Mi Piace! Mi Piace!:  4
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 15

Discussione: questa maledetta sezione cavi

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito questa maledetta sezione cavi



    salve, sono un nuovo utente a cui piacerebbe affacciarsi al fotovoltaico. Scusate se sollevo ancora la questione dei cavi ma, nonostante alcuni momenti di lucidità, l'ombra del dubbio si affaccia nella mia testa. Spero che i dubbi vengano dissipati.
    Allora, ho due pannelli da 160w da collegare in parallelo e un regolatore da 30a a circa 6m di distanza. io avevo pensato di usare dei cavi da 10mmq, che poi tra l'altro è il massimo che il regolatore mi permette. Ho però letto che la caduta di tensione ottimale dovrebbe essere circa l'1% e secondo questo calcolatore per averla dovrei utillizzare cavi da 16mmq: Calcolo Sezione Cavi - Impianti solari Energiasolare100.com.
    Leggendo in giro, anche qui sul forum, per impianti più grandi di questo vedo che vengono utilizzati cavi di sezione 6mmq, sbaglio?
    Cos'è che mi sfugge?
    Grazie e scusate se tiro fuori un argomento già dibattuto.

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    160w non vuo dire niente, che tensione mppt hanno?

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, scusa, ma non riesco a trovare cosa vuol dire tensione mppt
    comunque le caretteristice del pannelo sono:

    Corrente di corto circuito (Isc) 8,8 A
    Tensione di circuito aperto (Voc) 23,45 V
    Tensione al punto di massima potenza (Vmp) 19,4 V
    Corrente al punto di massima potenza (Imp) 8,51 A

    oppure mi stai chiedendo se l'impianto è a 12v? in qual caso sì, è a 12v.

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Se non erro, mppt = Maximum power point tracking

  5. #5
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se non prendo un abbaglio colossale devi fare i tuoi calcoli basandoti sulla corrente massima dei pannelli in parallelo cioè circa 17-18A non i 30A massimi sopportabili del regolatore.
    Hai calcolato i 16mmq in questo modo?
    Fotovoltaico 4,52kWp da 52 pannelli Kyocera KC87T su inverter Fronius IG15+IG20
    Solare acs forzato con 2 pannelli piani Ebner e bollitore 300lt.
    Bassa Bresciana, 2008.

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, no, i 16mmq vengono fuori dal programma per calcolare la sezione di cui ho messo il link nel primo post.

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Se metti i dati di targa Vmp (l'avevo chiamta mppt che è lo stesso il punto di massima potenza V/I ) e Imp del pannello , viene fuori 4mm2 per una caduta di 1V , il sezione di cavo che hanno tutti i pannelli

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ok, scusa la domanda, ma così ho una caduta del 5%, non dovrebbe essere più bassa? Perchè leggo che è importante altrimenti l'impanto è inefficiente, il cavo scalda, fuoco, disastro. giusto per capire. Quindi, se io per collegare i pannelli uso un cavo da 4mmq va bene.Se non ti è di troppo peso mi piacerebbe che mi spiegassi il ragionamento che fai per dimensionare i cavi peri vari collegamenti. abbia/abbiate pazienza

  9. #9
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Guarda che io ho usato il tuo link, ho messo Vmp Imp e n.2 pannelli distanza 6metri e caduta 1V , considera che la corrente massima la vedi qulache secondo anno , ed è venuto cavo da 4mm2
    Ultima modifica di spider61; 29-06-2020 a 20:04

  10. #10
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Pure a me. 3,6mmq quindi un cavo da 4mmq.
    Hai inserito 30A invece degli 8,5 a pannello come avevo scritto prima.
    Fotovoltaico 4,52kWp da 52 pannelli Kyocera KC87T su inverter Fronius IG15+IG20
    Solare acs forzato con 2 pannelli piani Ebner e bollitore 300lt.
    Bassa Bresciana, 2008.

  11. #11
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, vi spiego come ho fatto. intanto avevo raddoppiato la distanza perchè ho pensato di dover tenere in considerazione sia la lunghe zza del positovo che quella del negativo e poi ho messo come caduta meno di 1v perchè ho pensato che questa voce, Perdita di Potenza: 17.02 W (pari al 5.1%), la percentuale fosse alta.

  12. #12
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    C'è anche questo per i calcoli Calcolo della caduta di tensione cavi elettrici vanno sempre messi i dati del pannello cme tensione e potenza totale scegliere CC , la lunghezza del cavo è ovviamente raddoppiata automaticamente visto che si parla di linea , torna sempre 4mm2 con 1 V di caduta.

  13. #13
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ciao, lo sai credo aver capito, grazie. io praticamente raddoppiavo la distanza in metri e invece non dovevo farlo. un ultima cosa, solo per essere sicuro, per calcolare il cavo dalla batteria al regolatore basta che inserisca 12v e mi calcoli la potenza giusto?
    comunque grazie mille.

  14. #14
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da carlaconto Visualizza il messaggio
    Se non ti è di troppo peso mi piacerebbe che mi spiegassi il ragionamento che fai per dimensionare i cavi peri vari collegamenti. abbia/abbiate pazienza
    Il dimensionamento dei cavi elettrici è stabilito dalla norma CEI-UNEL 35024/1.
    La portata massima di corrente (Iz) che un cavo può sopportare dipende dalle condizioni di installazione, pertanto si utilizza questa formula per determinarla:
    Iz = I0 x K1 x K2
    Dove I0 è la portata nominale del cavo alla temperatura di 30°C e posato singolarmente.
    K1 è il primo fattore moltiplicativo, stabilito dalla norma, dipendente dalla temperatura dell'ambiente in cui è posato il cavo.
    K2 è il secondo fattore che tiene conto della modalità di posa (cavo in aria, in tubo, in passerella, in parete isolante, ecc...) con altri cavi posti nelle vicinanze.

    Prendiamo il tuo caso specifico...
    Prendi una tabella dei cavi e vedi che per cavi in EPR installati su un piano in aria libera, la portata I0 per la sezione più piccola (1,5mmq) è pari a 27A.
    Supponiamo che la temperatura ambiente raggiunga i 40°C, il fattore K1 (da tabella UNEL) è pari a 0,91.
    Il cavo è installato su piano a contatto in aria libera senza altri cavi nelle vicinanze, pertanto K2=1.
    Iz = 27 x 0,91 = 24,5A.
    Quindi un cavo da 1,5 mmq in EPR (ad esempio un FG16) sopporta tranquillamente la tua corrente massima di 17A e anche quella di c.c. pari a 17,6A, dunque sei certo che non prenderà fuoco in quanto la temperatura del primo strato isolante sarà sempre inferiore a 90°C.

    Con la portata, quindi, ci siamo!
    Ora passiamo alla caduta di tensione...
    La resistenza del cavo da 1,5mmq in rame è pari a 13,3 mOhm/metro @ 20°C.
    Ma sapendo che lavorerà a temperature ben più alte, occorrerà ricalcolare anche il valore di resistenza, che per il rame aumenta con la temperatura.
    Il cavo in questione si porterà ad una temperatura di circa 64°C (con T ambiente di 40°C e corrente di impiego di 17A).
    La resistività del conduttore varrà:
    R@64°C = R@20°C x [1+(alfa x DeltaT)] = 0,0178 x [1+(3,95E-3 x 44)] = 0,02089 [(Ohm x m) /mmq]

    Applicando la legge di Ohm, troviamo la caduta di tensione:
    DeltaV = R x I

    Troviamo R, che vale (0,02089 x 12)/1,5 = 167 mOhm

    DeltaV = 167E-3 x 17 = 2,84 V
    DV% = 2,84/19,4 = 14,6%

    La norma CEI 64-8 raccomanda che la c.d.t. tra l'origine dell'impianto e qualsiasi utilizzatore, non sia superiore al 4% della tensione nominale dell'impianto. Nel tuo caso la massima c.d.t. dovrebbe essere inferiore a 0,77V.
    Ricalcolando tutto per una sezione di 6mmq, troverai una c.d.t. pari al 3,3% circa, con una portata massima del cavo di 58A e una temperatura di funzionamento a regime di 44,5 °C.

    Questa è un po' la procedura che si esegue per il dimensionamento dei cavi in corrente continua. Per semplicità è possibile calcolare il valore della resistività alla temperatura ambiente (nel tuo caso ipotizzata a 40°C), commettendo un errore per difetto comunque trascurabile e aggirabile con un leggero eventuale sovradimensionamento del conduttore, solo nei casi limite.
    Il diavolo si annida nei dettagli.

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie mille!

Discussioni simili

  1. Calcolo sezione cavi
    Da Mirko.mm nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 04-11-2010, 17:50
  2. sezione cavi AC inverter -> QM
    Da lummah nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 06-10-2009, 13:46
  3. sezione cavi CA
    Da kwh nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 22
    Ultimo messaggio: 21-04-2009, 20:42
  4. Chiarimenti su questa sezione
    Da janvaljan nel forum Solare TERMODINAMICO
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 26-12-2008, 14:59
  5. Muoviamo questa sezione?
    Da caponord23 nel forum BioDiesel Fai Da Te
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 01-10-2008, 22:22

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •