Mi Piace! Mi Piace!:  1,269
NON mi piace! NON mi piace!:  70
Grazie! Grazie!:  337
Pagina 662 di 662 primaprima ... 162462562612642648649650651652653654655656657658659660661662
Visualizzazione dei risultati da 14,543 a 14,557 su 14557

Discussione: Sistemi di accumulo per Fotovoltaico

  1. #14543
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito



    Ma non solo per l'esborso di soldi, ma proprio perché inutili.”

    e qui concordo pienamente avrei speso quel denaro incentivando il FV stabilmente
    ed anche le altre rinnovabili
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  2. #14544
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "La tecnologa delle batterie si evolve lentamente. Ne riparleremo tra 10 anni se i 50kWh installati oggi occuperanno metà dello spazio."

    Axoduss non direi proprio, guarda solo la differenza tra PW1 e la PW2, prezzo ridotto e capacità raddoppiata inoltre tutte le altre hanno ridotto i costi di oltre il 50% in meno di 4/5 anni, oggi una Pylontech 3000 la prendi a 800€ una LG da 10KWh a 3500€, e non pensare che il FV italiano sia così piccolo , in Europa siamo secondi solo alla Germania che però ha molti abitanti in più e con la marea di denaro che si sta spendendo su questa iniziativa , il mercato italiano diventerà molto appetibile per chiunque specie in un settore, l'accumulo, che tira forte solo in Australia dove nella loro rete hanno frequenti distacchi di corrente .

    Detto ciò non è l'elemento specifico che conta è il far girare l'economia che è comunque produttivo , una batteria muove la progettazione, i trasporti l'installazione, le gestioni integrate insomma crea un sistema che ora non c'è.
    Sarò curioso di conoscere i numeri di questi interventi e vedere in quanti installeranno gli accumuli alla fine.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  3. #14545
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    "esiste un inverter monofase da 6kW che accetta 40kWh di batterie?"
    il problema sarà caricare 40 KWh di batterie con un inverter di soli 6KW, credo che molti installeranno 50 kWh di batterie per poi usarne , mudularmente, la quantità che sarà gestibile dal suo campo fotovoltaico e dal suo inverter.
    nel caso di comunità energetica, l’accumulo potrebbe essere caricato tramite rete dal tuo vicino di casa, no?

    L’inverter quindi deve poter caricare la batteria DC anche dalla rete.

  4. #14546
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da axoduss Visualizza il messaggio
    nel caso di comunità energetica, l’accumulo potrebbe essere caricato tramite rete dal tuo vicino di casa, no?

    L’inverter quindi deve poter caricare la batteria DC anche dalla rete.
    Caricare l'accumulo prelevando energia dalla rete? che senso ha? Secondo me l'accumulo lo devi caricare solo con le eccedenze del FV.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  5. #14547
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    nel caso di comunità energetica, l’accumulo potrebbe essere caricato tramite rete dal tuo vicino di casa, no?

    Assolutamente si, ma questo comporta che innanzi tutto l'energia la paghi ( poi ti sarà rimborsata) ed inoltre che tu debba avere un sistema di ricarica adeguato e non necessariamente un inverter FV.
    Potresti infatti avere 3 PowerWall 2 che si ricaricano anche da rete.
    Quindi è necessario che tu sappia cosa vuoi realizzare e trovare le attrezzature idonee a farlo , inverter che possono caricare 40kWh di batterie ci sono, ci sono anche inverter koreani che non hanno CEI-021 ma potresti installare un'interfaccia esterna ed utilizzarli egualmente , arrivano fino a 80A di ricarica a 48V quindi fino a 4000W ad ora di ricarica ,
    il SolarEdge arriva a 5000W di ricarica in continua ma non può installare più di 10kWh di batteria, ( forse 20 con un box apposito).


    "Caricare l'accumulo prelevando energia dalla rete? che senso ha? Secondo me l'accumulo lo devi caricare solo con le eccedenze del FV"

    Paskyu con le comunità energetiche potrebbe diventare possibile ed anche economicamente vantaggioso , ti rimborsano praticamente tutta
    l'intera
    spesa fatta e addirittura, se hai una tariffa bassa, guadagnarci su.
    Nel FV italiano si sta aprendo una nuova fase e se dura 20 anni c'è da investirci, sopra è una nuova opportunità.
    Ultima modifica di dolam; 27-09-2020 a 13:00
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  6. #14548
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Per farlo, però l'interfaccia di ricarica deve "sapere" la provenienza dell'energia, ovvero, ad esempio, se il pod "X" esporta "Y" kWh carica la stessa energia nell'accumulo. Ma non devono conteggiare le perdite di rete, come invece fanno con SSP, dove ti tolgono il 10% per perdite di rete quando immetti, e te li aggiungono quando prelievi...
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 con NodeMCU, PdC Aermec, accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guidavo ibrido (prius) dal 2007 sostituita con VW e-Up

  7. #14549
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "Ma non devono conteggiare le perdite di rete, come invece fanno con SSP, dove ti tolgono il 10% per perdite di rete quando immetti, e te li aggiungono quando prelievi…"

    L'energia delle comunità energetica sarà conteggiata come ho descritto nel thread apposito ,
    https://www.energeticambiente.it/legislazione-normative-e-comunicati-ufficiali/14777383-autoconsumo-collettivo-fotovoltaico-proposta-legge-7.html#post119993918

    se tu prelevi da rete durante quel periodo sei dentro quel rimborso, altrimenti stai andando in autoconsumo o sei fuori della produzione e paghi quello che assorbi dalla rete.

    E' chiaro che stiamo parlando di ipotesi di scuola ma in teoria posso non avere il fotovoltaico ed aderire semplicemente alla comunità energetica ed avere solo batterie che carico durante la produzione della mia comunità e mi restituiscono energia la sera , si questo si può fare anche senza avere nessun fotovoltaico sul proprio tetto.

    Capisci bene che si apre una nuova frontiera nelle rinnovabili, puoi usarle anche di notte senza produrle nemmeno di giorno.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  8. #14550
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Questo articolo sembrerebbe poco attinente con gli accumuli FV ma invece fa capire dove va Elon-Musk e quindi dove andrà tutto il mondo della produzione di batterie d'accumulo negli anni prossimi anzi ormai si parla di mesi.
    Questo Genio sta regalando all'umanità la mobilità elettrica e di sicuro sta segnando la strada anche dell'accumulo domestico, pensate tra 5/6 anni quando sul mercato arriveranno milioni di batterie riutilizzabili in storage casalinghi

    Tesla Battery Day, ecco le batterie 4680 per il definitivo salto produttivo | DMove.it
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  9. #14551
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    A parte il 110 che rende conveniente far realizzare l accumulo ai singoli utenti in modo che possano "autoconsumare" caricando la propia batteria privata io ritengo che la soluzione migliore,più efficente sarebbe l accumulo collettivo.Però questa agevolazione fiscale sta stravolgendo tante cose.Forse è da valutare,però mi pare che se un condomino installa solo un modulo PV non è che può mettersi accumulo da 30kWh,o anche solamente l accumulo senza neppure un modulo.Oppure si è permesso?
    diezedi,zona Cividale del Friuli.KWp 2,88,totalmente integrato , 20 moduli Unisolar PVL 144W , film sottile amorfi,,2 in parallelo per alimentare 10 microinverter PowerOne da 300W,PDC Templari da 300 lt,2 collettori Kloben CPC da 8 tubi flusso diretto,circolazione forzata.Azimut -90/+90,tilt 18° .Il tutto in funzione dal aprile 2014

  10. #14552
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Articolo interessante
    Speciale Tesla: cosa sono le batterie "tabless" e le celle 4680 del Battery Day - HDmotori.it


    C’e da aspettare almeno altri 4 anni

  11. #14553
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    non è che può mettersi accumulo da 30kWh,o anche solamente l accumulo senza neppure un modulo.Oppure si è permesso?
    Con le comunità energetiche penso sarà possibile. Se per es. un condominio non ha spazio per installare pannelli e altri condomini di fianco ne hanno in abbondanza, non penso sarà vietato accumulare l'energia prodotta dai vicini e riutilizzarlo poi quando opportuno... Però è tutto da stabilire, comprese logiche di funzionamento, priorità e scarica/carica delle batterie...

    saluti
    Villetta 160 mq zona climatica D in ristrutturazione (casa elettrica - NO GAS)
    Pavimento radiante: passo 10 (5 nei bagni) tutto in BT
    Raffrescamento tramite fancoil - Pompa di Calore: Mitsubishi Zubadan 11,2 kWt
    ACS: accumulo da 350l Viessmann Solarmax (adatto a Pompe di calore) + ST
    Fotovoltaico da 5,4 kWp Aleo + Solaredge con ottimizzatori dal 12/10/2016

  12. #14554
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Le batterie Tesla percorrono fino a 3,5 milioni di km senza perdere capacita: i test

    "mai andare oltre l'80%, mai scendere al di sotto del 20-25%. In questo modo le celle non perdono la loro capacità, o meglio la perdono molto molto lentamente. Dahn è arrivato a queste conclusioni dopo 3 anni di test e 10.000 cicli di ricarica"

  13. #14555
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    In un video ufficiale di Tesla sulle batterie si parla di massimo 1500 cicli per le batterie attuali e contano di arrivare a 4000 cicli con la nuova tecnologia chimica della cella.

    Per questo prenderei con le pinze risultati così clamorosi,
    può anche essere ma sentire Elon Musk che dice che vuol passare da 1500 cicli a 4000 e sentire un tizio che dice che le stesse batterie fanno 3,5 ML di Km a me qualche dubbio viene.

    1500 cicli x 400km di media a ciclo, farebbero 600.000 km, che te devo da dì , potrà anche essere 1.000.000 ma arrivare a 3,5 mi sembra improbabile, speriamo che sia vero!
    Speriamo che l'allievo superi il maestro.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  14. #14556
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Io so che il mio scooter a fare 100%-20% tutti i giorni per due anni ha perso il 10% di capacità, un altro 10% te lo ruba lelettronica. Doverla usare tra il 20 e l’80% significa che un’auto con 500 Km di autonomia alla fine ne ha 250.

  15. #14557
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    può anche essere ma sentire Elon Musk che dice che vuol passare da 1500 cicli a 4000 e sentire un tizio che dice che le stesse batterie fanno 3,5 ML di Km a me qualche dubbio viene..
    Dobbiamo ragionare in termini "medi"
    l'utente "medio" che va al lavoro, dovrebbe poter ricaricare l'auto tutti giorni
    arriva parcheggia e ricarica lentamente
    usa le batterie al 20-30% ogni giorno, la durata diventa eterna
    poi ha bisogno di 4-500km o anche 1000km per i lunghi viaggi, e allora la usa tutta e la ricarica velocemente
    ma quante volte lo fa? 3-4 volte all'anno? 10 volte? ma negli altri 350 giorni sarebbe nello scenario standard... in queste condizioni le batterie avranno davvero vita facile...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

Pagina 662 di 662 primaprima ... 162462562612642648649650651652653654655656657658659660661662

Discussioni simili

  1. Autocostruzione sistemi di accumulo
    Da remtechnology nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 22-04-2015, 15:24
  2. CEI 0-16 e CEI 0-21 in inchiesta pubblica per sistemi di accumulo
    Da Gate Array nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 25-10-2014, 08:42
  3. sistemi di accumulo in commercio
    Da neoworld nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-04-2013, 00:41
  4. Sistemi di accumulo
    Da Acmeman nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-03-2013, 11:47
  5. Sistemi di accumulo di energia
    Da Luca984 nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-12-2012, 23:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •