PDA

Visualizza la versione completa : aeolus 300



paolopaolo2026
23-10-2008, 09:23
ho comprato su ebay questo tipo di generatore (made in cina)5 pale,max 500watt,diametro rotore 1,5mt,12volt,velocita di partenza 2.5m/s.
Ora vorrei sapere,visto che gira sempre ottimamente ma il voltaggio aumenta e diminuisce in base alla velocita ? è normale ? perche a circa 200 g/min il voltaggio misurato con il tester mi da circa 8 volt.può essere partito o tarato male il regolatore di carica?
la turbina è anche arrivata al suo limite di velocita e il freno elettronico fa il suo lavoro,ma il voltaggio in questo caso non ha superato i 13 volt.
scusate per le domande forse stupide o banali ma non sono mai riuscito leggendo i vari forum,manuali e altro a trovare una risposta.
grazie a tutti
PS. aerogeneratore è collegato ad una batteria nuova da 55 amp.(lo so che è piccola ma è solo a scopo hobbistico) che a sua volta è collegata ad un'inverter.ciao

Eli-sir
23-10-2008, 09:31
Eccola la fregatura cinese!!! O quasi. :-)
E' comunque normale che variando la velocità vari anche la tensione in uscita, e la variazione piu' o meno pesante dipende da molti fattori tra i quali la bontà del progetto e la bontà dei materiali utilizzati. Il fatto che il controllo del generatore lo freni quando la quantità di energia prodotta è troppa è una buona cosa, vuol dire che funziona, ed il suo limite massimo dipende probabilmente da come è stato tarato in fabbrica. Non è comunque detto che aprendolo questa taratura nin si possa anche cambiare (entro certi limiti naturalmente).
Per curiosità quanto l'hai pagato? Assieme ti hanno fornito anche lo schema elettrico del controllo?

Eli-sir
23-10-2008, 09:34
Una cosa mi sono dimenticato: se decidi di aprirlo per modificare la taratura o per vedere semplicemente come è fatto, posta pure un servizio fotografico completo, sempre graditissimo, nessuno infatti lo ha mai fatto e penso proprio che sarà cosa graditissima a molti, magari ci sono soluzioni interessanti per l'autocostruzione...

paolopaolo2026
23-10-2008, 10:01
ciao eli-sir hai detto bene fregatura cinese.
stai tranquillo quando lo apro faccio un pò di foto sono curioso anche io ,devo solo aspettare una giornata calma perche è sul tetto di casa e con il vento fa paura andarci vicino.
pagato 460,nessun schema elettrico solo un piccolo manuale in inglese.ciao

Eli-sir
23-10-2008, 10:14
Aspetteremo impazienti...
Visto che non c'è nessuno schema se hai un pò di esperienza sul campo prova, seguendo le piste dello stampato, a ricavare lo schema di quel regolatore, non è complicato, sono quattro componenti in croce, potrebbe essere interessante vedere che soluzione hanno adottato, che gira e rigira è sempre quella sul 99% delle piccole turbine.
Il fatto è che come ti dicevo nessuno si è mai preso la briga di farlo e potrebbe essere interessante sul serio come punto di partenza.

Grazie

frandi
24-10-2008, 12:14
E' inutile aspettare ed è inutile aprirlo. L'ho già fatto io. Il regolatore è sotto resina e non può essere aperto nè regolato. Il problema evidenziato ce l'ho anch'io. Il freno funziona magnificamente ma la fase di carica è insufficiente in quanto arrivando a 13-14 volt la tensione torna a zero e se il vento si abbassa non carica affatto. Insomma da quel che ho capito carica soltanto se il vento si mantiene costante tenendo la tensione è 12-13 volt, e questo evidentemente non capita spesso.
Io ho in previsione di eliminare il regolatore e costruirne uno più valido e soprattutto regolabile, appena ho un pò di tempo e trovo uno schema valido e collaudato. Ciao.

paolopaolo2026
24-10-2008, 13:33
sei sicuro che non si possa fare niente?non c'è modo di aprire (rompere) la resina?
sicuramente c'è il rischio di rovinare il regolatore ma ad ogni modo cosi comè non fa il suo lavoro.penso che l'idea di cambiare il regolatore sia l'unica strada percorribile ,però non sono in grado di costruirne uno.che tu sappia ne esistono in commercio regolatori regolabili,a un prezzo onesto?ciao grazie

paolopaolo2026
30-10-2008, 08:27
oggi con 12 m/s mi ha caricato la batteria in un lampo e il bello è che la mantiene anche anche con un carico attivo(in questo momento il computer + monitor 120 watt circa + cordless +router +switch sono collegati all'inverter da piu' di un ora, e la batteria è sempre sui 12 volt).credo che il problema a questo punto sia solo la velocità del vento,che qui è relativamente costante ma a 12m/s è alquanto raro.
eli-sir non mi sono dimenticato ....quando riesco lo smonto e ci faccio un pò di foto
ciao

Eli-sir
30-10-2008, 10:26
eli-sir non mi sono dimenticato ....quando riesco lo smonto e ci faccio un pò di foto
ciao

Tranquillo fai pure con calma. Grazie mille!

fly71
01-11-2008, 16:24
ciao Paolo, posso chiederti che inverter usi? io stò cercando un inverter che si acompatibili con le lampade a risparmio energetico, purtroppo questo tipo di lampade hanno il circuito ballast che non tutti gli inverter gradiscono come lo stesso i monitor e portatili, visto che tu usi notebook e monitor vuoldire che non ti crea problemi l'inverter.
Un saluto Luigi

paolopaolo2026
02-11-2008, 09:28
ciao Fly71,l'inverte è un lafayette con funzione soft start con onda sinusoidale modificata,potenza nominale 600w,di picco 1500,costa sui 70 euro.anche io avevo letto delle lampadine a risparmio energetico,ma ti posso dire che funzionano egregiamente,bisogna vedere sul lungo periodo ,forse durano di meno.invece per il monitor e computer non ci sono problemi in quanto loro hanno il trasformatore all'interno.un consiglio, se lo installi in casa,attento a dove lo metti perche è molto rumoroso sotto carico.Io lo messo in una nicchia nel muro con uno sportello davanti e un foro sul muro che da all'esterno,questo perche l'inverter ha bisogno di essere areato,risultato lo sento ancora,ora stavo pensando di mettere all'interno dello sportello un foglio di insonorizzante.
spero di esserti stato di aiuto.ciao

ilsemplice
14-11-2008, 11:35
ho comprato su ebay questo tipo di generatore (made in cina)5 pale,max 500watt,diametro rotore 1,5mt,12volt,velocita di partenza 2.5m/s.
Ora vorrei sapere,visto che gira sempre ottimamente ma il voltaggio aumenta e diminuisce in base alla velocita ? è normale ? perche a circa 200 g/min il voltaggio misurato con il tester mi da circa 8 volt.può essere partito o tarato male il regolatore di carica?
la turbina è anche arrivata al suo limite di velocita e il freno elettronico fa il suo lavoro,ma il voltaggio in questo caso non ha superato i 13 volt.
scusate per le domande forse stupide o banali ma non sono mai riuscito leggendo i vari forum,manuali e altro a trovare una risposta.
grazie a tutti
PS. aerogeneratore è collegato ad una batteria nuova da 55 amp.(lo so che è piccola ma è solo a scopo hobbistico) che a sua volta è collegata ad un'inverter.ciao
Ho provato ad estrapolare i cavi di uscita dello statore e collegarli ad un controllo di carica ibrido più serio. Risultato medesimo
Ti consiglio innanzitutto di portare la capacità della batteria almeno a 200 ah perchè con una minima capacità accade che la tensione salga con estrema facilità anche se la batteria è scarica e il controllo della miniturbina la intende come carica raggiunta e và in frenata. Io uso una miniturbina da 450 watt con regolatore esterno ibrido e due batterie al piombo da 105 ah in parallelo.
In uscita ho un inverter da 2000 watt onda quadra con ingresso enel di emergenza e le mie lampade a basso consumo vanno che è una meraviglia. Poi se collego una tv allora lasciamo perdere perchè il ronzio è fastidioso.
Quoto in pieno la tipologia del vento: se molto teso e direttivo allora carica magnifica ma se cambia spesso direzione e intensità allora la carica è penosa.

paolopaolo2026
05-04-2009, 08:15
ecco il link: Picasa Web Album - paolo - aeolus 300 (http://picasaweb.google.it/oloapa/Aeolus300#) ho fatto alcune prove e piu di 6 volt non dava,in più anche girandolo a mano entrava in funzione il freno.ora l'ho rimontato senza regolatore,e anche girandolo a mano arriva tranquillamente a 12/13 volt.sapete dove posso trovare qualche regolatore? :bye1::bye1:
http://picasaweb.google.it/oloapa/Aeolus300#

udos3
05-04-2009, 08:44
ciao
di sicuro hai un mos in corto e se mi ricordo bene e' un 50A 50V .
monta un 60N05 (60A 50 V o se trovi un 70/80A)

per disintegrare la resina , puoi usare il Tetramethylguanadin(CH3.2N-2C-nh) per alcuni giorni o un decapante da vernici , ma non cosi bene e rapido


essendo in corto ,la frenatura interviene appena comincia a produrre corrente

e un guasto tipico credo dovuto a sottodimensionamento dei componenti ,

Eli-sir
06-04-2009, 13:24
Meccanicamente non sembra brutta, il regolatore ti conviene fartelo o prenderme uno già fatto, tipo i soliti Xantrex (trovi anche delle recensioni qui sul Forum) e via, all'interno della turbina metti solo il raddrizzatore e vieni giu' con i due cavi + e -.
Personalmente non andrei a riparare o modificare quello esistente, è una cineseria fatta a risparmio.
Secondo le sigle dei componenti il B546 (quello a sinistra) sembrerebbe un transistoe da 150V di Vce e 3A di Ic, mentre il D401 sembra abbia 1A di meno.
Ho trovato i seguenti data-sheet ma potrebbero non corrispondere ai componenti, in quanto chissà cosa hanno montato i cinesi e con quali sigle...:bored:
Morale della favola: il regolatore originale è da buttare!

minieolico.it
07-04-2009, 19:50
ti assicuro che la turbina cinese (almeno quelle che avevo preso io) da 400W con un regolatore adatto (fatto da me) NON integrato e NON collegato direttamente alla BATTERIA li FA' ..li FA' , a 12m/s li FA' se non ci credi vienilo a vedere (quando c'è vento) da un mio cliente qui vicino che è da 2 anni che ce l' ha sul tetto..

la turbina conta e non conta... a 12 m/s basta anche un generatore di LEGNO...
vai a vedere in quell'altro mio post di oggi la foto di quanto ha fatto uno da 600W

all'isola d'Elba un mio cliente gli ha tirato il collo e ne ha FUSE 2 da 600W per troppa potenza.... in un giorno ha fatto 7 kWh

saluti
Mario
minieolico.it

metto una foto anche qui