Mi Piace! Mi Piace!:  1,270
NON mi piace! NON mi piace!:  70
Grazie! Grazie!:  337
Pagina 661 di 663 primaprima ... 161461561611641647648649650651652653654655656657658659660661662663 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 14,521 a 14,542 su 14566

Discussione: Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

  1. #14521
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Dolam, mi sovviene un dubbio, ovvero che la limitazione dei 6kW complessivi dipenda dalla CEI-021.
    Purtroppo non ho possibilità di accedere come installatore per eliminare i blocchi della CEI. Magari potessi farlo, manderei a fancuicciolo i problemi di sovratensione.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  2. #14522
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Evidentemente non connesso significa che si spegne la conversione. Le leggi fisiche non si cambiano

  3. #14523
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    cmq sarebbe figo, ma soprattutto funzionale che con 9kW di pannelli e inverter da 6kW quando produco + di 6kW quell'enegia finisse direttamente nella batteria DC invece di perderla.
    Ultima modifica di tomyork; 25-09-2020 a 14:34

  4. #14524
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ecco, quando hai una certezza, sopraggiunge qualcosa che ti smonta tutto:
    Immagine 2020-09-25 142908.jpg

    boh, mi sa che vale tutto.

    ciao
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  5. #14525
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Dolam, mi sovviene un dubbio, ovvero che la limitazione dei 6kW complessivi dipenda dalla CEI-021"
    non dipende da quello è che manca la funzione di gestione corrente continua prima dell'immissione in rete , cosa che ha il Huawei trifase.

    Vedi che lo fa , mi sembrava illogico quel comportamento
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  6. #14526
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Il limite dei 6KW cumulativi dc/ac + dc/dc è un limite del profilo di carica (o più precisamente della potenza di targa dell'inverter). Lo si trova nella documentazione tecnica delle interfacce storedge dal 2017.
    Questo limite è presente in tutto il mondo per cui dubito che sia un vincolo normativo come la CEI-0-21. Piuttosto immagino che sia intrinseco nel progetto del sistema storedge.
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  7. #14527
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    qui non si discuteva del limite di carica e/o immissioni che può essere, anzi è, sicuramente di 6KW ma si cercava di capire
    se la gestione della produzione in CC fosse indipendente dall'immissione in AC sulla rete , ovvero se do priorità di carica alla batteria in DC
    è ovvio che l'energia residuale che non va su di essa vada in rete.
    Quindi se ho pannelli superiori a 6kWp ho la possibilità di sfruttarne tutto il potenziale produttivo senza rischiare di superare i 6KW in immissione , perchè l'energia sarà prima accumulata in Batteria e quella che avanza va in rete per cui diventa sensato che su un inverter da 6KW siano ammessi pannelli fino a 9300 W , così si massimizza la produzione
    pur restando in monofase e rispettando il valore d'immissione in rete che non deve superare i 6000W ( per chi ha solo quel contratto)
    Per cui in estate, basta programmare la ricarica della batteria dalle 11 in poi, che si avrà realmente un impianto di "produzione" da 9kWp pur rispettando l'immissione da 6000W max . In inverno il problema non si pone.
    Altra cosa è quella di poter sfruttare in AC l'energia eccedente i 6000W di produzione perchè questa possibilità il SE non la da, lo fa il Huawei , secondo quello che dice junp ( essendo un installatore, peraltro ingegnere, c'è da credergli).
    Questa seconda possibilità sarebbe stata utile in caso di batteria post inverter ( quindi Tesla ad esempio) ma evidentemente ci sarà un limite tecnico nel realizzarla o non ne hanno avvertito la necessita.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  8. #14528
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Visto che verrà chiarito che l’accumulo ha il suo limite di 48k a 1000€/kWh, esiste un inverter monofase da 6kW che accetta 40kWh di batterie?

  9. #14529
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "esiste un inverter monofase da 6kW che accetta 40kWh di batterie?"
    il problema sarà caricare 40 KWh di batterie con un inverter di soli 6KW, credo che molti installeranno 50 kWh di batterie per poi usarne , mudularmente, la quantità che sarà gestibile dal suo campo fotovoltaico e dal suo inverter.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  10. #14530
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    esiste un inverter monofase da 6kW che accetta 40kWh di batterie?
    Se permettono una cosa del genere è da neuro

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  11. #14531
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Se permettono una cosa del genere è da neuro"
    Allora prepara il ricovero perché credo proprio che si vedranno impianti del genere in giro, sai con il tutto gratis anche i duri e puri si piegheranno alla propria convenienza
    Sinceramente la cosa che devono veramente chiarire è la "misura" del FV , ovvero se sono i pannelli o se è l'inverter.
    Per me, trattandosi di incentivi alla produzione di rinnovabili,
    il corretto riferimento sarebbe il campo fotovoltaico ,
    come fa da sempre il GSE,
    la potenza d'immissione non ha senso se non ai fini di sapere cosa può transitare sulla rete e la capacità produttiva nelle varie stagioni sempre considerando che più pannelli producono sempre di più.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  12. #14532
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam,
    Non ci voglio credere. Ma ti pare che permettono di bruciare miliardi di euro inutili per non dare un servizio all'italia se non fatturato a lg o tesla?
    Se fanno una cosa del genere usciranno fuori impianti fotovoltaici a nord sud ovest est e ancora più grave usciranno impianti da 3kw (perche magari non sia ha spazio) con 50kwh di batteria ... spero che qualcuno provi a farli ragionare.

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  13. #14533
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Se fanno una cosa del genere usciranno fuori impianti fotovoltaici a nord sud ovest est"

    si hai ragione ma usciranno realmente, vedrai.
    Non puoi immaginare che con l'opportunità di avere tutto pagato la gente non lo faccia,
    "cicero pro domo sua" è prevalente rispetto a qualsiasi interesse comune e questo a prescindere da qualsiasi schieramento provenga il soggetto interessato.

    Poi tieni conto che con le comunità energetiche cambierà molto anche il sistema di autocosumare l'energia e tante batterie potrebbero tornare utili anche senza una produzione propria elevata,
    quella che servirà la sera potrai tranquillamente immagazzinarla il giorno dalla comunità e ti costerà praticamente zero.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  14. #14534
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    "esiste un inverter monofase da 6kW che accetta 40kWh di batterie?"
    il problema sarà caricare 40 KWh di batterie con un inverter di soli 6KW, credo che molti installeranno 50 kWh di batterie per poi usarne , mudularmente, la quantità che sarà gestibile dal suo campo fotovoltaico e dal suo inverter.
    vero, ma con le cariche parziali invece che durare 10 anni forse ne durano 20.

    Chissà quanti poi faranno un revamping di tasca propria quando le batterie avranno esaurito la loro capacità

  15. #14535
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    io rimango perplesso, molto perplesso... volendo ancorarmi ad una briciola di ragionevolezza potremmo interpretare il comma dell'accumulo come "non si potrà detrarre una cifra maggiore per l'accumulo di quanto detratto per l'impianto fotovoltaico abbinato, nel limite di 1000 euro x KWh".
    Questa interpretazione eviterebbe gli impianti assurdi prospettati e favorirebbe un bilanciamento tra potenza dell'impianto FV e relativo accumulo, perché ribadiamolo 50 Kwh di accumulo con 6KWp di inverter sono solo un'assurdità...
    36x350w Sunpower Maxeon 2 con ottimizzatori + SE12.5 + Tesla PW2

  16. #14536
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Riflettendo bene quello di consentire l'accumulo anche maggiore delle proprie necessità produttive potrebbe non essere una
    contraddizione , in realtà se si ha un veicolo elettrico e lo si vuol caricare di notte , di giorno si potrebbe attingere anche da una Comunità energetica e riempire totalmente il proprio accumulo per poi scaricarlo dentro un veicolo elettrico.
    Ricordo che questi ultimi ormai hanno capacità da 40 a 100KWh , certo ci sarebbe un pò di dispersione ma sempre meglio che viaggiare termico
    e soprattutto si sfrutterebbero in loco tutti i surplus fotovoltaici se ve ne fossero.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  17. #14537
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Che possa essere utile alla rete non c'è dubbio.
    Che possa essere utile alle casse dello stato no.
    Sicuramente l'asseveratore potrà evitare sprechi troppo grandi, ma su quali basi potrà asseverare?
    Perche 20 e non 30?
    Sarebbe un pasticcio biblico delegare gli asseveratori a controllare gli sprechi....
    (Ps chiaramente se fosse possibile sarei il primo a mettere 50kwh dibatteria)
    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  18. #14538
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Sicuramente l'asseveratore potrà evitare sprechi troppo grandi, ma su quali basi potrà asseverare?
    Perche 20 e non 30?
    Sarebbe un pasticcio biblico delegare gli asseveratori a controllare gli sprechi....
    (Ps chiaramente se fosse possibile sarei il primo a mettere 50kwh dibatteria)"

    Chiariamo la mia posizione: che questo sia tutto uno spreco non lo è perchè serve (dovrebbe servire) a far ripartire un paese imbalsamato;
    che però tutto quest'enorme debito che stiamo contraendo sarà a carico dei nostri figli e nipoti è altrettanto certo.

    Oltretutto abbiamo un governo di sicuro non all'altezza delle sfide che il paese è costretto ad affrontare, c'è troppa gente pressappochista e arruffona e i decreti non ancora pubblicati lo dimostrano ampiamente.

    Detto ciò l'asseveratore , se durante i lavori installa una colonnina di ricarica, non avrà difficoltà a giustificare l'installazione anche di 100kWh di batteria perchè in realtà
    tutto sarebbe assorbita da quella funzionalità e ripeto , prevedere nel progetto la partecipazione ad una comunità energetica che si realizzasse anche in futuro, giustificherebbe la scelta.
    Naturalmente sta anche al committente rendersi conto che 50kWh di batterie sono comunque un impegno economico anche per lui, in futuro e metterle senza utilizzarle sarebbe inutile:
    In futuro le tecnologie cambieranno molto e quelle batterie potrebbero diventare roba da smaltimento anche in pochi anni.
    Di sicuro per i cinesi e coreani sarà una manna dal cielo e potranno liberarsi a breve di tutta la tecnologia attuale ( merce in magazzino) se hanno intenzione di commercializzarne subito una nuova , dopo.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  19. #14539
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam ...
    Il paese al limite lo fa ripartire con i cappotti perché c'è tanta manodopera, spacci, tanti che ci mangiano.
    Sulle batterie la cui manodopera sono 4 ore di lavoro cosa fai ripartire?
    Arricchisci lg tesla e qualche cinese ...

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

  20. #14540
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da matador0975 Visualizza il messaggio
    Dolam ...
    Il paese al limite lo fa ripartire con i cappotti perché c'è tanta manodopera, spacci, tanti che ci mangiano.
    Sulle batterie la cui manodopera sono 4 ore di lavoro cosa fai ripartire?
    Arricchisci lg tesla e qualche cinese ...

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

    Non credo credo che i fatturati di quelle aziende si accorgeranno di quanto succede in italia.
    Detto questo, è lo scotto da pagare nel aver scoraggiato investimenti nel settore tecnologico in generale

  21. #14541
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio

    Detto ciò l'asseveratore , se durante i lavori installa una colonnina di ricarica, non avrà difficoltà a giustificare l'installazione anche di 100kWh di batteria perchè in realtà
    tutto sarebbe assorbita da quella funzionalità e ripeto , prevedere nel progetto la partecipazione ad una comunità energetica che si realizzasse anche in futuro, giustificherebbe la scelta.
    Naturalmente sta anche al committente rendersi conto che 50kWh di batterie sono comunque un impegno economico anche per lui, in futuro e metterle senza utilizzarle sarebbe inutile:
    In futuro le tecnologie cambieranno molto e quelle batterie potrebbero diventare roba da smaltimento anche in pochi anni.
    Di sicuro per i cinesi e coreani sarà una manna dal cielo e potranno liberarsi a breve di tutta la tecnologia attuale ( merce in magazzino) se hanno intenzione di commercializzarne subito una nuova , dopo.
    La tecnologa delle batterie si evolve lentamente. Ne riparleremo tra 10 anni se i 50kWh installati oggi occuperanno metà dello spazio.

    nel frattempo li userà la comunità energetica

  22. #14542
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    Non credo credo che i fatturati di quelle aziende si accorgeranno di quanto succede in italia.
    Detto questo, è lo scotto da pagare nel aver scoraggiato investimenti nel settore tecnologico in generale
    Chiaro.
    Il mio arricchire loro era per dire che non fai il bene dell'economia italiana.
    Chiaro che 3o4 miliardi in più per LG sono noccioline.
    Ma quei 3o4 miliardi in più potrebbero essere spesi meglio per l'economia Italia.
    Pagare 30-40 kwh di batterie per gli impianti italiani è una delle più grosse cagate mai pensate.
    Ma non solo per l'esborso di soldi, ma proprio perché inutili.
    Non pensare di mettere nei requisiti un rapporto tra kwp e kwh è follia

    Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk

Pagina 661 di 663 primaprima ... 161461561611641647648649650651652653654655656657658659660661662663 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Autocostruzione sistemi di accumulo
    Da remtechnology nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 15:24
  2. CEI 0-16 e CEI 0-21 in inchiesta pubblica per sistemi di accumulo
    Da Gate Array nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-10-2014, 08:42
  3. sistemi di accumulo in commercio
    Da neoworld nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 00:41
  4. Sistemi di accumulo
    Da Acmeman nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2013, 11:47
  5. Sistemi di accumulo di energia
    Da Luca984 nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-12-2012, 23:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •