Mi Piace! Mi Piace!:  33
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  15
Pagina 3 di 17 primaprima 1234567891011121314151617 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 45 a 66 su 358

Discussione: Monitoraggio impianto fotovoltaico con Shelly EM

  1. #45
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    @glpf
    si, e ho montato anche il meter (che solaredge si fa strapagare), però almeno ho tutto nell'app di solaredge!
    Cattura sedge.JPG

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Junp ottimi gli shelly ma sapessi i Sonoff che goduria a pochi centesimi,
    io e te siamo due rette parallele non si incontrano mai
    In studio avevo i SonOff, ma non hanno la versatilità che mi offre lo shelly! l'unica cosa buona è il modulo RF, ma per il resto shelly è meglio in tutto!
    WhatsApp Image 2019-11-15 at 10.33.57.jpegWhatsApp Image 2019-11-15 at 10.34.14.jpegWhatsApp Image 2019-11-15 at 10.34.34.jpeg
    ho messo il 2.5 direttamente dietro il comando della serranda, ora è temporizzato anche se lo uso in locale con l'interruttore o la chiave (prima dovevo restare con l'impulso per tutto il tempo)

    a casa poi non ne parliamo, relè nelle cassette, dentro i frutti, apertura cancello diretta (alimentato 230V, impulso 12V grazie al contatto pulito), è tutta un'altra versatilità... e il costo è + o meno lo stesso!
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  2. #46
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Junp non ne avevo dubbio ma di sicuro non conosci questi sonoff grandi come 2 euro, contatto pulito, scene, operatività senza ADSL, ne tasmota, ne i mini e micro sonoff.
    Sonoff ha una produzione pari a 30 volte quella di Shelly. Ricordo, noi siamo 2 rette parallele
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  3. #47
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    vabbè anche Shelly (prodotto in Bulgaria e non in Cina) ha contatto pulito, scene, operatività senza ADSL, senza tasmota etc (funzionano anche da access point wifi)
    ovvio che Sonoff produca di +, ben altro mercato e target...
    cos'è quello che hai postato? ma senza morsetti e carcassa a che serve? tieni presente che lo Shelly1 inoltre regge fino a 16A invece di 10 dei sonoff...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  4. #48
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    " ma senza morsetti e carcassa a che serve?"
    serve a metterlo dentro le 503 piene di fili , serve a comandare contatti puliti ,
    serve ad esempio ad essere inserito in una bicicletta elettrica e o scooter ne blocca l'accensione e si sblocca solo con il proprio telefono ( in AP)
    Junp è un gioiello di micro tecnica e costa 2,67€.
    Shelly copia il Sonoff ed usa lo stesso chip, che poi sia utile anche lui è innegabile e non è vero che funziona senza ADSL, se non c'è connessione internet le scene non sono operative.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  5. #49
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, però se allo Shelly smonti la scatola esterna, la grandezza è la stessa e a già i morsetti ... su altri dettagli non vado perchè sono ancora troppo ignorante in materia ... voi due siete sul pezzo da molto più di me ... :-)))
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  6. #50
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Beh, però se allo Shelly smonti la scatola esterna, la grandezza è la stessa e a già i morsetti"
    guarda che non sono confrontabili come dimensioni e comunque il micro sonoff lo si usa solo in condizioni particolari altrimenti si usa il MINI sonoff che è uguale allo Shelly vestito e svestito, la differenza è solo nel 50% del prezzo e nei server di Amazon ( più garantiti) che gestiscono i sonoff .
    Se ti piacciono con i morsetti, è facile la soluzione, basta saldarci un connettore da 5mm, qualche centesimo.
    C'è una discussione apposita anche sui sonoff.
    Comunque lo shelly non è male , costa solo molto di più.


    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  7. #51
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    dolam non puoi confrontare un prodotto smontato con uno sano... togli carcassa, salda morsetti, fai questo... e poi uno dalla cina senza garanzia e uno dall'Italia (o comunque da EU)
    gli Shelly li ho messi così come sono dentro le 503, nessuna modifica
    il sonoff MINI che è l'unico paragonabile allo shelly 1 (pur essendo SOLO 10A invece di 16) oltre a essere + "scomodo" (richiede 2 cavi per lo SW mentre shelly solo uno, è solo AC invece di AC/DC, non ha contatto pulito) non è che costi tanto meno... anzi forse gli ultimi shelly in offerta mi sono costati meno del Sonoff!
    tecnicamente, per quello che offrono e la versatilità per me gli shelly sono superiori, tanto da compensare la differenza di prezzo!
    però anche sonoff ha le sue armi: modulo RF (lo sto montando per comandare gli shelly con il telecomando oltre che da APP), modello 4ch pro con 4 contatti puliti davvero interessante come prezzo, app + veloce etc etc...
    FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
    FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
    FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

  8. #52
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Junp , c'è una discussione apposita,
    comunque " non puoi confrontare un prodotto smontato con uno sano... togli carcassa, salda morsetti, fai questo.."

    quello non è smontato, quello è così e serve a risolvere problematiche che gli altri non possono risolvere : 503 intasata di fili, presa da alimentazione 5V, creazioni scene in posti differenti, etc etc.
    Hai citato il Ch4 Pro ma non conosci tutti i sonoff che sono un mondo a parte che "tutto il mondo" sta copiando , come shelly ad esempio,
    certo sta a noi scegliere dove e quale usare, ma loro restano i numeri uno, gli altri inseguono e non sempre fanno meglio ad esempio i POW2 sono molto più versatili su singoli carichi ed ha report in CSV memorizzabili.
    Insomma chi non ha fantasia e chiede un prodotto finito si può accontentare di Shelly chi vuole risparmiare ed avere ampia scelta userà Sonoff che ha una gamma infinita di possibilità, il bridge che citi è solo esempio minimale di ciò che si può fare , esempio sostituire in toto un sistema d'allarme e monitoraggio.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  9. #53
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    @Jump e @glfp avete verificato se lo shelly em misura la potenza attiva , cioè considera anche il cosFi?

  10. #54
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    a qualcuno che non piacesse lo shelly Em segnalo anche che esistono dei fantastici interruttori ad azionamento remoto in Wi-Fi che
    hanno anche la funzione meter con report giornaliero e mensile. Ovviamente se mai vorreste acquistarlo ricordate che il wi-fi dovrà essere indipendente dai comandi che andrete a dare ovvero dovrebbe essere collegato prima di esso.
    Ha anche un utile funzione, è possibile stabilire il carico massimo in uscita .
    Può servire ad esempio per evitare che salti prima la leva del contatore ENEL in quel caso lo tarerete qualche ampere più basso, ce ne sono anche di minor potenza e costo, usabili ad esempio sotto boiler elettrici per limitarne l'assorbimento in determinate ore.
    Il tutto è chiaramente settabile dall'applicazione di eWelink , quella dei sonoff per intenderci, comandabile da Alexa e Google Home e da APP, si può ordinare anche in versione TUYA , app Smart.Life.
    ci sarà implementazione per leggere il consumo a voce direttamente da Alexa.
    insomma potete valutare se vi serve " tiu is meglio che uan" come recitava una vecchia pubblicità (two is better than one).

    The second generation 2p WiFi Smart Circuit Breaker with Energy monitoring and meter function for Amazon Alexa and Google home on AliExpress
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  11. #55
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito Prime sperimentazioni con Shelly EM

    Ciao a tutti,

    ho finalmente installato lo Shelly EM e iniziato a giocarci.
    Volevo postare un pò di foto ma il sito (questo forum) non permette di caricare immagini, al momento. Ho già contattato i moderatori.

    Nel frattempo vi posso dire che fa quello che doveva fare, ma soprattutto ho scoperto che è possibile monitorare i dati localmente anche senza MQTT e quindi senza disabilitare l'invio dei dati sul cloud (con visualizzazione dall'app).

    E questo è possibile tramite le API, qui accennavo qualche post fa, direttamente richiamabili sul dispositivo.

    In pratica accedendo in GET con l'api

    codice:
    http://192.168.1.1/emeter/0
    ottengo un JSON così

    codice:
    {
    
    "power": 2688.3,
    
    "reactive": 655.6,
    
    "voltage": 221.99,
    
    "is_valid": true,
    
    "total": 1598.9,
    
    "total_returned": 0
    
    }
    
    Non ho capito bene il valore "reactive" a cosa serve, è per caso la potenza cui si riferiva e chiedeva spider61 ? Qui lo chiama reactive, ma sull'app compare come PF (Power Factor) e valore 0,98 o similare. 0.98 dovrebbe essere il cosFi ? Scusate l'ignoranza ma sono più un informatico che un elettricista ;-)

    Appena potrò caricare le foto sarà più chiaro dove compaiono.

    L'uso delle API è una furbata perchè semplifica la configurazione per l'accesso ai dati da parte di un server ... molto meglio di un MQTT server da collegare poi ad una persistenza dei dati ... o almeno spero, su questo devo ancora capire bene i vari livelli di integrazione.

    Vi aggiorno quanto prima.
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  12. #56
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie glfp, ls potenza attiva è quella che chiama power, il fatto che misuri la reattiva conferma che è preciso a qualunque potenza nei limiti dell'errore del sensore, grazie per la aver scoperto la semplicità con cui leggere da altro logger , con uno script in PHP o python si può mandare a qualunque programma tipo emoncms , peccato per il costo , mentre per la semplicità di connessione senza dover far passare tutta la corrente su se stesso e il fatto che misura due diversi circuiti è perfetto......

  13. #57
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    Grazie glfp, ls potenza attiva è quella che chiama power, il fatto che misuri la reattiva conferma che è preciso a qualunque potenza nei limiti dell'errore del sensore.....
    prego :-)

    Mi spieghi però perchè questo valore è importante e come si "maneggia" quel 655,6 di "reactive", ovvero come si trasforma in PF ?
    A cosa serve questo valore e come va usato ?

    Grazie !
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  14. #58
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    lascialo perdere nel domestico non viene considerato , a me serviva sapere se misurava cosFi per sapere se la potenza attiva poi era reale o calcolata...
    per semplicità ti dico che la Pattiva è data da tensione x corrente x cosFi (che è lo sfasamento tra tensione e corrente cioè il momento in cui raggiungono il picco non è lo stesso) diversi gadget si 'dimenticano' del cosFi per cui se vado a misurare 230V x 1A sono 230w , ma solamente se ho cosFi 1 , se invece ho cosfi 0,1 sono 23w reali ma il gadget misura lo stesso 230w ti aggiungo che un carico resistivo tipo la resistenza dello scaldabagno ha cosFi 1 , ma un alimentatore mettiamo in stby può arrivare a 0,1 , nel mezzo ci sono tutta una serie di carichi che rimangono a mezzo quindi non considerare cosFi è come non avere niente... per il resto approfondimento si deve studiare elettrotecnica .....

  15. #59
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Infatti non c'ho capito una mazza !!

    Ma se mi dici che non serve, mi fido ciecamente
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  16. #60
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Dunque,

    purtroppo ho delle brutte notizie relativamente agli Shelly.

    Ne avevo avuto già sentore nel weekend durante le prime sperimentazioni, la domenica sera l'avevo staccato in attesa di verifiche e lo ricollegato ieri sera (lunedì) per la controprova.
    In pratica il wifi dello Shelly manda letteralmente "in palla" la mia rete wifi interna .... dopo qualche minuto dall'attivazione, nel giro di 10 o 15 minuti non riesco più a navigare su internet e gli access point vanno in crisi.
    Tenete presente che a casa ho degli apparati professionali basati su marca Ubiquiti (Access Point Unifi APLite in configurazione mesh, router Unifi Security Gateway, managament con Unifi Cloud Key).
    Soprattutto col software della Cloud Key posso monitorare, per ogni Access Point e la rete mesh che creano, ogni apparato ad esso collegato. Ne ho 3, e ogni dispositivo lo vedo collegato al proprio Access Point con una percentuale di "qualità di collegamento" che prima che riattivassi lo Shelly stavano su una percentuale dell'80-100% (in ogni caso lo dava "verde", simbolo di collegamento ottimale).

    Ebbene: una volta attivato lo Shelly, nel giro di pochi minuti quasi la metà dei dispositivi è diventato rosso, qualità pessima, throughput dell'access point pessimo ma soprattutto navigazione su internet quasi azzerata: dai 15 Mega che di solito ho passava a 150-300k !! Anche gli Alexa che ho in casa facevano fatica a gestire i comandi vista l'indisponibilità della rete !!

    Prontamente disconnesso la rete ha faticato a riprendersi .... domenica sera (che non avevo ancora capito fosse causato dalla Shelly) la rete è stata down tutta la serata, al mattino si era ripresa ... ieri sera ho riavviato tutti gli apparati ben due volte e solo così sono riuscito a farli risvegliare ... come se (ma qui non riesco a capire e vado sulle ipotesi) avesse saturato le cache, le memorie dei vari apparati e solo dopo un pò si sono ripresi ...

    L'unico indizio che ho, al momento, per questo comportamento è il wifi dello Shelly, a livello di frequenze e protocolli, mandi in palla la rete ... anni fa con un vecchio portatile in wifi/g su rete wifi/n, mi ricordo si assisteva ad una situazione del genere ... tutto è molto grave e ora devo capire come risolvere la cosa ... già ieri avevo fatto qualche ricerca su problemi al wifi ma non avevo trovato un granchè. Proverò a a contattare direttamente il distributore per vedere se hanno esperienze in merito.

    Per ora è tutto ... vi aggiorno su questa tragedia ...

    Mi sa che passerò anch'io agli SDM con rasperry ... almeno quello ha un wifi normale ... o almeno spero, non avendo mai smanettato con un rasp.
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  17. #61
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    glfp gli SDM non sono Wi-Fi, hanno collegamento tramite bus a due fili.

    Mi permetto di consigliarti il bellissimo mondo di eWeLink ( ho 45 device connessi su una sola abitazione)
    per te che sei informatico la lettura e gestione in remoto sarà una passeggiata anche con tasmota se non vuoi usare l’applicazione natia.
    hai interruttori remoti che misurano e gestiscono fino a 100A
    Hai i Pow2 fino a 15A che sono spettacolari ( li uso fino a4000W , anche se rischio lo so)
    insomma fatti un giro nel mondo ITEAD scoprirai belle cose
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  18. #62
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    glfp gli SDM non sono Wi-Fi, hanno collegamento tramite bus a due fili.
    Si, questo lo so ... ma gli SDM li collego via cavo ad un raspberry il quale poi è accessibile via wifi, oltre a gestire già localmente i dati ... con questa configurazione ci sono già progetti finiti, come quello di questa discussione

    Raspberry + MeterN - Monitoraggio energetico valido ed economico - GUIDA

    Guarderò gli altri riferimenti che mi hai passato ... grazie.
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  19. #63
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    glfp uso gli SDM230 con raspberry da 5 anni
    E in una configurazione molto più avanzata con gestione demotica dei carichi ma non sono un informatico purtroppo
    E1807AF2-F35C-46BF-BE35-7F33C75885D0.jpeg
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  20. #64
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh, notevole per un non informatico ... ;-)
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  21. #65
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    La realizzazione non è farina del mio sacco (github) , ma le idee si, qualche buon'anima che aiuta si trova sempre, per fortuna.
    Non ho mai preferito gli shelly, a parte il costo elevato ma soprattutto perchè c'è una documentazione mondiale su YouTube sui sonoff ( c'è anche qualche mia modifica molto seguita)
    e su come poterli usare, in versione ufficiale e flashata .
    E' veramente un mondo a parte te l'assicuro, sapessi usare linux e debian a dovere uscirebbero cose pazzesche.
    Il mio antifurto è interamente basato su sonoff, come la misurazione energia in molte utenze e la relativa gestione. Obbiettivo finale è l'eliminazione del raspberry.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  22. #66
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Mi pare che però sonoff non abbia l'equivalente dello Shelly EM ... o sbaglio ? E se si, avrebbe anche la feature dell'MQTT o delle API ?

    Le API dello Shelly sono una bellezza ... mi piange il cuore pensare di non poterle usare ...
    Ikea/Wolmann 20 pannelli monocrististallini Jinko Solar JKM305M-608 da 305W - Totale: 6.1Kw - Ottimizzatori e Inverter Solaredge HD Wave. Allacciato il 20/02/2020.
    Monitoraggio impianto fotovoltaico con InfluxDB, Grafana, SDM Modbus e MBMD (opzionale il Raspberry):https://bit.ly/2vROPD2

  23. RAD
Pagina 3 di 17 primaprima 1234567891011121314151617 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. OWL Intuition-pv - Monitoraggio remoto impianto fotovoltaico
    Da fabiobr nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 29-09-2016, 08:11
  2. App iPhone per monitoraggio impianto fotovoltaico
    Da zak778 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 29-06-2015, 17:08
  3. VENDO kit monitoraggio impianto fotovoltaico
    Da everi nel forum Vetrina SCAMBIO dell'USATO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 03-12-2014, 16:52
  4. Monitoraggio impianto fotovoltaico domestico
    Da GiampiCasa nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 03-06-2013, 20:42
  5. Collegamento tra pc e inverter per monitoraggio impianto fotovoltaico
    Da mattenergy nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 19-06-2009, 16:11

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •