Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  2
Visualizzazione dei risultati da 1 a 14 su 14

Discussione: [FAIDATE]: Inserto camino combinato legna-pellet

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito [FAIDATE]: Inserto camino combinato legna-pellet



    Buongiorno a tutti,
    premettendo che non mastico molto la materia, vorrei installare un inserto camino a parete. Sono orientato, per una questione di praticità, sui combinati legna-pellet. Essendo la parete piuttosto larga opterei per un formato 16:9. Altre caratteristiche cui sono interessato sono la ventilazione dell'aria calda (vorrei portarla al piano di sopra) e la possibilità di controllo da remoto (smartphone).
    Sul web non trovo molto a riguardo, se non uno o due modelli.
    Qualcuno di voi ha avuto esperienze con questo tipo di inserti? Qualche consiglio?

    Vi ringrazio in anticipo,

    P.

  2. #2
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    ho realizzato artiginalmente un inserto, inserendolo in un camino già esistente, ho raggiunto un ottimo risultato, se desideri leggermi, sarei ben lieto di condividere con chiunque sia interessato.

    FAIMAFAIBENE

  3. #3
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, tale inserto è superiore o inferiore ai 5 kw di potenza ?
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  4. #4
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    l'inserto è stato realizzato artigianalmente, è un unico blocco cassonato in ferro spesso cm 1, calza alla perfezione con la vecchia struttura del camino, occorre toccare le pareti interne per rendersi conto che trattasi di struttura in ferro cassonato, in realtà gli inserti installati sono due il secondo e "nascosto" in prossimità della cappa canna fumaria ed è costituito da un intreccio di tubi in acciaio.
    Il primo inserto è destinato a servire gli ambienti distanti dal camino circa 10 ml. e subisce una spinta di aria da due ventole accoppiate da W 49; mentre il secondo inserto (tubi intrecciati in acciaio) portano aria caldissima in prossimità del camino la cui spinta di aria è effettuata da una sola ventola da W 49, pertanto giacchè sei un esperto sarà facile determinare i Kw.
    Comunque se desideri saperne di più, posso mettere a disposizione il mio progetto che ho relazionato al meglio.
    Grazie dell'interessamento
    FAIMAFAIBENE

  5. #5
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno Amici,
    riporto la mia esperienza, ho realizzato un camino a camera chiusa con recupero di aria convogliata negli ambienti posti a circa 10 ml dal cammino, ma prima di entrare nel merito occorre descrivere in origine la posizione del camino e gli ambienti da riscaldare:
    Descrizione:
    1. Camino ad angolo a camera aperta nel soggiorno/cucina, con parete sx esterna, tiraggio più che soddisfacente (anche troppo);
    2. Appartamento posto al primo (ultimo piano), Zona climatica “E”; Coibentazione mediocre, Superfice totale mq. 70, ambienti da riscaldare soggiorno/cucina mq. 32, letto 1 e 2 mq. 15/cad;
    Calcoli e verifiche iniziali:
    I. Calcolare la volumetria e di conseguenza il fabbisogno di aria calda espresse in mc, (il calcolo è spiegato chiaramente sul sito);
    II. Effettuare le misure del percorso dei tubi di alluminio da 60 mm dal camino alle bocchette, verificare che il loro incasso nei battiscopa non abbiano impedimenti;
    III. Verificare la mancanza di pilastro in c.a. nella parete esterna corrispondente a quella del camino, in quanto verrà ricavata una nicchia per la cassetta in lamiera “GAS”, che dovrà contenere le ventole di spinta aria, ventole che verranno raccordate ai tubi in acciaio nel camino, attraverso fori;
    Materiali occorrenti:
    a) Inserto camino (il cui costo è subordinato all’ampiezza della bocca di fuoco) oppure tubi in acciaio da 60 o 80 mm della lunghezza sufficiente a coprire il più possibile sia l’interno del camino (bocca di fuoco) che entrare nella canna fumaria e ritornare nella bocca di fuoco;
    b) Cassetta esterna in lamiera zincata (utilizzata per il Gas) che dovrà contenere almeno 4 ventole di spinta aria nella tubazione; aria che attraversando la tubazione nel camino fuoriesce dalle bocchette degli ambienti interessati;
    c) Ventole a chiocciola n.4, reperibili (quasi gratuitamente in quanto in disuso) presso installatori e riparatori di caldaie murali, in genere hanno una potenza di da 50 W ed hanno una spinta di circa 300Mc/h;
    d) Tubi in alluminio da 60mm estendibili utili per essere incassati nel battiscopa e che verranno raccordati ai tubi di acciaio che escono dal camino e termineranno alle bocchette degli ambienti interessati;
    e) Tubo in acciaio da 15 0 20 mm, della lunghezza sufficiente dalla cassetta esterna al perimetro della base del camino interno (quest’ultimo percorso del tubo che andrà forato a piacimento), utile a distribuire e consentire l’ossigenazione necessaria alla combustione, ossigenazione quest’ultima impedita dalla installazione dello sportello camino.
    f) Bocchette uscita aria calda n.3, del tipo “a tendina” in alluminio;
    g) Dimmer/interruttori per accensione e regolazione velocità delle ventole;
    h) Cavi elettrici per alimentare ventole attraverso i Dimmer;
    i) Altri piccoli materiali (fast – quadro elettrico – morsetti- ecc…);
    j) Sportello camino utilizzando vetri di recupero (smontati da forni).
    Modalità di installazione:
    A. Dapprima occorre (nel caso si scelga di installare i tubi anziché l’inserto) inserire all’interno del camino e della canna fumaria la tubazione in acciaio, gli estremi dovranno essere filettati, affinché il loro montaggio possa risultare facilitato;
    B. Effettuare la nicchia esterna e montare la cassetta “b”, prestando attenzione ai fori passanti, di cui il primo foro congiungerà un’estremità del tubo in acciaio “A” con una ventola, il secondo foro per la ventola che spinge aria all’interno del tubo “e”, il terzo ed ultimo utile per la ventola della tubazione anch’ essa in acciaio ma indipendente, la cui uscita (aria caldissima 60°) è posta sul pilastrino del caminetto; (sul tubo di quest’ultimo, è consigliabile effettuare un by-pass con il tubo “A” quando desideriamo “aumentare la portanza di aria calda” della citata tubazione “A”);
    C. Effettuare lo scasso sufficiente ad ospitare il tubo in alluminio “d” che una volta raccordato al tubo in acciaio “A” terminerà il suo percorso alle bocchette “f” negli ambienti da riscaldare;
    D. Installare il quadretto elettrico che dovrà alimentare le ventole “B”.
    Benefici:
    · Considerando una temperatura esterna di circa 8° gradi, dopo circa 40 minuti dall’accensione, dalla bocchetta sul pilastrino del camino avremo un ingente flusso di aria calda a circa 60°, mentre in proporzione alla distanza dal camino agli ambienti la temperatura dell’aria calda è di 50°;
    · Massima resa e consumi ridotti di legna;
    · Inesistenza di cattivo odore sia negli ambienti che sugl’indumenti;
    · Qualità dell’aria superiore, in quando viene immessa aria pulita esterna (in base a studi effettuati umidità dell’aria ottimale);
    · Risparmio Economico, considerando il consumo per 6 mesi di attività della caldaia murale per circa 6 ore giornaliere il cui costo complessivo del gas-metano e/o GPL è pari ad € 800,00, in alternativa il ns impianto per pari periodo ha comportato un consumo di circa 4 mc di legna pari a circa € 220,00, il consumo di energia elettrica si equivale in quanto anche le caldaie murali per funzionare abbisognano della ventola aspira fumi e del motorino di spinta acqua calda nei radiatori;
    · Manutenzione dell’impianto “costo zero” nel tempo, eventualmente la sola sostituzione delle ventole (motivo per cui è consigliabile procurarsene qualcuna in più), al contrario la manutenzione della caldaia murale, per quanto posta in armadio esterno ben coibentato, ha bisogno per Legge della revisione biennale completa del trattamento anticalcare, senza trascurare eventuale disservizio con conseguente mancato funzionamento finno all’arrivo del tecnico (ulteriore spesa);
    · L’installazione dello sportello non consente all’aria calda dell’ambiente di essere “risucchiata” all’esterno attraverso la canna fumaria.
    Posto quanto precede, sono soddisfatto di quanto per il 90% ho realizzato e progettato personalmente, sarei ben felice di sapere che altri abbiano preso spunto da quanto realizzato.
    Preciso che alcuni optional non li ho descritti per evitare di stancare la Vs. lettura:
    - Installazione di luci nella bocca di fuoco, resistenti alle alte temperature;
    - Installazione di Termostato con sonda per l’automatico intervento di alcune ventole;
    - Installazione di Temporizzatore per avere qualche accensione e spegnimento durante le ore notturne.
    La totalità di tutti i componenti elettrici ed elettronici li ho ritirati da un famoso sito Cinese, dove ho reperito gli identici prodotti che sui siti Europei avevano un costo di circa 7 volte superiori.
    Spero di non essere stato prolisso, ma fino a 6 mesi non avevo idea di come imbrigliare l'energia prodotta, oggi dopo ore di lettura e rompicapo ho raggiunto lo scopo prefissato e probabilmente ci sarà tra di Voi amici, qualcuno che vorrà suggerirmi migliorie, consigli che accetterò di buon grado.
    Ciao
    FAIMAFAIBENE

  6. #6
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    faimafaibene

    per caso, hai qualche foto del risultato ?
    sono curioso anche del lato estetico di un "fai da te" così minuzioso....
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  7. #7
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito


    Note di Moderazione:
    Per favore cerchiamo di evitare inutili OT e tentativi più o meno "fini" di generare flame, il forum E' un luogo dove ci si può confrontare e discutere di varie tematiche ovviamente con educazione e nel rispetto dell'altrui persona e delle regole del forum.

    A volte l'uomo inciampa nella verità, ma nella maggior parte dei casi si rialzerà e continuerà per la sua strada (Churchill).
    Colui che chiede è uno stupido per cinque minuti. Colui che non chiede è uno stolto per sempre. (p. cinese)
    Domotica.... how to do, piccola guida "pr
    êt-à-porter"

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao,
    Salvo imprevisti, raggiungo casa in montagna questo fine settimana, sarò ben lieto di fare qualche foto, benché ti anticipo che l'inserto principale calzando perfettamente alla base ed alle pareti della bocca di fuoco si nota a fatica, diverso è il secondo impianto che è nascosto nella cappa del camino.
    Mi leggerai a fine settimana.
    FAIMAFAIBENE

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Bene, a volte una foto rende meglio di 100 parole (come descrizione estetica, ovviamente)
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno amici,
    mi sono fatto inviare le foto dal ragioniere del Villaggio (lui ha le doppie chiavi), dalla qualità dei lavori e composizione dell'impianto di spinta dell'aria, ci si rende conto che non sono affatto un tecnico, certamente se vengo aggredito ingiustamente mi difendo.
    La prossima modifica che dovrò fare e quella di sostituire le ventole accoppiate, che spingono nelle camere da letto,con una ventola unica che spinga almeno 600 m3/h, per ottenere una portata di aria superiore anche in considerazione che alle bocchette delle stanze la temperatura è di circa 55°.
    Buona domenica a tutti.
    FAIMAFAIBENE
    Imgur: The magic of the Internet

  11. #11
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    diciamo che a livello estetica dobbiamo migliorare ancora molto.........

    sul funzionamento alzo le mani, non posso dire nulla.
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ..si in effetti la nicchia esterna delle ventole è alquanto fuori regola, è il motivo, soprattutto tecnico, per installare un'unica ventola al posto di quelle accoppiate, se desideri darmi suggerimenti, sarò ben lieto di leggerli.

  13. #13
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    purtroppo non sono esperto di generatori ad aria, ma ad acqua (quindi non posso esserti utile)
    cmnq complimenti per la voglia di fare
    http://www.erregisas.org/wp-content/...2044703798.jpg
    SOLARFOCUS - WINDHAGER - SOLARBAYER - RED , riscaldamento a biomassa e PDC
    Scopri e guarda chi sono: www.erregisas.org / 348-8581140


  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie, per la pazienza, ci sentiremo tra circa 7 mesi, per il momento sto' leggendo per il prossimo progetto "Razzo destinazione Marte"....

  15. RAD

Discussioni simili

  1. inserto camino legna
    Da ammot nel forum Stufe e Camini
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 27-09-2018, 14:12
  2. Sostituzione inserto a legna con inserto a pellet
    Da utaini nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 20-07-2017, 21:29
  3. ennesimo dubbio tra camino combinato o caldaia pellet o solo legna
    Da rolandd nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 21-07-2014, 20:44
  4. Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-11-2013, 18:30
  5. Inserto combinato (legna-pellet)
    Da David123 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 01-09-2013, 08:11

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •