Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 21 a 30 su 30

Discussione: Pastiglie lavastoviglie: ne basta metà?

  1. #21
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    mi aggiungo anch'io e riapro il 3D visto che è un po' vecchiotto ...

    noi abbiamo provato un po' di tutto, polvere, tabs e gel.
    Da un po' di tempo stiamo usando il gel perché mi da l'impressione che dia meno problemi a livello di incrostazioni nelle tubature degli scarichi.
    Dovendo sostituire la lavastoviglie abbiamo fatto un giro nei negozi ed un commesso sostiene che il gel è troppo aggressivo e tende a ostruire quindi consiglia la polvere.
    A parte il fatto che dipende tutto dalle dosi utilizzate, cosa ne pensate voi ?

    FTV 3,44 Kw - 2 stringhe 90° Est / 90° Ovest - tilt 20°
    Caldaia condensazione Immergas Victrix 26 con sonda esterna
    Vetri bassoemissivi 4-12-4 argon
    Illuminazione mista Led/Lampade risparmio energetico

  2. #22
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito ...

    Io come detersivi uso un pò di tutto alternandoli; in questo periodo sto usando le pastiglie "all in one" della W5 Lidl, quelle stimate miglior acquisto da Altroconsumo, ma compro molto anche altre pastiglie di discount (eurospin ecc), e sinceramente non vedo molta differenza dal più famoso marchio di detersivo!!

    In casa ho anche il Fairy Platinum, ma che uso veramente pochissime volte, solo quando il carico è davvero sporco e grasso ed unto; io non lavo nulla sotto l'acqua, tolgo solo i residui più grossi, semi buccie ecc, ma poi tutto in lavastoviglie e ci pensa lei a far il lavoro sporco; naturalmente molto dipende dalla marca della lavastoviglie.
    Io possiedo una Miele ed è davvero un gradino sopra gli altri!!

    Io la mia la accendo sempre a pieno carico (sono un mago della composizione e degli incastri) e la utilizzo nelle ore centrali della giornata quando il mio FV riesce a produrre abbastanza per farla funzionare!!
    Impianto FTV: parzialmente integrato; 4.32 kWP, 18 moduli silicio multicristallino Ferrania Solis AP60 (240watt/cad.) ; Inverter Power One PVI 4.2 ; azimut -90° tilt 17° ; impianto attivato il 31/10/2011 sito a Montorso Vicentino.
    100% Energia rinnovabile grazie al contratto con Trenta Energia!!
    Meteo Montorso Vicentino: http://montorsometeo.altervista.org/

  3. #23
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti,
    vi faccio una domanda, nessuno di voi ha mai provato la palla ecologica? io con quella per lavatrice mi trovo bene (nel caso di sporco "grosso" aiuto con detersivo) ma ho qualche dubbio su quella per lavastoviglie.
    Tipo questa Sfera Lavastoviglie Brillapiatti Natura - Vita del dott. Vittorio Vegni
    "1° impianto FV 5.94kWp, n° 27 moduli IS220 Isofoton, inverter Power-One PV6000. Att. 05/08/2010"
    "2° impianto FV 19,74kWp, n° 84 moduli Sanyo HIT 235HDE4, 2 inverter Power-One PVI-10.0.
    Att. 24/05/2011" PDC Rotex HT 11kW + accumolo Hybridcube 500l + termocucina a legna

  4. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    A mio parere sono entrambe fregature antiigeniche.

  5. #25
    innominato
    Ospite

    Predefinito

    quelle "balle magiche" confermano quanto già abbondantemente risaputo (almeno dai chimici) , e cioè che l'acqua di suo ha ottime propietà "solventi/emulsionanti e pulenti" soprattutto a caldo .

    tutte le prove scientifiche effettuate fino ad ora sul presunto potere pulente della palla magica ...hanno dato esito negativo.

    quindi da chimico dico ... usate meno detersivo gente e vedrete comunque risultati soddisfacenti , madre natura sicuramente ringrazierà

    cordialmente

    Francy

  6. #26
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    si è vero, tuttavia visto che anche la percezione conta quando si indossa un capo pulito, ti posso dire che sicuramente c'è un odore e una sensazione più gradevole rispetto all'utilizzo della sola acqua. Bisogna anche dire che a monte c'è un addolcitore
    "1° impianto FV 5.94kWp, n° 27 moduli IS220 Isofoton, inverter Power-One PV6000. Att. 05/08/2010"
    "2° impianto FV 19,74kWp, n° 84 moduli Sanyo HIT 235HDE4, 2 inverter Power-One PVI-10.0.
    Att. 24/05/2011" PDC Rotex HT 11kW + accumolo Hybridcube 500l + termocucina a legna

  7. #27
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da innominato Visualizza il messaggio
    quindi da chimico dico ... usate meno detersivo gente e vedrete comunque risultati soddisfacenti , madre natura sicuramente ringrazierà
    Francy
    Sono perfettamente d'accordo... da ingegnere!
    Ho notato che sia lavastoviglie, che lavatrice, che pavimenti etc.... con dosi 1/3 anche 1/4 di quelle consigliate dai produttori nell'utilizzo medio viene tutto pulitissimo. (poi nel caso di supersporchi e' un altro discorso) infatti nella lavastoviglie ho abbandonato le pasticche in favore di un sapone liquido semplicemente perche' cosi' lo posso dosare io in base a quante stovliglie e a che tipo di sporco c'e'.


    cordialmente

    Per il profumo.... e' solo profumo. Anche nei saponi sono aggiunti profumi. Se prendi ad esempio il sapone di marsiglia nudo e crudo non profuma (anzi....). Non direi proprio che il profumo sia una misura valida della pulizia.

  8. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    In lavastoviglie uso le tabs solo che non essendo divisibili devo metterle tutte. Il gel secondo me pulisce male le pentole incrostate restano tali, mentre con la pastiglia vengono sempre bene. La polvere non la uso da anni perchè troppo scomoda da gestire e difficile da misurare (ne scappa sempre troppa). Poi certo, se devi pulire solo i piatti e le posate poco detrsivo basta, ma se devi pulire le pentole spesso servono anche i 70°.
    Poi c'è chi le lascia in ammollo nel lavandino, ma secondo me è un'inutile spreco di acqua e detersivo, meglio un lavaggio più pesante ma uno piuttosto che due lavaggi 'tristi'.

  9. #29
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    le tabs sono divisibili eccome... basta un coltello un minimo affilato, meglio se a seghetto.

    Lo spreco d'acqua per il "prelavaggio" manuale è un altro argomento, molti lo fanno, ma devo dire che con alcuni residui (es uova, cachi) una azione meccanica, anche con acqua fredda, è molto più efficace di qualsiasi lavaggio.

    Se uno vuole sprecare meno (e soprattutto inquinare meno) prova e valuta a seconda delle esigenze personali
    Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
    Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

  10. #30
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Queste tabs, se provo a dividerle, mi si disfano e si spargono ovunque. Quelle di polvere pressata le evito perché si sciolgono male.

  11. RAD
Pagina 2 di 2 primaprima 12

Discussioni simili

  1. problema lavastoviglie
    Da birillo1981 nel forum Elettrodomestici e apparecchiature elettriche/elettroniche domestiche
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16-02-2010, 11:11
  2. cappotto a meta' ?
    Da ottav nel forum Isolamento e Sistemi Passivi
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 17-04-2009, 10:21
  3. Impianti metà nel 2008 metà nel 2009
    Da ricjet nel forum FOTOVOLTAICO
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 26-09-2008, 21:27
  4. Metà a batterie e metà a corrente?
    Da frullinoxx nel forum ACCUMULAZIONE di ENERGIA
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 08-09-2008, 11:44
  5. ACS Solare e Lavastoviglie
    Da 1000Ghz nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 13-08-2008, 09:54

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •