modifica di Dr.Gix; 17-09-2020 a 10:38
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  3. #14435
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    Solaredge fino ad un certo punto, se devo impazzire, no.
    Ho già parlato con l'assistenza Zucchetti ed in effetti è come dici ma non sono convinto fino in fondo delle batterie (Pylontech o weco) e dell'anima cinese dell'italiano zucchetti. E' probabilmente la soluzione meno complicata ma anche quella qualitativamente più bassa.
    zucchetti è compatibile con batterie alto voltaggio, qualsiasi.
    se hai paura che sia di basso livello l'inverter, basta che ti faimettere da subito estensione garanzia e dormi tranquillo per 20 o più anni

    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    Su Sma non ho informazioni che cercherò di prendere al più presto. Se esiste un inverter ibrido da 20 kw io non l'ho trovato. Mi consigli come per SE, 3 inverter monofase da 6?
    con sma metti inverter tripower e poi il modulo sma sunny boy storage a cui colleghi fino a tre batterie. il modulo sunny boy storage poi sparisce perchè ne prende il controllo l'inverter e te vedi e ragioni con una sola cosa come se fosse un inverter ibrido con tre batterie
    (da approfondire anche il sunny island che mi sembra abbia caratteristiche interessanti sul trifase )
    tra l'altro se a te piace lg come accumulo, c'è una versione di lg fatta apposta x sma la lg 10M
    con sma puoi anche fare backup tramite un modulo aggiuntivo

    p.s. guardatevi in giro, basta sempre e solo SE
    Ultima modifica di mflash; 17-09-2020 a 10:46

  4. #14436
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mflash Visualizza il messaggio
    zucchetti è compatibile con batterie alto voltaggio, qualsiasi.
    Dall'assistenza tecnica mi hanno scritto e poi detto anche a voce che
    "noi abbiamo testato e garantiamo il funzionamento dell'inverter solo con le nostre batterie Weco e Pylontech."
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  5. #14437
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Senza Tesla dovrai rivolgerti ad altri brand, le tre fasi sono molto scomode da usare, non te le consiglio con PDC monofase.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  6. #14438
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Forse mi sono perso un passaggio , ma se l’inverter è trifase e la batteria in DC, ci penserà lui a bilanciare, no?
    Poi con il trifase conviene mettere la PDC trifase (come anche il piano cottura ad induzione se c’è l’hai).

  7. #14439
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Forse mi sono perso un passaggio , ma se l’inverter è trifase e la batteria in DC, ci penserà lui a bilanciare, no?
    Poi con il trifase conviene mettere la PDC trifase (come anche il piano cottura ad induzione se c’è l’hai).
    Ho già la casa divisa su 2 linee e la terza sarebbe la pdc ma mi chiedo se ne vale la pena avere l'utenza trifase se non serve.
    FV trifase ok, per forza, quali pro e contro di avere mono o trifase in utenza?
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  8. #14440
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    continuo a non capire, hai un contatore trifase ma usi solo 2 fasi? Come può l’elettricista averlo fatto? E l
    enel non dice nulla?

    Comunque per me il monofase è figlio del fatto che in Italia storicamente abbiamo 3kW, l’unico vantaggio è che l’impianto di casa tendenzialmente costa meno . Il trifase consente sia di avere maggior potenza usabile, sia di avere macchine più efficienti sia di avere una rete di distribuzione con meno problemi.

  9. #14441
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    continuo a non capire, hai un contatore trifase ma usi solo 2 fasi? Come può l’elettricista averlo fatto? E l
    enel non dice nulla?
    Intendo dire che sarei già pronto per il trifase senza stravolgere l'impianto elettrico, ma ora sono in monofase
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  10. #14442
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    Intendo dire che sarei già pronto per il trifase senza stravolgere l'impianto elettrico, ma ora sono in monofase
    idem
    anch'io ora sono in monofase
    pdc monofase
    induzione monofase
    tutta casa monofase

    ed ecco come sarà la prossima casa in trifase , pdc, induzione, resto casa.

    quello che serve è un sistema inverter/batterie che smisti dove serve e questo non lo fanno tutti gli inverter.

    il problema come scrissi una settimana fà è che sino a 10kw d inverter ci sono varie soluzioni, se si va oltre, i marchi sono pochi pochi.

    aggiungo che personalmente non me ne frega niente di uno 0,1% d efficienza in più se poi devo avere in impianto stracomplicato con mille contorsionismi.

    passati 6 mesi ci scordiamo dei brand fighi

    piuttosto investirei in estensioni di garanzia ed impianti semplici

    Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

  11. #14443
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stufodellenel Visualizza il messaggio
    Dall'assistenza tecnica mi hanno scritto e poi detto anche a voce che
    "noi abbiamo testato e garantiamo il funzionamento dell'inverter solo con le nostre batterie Weco e Pylontech."
    1) accordi commerciali
    2) garanzia specifica anche sulle batterie se comprati da loro in abbinamento all inverter , c'è scritto nero su bianco.

    scommetto una birra che se li fai chiamare dal tuo tecnico che gli dice che un suo cliente ha rotto inverter e lo vuole sostituire con uno zucchetti ibrido ed ha già una lg vedrai che miracolosamente diventa fattibile.

    Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

  12. #14444
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    il vero passaggio di boa con i brand fighi x me è sui 10kw d inverter, oltre spariscono (tranne pochi casi meno fighi) gli ibridi che gestiscono anche accumulo in alto voltaggio.

    quello che non ho mai letto qui e non sono riuscito a capire altrove online ma che è ovvio e sotto gli occhi di tutti che si possa fare, è quello di mettere 2 inverter trifase in linea così da arrivare a 15 o 20kw.

    se questo è ampiamente documentato su inverter normali non lo è su quelli ibridi con accumulo.

    ad esempio x me il top ora sarebbe il fronius symogen 24 ma arriva sino a 10kw, se ne possono mettere 2 in linea? con che conseguenza per il backup e per le batterie? questo lo sanno al support io non lo so.

    anche SE arriva in trifase con accumulo fino a 10kw, se ne possono mettete due in linea? con che consuguenze?

    sma non fà ibridi ha un approccio sulle batterie diverso, molto interessante ma diverso,

    zucchetti sarebbe l unico che arriva sino a 20kw in ibrido con un solo inverter.






    Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

  13. #14445
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "se questo è ampiamente documentato su inverter normali non lo è su quelli ibridi con accumulo."

    hai preso in esame anche l'ipotesi che non siano proprio stati installati in trifase da gente che frequenta quesito forum, Si, l'avrai fatto immagino!

    a me sembra che tu abbia molte certezze di cui poi chiedi però conferma qui.
    Qui ci sono altre persone che hanno altri tipi di certezza, una di queste è la Tesla PW2, l'altra è la bontà del sistema SE, che poi ci siano persone che abbiano
    esigenze diverse mi sembra giusto ma dovranno cercare altre soluzioni che a volte potranno anche essere non convenienti o non facili.

    Ad esempio per me il sistema Zucchetti con pylontech potrebbe andare ma per molti le pylontech non hanno avuto grandi risultati.
    Questione di scelte, se tu sei convinto delle tue falle e raccontaci come è andata, abbiamo anche aperto un thread per aggregare tutti i dati degli accumuli di coloro che gentilmente postano
    le loro performance.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  14. #14446
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    "se questo è ampiamente documentato su inverter normali non lo è su quelli ibridi con accumulo."

    hai preso in esame anche l'ipotesi che non siano proprio stati installati in trifase da gente che frequenta quesito forum, Si, l'avrai fatto immagino!

    a me sembra che tu abbia molte certezze di cui poi chiedi però conferma qui.
    ...
    la foto allegata è una cosa banale che è ripetuta ovunque in ogni paese e che trovi documentata online ovunque

    ma non c'è documentazione di accoppiamenti simili (ne basterebbero 2) con sistemi ibridi, fronius, etc, etc

    dici che io ho molte certezze, è il contrario, faccio la mia parte, leggo, studio e poi cerco il confronto.

    se hai dei dati tecnici da aggiungere fai pure, se vuoi rispondere geneticamente fai pure.



    Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

  15. #14447
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    dati tecnici e foto anche di esplosi delle batterie ne ho postate a iosa , sta a te andarle a cercare, assieme a tanti dati sulle caratteristiche tecniche delle batterie più moderne,
    rileggi tutto il thread ( lo so è un pò complicato) se poi invece ogni volta che leggi un datasheet ti sembra una novità allora sappi che le pylontech sono note da anni e non certo
    per la loro qualità.
    Per il resto continua la ricerca probabilmente qualche batteria di ottima qualità in giro la troverai sicuramente, ma qui cerchiamo di non parlare delle sensazioni
    personali anche se le considerazioni di chiunque sono ben accette.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  16. #14448
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    visto che hai postato gli esplosi di ogni batteria e conosci tutto di tutti, elenchi per favore ad un novizio come me come si configura un sistema in trifase con 20kw sul tetto e 30kwh di accumulo?

    marchi e modelli, non parole. grazie



    Inviato dal mio CLT-L29 utilizzando Tapatalk

  17. #14449
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "elenchi per favore ad un novizio come me come si configura un sistema in trifase con 20kw sul tetto e 30kwh di accumulo?"
    non ne ho la più pallida idea , poi ce lo mostrerai tu quando l'avrai configurato, l'
    attendiamo.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  18. #14450
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio

    l'altra è la bontà del sistema SE
    Dolam hai ragione, ma ho parlato in questi giorni con l'assistenza SE e purtroppo alla mia richiesta di un FV da 20 KW con batterie LG con minimo 30 KWh non esiste una configurazione già pronta. parlo di configurazione con batterie ante inverter. In attesa che mi mandino una loro proposta via email (sinceramente ho qualche dubbio che arrivi) per il momento la loro soluzione "migliore" è quella di parallelare 3 inverter mono da 6 che tra l'altro avrebbero l'effetto di abbassarmi il bonus disponibile se questo venisse calcolato sulla potenza inverter. La soluzione di parallelare due inverter da 10 non è percorribile (detto da loro) per il limite al numero di batterie LG installabili (una sola, detto da loro). Quindi a malincuore per un impianto FV di questo tipo, SE propone soltanto un ripiego.

    In questo momento l'unica vera soluzione chiara e semplice per un impianto da 20 trifase che possa gestire batterie fino a 60 KWh è Zucchetti. Se esiste qualcos'altro che non sia un ripiego come SE io non l'ho trovato. Ho come te dubbi sulla qualità dell'inverter e della batteria, ma se devo scegliere tra un sistema qualitativamente al top ma super complicato e uno semplice con qualità media, preferisco il secondo.

    Una cosa da non sottovalutare... Zucchetti ha anche il vantaggio di essere marchio unico per batterie ed inverter. E' ZCS in prima persona che garantisce batterie pylontech e ancora di più weco (co branding). Ad un eventuale problema alle batterie non possono scaricare le colpe all'inverter e saranno loro a rispondere.
    Diverso invece con SE + LG o SE + Tesla. I sistemi composti e non godono di garanzia unica di unico fornitore con tutti i possibili scaricabarile in caso di necessità.

    A parte tutto questo Zucchetti offre una "signora" garanzia di 10 anni sull'inverter e sulle batterie. Estendibile sull'inverter, sulle batterie non so.
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  19. #14451
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    stufodellenel, ti capisco perfettamente e su quel sistema oggettivamente pochi sono preparati e SE non lo è, come sai era una delle mie prime opzioni ma l'ho abbandonata
    perchè molto complessa anche se tecnicamente risolvibile rischia di creare molti grattacapi.

    Sulle Pylontech il mio giudizio non è così negativo, come quello di molti altri, però i pareri su quelle batterie , a livello anche di altri paesi, sono quasi sempre negativi per questo non le consiglierei anche se il loro prezzo scende giornalmente , una 3000 ora costa poco meno di 800€.
    Zucchetti è un marchio italiano e come tale da preferire sempre, ma sinceramente non ho alcun riscontro su batterie o impianti da loro installati e su una configurazione così complessa andrei con i piedi di piombo.
    Però comprendo la tua situazione, approfondisci meglio con loro ed anche con chi deve farlo poi il lavoro.
    Ho avuto in passato un impianto con tre inverter MPP 5000 su trifase con consumi anche in monofase ma anche se funzionava bene tecnicamente, con le batterie AGM è stato un disastro economicamente, per fortuna non l'avevo acquistato io direttamente ma trovato su un 'azienda che avevo acquisito perciò nessun danno , solo la constatazione che non era conveniente.
    So che hai ribadito spesso che non puoi rivolgerti a Tesla per altri motivi ma forse per la tua configurazione , impianto trifase e utilizzi solo in monofase potrebbe essere la più facile, oltre a Zucchetti che ripeto è da valutare ma da non scartare a priori.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  20. #14452
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Sulle Pylontech il mio giudizio non è così negativo, come quello di molti altri, però i pareri su quelle batterie , a livello anche di altri paesi, sono quasi sempre negativi per questo non le consiglierei anche se il loro prezzo scende giornalmente , una 3000 ora costa poco meno di 800€.
    Anche se sarebbe un bel salto nel buio sarei quasi tentato di provare le weco che potrebbero costare ancora meno di pylontech e offrono sulla carta migliori caratteristiche. Un vantaggio è appunto il prezzo. Anche se con questo bonus potrebbero essere regalate, giocando sul basso costo, è facile sovradimensionare il banco. Ho letto (non sono tecnico e non posso confermare ne smentire) che le LFP (migliore tecnologia?) hanno vita più lunga se vengono caricate spesso solo parzialmente. Quindi, sempre in teoria, banco sovradimensionato, vita più lunga alle batterie.
    P.S. weco non è cinese ma degli emirati arabi
    Criptovalute, semplice guida per saperne di più
    GUIDA

  21. #14453
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io ho il fotovoltaico trifase e la trifase in casa ma almeno la pdc l’ho messa trifase, poi il carico di casa a 220V l’ho messo tutto su una fase, da cui assorbono tutti gli elettrodomestici, non è mai successo niente di che. Ho su di una singola fase anche L’Unità interna della pompa di calore in realtà, e non mi ricordo se abbiamo fatto caso a quale fase l’abbiamo collegata. Quest’inverno ho mandato acqua calda e riscaldamento con resistenze a causa di un guasto sulle ventole dell’unità esterna della pdc, ed anche in quel caso non è mai saltata la corrente. L’Unità interna a resistenze accese assorbe qualcosa come 9 kW se non ricordo male. È una Hitachi Yutaki S Combi 5.0 se vuoi andarti a vedere la scheda tecnica.

    Nelle bollette l’Enel dice che più di 4-7 kW di potenza massima non ho mai prelevato, in realtà più 4-5 e di rado 6, assorbimento massimo 7 da quando carico lo scooter elettrico a velocità massima che solo quello tira 13A, sempre in 220 e sempre su di una sola fase delle 3 disponibili.

    Il contratto è da 10 kW trifase.

  22. #14454
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il problema di fondo è che la situazione italiana sta diventando decisamente anomala rispetto al panorama mondiale. Il superbonus e le comunità energetiche amplificheranno questa anomalia.

    Nessuno lo ammette ancora apertamente ma il desiderio di trasformare abitazioni in classe G in abitazioni "energy plus" con indipendenza energetica anche in inverno e autonomia anche durante i blackout (pergiunta spendendo cifre irrisorie) non è più irraggiungibile. Fino ad aprile sarebbe stato un suicidio economico. Ed infatti il mercato non è pronto. Per avere un impianto FV trifase con accumulo lato DC e funzione di backup trifase VERA se non vi bastano i nuovi inverter ibridi solaredge e fronius bisogna scomodare victron energy con i suoi inverter/caricabatterie (di fatto inverter ibridi ma non solo) che sono prodotti normalmente montati sulle imbarcazioni di lusso e che escono con onda pura sinusoidale e fanno praticamente da UPS e non EPS.

    Ci sono modelli (serie quattro)che possono essere abbinati in AC ad inverter pre-esistenti (come se fossero delle tesla ma che possono coordinarsi anche per scenari trifase) ed i nuovi multiplus II che si possono combinare a piacimento in configurazioni parallele sia monofase che trifase e che caricano le batterie direttamente in dc e che potrebbero essere la soluzione "rodata" per stufodellenel...
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

Pagina 657 di 662 primaprima ... 157457557607637643644645646647648649650651652653654655656657658659660661662 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Autocostruzione sistemi di accumulo
    Da remtechnology nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 15:24
  2. CEI 0-16 e CEI 0-21 in inchiesta pubblica per sistemi di accumulo
    Da Gate Array nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-10-2014, 08:42
  3. sistemi di accumulo in commercio
    Da neoworld nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 00:41
  4. Sistemi di accumulo
    Da Acmeman nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2013, 11:47
  5. Sistemi di accumulo di energia
    Da Luca984 nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-12-2012, 23:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •