manutenzione impianti fotovoltaici
Mi Piace! Mi Piace!:  5
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 21 a 40 su 49

Discussione: Sostituzione Pannello con Pannello di nuova Generazione

  1. #21
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito



    catsel se oscuri i pannelli avrai il crollo di tutta la stringa, questo è normale perché il rendimento dell'intera serie sarà quello del pannello che produce meno.
    Devi oscurare tutta la stringa e misurare pannello per pannello, sconnesso dagli altri ovviamente
    ( gli altri li oscuri così sei più tranquillo che non ti becchi la pizzicata)
    solo così individui uno o più pannelli difettosi.
    Se vai sul tetto legati adeguatamente e fai le cose con calma, ottima l'idea di prendere il tester con pinza, in questo caso ricordati che devi fare la misurazione con l'impianto in funzione, dovrai porci più attenzione. Misurando le due stringhe in funzione dovrai trovare i valori dell'APP ed è la prima verifica da fare.
    Oscurando pannello per pannello della seconda stringa ora dovresti avere uno che non avrà influenza sull'applicazione prova e vediamo se riesci ad individuare e poi lo misuri
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  2. #22
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    catsel aggiungo che non so se la tua applicazione misura in tempo reale, se non lo facesse dagli il tempo di farla per vedere correttamente il dato in APP
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  3. #23
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Dolam, ma i diodi di byPass non dovrebbero proprio impedire che un pannello guasto metta a repentaglio la produzione di tutta la stringa?!
    Perchè se questo pannello da me ombreggiato col panno mi mete in ginocchio la produzione allora mi viene da pensare che ho non ha i diodi o sono tutti guasti....

  4. #24
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    "Ciao Dolam, ma i diodi di byPass non dovrebbero proprio impedire che un pannello guasto metta a repentaglio la produzione di tutta la stringa?!"
    esatto ma se è guasto o non ha i diodi non lo fa e come l'individui se non fai il test uno per uno?
    se tutti dessero lo stesso problema non hanno i diodi ( molto improbabile)
    ti è difficile coprire uno alla volta?
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  5. #25
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    catsel su un pannello con 3 diodi , come devono essere tutti, basta coprire le celle nel lato corto , ogni 2 celle completamente in ombra (ma attento a non ombreggiare il resto, deve calare tensione di circa 8-10V anzi con le tue tensioni anche 12-13V , ma non la corrente ... comportamento normale di un pannello , naturalmente inverter lavora in sinergia coi pannelli e deve forzare massima corrente in quel caso, e penso che Hauwawei è nuovo e lo faccia , altrimenti basterebbe una foglia per bloccarti la produzione sempre, i pannelli sono vecchi ma sembra impossibile che non abbiano i diodi , o almeno 1 che escluda pannello....
    hai attivato intanto mppt scan che potrebbe rivelarsi importante o era già attivo ?

  6. #26
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    ...
    altrimenti compra questo
    503 - Service Unavailable Error
    Sei sicuro che non misuri solo la corrente alternata ?... non credo esistano pinze amperometriche in continua a 10 euro .

    A quel prezzo la prenderei subito anche io.

    F.
    Segui on-line il funzionamento dei miei impianti in tempo reale.
    Impianto Fotovoltaico grid: 7 pannelli Sanyo HIP 205, 1.44 kWp, Az 90°, Tilt 17°, Inverter Fronius IG.15 + Impianto fotovoltaico in isola da 0,86 kWp con 10 kWh di accumulo + impianto solare termico a svuotamento da 7mq + pompa di calore Altherma 3 Compact R32 da 8 kW.

  7. #27
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    fcattaneo non ti saprei dire mi baso su ciò che leggo,
    AstroAI Pinza Amperometrica Professionale Multimetro Tester Digitale Automatico Tensione AC/DC, Misurare Corrente Continua, Voltaggio, Resistenza, Diodi.

    se poi quando gli arriva non è così la rispedisce e prova con le mie lampadine che sono molto affidabili oppure si fa prestare una pinza amperometrica con tester
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  8. #28
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da catsel Visualizza il messaggio
    ma i diodi di byPass non dovrebbero proprio impedire che un pannello guasto metta a repentaglio la produzione di tutta la stringa?![]
    Perchè se questo pannello da me ombreggiato col panno mi mete in ginocchio la produzione allora mi viene da pensare che ho non ha i diodi o sono tutti guasti....
    Il beneficio primario dei diodi di by-pass è di intervenire in caso di oscuramento parziale di un pannello, evitando che le celle non oscurate si brucino; quello secondario è di by-passare le celle oscurate, evitando che la corrente crolli cercando di attraversarle. Come dice Spider i moduli sono di solito divisi in 3 stringhe, ognuna protetta da un diodo. Nei pannelli da 60 celle sono 3 stringhe da 20 celle, cioè due file di celle disposte sull'asse più lungo, sui tuoi non so.

    Però sappiamo per esperienza che perchè i diodi si attivino l'impianto deve essere opportunamente pilotato dall'algoritmo MPPT dell'inverter. Se l'inverter rilevando una diminuzione di corrente si adegua, allora la tensione ai capi dei diodi non sarà mai sufficiente ad attivarli, se viceversa l'algoritmo cerca di forzare una corrente superiore ad un certo punto critico, i diodi si aprono.
    In caso l'inverter non riesca a sbloccare i diodi nel funzionamento normale sono stati inventati gli algoritmi di MPPT scan, che spazzano tutta la curva IV dell'impianto e quindi anche i valori che aprono correttamente i diodi. Se imposti quella funzione tieni presente il periodi di intervallo tra uno scan e l'altro per verificare come si comporta l'impianto, cioè se è impostato ogni 5 minuti devi aspettare per vedere se l'impianto si sblocca.
    Comunque c'è da dire che buttare una coperta su un pannello potrebbe essere una situazione che l'inverter (senza MPPT scan) non riesce a gestire, ma non capita.

    Sulle tue stringhe noto che c'è una differenza di tensione ricorrente sulle due stringhe, potrebbe essere l'effetto di sporco sulla parte bassa dei pannelli, l'oscuramento parziale delle celle diminuisce la corrente ed alza la tensione, comunque perdendo potenza. Per caso la stringa due è quella più in basso, perchè sono quelle che si sporcano più facilmente.

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

  9. #29
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Bravissimo, è quella più bassa delle due ed è quella che si becca anche la sporcizia della prima quando l'acqua scorre appunto dalla prima, quella più alta, a quella sottostante. Cmq devo dire che ad una prima occhiata le stringhe mi sembrano sporche uguale ma verificherò meglio. Ora devo pensare bene a ciò che mi hai detto in quanto, avendo io installato l'inverter e con la procedura smart mi sa che tanti valori siano stati acqisiti per default non non ad hoc.
    Ovviamente quando installai l'inverter ero del tutto ignaro di tutte queste complicazioni.

  10. #30
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Hai visto se è attiva la funzione che ti avevo scritto sopra , mppt scan , già quella potrebbe migliorare, andare a cercare il pannello secondo me è perdita di tempo... il tuo problem come già scritto è sporco, ombra minima , etc l'inverter con 2 mppt separati non dovrebbe avere problemi a configurarsi correttamente...

  11. #31
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da toninon Visualizza il messaggio
    Comunque c'è da dire che buttare una coperta su un pannello potrebbe essere una situazione che l'inverter (senza MPPT scan) non riesce a gestire, ma non capita.
    il PVI reagisce bene se oscuro solo una cella o parte esclude quelle celle..... avevo riportato anche io che poteva non intervenire

  12. #32
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ok spider, con l'MPPT scan risolverebbe comunque il problema. Però sembra che il problema non sia quello, cioè non ci siano vere ombre, si spera sia solo sporco.
    Catsel, anche in quel caso con la suddivisione in due stringhe dell'impianto minimizzi le perdite. Meglio potresti fare solo con ottimizzatori. Comunque la prima cosa è capire il problema.

    Sulla pinza amperometrica, io non l'ho mai usata, leggendo qui: Pinza amperometrica - Wikipedia direi che ha ragione fcattaneo.

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

  13. #33
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    toninon, lo so che la pinza per corrente continua dev'essere specifica, dalla descrizione su Amazon sembrerebbe che quella indicata misuri anche gli Amp in continua.

    I Pannelli non ritengo abbiano un tale calo per lo sporco ( a meno di casi gravi) ma sono diagnosi senza possibilità di verifiche, da qui.
    Per me deve misurare innanzitutto la produzione in pieno sole (12-13) e se rileva ancora quelle differenze significative, deve dapprima controllare che i connettori siano tutti ben messi e successivamente misurare uno ad uno i pannelli della seconda stringa.
    Anche l'attivazione dell'MPPT scan va bene solo che non conosco il suo inverter e non so se lo fa , penso di si, ma deve verificarlo lui.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  14. #34
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da toninon Visualizza il messaggio
    Ok spider, con l'MPPT scan risolverebbe comunque il problema. Però sembra che il problema non sia quello, cioè non ci siano vere ombre, si spera sia solo sporco.
    Certo , ma, se setta scan a 5' il minimo può oscurare le celle (bastano le 6 in basso ) e vede come funziona lo scan e se un pannello và in tilt, il bello che lo vede su app , deve solo aspettare al massimo 5' per pannello .... per il resto per me rimane un ombra , anche io nel mio 20 mi ci volle un pomeriggio per capire che una stringa era interessata da un ombra di un filo telefonico distante 20mt almeno , che non riuscivi a percepire sui pannnelli a vista ma che riduceva la corrente del 10-20%,, si fà per chiacchierare.....

  15. #35
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Finalmente una giornata di sole....almeno sono riuscito a fare un pò di misure.
    Per comparazione appare evidente che la stringa 2 produce di meno della stringa 1, direi circa un 30% in meno quando i pannelli si avvicinano alla massima potenza ma mi chiedo di quanto ancora aumenterà lo scarto man mano che le stagione andrà verso una insolazione maggiore.
    Purtroop anche questo sabato hanno messo pioggia quindi non so se riuscirò a salire sul tetto, oscurare tutto, scollegare tutti i pannelli e testarli uno alla volta ma sperso di farcela.
    Di seguito una serie di schermate della resa delle due stringhe a diversi orari.
    09_20.JPG11_00.JPG12_30.JPG13_00.JPG14_00.JPG

  16. #36
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    catsel sai dirci se quella pinza misura la corrente continua, l'hai testata?
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, 4 inverter Vaio3 Vaillant (eccellenti) scop 3,8 , http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Sono certo di non sapere , vivo per imparare.

  17. #37
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Non l'ho acquistata perchè me ne ha prestata una un collega.

  18. #38
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per me ci sono anche ombre. Ci sono sbalzi di tensione continui sulla stringa 2 ed uno la mattina sulla stringa 1. Alle 14 la stringa 2 ha perso circa 100 V, che equivalgono a circa 3 pannelli esclusi dai diodi.

    Poi c'è una differenza di corrente costante tra la 1 e la 2, quello potrebbe essere dovuto ad una piccola ombra persistente o sporco sulla stringa 2, qualcosa che non fa mai attivare i diodi di bypass ma ostacola sempre la produzione di corrente di qualche elemento. Altrimenti un pannello con qualche problema, magari solo una saldatura rovinata nella scatola dei diodi.

    ciao
    Solare termico: 5mq piani, 500l serbatoio in polietilene con serpentina inox, a svuotamento autocostruito, da ottobre 2010.
    Solare fotovoltaico: 2.86 kW 13 x 220 W Conergy Power Plus, inverter Power One 3.0 Outd, azimut -45, tilt 22, qualche ombra, da maggio 2011.

  19. #39
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno a tutti, e dopo svariati giorni di bassa insolazione, soprattutto nel w.e., oggi sono riuscito a fare le misure sulla seconda stringa, quella che produce di meno.
    Per la prova ho scollegato la Stringa ed effettuato su ogni pannello 4 misure:
    Voc -Tensione a circuito aperto;
    Icc - Corrente di Corto Circuito;
    V carico - Tensione con un carico collegato;
    I Carico - Corrente con un carico collegato.
    Il carico è composto da 3 lampadine da auto 12V, 55W collegate in serie.
    Di seguito la tabella con i rilievi. Da quello che vedo nelle misure sembrerebbero esserci 5 pannelli compromessi.

    Rilievi Stringa 2.JPG

  20. #40
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Pensavo anche di acquistare un termocamera per vedere se ero in grado, senza applicare la circolazione di corrente inversa, di individuare visivamente i pannelli con le celle guaste.
    Qualcuno di voi ha mai usato questa tecnica?
    E se si con che tipo di termocamera?

  21. RAD
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Sostituzione pannello rotto con altra marca è possibile???
    Da Roluand nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 04-01-2017, 12:46
  2. Sostituzione Vetro Pannello Rotex
    Da juleps nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 15-12-2014, 14:53
  3. Sostituzione vetro pannello fotovoltaico
    Da mar1an0 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 27-02-2011, 21:20
  4. St studia il pannello fotovoltaico efficiente di nuova generazione
    Da fragiba nel forum [CHIUSA]DIALOGHI e NEWS sull'energia solare
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 18-06-2010, 14:55

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •