Mi Piace! Mi Piace!:  21
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  3
Pagina 4 di 4 primaprima 1234
Visualizzazione dei risultati da 67 a 86 su 86

Discussione: Inverter solaredge con ottimizzatori

  1. #67
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Non ne ho idea, io ho tirato un cavo fino al garages.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  2. #68
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Paskyu, nel tuo caso il SE era una scelta inevitabile ma ti chiedo la cortesia di inviare le stesse schermate nelle ore di buona produzione, con sole pieno, anche alle 11-12-13-14 così da evidenziare ancora di più quale possa essere il vantaggio della tua configurazione. Tranquillo che hai la miglior condizione di produzione,
    ho già riferito di un impianto da 10 kWp qui a Pescara che fa cose impossibili per qualunque altro inverter.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  3. #69
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Dolam.
    Vorrei precisare che non sono ne pro ne contro gli ottimizzatori o SolaEdge, perchè non me ne intendo, ma mi permetto di fare un confronto avendo avuto entrambe le soluzioni ( con e senza).
    Ore 14:44 Il cielo si è schiarito un poco, il sole ha fatto la sua velata comparsa i pannelli hanno abbracciato i suoi caldi e luminosi fasci di luce e la produzione ne ha positivamente risentito. Ammazza che vena poetica che mi è uscita!
    10-03-2020-02.jpg

    Il pannello che ha prodotto meno, è il 1.2.6 e rifacendo i conti come prima:372,75x22= 8200,5Wh
    Invece la somma con gli opti da 8798.75, con un guadagno di 598,25Wh dalle ore 07:45, quando ha cominciato a produrre il FV.
    Ciao
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  4. #70
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Mettiamo di guadagnare 5kWh al giorno, quanto sono costati gli ottimizzatori?
    Fotovoltaico 4,52kWp da 52 pannelli Kyocera KC87T su inverter Fronius IG15+IG20
    Solare acs forzato con 2 pannelli piani Ebner e bollitore 300lt.
    Bassa Bresciana, 2008.

  5. #71
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    5kwh/gg ?!?!? 50wh/gg forse

  6. #72
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Paskyu , sono un amante dell'ABB, il migliore sulla piazza per me e soprattutto costa meno.
    Detto questo e per rispondere anche a Dumah Brazorf 5kWh gg , non so se li guadagna ma forse si se consideriamo che ha 8,5kWp su un inverter da 6kW, cosa che non potrebbe fare con ABB
    con quella configurazione che ti ricapitolo:
    Lui ha 8,3 o 8,5 kWp , ha 22 pannelli "vecchi" da 260W e 8 nuovi da 310W, poly e mono, ha una batteria in DC prima dell'ingresso in inverter e non potrebbe sapere quando produce 8000W
    e magari la batteria è già piena.
    Con SolarEdge in questo caso ha risolto tutti i suoi problemi, gli ottimizzatori gli sono costati 1500€ ( tanto) con un altro inverter ne avrebbe potuto usare solo 8 (400€)la differenza è di 1100 euro
    550 post detrazione . Con quella cifra ha pagato un monitoraggio grandioso , per me unico, ed ha un surplus di energia rispetto a qualsiasi altro inverter ( non so quanto perchè non ho lo storico di produzione.
    Aggiungi il maggior autoconsumo che gli consente un impianto da 8.5kWp nelle prime ore e nelle ultime della giornata quando il suo impianto continua a funzionare a 6000W d'immissione, mentre gli altri viaggiano a 4000, o ancor meglio gli altri a 700 e lui a 1000, tutto ciò a fine anno gli consentirà di raggiungere tranquillamente i 10000kWh annui che per la sua zona non sono affatto male
    e soprattutto ottimi per la sua futura auto elettrica.
    Dumah, conosci la mia avversione per i SunPower, inutili e costosi ma il SE in questo caso porta grandi vantaggi e non sempre gli ottimizzatori sono un danno , qui direi di no.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  7. #73
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Dolam, ti correggo, gli ottimizzatori (30) sono costati 947€ + iva 10%. Quindi circa 550€ post detrazione.

    Ciao
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  8. #74
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    "ti correggo, gli ottimizzatori (30) sono costati 947€ + iva 10%. Quindi circa 550€ post detrazione"
    meglio ti avevo considerato il prezzo di listino, allora c'è meno da discutere.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  9. #75
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da spider61 Visualizza il messaggio
    E' che qui ormai fanno gli impianti con i SE perchè come quello che ha aperto la discussione e sparito, hanno mirabolanti prestazioni leggono i dati dei depliant e pensano di produrre di più anche senza ombre , etc poi perchè c'è il megaultrafantastico sistema di monitoraggio del singolo pannello , non considerando che un singolo pannello è quasi impoassibile si guasti e lo vedi subito lo stesso , monitoraggio che poi si scopre metà degli utenti si accontenta di quello che vede da APP : potenza e l'energia
    Ti hanno obbligato ad usare Solaredge?

    Di sicuro no, magari dovevano obbligarti a ripassare la grammatica

    Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

  10. #76
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    miiii è arivato il professorone .....

  11. #77
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Aggiornamento, questa la situazione alle ore 18:35, quando ormai la produzione da FV era zero:


    10-03-2020-04.jpg

    Tiriamo le somme della giornata:
    1) il pannello che ha prodotto meno è il n 1.2.12 con 688,25, quindi 688.25x22=15141.5
    2) la somma di tutta la produzione di 22 pannelli è 15844.5
    Quindi gli ottimizzatori, oggi, hanno fatto in modo che l'impianto producesse 703Wh in più.

    Ricapitolando:
    1) Gli ottimizzatori sono utili anche in assenza di ombre?
    Secondo me si, riescono a far produrre più EE;
    2) Quanto?
    Dipende da impianto ad impianto.
    3) Il sistema di monitoraggio a singolo pannello è utile?
    Si, permette di controllare se tutto l'ìmpianto funziona al meglio.

    Altro lato positivo: permettono di mischiare moduli con potenze diverse, basti pensare alla sostituzione di uno o più moduli dovuti a grandinata dopo qualche anno.
    Poi, il sistema di SolarEdge, permette di avere fino a 9kWp lato pannelli, e quindi masimizzare la produzione restando in monofase.

    Per tutte queste ragioni, secondo me il sistema SolarEdge con ottimizzatori ha un passo in più rispetto a tutti gli altri.
    Poi uno deve valutare se "la spesa vale la candela", ma sono considerazioni puramente personali, ognuno ha la propria bilancia con cui fare i conti.

    Ciao a tutti e buonanotte.
    Casa passiva 170mq, Zona E, FV 8,2Kwp, SE6000, accumulo LG Resu10H, VMC Zehnder 350Luxe con controllo CO2 selfmade, PdC Aermec accumulo 300l. No Gas, piccola stufa a legna ermetica Skantherm mod. Elements
    Guido ibrido dal 2007 con grande soddisfazione!

  12. #78
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    350 euro valgono la spesa, poi se uno vuol risparmiare non lo mette ma non diciamo che non serve.
    Dolam,
    ci sono cose indispensabili. Può essere il caso dell’ausilio degli ottimizzatori in un impianto ombreggiato, o in un impianto con moduli misti, o su un tetto con spazi sacrificati, e potrei continuare…
    Ci sono cose utili. Può esserlo un sistema di monitoraggio.
    Ci sono cose convenienti. L’esempio di Paskyu è lampante. Con una spesa di 550€ in ottimizzatori, nella giornata di ieri ha guadagnato 703 Wh di energia. Con la stessa spesa in pannelli (senza detrazioni) avrebbe guadagnato forse 4000 Wh in più di energia. Chiaro, non avrebbe avuto uno strumento che per lui può essere utile, ossia il monitoraggio sul singolo modulo. Strumento che per alcuni è utile, per altri meno, vuoi perché gli basta vedere la produzione giornaliera per capire se c’è qualcosa di particolarmente anomalo, vuoi perché proprio non ci guarda. Dunque, non esistono verità assolute, ogni caso va valutato in funzione delle “condizioni al contorno”.
    Chiaro che per un venditore, il sistema ad ottimizzatori risulterà essere sempre indispensabile, utile ed economico, ma questa è un'altra storia, che di tecnico ha poco...

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Come avresti fatto un impianto con 30 pannelli di cui 22 da 260W e 8 da 310W? e con una batteria in DC che carica direttamente da FV,
    Forse con un sistema SE o similare perché, molto probabilmente, in questo caso si sarebbe rivelato indispensabile.
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  13. #79
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Atomax stiamo dicendo la stessa cosa dall’inizio ma non risulta comprensibile a tutti.
    Gli ottimizzatori risolvono casi particolari e sono utili.
    Si possono anche installare per puro piacere di avere un gran bel monitoraggio, su una cosa porrei l’accento non determinano perdite di produzione ma costano qualcosa in più ma parliamo di 350€ per un utente normale ( per quelli che pagano i pannelli 80€ anche meno).
    Negli impianti particolari, caso Paskyu, sono indispensabili.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  14. #80
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da atomax Visualizza il messaggio
    nella giornata di ieri ha guadagnato 703 Wh di energia.
    Qui mi sembra si stia travisando , non per colpa tua.
    Scusami, te da tecnico credi a quel conto ?!, lo sai meglio di me che fatto con inverter tradizionale non ci sarebbe quella perdita, perchè la corrente si che si adegua alla corrente inferiore , ma un pannello 'costretto' a lavorare con una corrente inferiore innalza tensione quindi non perde tutto , poi quell'impianto lì è talmente particolare , che non ce ne sarà un altro simile..... se abbiamo 6kw su impianto con inverter classico fai due stringhe separate

    Lascio stare che se anche fossero 700wh in una giornata di sole , sono 200kwh anno forse , 20€ e spendo 550€ per farne 20 all'anno spero che in conti a casa non ve li facciano fare a voi.....

    Poi arrivano anche quelli che ti prendono per il cuxo in questa discussione, meglio smettere di intervenire , se volete spendere di più per il niente fatelo....

  15. #81
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Paskyu nel tuo conteggio hai dimenticato che gli otto pannelli aggiunti si sarebbero adeguati anch'essi alla produzione dell'ultimo ed anche che avresti potuto aggiungere gli ottimizzatori solo su questi ultimi ma se volevi un inverter da 8,2kWp su monofase lo fai solo su SE.
    Perciò ti confermo: hai fatto la scelta giusta e saggia e poco importa se guadagni 10 o 1000W, hai un impianto performante, che produce il massimo possibile del tuo tetto, che non ti darà noie per molti anni che produce più di un 6kWp.

    Atomax non prendo in giro nessuno per mia abitudine di vita, qui si fa polemica inutile.
    Gli ottimizzatori sono utili e non creano perdite di alcun genere , hanno un costo che ogni utente può decidere se affrontare o meno, in più offrono monitoraggio extra e gratuito.
    In alcuni casi sono indispensabili, in altri no.
    Nei casi non indispensabili se ne può fare a meno senza rimpianti .
    Nessuno ha verità universali in tasca, men che meno io che imparo dagli altri una cosa nuova ogni giorno, ma nella tecnologia alcune certezze vanno affermate, altrimenti si crea confusione.
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  16. #82
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Atomax non prendo in giro nessuno per mia abitudine di vita, qui si fa polemica inutile.
    Non credo di aver detto (ne pensato) che mi prendi in giro.
    Si è discusso su una questione giungendo alla stessa conclusione.
    Da un punto di vista economico, l'uso degli ottimizzatori non è sempre giustificato.
    Se gli ottimizzatori fossero gratis, li metterei sempre!
    Se voglio ad ogni costo un sistema di monitoraggio su singolo modulo, gli ottimizzatori (di qualsiasi marca) li metterei a prescindere.
    Difficile non essere d'accordo...
    Nessuna polemica.
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  17. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    mismatch.jpg
    Salve, sono risucito finalmente ad avere accesso completo al monitoring completo dell'impianto.
    Due domande per voi più esperti
    1 se mi leggete il foglio excel allegato
    2 negli ultimi tempi su app monitoraggio del cell vedo che la potenza va a zero per riprendere nel giro di alcuni minuti. Ho chiamato assistenza solaredge e mi ha spiegato che arriva troppa tensione dall'esterno, tipo che supera i 253V e che devo sentire ENEL e far fare un monitoraggio sulla mia utenza. Interpellato un amico ENEL mi diceva che la mia cabina di media tensione (quella a 20000 V) ha effettivamente qualche problema, adesso partono con un monitoraggio ed eventualmente intervengono sulla stessa. Ma si può fare qualcosa anche lato inverter?
    Vi ringrazio

  18. #84
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, puoi fare qualcosa lato inverter, ma lascia come sta e tallona il tuo amico se poi ti dovesse dire che ci vuole tempo allora chiama l’installatore e chiedi di alzare la soglia
    5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

  19. #85
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da dolam Visualizza il messaggio
    Si, puoi fare qualcosa lato inverter, ma lascia come sta e tallona il tuo amico se poi ti dovesse dire che ci vuole tempo allora chiama l’installatore e chiedi di alzare la soglia
    Ok, farò così.Considerato il periodo è diventato tutto più complicato del solito.
    Comunque ho accesso con App setup su inverter , ho letto in giro del derating, qui eventualmente si dovrebbe intervenire?
    vgrid.jpg
    Grazie

  20. #86
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Buonasera, da settembre dello scorso anno ho impianto Longi-Solaredge (sono due gemelli come accoppiata ma di potenza 6kw e 2,2kw). Tutto sommato sono soddisfatto, anche se ho notato una bassa produzione in caso di condizioni meteo non favorevoli a cui si contrappongono prestazioni molto buone nei momenti di cielo sereno. La presunta bassa produzione in condizioni sfavorevoli l'ho notata confrontandomi con impianti su pvoutput in zone vicine che non hanno solaredge e che in situazioni critiche non hanno produzioni basse come le mie. Casi estremi singolari, circa 900wh a novembre, 450wh a dicembre e 470wh a febbraio, e frequenti giornate con produzioni prossime a pochi kWh a cui si contappongono picchi di produzioni di 20kWh a dicembre, 21kWh gennaio, 33 febbraio e 37 marzo. Tengo a precisare che l'impianto non ha mai sofferto di interruzioni di produzione.
    Mi viene il dubbio che le stringhe corte che ho (12 da 310w con P370 e 7 da 370 con P404) possano essere causa di quelli che vengono definiti blocchi (ho letto qualcosa su blog di installatore di impianti fotovoltaici australiano). Tra i due impianti i dati di produzione sono omogenei, dividendo la produzione per i kwp i dati sono gli stessi.
    Per fugare i miei dubbi pensavo di associare alla produzione giornaliera realizzata i valori di irraggiamento per verificare il decadimento. Es. se in condizioni ottime ho irraggiamento per 100 e produzione per X, con irraggiamento al 50% di quello rilevato in condizioni ottime la produzione è inferiore del 50%....e così per irraggiamento del 25% e per il 10%.
    Prima di cimentarmi in questo compitino non veloce, volevo chiedervi se ci possono essere suggerimenti per arrivare alla stessa meta. Mi sono fatto fornire da stazione meteo Lamma (che si trova a poco più di un km dal mio impianto) i dati dell'irraggiamento espressi in w/m2.

Pagina 4 di 4 primaprima 1234

Discussioni simili

  1. Ottimizzatori Solaredge e interferenze con impianto radioamatore
    Da Regio nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-02-2020, 23:02
  2. Inverter solaredge
    Da Jugas nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 27-11-2019, 06:51
  3. OpenEnergyMonitor e inverter solaredge
    Da wifi75 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 11
    Ultimo messaggio: 03-08-2019, 13:22
  4. Inverter Solaredge
    Da dlrowolleh nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 96
    Ultimo messaggio: 24-12-2016, 01:30
  5. inverter solaredge Se15 + ottimizzatori p600
    Da menekken nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 26-05-2015, 21:24

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •