[olio] FIAT Brava: versioni TD100 e 1.9 105 JTD HSX - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[olio] FIAT Brava: versioni TD100 e 1.9 105 JTD HSX

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [olio] FIAT Brava: versioni TD100 e 1.9 105 JTD HSX

    discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

    Salve a tutti,
    solo ieri 16-03-2005, con la puntata di "PrimoPiano" andata in onda su RAI3 ho saputo di questa "storia" dell'olio di colza per i motori diesel, c'era ospite Jacopo Fò che ha citato il sito del progetto MEG e così... eccomi arrivato fin qui!

    Andando subito al sodo, ho preso il libretto della mia FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX (comprata nel 2000) ed ho trovato che ufficialmente la FIAT informa che questa vettura và rifornita ESCLUSIVAMENTE con gasolio per autotrazione conforme alla specifica europea EN590.
    Poi leggo che l'alimentazione motore ha il sistema ad iniezione diretta ad alta pressione con sovralimentazione e intercooler, la pompa combustibile è ad alta pressione, unijet con pompa di prealimentazione nel serbatoio. Ordine d'iniezione: 1-3-4-2. Regolazione del minimo: 850 +-20 giri. Il turbo è azionato dai gas di scarico con valvola di regolazione della pressione di sovralimentazione (Wastegate), detta pressione è pari ad 1 bar.
    Siestema EGR controllato elettronicamente in funzione di n.ro di giri, carico e temp. del motore.

    Ho dato una lettura ai consigli di carattere generale (che dovrebbero valere per tutte le auto) ma chiedere ulteriore conferma è nel mio interesse e anche nell'interesse di chi ha la mia stessa auto
    Posso PROVARE a mettere olio di colza (o di semi) o fondo tutto?!?!
    Se sì, in che percentuale ?

    Grazie per l'attenzione!
    Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:40.

  • #2
    discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

    ovviamente puoi metterlo ma segui sempre i consigli che abbiamo dato per tutte le auto!

    non ce una percentuale precisa la devi trovare tu con varie prove e aumentando piano piano la percentuale di olio di colza


    ovviamente non troverai mai in un libretto auto scritto quest'auto va ad olio di colza...
    Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:40.

    Commenta


    • #3
      discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

      CITAZIONE (JTD105 @ 17/3/2005, 16:16)
      Salve a tutti,
      solo ieri 16-03-2005, con la puntata di "PrimoPiano" andata in onda su RAI3 ho saputo di questa "storia" dell'olio di colza per i motori diesel, c'era ospite Jacopo Fò che ha citato il sito del progetto MEG e così... eccomi arrivato fin qui!

      Andando subito al sodo, ho preso il libretto della mia FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX (comprata nel 2000) ed ho trovato che ufficialmente la FIAT informa che questa vettura và rifornita ESCLUSIVAMENTE con gasolio per autotrazione conforme alla specifica europea EN590.
      Poi leggo che l'alimentazione motore ha il sistema ad iniezione diretta ad alta pressione con sovralimentazione e intercooler, la pompa combustibile è ad alta pressione, unijet con pompa di prealimentazione nel serbatoio. Ordine d'iniezione: 1-3-4-2. Regolazione del minimo: 850 +-20 giri. Il turbo è azionato dai gas di scarico con valvola di regolazione della pressione di sovralimentazione (Wastegate), detta pressione è pari ad 1 bar.
      Siestema EGR controllato elettronicamente in funzione di n.ro di giri, carico e temp. del motore.

      Ho dato una lettura ai consigli di carattere generale (che dovrebbero valere per tutte le auto) ma chiedere ulteriore conferma è nel mio interesse e anche nell'interesse di chi ha la mia stessa auto
      Posso PROVARE a mettere olio di colza (o di semi) o fondo tutto?!?!
      Se sì, in che percentuale ?

      Grazie per l'attenzione!

      ciao

      io ho un jtd 2.4 con colza power 0-100 10 sec
      fai tu i conti tieni conto ke l'auto è molto pesante
      ciaoooo

      Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:40.

      Commenta


      • #4
        discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

        CITAZIONE (ag_smith @ 17/3/2005, 16:22)
        ovviamente puoi metterlo ma segui sempre i consigli che abbiamo dato per tutte le auto!

        non ce una percentuale precisa la devi trovare tu con varie prove e aumentando piano piano la percentuale di olio di colza


        ovviamente non troverai mai in un libretto auto scritto quest'auto va ad olio di colza...

        Leggo che sei della provincia di ME, anche io sono della costa orientale, sai dove posso trovare sicuramente l'olio di colza dalle nostre parti ?
        Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:40.

        Commenta


        • #5
          discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

          Ho anch'io il jtd 105, appena riesco ad andare al lidl, nel prendo un paio di litri tanto per provare.
          Incomincerò con poco, 1/2 litro tanto per cominciare con una trentina di litri di gasolio.
          Ho guardato in un altro discount ma non ne hanno, solo di soia, semi vari ma senza la colza.
          Ciao.
          Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:40.

          Commenta


          • #6
            discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

            CITAZIONE (inciucios @ 17/3/2005, 19:07)
            CITAZIONE (JTD105 @ 17/3/2005, 16:16)
            Salve a tutti,
            solo ieri 16-03-2005, con la puntata di "PrimoPiano" andata in onda su RAI3 ho saputo di questa "storia" dell'olio di colza per i motori diesel, c'era ospite Jacopo Fò che ha citato il sito del progetto MEG e così... eccomi arrivato fin qui!

            Andando subito al sodo, ho preso il libretto della mia FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX (comprata nel 2000) ed ho trovato che ufficialmente la FIAT informa che questa vettura và rifornita ESCLUSIVAMENTE con gasolio per autotrazione conforme alla specifica europea EN590.
            Poi leggo che l'alimentazione motore ha il sistema ad iniezione diretta ad alta pressione con sovralimentazione e intercooler, la pompa combustibile è ad alta pressione, unijet con pompa di prealimentazione nel serbatoio. Ordine d'iniezione: 1-3-4-2. Regolazione del minimo: 850 +-20 giri. Il turbo è azionato dai gas di scarico con valvola di regolazione della pressione di sovralimentazione (Wastegate), detta pressione è pari ad 1 bar.
            Siestema EGR controllato elettronicamente in funzione di n.ro di giri, carico e temp. del motore.

            Ho dato una lettura ai consigli di carattere generale (che dovrebbero valere per tutte le auto) ma chiedere ulteriore conferma è nel mio interesse e anche nell'interesse di chi ha la mia stessa auto
            Posso PROVARE a mettere olio di colza (o di semi) o fondo tutto?!?!
            Se sì, in che percentuale ?

            Grazie per l'attenzione!

            ciao

            io ho un jtd 2.4 con colza power 0-100 10 sec
            fai tu i conti tieni conto ke l'auto è molto pesante
            ciaoooo


            scusa!!! usi solo olio di colza al 100% senza nessuna modifica?????
            Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:41.

            Commenta


            • #7
              discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

              non non la uso al 100% ma 20 litri gasolio 15 colza o 20 litri gasolio 10 colza
              ho provato anke a fare 1:1 ma le temperatureture erano ancora fredde
              si nessuna modifica a parte la mappatura della centralina che con la colza è leggermente anticipata
              ciaooooooooooooooooooooooooooooooo
              Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:41.

              Commenta


              • #8
                discussione originaria: FIAT Brava 1.9 105 JTD HSX: olio di colza?

                salve a tutti per i nuovi rinfresco la memoria per i consigli

                1) iniziare con piccole dosi 1-2% olio equivalente a circa 1/2 lt di olio ogni 50 lt di gasolio, ogni pieno successivo aumentate di un altro 1-2%

                2) e' vivamente consigliato di non superare le % del 15-20 in estate (senza ausilio di preriscaldatore) e del 5-10% di inverno, causa partenze a freddo difficili

                3) e' possibile usare percentuali > 20% con l'uso di un preriscaldatore tipo elsbett o altre ditte specializzate, oppure costruito in casa come fatto da qualche utente del forum
                (anche se ancora non abbiamo dati sufficenti per dare un esito positivo)

                4) si e' fuorilegge usando qualsiasi tipo di olio al posto del carburante (multe fino a 10 volte le accise (tasse) evase)

                5) ognuno si prende la propria responsabilita' nell'usarlo (se avete problemi, rotture, ecc. sono problemi vostri, la garanzia dell'auto potrebbe essere invalidata)

                a parte questo, se iniziate ad usarlo riempite il database esperienze http://www.forumcommunity.net/?t=1214321&st=90 e tenetelo aggiornato

                grazie
                mav_top

                Edited by mav_top - 31/5/2005, 08:12
                Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:41.

                Commenta


                • #9
                  [olio] Fiat Brava: versioni TD100 e 1.9 105 JTD HSX

                  discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                  Ciao ragazzi,
                  c'è qualcuno che mi puo' dire se c'è la possibilità che l'olio che si usa per il carburante,vada a finire nel circuito di lubrificazione del motore??Lo chiedo perchè ho notato un innalzamento del livello dell'olio motore da quando uso la colza al 30% nella mia Fiat brava td100
                  Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.

                  Commenta


                  • #10
                    discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                    Si Giuseppe , in funzione delle condizioni di efficienza del tuo motore e dei cicli cui sottoponi il tuo motore, può esserci un trafilaggio non solo dell'olio vegetale ma anche del gasolio che usi come solvente. Come leggerai in alcune delle discussioni di questo forum la perfetta combustione , per cui la buona efficienza di un motore diesel , partono dalla perfetta polverizzazione del carburante all'uscita degli iniettori. Questo vale che si tratti di un vecchio precamera o che si tratti di un motore a iniezione diretta. Il motore a precamera è solo più rustico e compensa più facilmente la variazione dei parametri fisici del carburante.
                    Fatta questa premessa, le condizioni peggiori di alimentazione di un motore diesel sono all'avviamento e durante i primi minuti di funzionamento , qualunque carburante sia utilizzato. Questo dipende da alcuni fattori : maggiore viscosità del lubrificante, maggiore viscosità del carburante , minore rapporto di compressione reale in camera di combustione ( nei motori sfiatati e vecchi) a causa dei maggiori giochi tra pistone , fasce elastiche, cilindro, valvole, guidavalvole.
                    La causa principale nella alimentazione a oilo vegetale è data dalla maggiore viscosità del vegetale rispetto al gasolio a freddo. Questo causa un lavoro maggiore da parte di pompa e iniettore ma sopratutto una mancata polverizzazione di parte del combustibile iniettato. La conseguenza sarà che parte del carburante non polverizzato e poco o nulla combusto si condenserà in un velo di olio sul cilindro. Alla susseguente discesa verso il pmi del pistone il o i raschiaolio come dice il loro nome trascineranno questo velo di olio vegetale verso la coppa mescolandolo con l'olio lubrificante . Dico olio vegetale perchè il gasolio che ha un punto di cetano più basso e si accende prima , probabilmente brucerà male farà fumo nero allo scarico ma non si condenserà , producendo una specie di condensazione frazionata. Risultato , l'olio depositato a freddo si mescolerà al lubrificante. Il livello che si alza è un segnale, dovresti smontare il motore per vedere le lacche di olio vegetale polimerizzato sulle superfici di scorrimento e l'innesco dei futuri grippaggi.
                    Se usi la macchina per brevi percorsi in città con frequenti spegnimenti del motore e riavvii questo fenomeno si accentua perchè a ogni ciclo acceso/spento con anche un parziale raffreddamento del motore e del serbatoio corrispondono altrettanti trafilaggi
                    Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.

                    Commenta


                    • #11
                      discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                      grazie per l'info. Secondo te cosa dovrei fare allora? Riduco la percentuale di olio? Avevo in mente di scaricare un po' di olio motore in eccesso per precauzione,tu che dici??
                      Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.

                      Commenta


                      • #12
                        discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                        Originariamente inviato da giuseppe_z Visualizza il messaggio
                        grazie per l'info. Secondo te cosa dovrei fare allora? Riduco la percentuale di olio? Avevo in mente di scaricare un po' di olio motore in eccesso per precauzione,tu che dici??
                        Giuseppe,
                        io credo che togliere l'olio in eccesso sia sbagliato perchè vai a ridurre la parcentuale di quello minerale.
                        Sulla mia auto (corsa b TD 1500 isuzu, olio da un anno 11.000Km a percentuali via via crescenti fino al 30%) ho notato che il consumo dell'olio motore è minore che nel passato. Ovvero cala comunque, costringendomi a fare il rabbocco, ma lo devo fare dopo 9 mesi anzichè 6 come nel passato.
                        Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.
                        N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                        Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                        tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                        Commenta


                        • #13
                          discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                          scusami ma non credo che scaricare olio sintetico che ora è misto a olio di colza possa creare problemi. Semmai il contrario,visto che controllando il livello olio mi sono accorto stamane che supera di 2cm quello di riferimento max.Non mi sento tranquillo a viaggiare con olio in surplus nel motore...che credo possa combinare danni...
                          Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.

                          Commenta


                          • #14
                            discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                            Giuseppe da quanto usi l'olio? Quanti Km hai fatto prima di iniziare e dopo aver iniziato con l'olio?
                            A che percentuale vai di olio?
                            Ciao.
                            Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.
                            N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                            Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                            tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                            Commenta


                            • #15
                              discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                              uso l'olio pochi mesi. L'auto ha sulle spalle 120.000Km,con l'olio ne avro' fatti 10.000Km.Normalmente uso olio al 10%,ma con l'arrivo dell'estate(da me si raggiungono i 30-35°) sto andando al 30%. L'ultimo cambio olio l'ho fatto a 127.000Km con olio 5W40(sintetico).Devo dire che sono soddisfatto di come và l'auto,la sento piu' fuida ai bassi regimi,ma con questo fatto che si è alzato il livello dell'olio motore......Ieri pomeriggio ho deciso di scaricare circa 1,5Kg di olio,ora il livello è tra il min e il max. Controllero' fra un migliaio di Km. Mi dimenticavo di dirti che comunque non uso l'auto moltissimo,anzi. Ti meraviglierai,ma all'anno non faccio piu' di 6000Km
                              Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:44.

                              Commenta


                              • #16
                                1) Inquini poco 2) Consumi poco petrolio 3) Spendi pochi soldi

                                discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                Non mi meraviglio che usi l'auto poco. Anzi, questo è un bene:

                                1) Inquini poco
                                2) Consumi poco petrolio
                                3) Spendi pochi soldi

                                Io con l'auto faccio 14.000 Km all'anno e tutti o quasi solo per andare a lavorare.

                                Per quanto riguarda l'olio non credo che tu ti debba preoccupare. Se l'auto si è sempre accesa con prontezza e regolarità, continua al 30 o leggermente meno e vedrai che non succede nulla.
                                Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.
                                N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                                Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                                tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                                Commenta


                                • #17
                                  discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                  e sulla tua opel che percentuale usi??come và?
                                  Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                    Originariamente inviato da giuseppe_z Visualizza il messaggio
                                    e sulla tua opel che percentuale usi??come và?
                                    Caterpillar per i motori a biodiesel ( bada bene , non olio vegetale) dimezza gli intervalli di cambio olio , raccomandando controlli più accurati sul funzionamento del motore .....
                                    Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Per ora tutto bene....

                                      discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                      Originariamente inviato da giuseppe_z Visualizza il messaggio
                                      e sulla tua opel che percentuale usi??come và?
                                      Da aprile giro con 20 litri di diesel a cui aggiungo 8 litri di olio (soja, mail, semi vari, colza). Per ora non ho nessun problema particolare. Uso olio da 11.000 Km e non ho cambiato l'olio motore ne il filtro del diesel.
                                      Finora ho cambiato solo la pompa dell'acqua, che la fa girare sul radiatore, in quanto perdeva.
                                      Questo cambio l'ho fatto dopo 3.000Km a olio ed è dovuto all'usura della pompa stessa (aveva già 190.000Km) e non centra nulla con i circuiti del combustibile.

                                      Quello che io ho notato chiaramente è che il modo di introduzione dell'olio nel serbatoio è importante, sulla mia auto:
                                      Ai 20 litri di gasolio aggiungo l'olio a 3 litri al giorno, fino ad arrivare a 8 litri. Non lo metto tutto in una volta.
                                      Quando lo metto tutto in una volta sento che il mattino successivo, dopo l'avvio che comunque avviene sempre istantaneamente, l'auto risulta avere poca coppia, poca potenza, per i primi 10Km.
                                      Se lo aggiungo per gradi non c'è alcuna differenza.

                                      Comunque Sulzer ha ragione, meglio fare manutenzione anche straordinaria.
                                      Io, rischiando, provo a farla ordinaria. Ovvero tagliando con cambi d'olio e tutto il resto una volta ogni 14 mesi, come ho sempre fatto.
                                      Tieni presente che percorro 14.000 - 15.000 Km all'anno.
                                      Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.
                                      N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                                      Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                                      tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Sono pieno di contraddizioni, dubbi e perplessità sul mondo tutto, in questi giorni.

                                        discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                        E comunque ci sono delle considerazioni pesanti da fare sull'uso dell'olio.

                                        1) I campi dovrebbero essere coltivati per sfamare la gente, non per farci correre le auto.
                                        2) Utilizzo l'olio al 30%. Faccio 15.000 Km all'anno. Avrò un risparmio di 100 € all'anno, a farla grande. Tenendo conto dei rischi e delle rotture ha senso farlo?
                                        3) Evado le tasse e mi metto dalla parte del torto.
                                        Il nostro paese, ovvero noi, abbiamo sempre ammirato i furbi e bollato come poco perspicaci gli onesti. Evadere le tasse, anche se per pochi centesimi con l'utilizzo dell'olio, dimostra scarsa propensione al bene comune.

                                        Sono pieno di contraddizioni, dubbi e perplessità sul mondo tutto, in questi giorni.
                                        Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.
                                        N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                                        Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                                        tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                                        Commenta


                                        • #21
                                          discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                          Originariamente inviato da gio_bass Visualizza il messaggio
                                          1) I campi dovrebbero essere coltivati per sfamare la gente, non per farci correre le auto.
                                          Per questo punto mi sento di consigliarti di usare l'olio esausto. Così eviti che vada, nel migliore dei casi, riciclato (ma come?) e utilizzi un materiale che comunque è di scarto e non sfamerebbe più nessuno.
                                          Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.
                                          Pulchra sunt quae videntur, pulchriora quae sciuntur, longe pulcherrima quae ignorantur. Niels Steensen

                                          Commenta


                                          • #22
                                            discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                            io ho usato olio nuovo i primi tempi(30%), poi sono passato ad olio usato o biodiesel quando ho tempo di farlo ( ormai sempre con % superiori al 50). c' ho fatto circa 55.000km in 4 anni e da subito notai che l'olio motore aumentava di livello. Allora quando portavo la macchina a fare il tagliando gli succhiavo via un litro d'olio dall foro dell'asticella con un siringone e un tubino, poi quando era troppo ricresciuto ne levavo un altro litro e ci mettevo quello che avevo levato in precedenza, poi provai ad usare l'additivo contro trafilamenti stp e successivamente winnys, con entrambi il problema si drasticamente ridotto tanto da essere trascurabile ed inoltre al momento dell'accensione il rumore di punterie poco lubrificate si molto attenuato.
                                            per quel che ne sapevo è normale che il combustibile trafili, solo che il gasolio una volta portato il motore in temperatura evapora e se ne va dallo sfiato vapori olio(quel tubino che si innesta sul filtro aria), invece l'olio non evapora anzi tende ad aggrumarsi qua e la nel motore...
                                            ciao!
                                            Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.
                                            Ecco le mie aventure!
                                            Auto a idrogeno HHO fatto in casa
                                            Seat ad olio di semi
                                            Biodiesel fatto in casa
                                            Allevamento alghe per fare biodiesel

                                            Commenta


                                            • #23
                                              discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                              Originariamente inviato da fabio19tdi Visualizza il messaggio
                                              io ho usato olio nuovo i primi tempi(30%),
                                              per quel che ne sapevo è normale che il combustibile trafili, solo che il gasolio una volta portato il motore in temperatura evapora e se ne va dallo sfiato vapori olio(quel tubino che si innesta sul filtro aria), invece l'olio non evapora anzi tende ad aggrumarsi qua e la nel motore...
                                              ciao!
                                              Tutto vero ciò che dici meno la storia dei trafilaggi di gasolio attraverso le fasce, è un fenomeno che succedeva nei vecchi precamera quando gli iniettori non facevano il loro dovere , il meccanico diceva che c'era un iniettore che puntava. Spiego un altra volta il motivo del trafilaggio dei carburanti attraverso i cilindri e il passaggio degli stessi nel lubrificante.
                                              Il motore diesel non avendo l'innesco della combustione determinato da una fonte puntuale di innesco ( la candela nei motori ciclo otto , la candeletta incandescente nei vecchi glow pug e testa calda ) basa l'efficienza dell'accensione del carburante sulla polverizzazione dello stesso in condizioni ti temeratura e pressione particolari determinate progettualmente per ogni motore e carburante. Il gasolio o Light diesel fuel è un prodotto industriale che rientra sempre entro parametri standard stabiliti da regolamenti leggi e convenzioni. Al fine della polverizzazione la caratteristica standard più importante da rispettare è la viscosità , questo parametro varia con il variare della temperatura . Se analizzassi il gasolio della pompa ti accorgeresti che mantiene stagionalmente la propria viscosità al variare delle stagioni , un po' per le sue caratteristiche intrinseche , un po' perchè ti renderesti conto che cambia chimicamente con le stagioni, proprio per conservare la viscosità.
                                              L'olio vegetale e anche il biodiesel se è fatto esterificando grassi ad alto punto di fusione , quando fa freddo, sopratutto all'avviamento , ha una viscosità molto più elevata di quella di progetto dell'impianto di iniezione , per cui invece di polverizzarsi il tuo olio si diffonde in gocce abbastanza grandi da tendere ad aggregarsi e sopratutto aderire alle pareti del cilindro , mescolarsi al velo d'olio e scendere con i raschiaolio nella coppa. La pratica di svuotare in parte la coppa quando aumenta il livello è dannosa perchè in alcuni prelievi con la siringa, rischi di avere più olio vegetale che lubrificante nel circuito e le conseguenze potrebbero essere il grippaggio del motore in più punti , sopratutto dove si consolideranno gomme e lacche.
                                              Caterpillar per l'uso di biodiesel ( non olio) standard astm uguale al light diesel fuel prescrive il dimezzamento degli intervalli di cambio dell'olio fatto da loro ,pena la scadenza della garanzia.
                                              I motori diesel moderni fanno comodi 300.000 km. ( le mie ultime 2 passat negli ultimi 5 anni) sei sicuro che sia conveniente rischiare di rifare a 100.000 km un motore per metterci dentro un po' di olio?
                                              Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:45.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                Originariamente inviato da Sulzer1 Visualizza il messaggio
                                                Tutto vero ciò che dici meno la storia dei trafilaggi di gasolio attraverso le fasce, è un fenomeno che succedeva nei vecchi precamera quando gli iniettori non facevano il loro dovere , il meccanico diceva che c'era un iniettore che puntava. Spiego un altra volta il motivo del trafilaggio dei carburanti attraverso i cilindri e il passaggio degli stessi nel lubrificante.
                                                Sulzer, se ho capito bene quindi, tu sconsigli l'utilizzo di olio vegetale o biodisel al posto del gasolio in quanto a lungo andare accorcia la vita del motore stesso.
                                                Giusto?

                                                moderazione: non quotare gli altri messaggi per intero!
                                                Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:47.
                                                N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                                                Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                                                tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                  Originariamente inviato da gio_bass Visualizza il messaggio
                                                  Sulzer, se ho capito bene....
                                                  Per il biodiesel specifico meglio . Sconsiglio di utilizzare d'inverno un b100 ricavato esterificando palma in cui magari prima hanno fritto i ciccioli.
                                                  L'olio tout court senza gli accorgimenti tipo elsbett e simili puro o in soluzioni superiori al 10% per me è dannoso e fa fede il test di 4 ruote di qualche anno fa sulla Punto. Il biodiesel , tutto il biodiesel , d'estate va benissimo e d'inverno dovrebbe essere mescolato con il gasolio. Questo per quanto riguarda il funzionamento del motore. Tutti coloro che utilizzano biocarburanti fanno finta che le loro macchine non abbiano sistemi di abbattimento dei fumi e sopratutto quando usano olio tout court dopo un po' non hanno più sistemi di abbattimento perchè il fosforo contenuto nell'olio danneggia in breve in maniera irreparabile i catalizzatori contenuti nella marmitta. Poi si consolano dicendosi che dato che è un prodotto naturale non inquina, senza sapere che essendoci molto più ossigeno nella reazione durante la combustione ( l'ossigeno è contenuto nell'olio al contrario del gasolio che ne è privo) , producono molto più NOx che peraltro avendo danneggiato il catalizzatore esce in atmosfera e danneggia tutti gli organismi che lo respirano. Ma essendo naturale è ecologico

                                                  moderazione: non quotare gli altri messaggi per intero!
                                                  Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:48.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                    non sapevo che l'ossigeno presente nell'olio aumentasse in modo sensibile l'emissione di nox, ho sempre creduto che aumentassero soprattutto perche la fiamma si innesca piu tardi e "giozzamente" rispetto al diesel, e che l'ossigeno abbassase solo il potere calorico.
                                                    non si smette mai di imparare....
                                                    ma quello che credevo è del tutto sbagliato?
                                                    Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:48.
                                                    Ecco le mie aventure!
                                                    Auto a idrogeno HHO fatto in casa
                                                    Seat ad olio di semi
                                                    Biodiesel fatto in casa
                                                    Allevamento alghe per fare biodiesel

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                      Originariamente inviato da fabio19tdi Visualizza il messaggio
                                                      non sapevo che l'ossigeno presente nell'olio aumentasse in modo sensibile l'emissione di nox...
                                                      I produttori di diesel lenti che hanno completato i test per l'utilizzo di olio vegetale come carburante , forniscono tabelle in cui gli NOx quasi raddoppiano rispetto alla alimentazione tradizionale , sia con LDF che con HDF , in pratica , gasolio e denso.non conosco il termine "giozzamente" , certo che l' olio vegetale in generale ha un flash point più alto ( in un diesel lento è un vantaggio ) ricordo che quella che avviene nel diesel è una combustione, anche se rapida , non è mai una detonazione comandata come nel ciclo otto, per cui la "lentezza" è un vantaggio. Un tempo le polveri da sparo ricavate da esplosivi " veloci" venivano additivate di sostanze che ne rallentassero la velocità di detonazione e si chiamavano " flemmatizzate " proprio per permettere di sfruttarne appieno la forza esercitata nella camera di scoppio delle armi da fuoco......
                                                      Altro problema è l'inquinamento, per assurdo la componente più pericolosa degli oli vegetali è quella in minor quantità e meno dannosa per gli "umani". Il fosforo, nella forma di fosfolipidi contenuti negli oli prima del degommaggio sono una fonte di avvelenamento primaria peri i catalizzatori. Questo ne comporta l'inefficacia in brevissimo tempo . Abbiamo vissuto senza catalizzatori per un mucchio di tempo però se continuiamo a farlo perlomeno non fregiamoci di una etichetta energetico-ambientale. Diciamo che ci sembra di risparmiare ( io continuo a dire che è un risparmio effimero). Diciamo che ci sembra di essere degli squatter che beffano lo stato non pagando le accise sui carburanti per principio e convinzione . Per favore non connotiamoci da ecologisti o salvatori della terra e " der buco nell'azoto "
                                                      Altro è la produzione autonoma di biodiesel , sopratutto partendo da oli esausti , è un bel modo di riciclare , non fa danni all'ambiente , non danneggia motori e catalizzatori ( anche se alcuni costruttori ne inibiscono l'utilizzo con il fap) e la possibilità limitata di reperire la materia prima fa entrare il fenomeno in un ambito marginale per l'economia e l'erario

                                                      moderazione: non quotare gli altri messaggi per intero!
                                                      Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:48.

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                        con "ghiozzamente" intendevo molto brusca e sporca piu o meno. sinceramente usando oli esausti ho sempre creduto di essere molto piu ecocompatibile del gasolio, ed anche del biodiesel che comunque per essere creato ha bisogno di energia che ne peggiora il bilancio finale. se lo devo fare per rivolta allo stato tanto vale smettere..... quindi secondo te il vantaggio relativo alla minore co2 emessa e al particolato meno cancerogeno non pareggiano il catalizzatore inefficente? ciao e grazie
                                                        Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:49.
                                                        Ecco le mie aventure!
                                                        Auto a idrogeno HHO fatto in casa
                                                        Seat ad olio di semi
                                                        Biodiesel fatto in casa
                                                        Allevamento alghe per fare biodiesel

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          discusssione originaria: Fiat brava td100: olio nel motore

                                                          Originariamente inviato da Sulzer1 Visualizza il messaggio
                                                          I produttori di diesel lenti che hanno completato i test per l'utilizzo di olio vegetale come carburante , forniscono tabelle in cui gli NOx........
                                                          Detto questo, Sulzer, da stasera smetto l'uso dell'olio come combustibile.
                                                          Ti ringrazio delle spiegazioni esaustive. Non ne vale la pena.
                                                          Saluti.


                                                          moderazione: non quotare gli altri messaggi per intero!
                                                          Ultima modifica di gattmes; 28-08-2009, 09:49.
                                                          N.14 Schüco MPE 210 PS 05 = 2,94 kWp (totalmente integrato)
                                                          Inverter Schüco (SMA 3000 TL-20); sunny beam - sunny explorer
                                                          tilt 20°, orientazione -75° est; 45°35′0″N 11°52′0″E; Villa del Conte (PD). In rete da 20/11/2010. Segui il mio impianto: http://www.rendimento-solare.eu/it/v...640/14218.html

                                                          Commenta

                                                          Attendi un attimo...
                                                          X