Buongiorno a tutti, un amico mi ha regalato una bellissima stufa a legna jotul F118. Mi piacerebbe usare tale stufa per riscaldare la mia piccola casa, o almeno una porzione di essa, 70mq unico livello servita da canna fumaria. Il problema è che questa canna fumaria é collocata in una posizione scomoda, tutt'altro che centrale anche per via della divisione dei vani della casa che si sviluppa in lunghezza, e come immagino sapete la stufa in questione è radiante, quindi riscalda principalmente il locale in cui é installata. Il locale in cui posso istallarla é un piccolo salottino di 10mq circa, comunicante tramite una grande apertura (120×220) ad un soggiorno-cucina da 23mq. Soffitti 2.7m.
Osservando il caminetto di mia madre, un focolare Godin in ghisa che produce molto calore convettivo (aria calda) utile a riscaldare anche vani attigui a quello in cui è installato, mi è venuta l'idea di sfuttare lo stesso principio con la mia stufetta Jotul: realizzare una "scatola" in metallo intorno alla stufa tenendomi alcuni cm distante dalle pareti della stessa ed assicurando, chiaramente, ingresso di aria dal basso e uscita dall'alto. In questo modo dovrei trasformare parte dell'energia radiante in convettiva e facilitare il riscaldamento del soggiorno attiguo. Cosa ne pensate, potrebbe funzionare o é tempo e lavoro sprecato?