Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 4 di 4 primaprima 1234
Visualizzazione dei risultati da 67 a 85 su 85

Discussione: Trattamento acqua di riscaldamento

  1. #67
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    e in più collezioni i punti nectar!
    se chiedi la Royal Mail International ti costa sui 15 euro.

  2. #68
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ho trovato il tf1 22mm anche su amazon a 101€ il magnaclean a 157€ ed il salus mag defender a 96€
    FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

  3. #69
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    avete idee su come immettere il liquido nell'impianto radiante senza strumenti professionali?

  4. #70
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    staccando un tubo da un termosifone o tramite qualche valvola. Il filtro TF1 ha anche l'apposita valvola.
    A proposito, ecco le foto del prodotto installato (insieme alla VAC): sul ritorno alla caldaia, nel punto più basso dell'impianto.

    2013-10-19 17.09.13.jpg

  5. #71
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    io non ho il filtro tf1... mi devo ingegniare in qualche maniera...

  6. #72
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da modenet Visualizza il messaggio
    avete idee su come immettere il liquido nell'impianto radiante senza strumenti professionali?
    Non mi ricordo esattamente dove ma su ebay o amazon ho visto una specie di imbutone alto con in fondo una curva a gomito da avvitare alla parte alta del radiatore che serviva per immettere liquidi nell'impianto di riscaldamento. Magari trovi qualcosa di simile oppure riesci a farla con un raccordo
    FV 3kw 12 pannelli Panasonic HID250 inverter SMA Sunny boy 3000hf. Allaccio il 26 giugno '12, attivato dal 17 luglio '12.

  7. #73
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    si infatti ho fatto direttamente sul collettore primario usando un piccolo imbuto. si è formata una sacca d'aria ma alla fine ho vinto io!

  8. #74
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Per chi non vuole tribolare a inserire i prodotti inbitori la Fernox del suo F1 Protector/ F5 Cleaner (e non solo) ha anche la versione Espress, ossia spray, si avvita ad un radiatore e via.
    Protector F1 Express
    http://www.fernox.it/prodotti/prodot...ner+f5+express
    Quot homines tot sententiae

  9. #75
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Siccome l'anno prossimo ho intenzione di fare delle modifiche al fine di migliorare l'efficienza del generatore e il confort del riscaldamento la cosa migliore è di montare il TF1 l'anno prossimo in base al diametro dei tubi che userà l'idraulico?

  10. #76
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti, domanda veloce, ogni quanto tempo bisogna mettere il liquido antialga in un impianto radiante a pavimento, il mio idraulico mi ha detto ogni 2 anni, perche' basta e avanza. E' vero' ? O sarebbe meglio ogni anno. Grazie

  11. #77
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non c' è un tempo prestabilito, esiste di solito un kit per misurare la concentrazione dell'aditivo, ma varia da marca a marca
    Quot homines tot sententiae

  12. #78
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    penso almeno 10 anni dato che l'impianto resta sigillato.

  13. #79
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da modenet Visualizza il messaggio
    penso almeno 10 anni dato che l'impianto resta sigillato.
    10 anni ???!!!! Ma cmq non si consuma l'addittivo con il passare degli anni ?

  14. #80
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Daniel1980 Visualizza il messaggio
    Con impianti funzionanti a sola bassa temperatura un'antialghe-antilimo è indispensabile, pena l'intasamento della caldaia di poltiglia varia. Sa invece hai un'impianto che lavora a temperature dai 50 gradi in su questi problemi non ci sono. Diverso discorso invece per i defangatori, sono quasi superflui con impianti radianti, ma utilissimi se non indispensabili su impianti a radiatori-anche nuovi. Il problemi nel non trattare l'acqua vanno dalla diminuzione delle rese all'instasamento della caldaia (soprattutto le murali) con relativa rottura dello scambiatore.
    Salve Daniele, riuppo questa vecchia discussione per un quesito tecnico.

    Ho un impianto di un piccolo edificio misto pannelli-radiatori a bassa temperatura + riscaldo accumulo acs ad alta temperatura (circuito piccolo)

    Per la tua esperienza un defangatore classico è comunque utile?
    Mi hanno consigliato un chiarificatore a masse (costo quasi 10 volte tanto).
    Per eliminare alghe e limo sono sufficienti i trattamenti antialga con prodotti condizionanti evitando l'utilizzo di un chiarificatore?

  15. #81
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve a tutti.

    Riesumo questo post perchè, finalmente, dopo 10 anni, mi sono deciso a intervenire per pulire l'acqua del riscaldamento a pavimento che ho in casa.

    Il timore di avere l'acqua con del terriccio rosso (o qualcosa di simile..) l'ho sempre avuto in quanto, dopo aver istallato 3 filtri (due da 5 micron e 1 da un micron) sull'ingresso dell'acqua potabile, ho notato che trattengono del terriccico rosso. Questo è il pegno che devo pagare per avere la casa distante dalla sorgente dell'acquedotto, a non più di 300 metri in linea d'aria e il serbatoio a 50 metri.

    Detto questo, ieri, nel pulire il filtro a y che ho nell'impianto, installato dal solito idraulico (bravo) sulla mandata e per giunta, al rovescio, ho notato che la sporcizia aveva quasi intasato il filtro da una sostanza rossastra che poteva essere il terriccio che è entrato nel circuito quando hanno caricato l'impianto senza filtri.

    Ho letto dei defangatori, magnetici e non, ma mi è balenata l'idea di utilizzare un filtro, penso più efficiente, e soprattutto a filtrazione variabile.

    Mi spiego: vorrei usare gli stessi filtri che ho montato sul circuito dell'acqua potabile e cioè tipo questi.Filtro.JPG ovvio, sul ritorno.

    Questo perchè potrei vedere visivamente i risultati di filtraggio giorno per giorno, posso iniziare con una cartuccia a filo da 10 micron, per poi passare a 5 e infine, se servirà, con un filtro da 1 micron.

    Il circuito dei tubi è tutto in rame, tranne il radiante, ovvio. La temperatura di ritorno dal radiante è di 20 gradi, quindi ipotizzo che non possa fare danni al contenitore del filtro.

    Vorrei montare tale filtro con un by pass, in maniera tale che quando avrà finito la sua funzione, posso tranquillamente bypassarlo.

    Potrei avere certamente della perdite di carico, ma ho un pompa (non un circolatore) che lavora egregiamente alla prima velocità e quindi in caso di perdite potrei aumentarne temporaneamente la portata.

    Che ne pensate? Ho ipotizzato una caxxata?

    Dubbi e suggerimenti?

    Grazie mille a che vorrà contribuire a realizzare la mia idea.

    Maverick.
    84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

  16. #82
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    quei filtri sono appunto per rete idrica. se lo installi in un circuito di riscaldamento potresti avere seri problemi di circolazione, in quando trattengono molto la pressione, di conseguenza una grande perdita di carico, specialmente dopo un pò di tempo.. ci sono filtri apposta per l'impianto di riscaldamento. come ad esempio lo stesso defangatore che hai già installato, che bisogna pulire periodicamente. se hai ancora timore puoi installarne più di uno nei punti critici.. poi basta che ogni anno fai la pulizia impianto e sei apposto..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  17. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie Aldo,

    quindi tu ritieni che basta un altro filtro a Y sulla mandata da pulire periodicamente?

    Niente defangatore tipo caleffi?

    Grazie.
    84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

  18. #84
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    se controllando spesso della fanghiglia nell'impianto, conviene un buon defangatore tipo caleffi, che è più efficace, specialmente quando fai il ricambio dell'acqua tecnica dell'impianto..
    Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - Uw infissi zona C, 2.6W/m2K - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

  19. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie mille!!!

    Provvederò.
    Maverick
    84 tubi sottovuoto - radiante a pavimento - accumulo 750 litri - acs con scambiatore - "pentola" a legna e caldaia in scarico in emergenza.

Pagina 4 di 4 primaprima 1234

Discussioni simili

  1. geotermico terra acqua riscaldamento+ACS
    Da magic nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 25-05-2009, 22:37
  2. riscaldamento acqua sanitaria con biomassa
    Da giannirusso nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 03-04-2008, 17:15
  3. RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO CON ACQUA DI FALDA
    Da akhela nel forum GEOTERMICO
    Risposte: 24
    Ultimo messaggio: 26-03-2008, 10:13
  4. riscaldamento + acqua calda + condizionamento
    Da car.boni nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 16
    Ultimo messaggio: 13-02-2008, 17:53
  5. Riscaldamento acqua per usi domestici
    Da nel forum RISPARMIO ENERGETICO ed EFFICIENZA ENERGETICA
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 17-12-2006, 16:54

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •