PDA

Visualizza la versione completa : auto elettriche e fotovoltaico



Federico10
03-06-2015, 13:14
ma le auto elettriche si possono collegare anche alla normale presa di corrente di casa?

quanto consuma quando la si ricarica? in potenza. è come una lavatrice? come un forno? e quanto tempo ci mette a fare il pieno? e quindi ogni pieno quanto costa? a parte il pieno, che magari è diverso da auto a auto, nel senso che un'auto ha un'autonomia di 100 km e un'altra di 110, oggi per fare un chilometro costa di più mettere la relativa benzina in un auto a benzina o mettere la relativa elettricità in un'auto elettrica?

se uno ha fuori casa in giardino i pannelli fotovoltaici, tutti quelli che servono sia per la casa che per l'auto, può prendere l'elettricità direttamente da questi o è costretto a mettere la sua in rete e collegare l'auto alla rete?

il fatto che noi immettiamo nuova elettricità in rete con i nostri pannelli, sta comportando che l'enel sta usando meno fonti fossili per produrre l'elettricità, meno petrolio, o ha aumentato i suoi clienti all'estero e continua quindi a usare la stessa quantità di fonti fossili?

il fotovoltaico in europa e nel mondo sta portando ad una diminuzione dell'uso delle fonti fossili per la produzione di corrente o le reti stanno portando elettricità a chi non ce l'aveva, paesi poverissimi, e quindi non c'è un miglioramento dal punto di vista ambientale? o magari stanno vendendo questa corrente a chi prima usava fonti pulite?

in italia siamo al 7% del fabbisogno nazionale di corrente dai pannelli fotovoltaici?

quanti ettari di terreno occorrerebbero per produrre tutto il fabbisogno italiano. nelle ore di sole, da fotovoltaico? poi ovviamente riguardo ai capannoni si può mettere tutto sopra, ma voi ditemi quanti ettari di terreno ci vorrebbero volendo mettere tutto a terra

Federico10
05-06-2015, 10:18
mbé? la devo spostare in un'altra categoria?

selidori
10-07-2015, 13:12
mbé? la devo spostare in un'altra categoria?No, è che sono 100 domande alla volta... non è facile rispondere, ci provo:

selidori
10-07-2015, 13:27
>> ma le auto elettriche si possono collegare anche alla normale presa di corrente di casa?
SI.


>> quanto consuma quando la si ricarica? in potenza.
Dipende dal caricabatterie e se è regolabile.
Se è regolabile da 1 kW (cioè 1000watt) in su (fino a 22 kW), se non è regolabile di solito gli standard sono 3 o 6 kW (qualcuna va a 11, altre a 22).


>> è come una lavatrice?
Molto di più.
Una lavatrice è sui 1000w (cioè 1 kW) con picchi di 2000 o 3000.


>> come un forno?
Di più.
Un forno viaggia sui 2000.


>> e quanto tempo ci mette a fare il pieno?
Dipende dall'efficienza dell'auto, da quanto è scarica, da quanta potenza hai a disposizione.
Il caso peggiore è una tesla model s da 85 kWh caricata ad 1 kW: impegherà dunque 85 ore a caricarsi tutta (se completamente scarica).

Ma di solito le auto normali impiegano dalle 8 alle 9 ore.
Alle colonnine i tempi si dimezzano.


> e quindi ogni pieno quanto costa?
guarda quanto paghi al kWh e conta quanti ce ne stanno nelle auto.
Diciamo circa 30 centesimi a kWh, un'auto ne contiene un 16 (di solito) quindi sui 5 euro.
Ma il discorso COSTI ha mille variabili (vedi dopo).


> a parte il pieno, che magari è diverso da auto a auto, nel senso che un'auto ha un'autonomia di 100 km e un'altra di 110,
>oggi per fare un chilometro costa di più mettere la relativa benzina in un auto a benzina o mettere la relativa elettricità in un'auto elettrica?


Dipende da quanto paghi la corrente.
Come detto così com'è la corrente in Italia costa sui 30 centesimi a kWh.


Ma ci sono tariffe flat ad esempio di ENEL che paghi 25 euro al mese senza limiti di utilizzo.
Oppure centri commerciali che fanno ricaricare a gratis (senza obbligo di acquisto).
Oppure se carichi col fotovoltaico il calcolo si complica.

Se poi hai una Tesla Model Se la fortuna di un loro caricatore in zona, la ricarica è gratuita, sempre per tutta la vita e senza limiti di utilizzo.




> se uno ha fuori casa in giardino i pannelli fotovoltaici, tutti quelli che servono sia per la casa che per l'auto, può prendere l'elettricità
> direttamente da questi o è costretto a mettere la sua in rete e collegare l'auto alla rete?

Si, ma quel DIRETTAMENTE è fuorviante: ci vuole un bell'impianto e fatto bene (come dovrebbe comunque essere a priori un FV).
Non è però necessario passare da rete pubblica.



> il fatto che noi immettiamo nuova elettricità in rete con i nostri pannelli, sta comportando che l'enel sta
>usando meno fonti fossili per produrre l'elettricità, meno petrolio, o ha aumentato i suoi clienti all'estero e
> continua quindi a usare la stessa quantità di fonti fossili?

ENEL vende solo in Italia, la corrente all'estero purtroppo non la vende, semmai la compera (ricaricandola) per venderla a noi.



> il fotovoltaico in europa e nel mondo sta portando ad una diminuzione dell'uso delle fonti fossili per la
>produzione di corrente o le reti stanno portando elettricità a chi non ce l'aveva, paesi poverissimi, e quindi
> non c'è un miglioramento dal punto di vista ambientale? o magari stanno vendendo questa corrente a chi prima usava fonti pulite?

Non lo sa e non lo saprà nessuno.
Ma esiste una letteratura (anche speculativa e di parte) immensa sul tema, sinceramente è fin troppo ampio l'argomento per parlarne in un post tecnico.



>> in italia siamo al 7% del fabbisogno nazionale di corrente dai pannelli fotovoltaici?

come si fa a dire?
su base annua?
su base eterna?
su cosa?
in alcuni periodi (in Italia) i fotovoltaici coprono oltre il 100% della richiesta di corrente.



>> quanti ettari di terreno occorrerebbero per produrre tutto il fabbisogno italiano. nelle ore di sole, da fotovoltaico?
>> poi ovviamente riguardo ai capannoni si può mettere tutto sopra, ma voi ditemi quanti ettari di terreno ci vorrebbero
>> volendo mettere tutto a terra

calcolo troppo complesso per una domanda.
anche qua non esiste un libro ma intere biblioteche solo su questo tema.
ci sono poi troppe variabili e considerazioni da fare per dare una risposta netta e precisa.

Se sei interessato di produzione FV di consiglio di seguire i post a tema in questo stesso forum, qua si parla di auto elettriche.

maddaleno
04-09-2016, 11:32
Grazie Selidori, le domande di Federico erano anche le mie.In effetti sto seguendo il mondo delle auto elettriche e i continui aggiornamenti. per esempio hanno aggiornato la Leaf adesso se non sbaglio ha 30 KW al posto di 22, e autonomia garantita di 200 km e anche la BMW I3 hanno potenziato il motore e quindi l'autonomia. Vorrei verificare quando uscira la Hundai Ioniq plug-in parlano di un autonomia di 80 km, per un pendolare andrebbe bene, ricarica minima, quindi anchemeno impattante come durata notturna. Avevo anche pensato di installare le batterie (tipo quelle che pubblicizza Enel green power) visto che io come SSP prendo una sciocchezza pur avend0 2 impianti e 5,94 di potenza, ma non credo valga la pena.Grazie alla prossima

Carlo A
04-09-2016, 16:37
ma le auto elettriche si possono collegare anche alla normale presa di corrente di casa?


Guarda, qui trovi un articolo che risponde alla tua domanda.
http://www.electroyou.it/6367/wiki/posso-caricare-l-automobile-da-una-normale-presa-di-casa

Carlo A
04-09-2016, 16:42
la Leaf adesso se non sbaglio ha 30 KW al posto di 22, e autonomia garantita di 200 km e anche la BMW I3 hanno potenziato il motore e quindi l'autonomia.

30 kWh non kW ! e 33 kWh la BMW.

Comunque 200 km "garantiti" no: la Leaf 30 kWh ha una autonomia in guida reale da 150 a 200 km.

Guardando al futuro, la grande attesa è per la Chevrolet Bolt (in Europa Ampera-E), con 60 kWh e quindi una autonomia reale di 300 km. Poi la Leaf2 anch'essa con 60 kWh/300 km.

maddaleno
05-09-2016, 20:29
Per Carlo A: scusa dell'errore, hai fatto bene a correggermi, però ti confermo i 200 km della Leaf: ho trovato una persona che aveva il primo modello, poi cambiato con l'ultimo e ha parlato chiaramente, e insistito sui 200 km. Poi sai puoi avere ragione tu, se guardi su un altro post, sempre su energeticambiente, batterie per auto elettriche c'è smart 700 credo che fa alchimie guidatorie che con una Leaf ne farebbe almeno 220

Carlo A
06-09-2016, 14:05
però ti confermo i 200 km della Leaf: ho trovato una persona che aveva il primo modello, poi cambiato con l'ultimo e ha parlato chiaramente, e insistito sui 200 km.

L'autonomia reale dipende da innumerevoli fattori, primo tra tutti lo stile di guida.
La Leaf da 30 kWh ha una autonomia "teorica" di 250 km.
Quella reale, come sempre, molto meno.
In ogni caso, 200 km "garantiti" (da chi? in quali condizioni) non è realistico.
Possiamo dire che 200 km sono "possibili".

Le auto da 60 kWh avranno una autonomia reale di circa 300 km.
Poi, a seconda delle condizioni, potranno anche divenire 350, 400,.... km.

manfre73
16-11-2016, 07:59
Ciao a tutti, volendo/dovendo cambiare la mia s-max , che auto elettrica/ibrida/ plug in potrei considerare x un utilizzo più che altro urbano giornaliero, ma che mi porti al mare o in montagna 1-2 volte l'anno? Ho un impianto fv da 6 kw ma avendo pdc a casa con ssp non ho kwh in esubero. Siamo in 5 + quadrupedi al seguito quindi mi serve spazio.....

sergio&teresa
16-11-2016, 23:27
Io ho messo gli occhi sulla Volvo V60 ibrida diesel

manfre73
17-11-2016, 07:02
Mah... 60'000 €?????????? Non credo proprio.....A parte la prius + che non è un granché non ce un mezzo un po spazioso tipo la mia s-max?.... ho bisogno di tanto baule.... mi sa che resto su mezzi tradizionali

sergio&teresa
18-11-2016, 01:38
Ma no non costa 60k.... credo sui 45-50, che è sempre una bella cifra....

manfre73
18-11-2016, 07:19
Sergio anche a me pare esagerato ma il prezzo base e' 59k....