PDA

Visualizza la versione completa : Come creare energia dal nulla in un sistema chiuso



stranger
20-11-2006, 12:33
Dentro un'autobus c'è l'autista e anche una macchinina giocattolo posizionata sul pavimento dell'autobus stesso.<br>Autobus+autista hanno una massa di 10000 kg e la macchinina giocattolo ha una massa di un solo kg.<br>La macchinina è telecomandata e inizialmente si trova vicino all'autista, il freno a mano della macchinina è disattivato.<br><br>Tramite la messa in moto e l'acceleratore, l'autista trasferisce 5000 joule di energia al grande veicolo che accelera.<br>Per semplicit&agrave; di calcolo consideraimo nulli gli attriti che tendono a frenare la macchinina, perciò la macchinna rimane <b>lì</b> dove è rispetto alla strada ma se ne va indietro rispetto al pavimento dell'autobus.<br><br>Nel calcolo della velocit&agrave; raggiunta la massa della macchinina non va considerata perchè perchè se ne va indietro (tutto è relativo).<br><br>Energia =1/2 x massa x V^2<br>5000 joule = 1/2 x 10000 x v^2<br>1/2 10000 x v^2 = 5000 joule<br>v = radice quadratta(2 x 5000 joule/10000)<br>velocit&agrave;=1 metro/secondo<br><br>Mentre che l'autobus sta viaggiando alla velocit&agrave; costante di 1 metro al secondo la macchinina se ne va indietro rispetto al pavimento dell'autobus, ma rimane ferma dove è rispetto alla strada, ricordiamo che per semplicit&agrave; di calcolo abbiamo escluso gli attriti quindi una volta che l'autobus ha ricevuto l'accelerazione iniziale poi viaggera per sempre alla velocit&agrave; di un mettro al secondo, finchè una forza esterna possa turbare questo stato di cose, nella realt&agrave; dei fatti sono poi gli attriti quelli che normalmente turbano questo stato di cose.<br><br><b>Poi</b> non si sa il perchè: ma con un certo <b>ritardo</b> l'autista preme un bottone di un telecomando è viene attivato il freno a mano della macchinina, questa attivazione viene fatta mentre che la macchinina si trovava a circa met&agrave; percorso dell'intera lunghezza dell'autobus, poniamo che la macchinina aveva un buon freno a mano e poniamo che riesca a fermarsi prima di andare a sbattere contro la parete anteriore dell'autobus.<br>Naturalmente le cose cambiano, la velocit&agrave; dell'autobus che era di un 1 metro al secondo adesso è diminuita e bisogna rifare i calcoli.<br>Bisogna rifare i calcoli perchè c'è stato un incremento di massa, in particolare è successo che la massa era 10000 e poi è diventata 10001 (all'inizio del discroso avevo scritto che la macchinina giocattolo ha una massa di 1 kg).<br><br>Energia =1/2 massa x V^2<br>5001 joule = 1/2 10001 x v^2<br>1/2 10001 x v^2 = 5000 joule<br>v = radice quadratta(2 x 5000 joule/10001)<br>velocit&agrave;=0,99990000 metro/secondo<br><br>Sebbene la massa sia aumentata, l'energia cinetica è sempre 5000 joule, in assenza di attriti non c'è motivo che possa essere diminuita.<br><br>Fino a qui il discorso sembra filare liscio come l'olio e tutto sembra semplice, le cose cominciano a incasinarsi quando andiamo a toccare le ruote della macchinina giocattolo e ci scottiamo le mani.<br>Le ruote hanno liberato una energia calorifera che è esattamente uguale a<br><br>Energia =1/2 x massa x V^2<br>Energia =1/2 x 1 x 1^2<br>Energia =1/2 x 1 x 1<br>Energia =1/2<br>Energia = 0,5 joule<br><br>C'è mezzo joule di troppo che non si sa da dove viene<br>Che sia stato creato dal nulla in un sistema chiuso ?<br>boh&#33; <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/90d855255ef1f0c4ad77fce5f476180c.gif" alt=":D"><br><br><br>

20-11-2006, 14:11
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">buon freno a mano e poniamo che riesca a fermarsi prima di andare a sbattere contro la parete anteriore dell&#39;autobus.</div></div><br>Sbagliato, risposta esatta: Posteriore.<br>Se adesso rifai i conti vedi che forse l&#39;entropia in un sistema chiuso rimane costante. L&#39;energia invece puo&#39; anche cambiare, da potenziale a cinetica e vv.<br><br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">C&#39;è mezzo joule di troppo che non si sa da dove viene<br>Che sia stato creato dal nulla in un sistema chiuso ?</div></div><br>Evidentemente no&#33; Ragiona per entropia e non energia e vedrai che tutto magicamente torna a posto.<br>Naturalmente devi considerare esattamente i vettori somma e differenza delle forze.<br>Voto: 4 (quattro). Ripassi a Settembre.