Mi Piace! Mi Piace!:  115
NON mi piace! NON mi piace!:  6
Grazie! Grazie!:  9
Pagina 2 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 23 a 44 su 135

Discussione: ipotiziamo nuove tecniche di lanciatori con la possibilita di sbagliare

  1. #23
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito



    Il tratto piu complicato e' dai 0 gradi hai -90, dove l'elio decellera e si contrae perdendo di pressione e quindi stabilizandosi in quota.

  2. #24
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma hai intenzione almeno di leggere le risposte, o preferisci fare fantasie tue?
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Io devo portare un uomo nello spazio in tutta sicurezza quindi parliamo di 10 quintali potrebbero bastare?
    ???? Facciamo 10 tonnellate? Ma proprio per una navicella da poveretti, eh...
    E poi, cosa non ti è ancora chiaro dopo decine di ripetizioni? Nello spazio non ce lo porti, ti fermi a 50.000 metri, punto. Per andare nello spazio devi fare altri 200 km dove non c'è aria, e devi andare a 28.000 km/ora. Perciò al peso della navicella ci devi aggiungere un razzo che arrivi a quella velocità.
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Perche' deve allargarsi il pallone? Piu' si allarga con la stessa massa piu peso porta, quindi ben venga che si gonfi da solo, e come dite voi se l'elio non esplode dai - 90 ai 1000 gradi avrei un bel grado di espansione.
    Ripeto, visto che non leggi nemmeno le risposte: i 1000 gradi li hai a quote non raggiungibili dal tuo pallone.
    E il pallone si allarga perchè la densità dell'aria diminuisce, quindi non porta su un tubo. I calcoli li hai, ragionaci una buona volta.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  3. #25
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Usando il pallone trasparente come fosse una lente potrei accelerare l'elio aumentando la pressione grazie alla luce del sole e quindi fotoni, dovrei portare l'elio ad uno stadio di inosfera . Quanto posso espandere l'elio ionizzandolo e che temperatura mi serve?

  4. #26
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Aridaglie... Non puoi! L'elio fa galleggiare il pallone sull'aria, e se l'aria non c'è non galleggia nulla.

    Se avessi una nave, il massimo punto di equilibrio fra la spinta e la resistenza sarebbe quando galleggia sull'acqua, invece di stare immersa a quota fissa come un sottomarino in equilibrio con la spinta di Archimede.
    O forse pensi che se aumenti il volume, la nave fluttua a venti metri di altezza sul mare???
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  5. #27
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Sembra veramente di essere in un fumetto di Pippo. L'importante è continuare a delirare infischiandosene delle risposte altrui, ma ponendo nel contempo domande senza senso come "Quanto posso espandere l'elio ionizzandolo e che temperatura mi serve?".
    Cioè... pensi di ionizzare l'elio all'interno di un palloncino trasparente?? Protetto da un incantesimo o lo stampi in 3D dalla polvere di diamante?
    “Il fatto che un'opinione sia ampiamente condivisa non è affatto una prova che non sia completamente assurda.” Bertrand Russell
    O sant’asinità, sant’ignoranza, santa stolticia e pia divozione, qual sola puoi far l’anime sí buone, ch’uman ingegno e studio non l’avanza. Giordano Bruno


  6. #28
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Già, e l'energia per la ionizzazione viene dal nulla, come sempre...
    E naturalmente, senza nemmeno considerare che per ionizzare l'elio bisogna avere pressioni bassissime, giusto qualche molecola di elio nel vuoto... altro che espansione! Semmai una drastica contrazione!
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  7. #29
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    E ci risiamo, il vuoto e' piu leggero del'elio, una lente di 40 metri di diametro che converge in un punto. E' uno dei sistemi per creare corrente senza pannelli.

  8. #30
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Già, ci risiamo!
    Il vuoto su cosa dovrebbe galleggiare? Sul nulla??
    E la lente di quaranta metri, o quaranta chilometri fa lo stesso, come ci va in orbita? Come ci resta? Con quale energia, quale velocità?

    Ormai lo han capito anche i sassi che per andare in orbita ci vuole velocità, e non galleggiamento... o pensi di andarci a dieci chilometri all'ora?
    Almeno che la gravità è la stessa, lo hai capito??
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  9. #31
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Lo Shuttle in assetto di decollo da terra pesava 2.000 tonnellate. Di cui circa 130 ton erano i booster per portare lo Shuttle a circa 50 km di altezza………………..Quindi, ipotizzando di fare a meno dei booster di decollo per sostituirli coi palloncini (ma belli grossi ……….
    Vabbene era una idea teorica , ma che teoricamente potrebbe funzionare non violando nessuna legge fisica .


    Se riusciamo a portare a 50mila metri un razzo per mezzo di un pallone aerostatico , non spendiamo nessuna energia se non solo quella della costruzione del palloni , poi recuperabili come i booster .
    Una volta in quota a 50 , facendolo precipitare per 10-20 mila metri, la velocità e la spinta di discesa, possono essere sfruttati per farlo risalire a velocità , si risparmia cosi il peso e l'energia dei combustibili dei booster per portarlo a quota 50 mila metri .

    Cioè in sostituzione dei booster laterali utilizzo dei dirigibili laterali riutilizzabili . Il sistema secondo me dovrebbe essere più sicuro senza pericolo di esplosioni dei booster .
    Il razzo stesso dovrebbe cosi pesare di meno da partenza da fermo a terra e quindi i pesi potrebbero essere ridotti .

    Male che vada lo shuttle potrebbe atterrare come un aliante e non vi sarebbe pericolo di danneggiare lo schermo protettivo che era il tallone di Achille .
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  10. #32
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    La ionosfera sta piu in'alto perche' piu leggera e contenente piu vuoto penso o sbaglio.
    Quando riempio un pallone di idrogeno e lo faccio esplodere si espande o sbaglio? l'idrogeno nel palloncino a la stessa massa ma distribuita su un volume maggiore. Se riesco a quota 50 km ad accelerare le particelle di elio ionizzandole grazie alla luce posso espandere il pallone espandendo la lente.
    Se fai caso sto cercando di salire piano piano di quota per superare la parte dove la gravita e' maggiore e diventa un'ostacolo per qualsiasi nostra tecnologia attuale, il sistema a razzo poi puo' intervenire successivamente ma togliendo i grossi motori e enormi quantita di carburante e protezzioni esagerate (a causa del'alta accelerazione e quindi atrito con lo spazio circostante),riesco a eliminare grandi quantita di massa superflua.

  11. #33
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    La ionosfera sta piu in'alto perche' piu leggera e contenente piu vuoto penso o sbaglio.
    Quando riempio un pallone di idrogeno e lo faccio esplodere si espande o sbaglio? l'idrogeno nel palloncino a la stessa massa ma distribuita su un volume maggiore. Se riesco a quota 50 km ad accelerare le particelle di elio ionizzandole grazie alla luce posso espandere il pallone espandendo la lente.
    Se fai caso sto cercando di salire piano piano di quota per superare la parte dove la gravita e' maggiore e diventa un'ostacolo per qualsiasi nostra tecnologia attuale, il sistema a razzo poi puo' intervenire successivamente ma togliendo i grossi motori e enormi quantita di carburante e protezzioni esagerate (a causa del'alta accelerazione e quindi atrito con lo spazio circostante),riesco a eliminare grandi quantita di massa superflua.
    La lente sara lo stesso palloncino essendo curvo.

  12. #34
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ma ci fai o ci sei??
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    La ionosfera sta piu in'alto perche' piu leggera e contenente piu vuoto penso o sbaglio.
    In italiano si dice semplicemente "è vuota". Non c'è aria su cui galleggiare, e quindi nessun pallone che ci possa arrivare.
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Quando riempio un pallone di idrogeno e lo faccio esplodere si espande o sbaglio? l'idrogeno nel palloncino a la stessa massa ma distribuita su un volume maggiore.
    E quindi?? Espandilo fin che vuoi, non c'è più aria su cui galleggiare
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Se riesco a quota 50 km ad accelerare le particelle di elio ionizzandole grazie alla luce posso espandere il pallone espandendo la lente.
    Non le ionizzi. Per ionizzarle devi avere quasi il vuoto, dentro al pallone, e quindi il volume è zero e manco si alza da terra. Poi: ammesso che nella fantascienza si possa fare, e arrivassi a 60 km di altezza, cosa ti cambia? Mancano 240 km all'orbita bassa, che NON PUOI FARE CON UN PALLONE.
    Inoltre, la lente... ti ho fatto una domanda, l'hai vista? Vuoi rispondere? E aggiungo... da quando una lente ionizza qualcosa?
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Se fai caso sto cercando di salire piano piano di quota per superare la parte dove la gravita e' maggiore
    Come ti ho già detto, che la gravità sia diversa lo stai solo sognando ... non lo è: è praticamente la stessa che hai a terra.
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    il sistema a razzo poi puo' intervenire successivamente ma togliendo i grossi motori e enormi quantita di carburante e protezzioni esagerate (a causa del'alta accelerazione e quindi atrito con lo spazio circostante),riesco a eliminare grandi quantita di massa superflua.
    Il sistema a razzo DEVE intervenire, oppure in orbita non ci vai. I grossi motori devi averli lo stesso, perchè devi arrivare a 28.000 km/ora, e l'accelerazione dipende dalla forza e dalla massa, quindi AUMENTEREBBE.
    Inoltre, parli di attrito. E' vero che ce n'è un po', ma nel lancio convenzionale il razzo parte da fermo (attrito=zero!) e raggiunge velocità importanti solo quando arriva in quota, dove non c'è aria (attrito = quasi zero!)
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    La lente sara lo stesso palloncino essendo curvo.
    E da quando un pallone di plastica di spessore UNIFORME sarebbe diventato una lente?
    Ripeto per forse la decima volta che scienza e fisica si studiano e si imparano, non si parla a vanvera senza avere cognizione di causa.
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  13. #35
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    per ionizare l'elio mi servono 24,6 mev e ogni mev e un milione di elettronvolt. Ma mi chiedo se nella ionosfera vi sono cosi tanti atomi ionizzati significa che vi sono le condizioni che permettono che questa situazione fisica avvenga, penso, il cambiamento drastico di temperatura significa grandi quantita di energia.
    Devo riuscire a focalizzare questa energia che il rientro di un razzo mi dimostra nei fatti della sua presenza.
    Sto cercando di capire dove posso agire e probabilmente sbaglio in alcuni punti ma mi serve per seguire una direzione che cerchero di approfondire e se cio' non funziona tornero' indietro fino a quando le cose funzionavano, e cioe' che l'elio puo' portarmi a 50 km di quota. Sapete che volume occupa l'elio ionizzato? secondo il principio di archimede con meno massa occupo un volume con piu possibilita ho di salire di quota.

  14. #36
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    lo sapevate che una radiofrequenza puo' essere totalmente riflessa nella ionosfera? Un punto di appoggio boh

  15. #37
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Sfiancheresti davvero chiunque...
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    ... il cambiamento drastico di temperatura significa grandi quantita di energia.
    Già... peccato che la ionosfera è un centinaio di km sopra la massima quota cui puoi arrivare, senza contare che quell'energia non la puoi nè focalizzare nè utilizzare. E anche se fosse, non servirebbe a nulla
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Devo riuscire a focalizzare questa energia che il rientro di un razzo mi dimostra nei fatti della sua presenza.
    Quello è l'attrito!
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Sto cercando di capire dove posso agire e probabilmente sbaglio in alcuni punti
    Finora li hai sbagliati tutti, e non li capisci nemmeno a spiegarteli
    Quote Originariamente inviata da teoria del tutto Visualizza il messaggio
    Sapete che volume occupa l'elio ionizzato? secondo il principio di archimede con meno massa occupo un volume con piu possibilita ho di salire di quota.
    Per la terza volta! Nessuno, nessun volume. Devi avere pochi atomi in una camera ad alto vuoto. In un pallone è assolutamente impossibile, e soprattutto non ha capacità di sollevamento.

    Io sono stanco, francamente... non comprendi nemmeno il principio di archimede e vuoi parlare di razzi e di ufo. STUDIA!!!!!!!!!!
    <Una vena di anti-intellettualismo si è insinuata nei gangli vitali della nostra politica e cultura, alimentata dalla falsa nozione che democrazia significhi "la mia ignoranza vale quanto la tua conoscenza"> Isaac Asimov

  16. #38
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Sfruttare la ionosfera è possibile, ma per produrre energia elettrica, certamente non per spingersi fuori dal campo gravitazionale terrestre.
    Vi invito a leggere i risultati delle due missioni TSS (Tethered Satellite System), senza badare ai disinformati che ritengono siano state due missioni fallimentari, in particolare la seconda, quella in cui si è rotto il cavo che collegava il satellite all'argano nella cargo-bay dello Shuttle.

    ••••••••••••

  17. #39
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    scritto da tdt

    Sapete che volume occupa l'elio ionizzato? secondo il principio di archimede con meno massa occupo un volume con piu possibilita ho di salire di quota.
    meno massa ????????

    l'energia di PRIMA ionizzazione dell'elio 4 ( 24,6 eV) considera la perdita di un solo elettrone ! e la configurazione elettronica dell'elio allo stato elementare è 1s2 ,,.... cioè sul primo orbitale di tipo " s " sono presenti 2 elettroni di spin opposto

    1 elettrone pesa 1836 volte meno di un protone (e non viene considerato nemmeno nella massa atomica di un atomo oppure di uno ione )

    la massa atomica di un atomo viene stabilita in base al numero di NUCLEONI ( protoni e neutroni ) presenti nell'atomo e non dal numero di elettroni .

    p.s. il numero massimo di elettroni in un atomo di tipo "naturale " secondo la tabella periodica degli elementi è
    92 e corrisponde all'atomo di uranio ( simbolo U ) , ovviamente come tutti gli elementi è formato da una miscela di isotopi , ma gli isotopi differiscono solo per il numero di neutroni !

    l'unico elemento che NON FA PARTE degli elementi naturali ( dal numero 1 al numero 92 ) è il TECNEZIO

    numero atomico 43 ( quindi 43 elettroni e 43 protoni )

    il Tecnezio dal greco technetos è artificiale ( prodotto dall'uomo per via nucleare ).

    saluti
    più studio e più mi accorgo di non sapere una mazza

    Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione , un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato!!

  18. #40
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito


    l'unico elemento che NON FA PARTE degli elementi naturali ( dal numero 1 al numero 92 ) è il TECNEZIO

    numero atomico 43 ( quindi 43 elettroni e 43 protoni )

    il Tecnezio dal greco technetos è artificiale ( prodotto dall'uomo per via nucleare ).
    ?????????...……..

    Ma cosa ci azzecca questo con l'elio o la discussione del 3 D ??
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

  19. #41
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da nll Visualizza il messaggio
    Vi invito a leggere i risultati delle due missioni TSS (Tethered Satellite System), senza badare ai disinformati che ritengono siano state due missioni fallimentari
    molto interessante per verificare quali sono le forze in gioco.
    Quindi energia non manca, kevlar e rame, secondo me cavo sbagliato ma giustamente si cercava stabilita e quindi i due mezzi dovevano stare in tensione uno con l'altro.
    I due mezzi comunque avevano due forze differenti in gioco con la conseguente sollecitazione del cavo unito agli sbalzi di temperatura, devi dire un fiasco per alcune decisioni ma utilissimo su base sperimentale per capire che forze muovono i vari strati quindi penso si parli di zona ionosfera.

  20. #42
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    mentre il satellite sfrutta la forza centrifuga il secondo oggetto sfrutta la gravita, interessante sapere le quote dei due oggetti,e il punto di massima sollecitazione e quindi a parte possibili errori di costruzione del cavo dovrebbe dirmi la quota dove vince la gravita e dove vince la forza centrifuga,quindi la zona del punto di fuga dalla terra. I'errore penso ci abbia fatto imparare lo sfruttamento della forza centrifuga per un ritorno di oggetti con poco carburante.

  21. #43
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    stavo valutando di inserire nel pallone acqua e sapone, dovrebbe darmi modo di puntare a quote piu elevate dissipando le forze agenti sul pallone, difficile da credere ma l'acqua puo' essere magnetizzata.
    Potrebbe essere un'esperimento mettere acqua in un pallone e valutarne i suoi spostamenti e cambi fisici alle varie quote.
    Pressioni,temperature, energie,cambi di stadio,ecc.... il 90% del nostro corpo e' fatto di acqua.

  22. #44
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Tdt, non hai capito una beata fava sul TSS, ho scritto di non tener conto di quanto hanno scritto i giornalisti sulla missione del TSS2, non è stato assolutamente un fiasco, neppure per la rottura del cavo, che ha permesso di anticipare i test che avremmo dovuto fare sulle successive missioni "tethered", che infatti non ci sono state, e che ha fornito informazioni sulla possibilità di mettere in orbita un satellite con quel sistema, inoltre i dati raccolti dagli esperimenti a bordo durante le orbite fatte dal TSS, libero dal cavo che lo ancorava allo Shuttle, sono stati molti più di quelli previsti nella missione nominale, con grande giubilo degli scienziati che li avevano voluti.
    Cerca le informazioni sulle riviste tecniche del settore, lascia stare Google&company.

    ••••••••••••

  23. RAD
Pagina 2 di 7 primaprima 1234567 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Consiglio acquisto caldaia Tatano Kalorina 22. PER NON SBAGLIARE PIU'
    Da Roberta1976 nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 45
    Ultimo messaggio: 20-09-2018, 13:26
  2. Possibilità SEU in condominio
    Da tony995 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 28-11-2014, 13:00
  3. Termocamino: chi mi aiuta a sbagliare meno possibile?
    Da ars-o-vivo nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 09-11-2012, 15:18
  4. Nuove regole tecniche GSE 22 Giugno: taglio dell'incentivo con la quota d'obbligo
    Da nic__ nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 01-07-2012, 23:46
  5. DIMENSIONAMENTO, PROPORZIONI E SUGGERIMENTI PER NON SBAGLIARE
    Da Furio57 nel forum MOTORI A COMBUSTIONE ESTERNA
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 20-11-2007, 00:25

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •