PDA

Visualizza la versione completa : Pala micro-eolica Ista-Breeze i500. Grid Tie



masmod
26-09-2013, 08:39
Buongiorno a tutti,
ho installato da circa un mese la pala micro eolica da 500W Ista-Breeze 24V come coadiuvante dell'impianto fotovoltaico che leggete in firma. Entrando da un presa elettrica a valle del contatore di produzione non vado ad alterare in alcun modo la produzione incentivata dal GSE per il FV mentre per quello bidirezionale dello scambio sul posto il problema di immettere e conteggiare non si pone dato che la mia casa in standby assorbe tranquillamente quello che eventualmente produco con l'eolico. E fin qui tutto fila liscio ma il problema che espongo per cercare aiuto e consigli dagli esperti di elettronica del forum è che nella mia zona il vento c'è spesso ma solo adesso mi sono reso conto che non sempre è abbastanza forte. Questo significa avere sui morsetti del convertitore AC/DC e quindi in ingresso dell'inverter quasi sempre tensioni tra i 10 e i 15 volt e più raramente tra i 15 e i 20. E qui sorge il problema dato che l'inverter inizia a produrre o meglio ad immettere solo se ha in ingresso almeno 15 volt. Purtroppo l'inverter che mi era stato consigliato per la pala da 24 V AC , il LIVELIFE-WGT600W-24V-230V Wholesale Product Snapshot Product name is LiveLife micro inverter! 600w wind grid tie power inverter, 15-30v to 230v, DC to AC (http://www.aliexpress.com/snapshot/241741283.html), ha come tensioni di input 15V : 30V. Questo significa giornalmente buttare tutta la parte in cui la pala gira ma produce da 10 a 15 V. Secondo voi è possibile modificare l'inverter per abbassare la soglia sostituendo qualche componente o faccio prima a cambiarlo con uno di quelli per pale da 12V che accettano input di 10,8V - 28V? Per non invalidare la garanzia ancora non l'ho aperto aspettando conferma da qualcuno di voi sulla possibilità di intervenire sull'elettronica avendo sufficiente pratica per farlo ma non conoscendo affatto l'interno di un inverter Grid Tie mi sono fermato.
Grazie a a chi mi vorrà aiutare. Massimo.


https://www.youtube.com/watch?v=NkU5Apj353M
333273332833329

maxpoz
30-09-2013, 07:51
Ciao Massimo,
non ho risposte alla tua domanda ma domande da porti:

Mi spiegheresti meglio un pò il tutto, se non ho capito male, scusa l'ignoranza,
tu in pratica produci una quantità di energia che dici immettere nel tuo impianto elettrico,
la produzione è comunque talmente bassa da non superare i consumi "costanti" e così non ti viene
conteggiata come energia onsumata....giusto?

-Casa mia c'è spesso vento, e mi era venuta l'idea di mettere una pala eolica però io la avrei collegata ad una stringa sull'inverter,
ma non sapendo l'effettibile fattibilità, permessi ecc....così invecie èè un'altra cosa.
-Costo della pala?
-Come faccio a capire se effettivamente c'è vento a sufficienza e costante nei vari giorni dell'anno per capire se conviene o no?


Grazie
Massimo

Wilmorel
30-09-2013, 09:32
Ciao Masmod
ti premetto che le mie competenze in ambito elettronico sono piuttosto limitate, quindi il mio intervento è mirato piuttosto alla provocazione o ad indurre gli specialist a dire la loro.
Se il tuo inverter accetta tensioni fra 15 e 30 V perchè non fare ricorso al tradizionale ed iper collaudato metodo di elevazione/riduzione della tensione in ambito elettrotecnico, e cioè un trasformatore, interposto fra pala-alternatore e inverter?
Ovviamente, dovresti assemblartelo da solo, o farlo assemblare da un volonteroso artigiano/hobbista, utilizzando un opportuno nucleo di ferrite. Potresti contenerne le dimensioni, sfruttandolo solo per le basse tensioni e correnti di ingresso e by-passandolo quando queste superano un valore predeterminato. Un semplice comparatore di tensione, seguito da commutatore, relè o altro, potrebbe permetterti di fare pulitamente il giochetto. Va da se che il rapporto di tensioni e quindi numero di spire da avvolgere sulla ferrite dovrebbe essere in proporzione alle tensioni richieste di ingresso e uscita. Vedrei per esempio un rapporto 1:1,5, cioè, per 10 V in ingresso, 15 V in uscita, per 15 V in ingresso, 22.5 V in uscita, ecc.

masmod
30-09-2013, 11:20
@maxpox: quello che dici è tutto giusto fino al punto in cui dici che vorresti collegare la pala ad una stringa dell'inverter! Spero tu stia scherzando perchè, non solo è proibito mettere mano ad impianti già incentivati, ma in questo caso si va verso il reato di truffa andando ad immettere energia nel contatore di produzione e che verrebbe pagata in base al tuo contratto di Conto Energia. Sono sicuro che era una idea dovuta al fatto di avere già un bell'inverter Power One con un ingresso vuoto e non alla voglia di barare...
Questo tipo di pala, sotto a 1 kWp e con diametro del rotore di 1 metro max non richiede autorizzazioni, devi solo comunicare al tuo comune l'installazione.
Per verificare se hai vento a sufficienza l'ideale sarebbe un anemometro portatile da pochi soldi, ne trovi anche da 20 euro.
Per la pala, il controller di carica/raddrizzatore più l'inverter Grid Tie ho speso meno di 400 euro.
Ciao.
Massimo.

maxpoz
30-09-2013, 11:26
Come ho scritto..... non sapendo l'effettibile fattibilità, permessi ecc....
la mia era solo un'idea, come dici tu avendo una stringa libera, magari sempre modificando i permessi di fw+eolico.

Comunque se c'è una via alternativa, legale e più semplice perchè andare controlegge?

Tornando al discorso vento, anche avendo un anemometro, come valuto la fattibilità?
Sicuramente vento ce n'è, spesso, ma come faccio poi a quantificare che ci sia in quantità adeguata e per il tempo adeguato?

In pratica si può comperare la pala+controller e poi a parte l'inverter, ho visto che la vendono come la tua su diversi siti internet

masmod
30-09-2013, 11:34
@Wilmorel: ottima idea, grazie! Di rame da recuperare ce ne ho a sufficenza da vecchi trasformatori di recupero accululati negli anni, devo solo trovare qualche schema in internet per calcolare numero di spire e quant'altro. Unico dubbio che mi sorge adesso mentre scrivo... l'alternatore e trifase ed ha tre fili, che mi invento? Adesso mi metto alla ricerca, vediamo. Volendo invece lavorare sulla continua, che ho comunque in uscita del convertitore/regolatore, ho trovato questi elevatori di tensione...: 1pcs Boost DC-DC Converter Power Supply Step-up Module 10-60V to 12-80V 600W mah | eBay (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/300896310668?ssPageName=STRK:MESINDXX:IT&_trksid=p3984.m1436.l2649<br />S) Sembra interessante, che ne pensi?
Ciao. Massimo.

maxpoz
30-09-2013, 11:40
io a casa ho un vecchio motore di bicicletta elettrica, che abbinato alla propria centralina diventa un generatore di corrente,
la centralina sarebbe 350w e 36v, non lo potrei trasformare in pala?

masmod
30-09-2013, 12:03
@maxpox: Massimo la pala che ho preso io necessita come vento di start di 3 m/s (circa 6 nodi) , il massimo per la produzione è 15 m/s (+o- 29 nodi) 33473. Io ho tenuto sotto controllo il sito meteorologico dell'aeronautica per qualche mese guardando le rilevazioni su Roma Ciampino Tempo in atto su Roma Ciampino | MeteoAM.it - Servizio Meteorologico Aeronautica Militare (http://www.meteoam.it/?q=ta/infoStazione/LIRA/roma_ciampino), potresti vedere anche te se hai delle basi di rilevazione dalle tue parti , almeno per capire come stanno le cose... Tempo in atto | MeteoAM.it - Servizio Meteorologico Aeronautica Militare (http://www.meteoam.it/?q=tempo_in_atto/italia)Inoltre trovi in rete l'atlante del vento " + theTitle + " (http://atlanteeolico.rse-web.it/viewer.htm) e sinceramente a me aveva fatto ricredere sulla fattibilità della cosa. Da quello che ho capito il vento ha comportamenti totalmente diversi da zona a zona, devi fare te una valutazione sul posto. Se poi hai voglia puoi investire un centinaio di euro in una stazione meteo con cui potrai fare tu stesso le previsioni e sapere esattamente anche a quanto soffia e per quanto tempo, il vento 3347433475
Ciao. Massimo.

masmod
30-09-2013, 12:38
io a casa ho un vecchio motore di bicicletta elettrica, ..... Certo che si, puoi dare uno sguardo alla sezione dell'eolico riguardante i prototipi sia verticali che orizzonatali. Pensa che soddisfazione ridare vita ad un vecchio motore!

Wilmorel
30-09-2013, 17:41
Ciao Masmod
Certamente un trasformatore trifase è un poco complicato, e tre trasformatori monofase costosi almeno il doppio di uno equivalente.
Un boost è semplice, disponibile ed economico, ma devi raddrizzare la corrente ed avrai uno scadimento di rendimento probabilmente superiore a quello di un buon trasformatore.
Vedo però che l'inverter prevede comunque l'ingresso in DC, quindi, anche ora avrai un ponte trifase e suppongo dei condensatori di livellamento. Dato il prezzo contenutissimo del boost, vale la pena provare e non complicarsi la vita con rame e ferriti...

masmod
02-10-2013, 20:07
Ciao Wilmorel,
in effetti ero orientato proprio su uno di questi booster ma ero titubante sull'effettivo funzionamento ed efficacia, però hai ragione costano talmente poco che vale la pena fare una prova! Sulla baia ce ne sono tanti ma non saprei quale scegliere ad esempio l'oggetto n° 221258855462 sembrerebbe fare al caso mio, che ne pensi?
Ciao.

master50
13-10-2013, 10:54
@maxpox: Massimo la pala che ho preso io necessita come vento di start di 3 m/s (circa 6 nodi) , il massimo per la produzione è 15 m/s (+o- 29 nodi) 33473. Io ho tenuto sotto controllo il sito meteorologico dell'aeronautica per qualche mese guardando le rilevazioni su Roma Ciampino Tempo in atto su Roma Ciampino | MeteoAM.it - Servizio Meteorologico Aeronautica Militare (http://www.meteoam.it/?q=ta/infoStazione/LIRA/roma_ciampino), potresti vedere anche te se hai delle basi di rilevazione dalle tue parti , almeno per capire come stanno le cose... Tempo in atto | MeteoAM.it - Servizio Meteorologico Aeronautica Militare (http://www.meteoam.it/?q=tempo_in_atto/italia)Inoltre trovi in rete l'atlante del vento " + theTitle + " (http://atlanteeolico.rse-web.it/viewer.htm) e sinceramente a me aveva fatto ricredere sulla fattibilità della cosa. Da quello che ho capito il vento ha comportamenti totalmente diversi da zona a zona, devi fare te una valutazione sul posto. Se poi hai voglia puoi investire un centinaio di euro in una stazione meteo con cui potrai fare tu stesso le previsioni e sapere esattamente anche a quanto soffia e per quanto tempo, il vento 3347433475
Ciao. Massimo.

Scusa Masmod,
sono anche io interessato visto che vivo in Sardegna e il vento non manca....
Ne approfitto per porti alcune domande: questa pala eolica ti genera fastidiose vibrazione alla stabile?
E' rumorosa?
E' possibile utilizzare lo stesso inverter del solare per chi non usufruisce del conto energia?
Cosa ti ha convinto a scegliere proprio questa?
Grazie
Ciao

Wilmorel
13-10-2013, 12:26
Ciao Masmod
Che dire? Considerato che i prodotti su baia sono di qualità non sempre eccellente, mi orienterei su un dispositivo che eroghi una potenza almeno maggiore del 50% della tua massima.
Acquista un prodotto che dalle immagini mostri l'interno, i componenti, che devono essere disposti ordinatamente e tutti marcati.
Fornitori poco seri utilizzano componenti di quarta scelta neppure marcati.
L'esperienza è una severa maestra.

masmod
14-10-2013, 21:51
@master50: ciao, cercherò di rispondere alle tue tante domande in maniera sintetica ma se vorrai altri dettagli chiedi pure:
parlare di vibrazioni allo stabile mi sembra eccessivo dato che la pala ha un diametro di 1 metro e le uniche vibrazioni che sento sono sul palo. Se pensi che queste si possano propagare allo stabile puoi mettere degli isolanti in gomma. Per quello che riguarda il rumore posso dirti che si sente solo il sibilo del vento sulle pale ed è sopportabile. Per l'inverter potresti certamente usare il 2° ingresso MPPT ma non mi hai detto che inverter intendi usare e non posso darti un parere. Perchè ho scelto questa? E' l'unica di cui ho trovato informazioni certe e filmati su youtube tra i prodotti commerciali ma soprattutto perchè è progettata in inghilterra e costruita in Turchia in un mercato popolato da prodotti cinesi con tutte le difficoltà che ne conseguono per trovare i ricambi ed una eventuale assistenza. https://www.istabreeze.com/online/ Wind turbine generators UK | Small Wind Turbines - IstaBreeze (http://www.istabreeze.co.uk/) http://www.altinelenerji.com/english/index.html

33917 (http://www.altinelenerji.com/english/index.html)33918
Ciao.

thecas
16-10-2013, 13:33
masmod puoi quantificare la tua attuale produzione eolica? :)

masmod
16-10-2013, 15:14
@thecas, ti saprò rispondere in maniera sensata solo poco dopo che mi sarà arrivato il nuovo inverter Grid Tie che ho ordinato oltre al power booster DC/DC. Questo perchè il motivo di avere aperto questo thread era dovuto proprio alla scarsa produzione per colpa dell'inverter errato (leggi il post #1 (http://www.energeticambiente.it/asse-orizzontale-prodotti-commerciali/14756662-pala-micro-eolica-ista-breeze-i500-consigli-per-grid-tie.html#post119473330)). Per farti capire meglio guarda il pannello di controllo della stazione meteo, in questo momento il vento soffia a 5,8 m/s, è un bel vento di oltre 20 kmh, la pala gira bene ma l'inverter stenta ad immettere in rete perchè la tensione di ingresso è "solo" tra 10 e 15 Volt e lui accetta in ingresso da 15 volt a 30 volt. Uno spreco bello e buono. Se hai voglia guardati il filmato che è nella mia firma è ancora più comprensibile quello che sto dicendo: l'inverter produce solo quando il led è verde! In sostanza così avrà immesso solo poche centinaia di Watt.
33945
Ciao.

thecas
16-10-2013, 15:19
Quando ti ho fatto la domanda avevo già letto il topic e visto il tuo video, figo come sistema :)
Io cercavo di farmi due conti al volo su quanto riesci a produrre in confronto a quanto hai speso.
Il nuovo microinverter quanto lo pagherai? Che modello è ?

Essendo al Nord (in Lombardia) temo che anche volendo fare questo investimento per un punto luce il tempo di rientro sia eccessivamente elevato...

masmod
19-10-2013, 10:11
@thecas: ciao, hai ragione dicendo che forse in questo caso l'investimento richiede tempi troppo lunghi ma ci sono situazioni per noi che amiamo sperimentare, modificare, mostrare con orgoglio, aggiustare e a volte rompere, che vanno al di là della logica vera e propria ma spesso l'idea iniziale diventa spunto per altre fino ad allora inimmaginabili. Per dirne una, la passione che ho scoperto nella meteorologia per il solo fatto di capire quanto vento avevo a disposizione. Adesso ho una stazioncina semi-professionale che fa parte di due network di stazioni sparse nel mondo ma in particolare nella mia regione, nella mia città e, restringendo, nel mio quartiere, così da avere previsioni al dettaglio: Homepage (http://meteotorvergata.altervista.org/). Scusa per l'OT, tornando a noi, il nuovo inverter in arrivo è costato 112 $, circa 84 € ed è identico al precedente http://www.aliexpress.com/snapshot/241741283.html da 600 Watt ma con tensione di ingresso tra 10,5 volt e 28 volt Wholesale Product Snapshot Product name is NEW Grid Tie Power Inverter 600Watt Solar Panel 10.5V to 28V Generator EU Plug (http://www.aliexpress.com/snapshot/273839028.html). In questo modo conto di ottimizzare quelle situazioni con vento che fino ad ora speco.
Ciao.

vince13
20-10-2013, 10:39
@masmod Ciao potresti farmi sapere se risolvi con il cambio dell'inverter? Ho il tuo stesso problema: pala della deltatronic da 1.5 kw venduta in kit con inverter della Power one aurora wind 2.0. Purtroppo quest'ultimo ha una tensione d'ingresso che parte da 90 volt mentre spesso la pala gira tantissime ore sempre appena sotto (mediamente sui 85/87 volt), stavo pensando anche io di cambiare l'inverter.. Buona Domenica a tutti!!

thecas
20-10-2013, 11:55
Grazie della risposta masmod. Di sicuro pur avendo il portafoglio disponibile e tanta voglia di smanettare nella mia zona non c'è sufficiente vento per giustificare un investimento del genere (purtroppo).

Alla fine tu avendo già il FV punti ad azzerare nelle giornate ventose il tuo consumo in stand by? O con la crescita dei sistemi di accumulo pensi di sperimentare qualcosa d'altro (limitatamente a questa sorgente) ? :)

masmod
20-10-2013, 15:12
@vince13: Ciao, quando arriverà ed avrò verificato il tutto ti farò certamente sapere ma essendo quello il problema comune ad entrambe, cioè la tensione di start, spero di aver trovato la soluzione. Per curiosità potresti darci qualche informazione in più del tuo impianto eolico e qualche foto? E' collegato ad isola o in grid tie?
Ciao.

masmod
20-10-2013, 15:18
@thecas: ciao, lo scopo era quello di abbattere i consumi occulti della mia abitazione cioè proprio tutti quegli standby a cui non riusciamo a rinunciare. Per l'acculumulo con il micro-eolico non ci siamo in termini di potenza, troppo pochi 500 Wp, anche se nessuno vieta di montarne anche più di uno con il proprio singolo inverter e non incappare nella burocrazia e scartoffie varie!
Ciao.

vince13
21-10-2013, 07:09
@masmod, grazie per la tua risposta. Si, come ho scritto ho un generatore della deltatronic da 1.5 kw accoppiato a un power one aurora wind uno 2.0. Il palo l'ho appoggiato più o meno come hai fatto tu sul muro della casa, e dovrebbe essere in grid, scrivo dovrebbe perché ho già accettato il preventivo del mio gestore di fornitura elettrica ma sto aspettando di dare la fine lavori proprio perché sono 2 mesi che gira ma senza aver prodotto un solo kw per il problema che abbiamo entrambi..

masmod
21-10-2013, 07:47
@vince13: che peccato! Ti capisco, è frustrante avere tutto e per una stupidaggine non poter partire... Scusa una domanda ma per la parte burocratica dell'eolico non so nulla anche perchè in realtà non mi sono mai interessato a fondo, potresti fare un breve riassunto delle "scartoffie" che sono servite? Ti monteranno un contatore di produzione collegato all'inverter o semplicemente programmeranno solo quello di scambio in bidirezionale per le immissioni in SSP?
Ciao.

vince13
21-10-2013, 11:01
Si, mi monteranno un secondo contatore di produzione (ne ho già uno per il fotovoltaico) per le carte etc mi sta seguendo un tecnico..ho richiesto l'incentivo per l'eolico..Chiedimi pure se hai bisogno..

masmod
21-10-2013, 11:13
Grazie mille! Sai, se tutto comincerà ad andare come deve ed il vento si mostra sufficiente, un pensierino ce lo faccio volentieri. Quindi, ricapitolando, senza problemi mettono un secondo contatore di produzione, ma per il bidirezionale di immissione, quello dello scambio sul posto per capirci, non ci sono problemi, nel senso che sia immissioni da FV che da Eolico, possono coesistere? Altra domanda, come funzionano gli incentivi per il fotovoltaico? Potresti linkare qualche normativa del GSE?

Ciao.

vince13
21-10-2013, 11:52
Noi abbiamo sentito dal gse per il tuo primo quesito, e ci hanno detto che la cosa è fattibile poi vedremo come gestiranno i due incentivi, per quel che concerne l'eolico, per quest'anno dovrebbero essere 29 centesimi al kw, se mi ricordo ti invio il link. Ora però non ci penso molto visto che, come ti scrivevo sono 2 mesi che gira ma produzione nulla..Proprio stamattina ho contattato una azienda vicina alle mie parti che produce inverter per minieolici con start da 25 volt..

masmod
21-10-2013, 16:34
@vince13: Mi sono scaricato il manuale del tuo inverter per capire se è settabile la tensione minima, cosa che avrai di certo già verificato, purtroppo dicono:
"Vstart [V]Rappresenta il valore di tensione di ingresso al di sopra della quale
l’inverter si connette alla rete. Il valore minimo è di 90 V. Per un funzionamento ottimale, il software suggerisce un certo valore di Vstart.
L’utilizzo di tale valore è fortemente raccomandato."
Ecco i famigerati 90 V, è già la tensione minima di ingresso, quello che non mi è chiaro, nel mio caso è stato un errore mio di valutazione dell'inverter, ma nel tuo non c'è una ditta di mezzo? Se è così non dovrebbero cercarti loro l'alternativa?
Ciao.

vince13
21-10-2013, 20:23
@ masmod: Non ci avevo mai pensato, in realtà fino a qualche giorno fà pensavo ad un errore o difetto dell'inverter poi con il mio tecnico l'ho abbiamo testato con la rete ( collegando degli alimentatori etc) ed in effetti rispecchia la curva che abbiamo caricato. Ora il tuo quesito effettivamente mi pone altri dubbi..sono indeciso se rivenderlo ed acquistarne un altro (ne ho visto uno della santerno che ha vstart gia a 24 Volt) oppure chiedere spiegazioni alla ditta che me l'ha fornito assieme alla pala...

masmod
21-10-2013, 21:52
@vince13: E' chiaramente un errore di chi te lo ha fornito e devono sostituirtelo!

vince13
21-10-2013, 21:56
Dopodomani parlerò della cosa al mio tecnico e sento cosa mi consiglia..cmq visto che sei così gentile dai un occhiata al sito del produttore della pala, loro la vendono già fornito con quel inverter...

masmod
21-10-2013, 22:27
Guarda era quello che stavo cercando, mi sono appena letto 61 pagine del manuale di installazione e manutenzione della tua pala senza trovare mai riferimenti alla tensione relativa alla velocità di start ma solo quella massima di 300 V. Adesso ho trovato nel catalogo http://www.deltatronic.it/download/Catalogo_2012-13_DELTATRONIC.pdf l'abbinamento tra pala ed il tuo stesso inverter, l'unica incognita è il "wind controller Wb12" che tu non hai mai citato forse per dimenticanza .
Questo è il kit: Dt wind 1,5 Kw - Inverter Power One "UNO2.0" - wind controller Wb12. Se è così allora il discorso cambia perchè l'hardware è quello ottimale. Mi sorge un dubbio tremendo... Prima di effettuare l'acquisto e decidere di fare questo investimento la ditta installatrice ha effettuato le rilevazioni anemometriche?
Ciao.

vince13
22-10-2013, 06:53
Buon Giorno, vero mi ero dimenticato di citare il wind controller che di fatto è la centralina che controlla i giri della pala creando anche l'azione "frenante"..Invece per quel che concerne le rilevazioni anemometriche quando chiesi all'azienda venditrice essa mi consigliò questo kit senza fare riferimento ad una velocità minima di vstart per cui ahimè mi sono fidato. E' comunque vero, con tutti i limiti del caso, che come mia iniziativa personale, acquistai un anemometro e per un paio di mesi ho potuto constatare una media di 4,5 /5 mt dove abito io. Detto ciò, devo comunque trovare una soluzione, di fatto la pala gira quasi sempre e seppur non mi aspetti grandissime produzioni in kw non è possibile che in 2 mesi non ne abbia prodotto neanche 1...

masmod
22-10-2013, 07:44
@vince13: Ciao e buongiorno, se la rilevazione fatta da te con il tuo anemometro, con tutti gli errori possibili, ti dava una media di 4,5/5 m/s dovresti esserci alla grande, considerando i 2 m/s di start della pala! Bisogna capire però le tensioni che troviamo sulla centralina a quelle velocità altrimenti è tutto inutile, come del resto hai potuto constatare anche te da solo. In ogni caso, responsabilità o meno dell'installatore/venditore, prova a chiedere la sostituzione con modelli a più ampio raggio di ingresso. Una cosa che comunque io farei è parlare con qualche tecnico della ditta produttrice per sentire il loro parere a riguardo. Ultima cosa, in quale parte d'Italia di trovi?
Ciao.

vince13
22-10-2013, 12:13
@ masmod: Intanto grazie per la tua collaborazione, sono sincero, è veramente un campo difficile e trovo poca competenza almeno dalle mie parti ( a proposito abito sull'appenino di modena, precisamente pavullo nel frignano). Scritto questo, oggi pomeriggio o domani richiamo la ditta, intanto per aggiornarla sui tests che abbiamo fatto sull'inverter etc, poi gli rispiego la situazione.. Come faccio ad allegare un video fatto proprio ora?

masmod
22-10-2013, 12:49
Ciao vince13, il metodo più veloce, e forse anche l'unico, che conosco, è caricarlo su youtube e poi linkare l'URL qui nel thread.
Ciao.
Massimo.

vince13
22-10-2013, 16:27
Ecco il link della mia pala.. eolico bottiglieri - YouTube (http://youtu.be/uwEqtmJw7CM)

thecas
22-10-2013, 16:32
bello ;) a quanti metri di altezza siamo? ;)

vince13
22-10-2013, 16:48
si sporge dal tetto di circa 5 mt. in altezza ovviamente:spettacolo:

masmod
22-10-2013, 17:18
Bellissima! Alla velocità con cui gira in questo filmato stava immettendo in rete?

vince13
22-10-2013, 17:35
Macchè..proprio nel pomeriggio ho parlato con il tecnico della casa fornitrice e secondo lui è normale (mi diceva che la loro pala è 4/5 mesi che non produce quasi nulla), mi ha consigliato di controllare la zavorra del controller e di fare delle prove escludendo la zavorra stessa. Mi ha anche detto, che nel mio caso è assolutamente inutile prendere un altro inverter..

masmod
22-10-2013, 18:10
Questa è bella! Il tecnico che ammette il fallimento della loro pala, assurdo. Alla faccia di tutte quelle belle parole del volantino e dei test fatti in collaborazione con l'università di Torino. Ma ti rendi conto? 4/5 mesi senza produrre 1 Watt!!! Spero tu non abbia speso quello che dicono nella brochure... Non ho parole, vabbè,lasciamo stare... Senti Vincenzo, secondo me dovresti a questo punto, per evitare di buttare altri soldi, monitorare la tensione ed i watt che potenzialmente produce la tua pala ogni giorno e regolarti di conseguenza sull'acquisto di un altro inverter.

vince13
22-10-2013, 21:52
Ho in effetti la necessità di chiarirmi un pò le idee..Quando avrai il nuovo inverter fammi sapere come va, anche se abbiamo 2 situazioni diverse mi servirà comunque..

masmod
22-10-2013, 21:57
@vince13: Certo, appena arriverà dalla Cina ed avrò fatto i primi test, ti metterò al corrente.
Ciao.

dolam
23-10-2013, 08:13
vince13 credo che tu possa far settare il tuo inverter e farlo "partire" a voltaggi più bassi, Ti consiglio di contattare PowerOne e spiegargli il problema perchè tu hai un gran bell'impianto semiprofessionale che con quell'inverter dovrebbe produrti bene. Perciò chiedi a powerone o al tuo installatore se l'inverter può essere avviato a voltaggio inferiore, io credo di si. Spero tu possa risolvere presto a difesa dei prodotti italiani, in genere i migliori

masmod
23-10-2013, 08:53
@vince13: Argomento già trattato qui (http://www.energeticambiente.it/asse-orizzontale-prodotti-commerciali/14756662-pala-micro-eolica-ista-breeze-i500-consigli-per-grid-tie-2.html#post119480617), da menù sotto i 90 V non si scende, per scrupolo uno squillo alla Power One fallo pure ma la vedo dura che intervengano sul tuo singolo inverter ma mai dire mai. In alternativa per non perdere altro "prezioso" tempo metti in vendita il tuo inverter e rivolgiti alla ditta che hai vicino casa o meglio ancora dai uno sguardo agli inverter della serie Wind della ottima Elettronica Santerno, la vStart è settabile da 24 V in su: ETESIAN MINI (http://www.santerno.com/it/prodotti/wind-energy/wind-inverters/etesian-mini.html).
Ciao.

dolam
23-10-2013, 09:05
@vince, alla powerone puoi chiedere anche ,via mail, la password di accesso al menù impostazioni e puoi provare tu stesso, tieni presente che alcune cose non le dicono ma le fanno. Gia sperimentato su altri inverter, alcuni settaggi si possono cambiare, il tuo non lo conosco ma ci si può tentare, non rischi di fare nessun danno.

masmod
23-10-2013, 09:41
Vincenzo come vedi in un modo o nell'altro il tuo problema verrà risolto. Fammi sapere la risposta della Power One e, in caso sia negativa come temo , parla con il tuo installatore/fornitore per una eventuale sostituzione con un inverter diverso mostrandogli il Santerno che ti ho indicato prima che sulla carta sembra perfetto per il tuo caso e se non accetta proponigli un sorta di permuta.
A presto.

dolam
23-10-2013, 09:48
@vince prima di sostituire il tuo ottimo inverter fai il tentativo di cui ti ho scritto, probabile che la fabbrica conosca già il problema ed abbia provveduto, consiglio: contattali se ti dicono di si, segui i loro consigli, se ti dicono di no chiedi la password e prova a settarlo a meno di 85v, se non va non avrai speso nulla.

masmod
23-10-2013, 10:24
Vicenzo il fatto che probabilmente si stia solo perdendo tempo è avvalorato dal fatto che lo stesso impianto Eolico montato dal tuo fornitore/installatore abbia prodotto praticamente nulla in 4/5mesi e se fosse stato risolvibile lo avrebbero probabilmente fatto (anche se riflettendoci non è detto perchè non sempre sono esperti, anzi...) altra cosa più importante che stavo osservando, studiando le specifiche fornite da PowerOne per il loro UNO 2.0 W, è la curva di potenza che è ottimizzata per un Vin di 200 V, troppo lontana dalla tua, non si tratta solamente di abbassare la soglia di qualche volt, secondo me, se pur ottima macchina stiamo parlando, non fa al caso tuo ma ti serve altro.

Curva di potenza:34143 Specifiche tecniche: 34144

vince13
23-10-2013, 12:07
@ dolam: si aveva già contattato il mio tecnico la power one per spiegargli il problema, riassumendo per ora non se ne parla di modifiche per loro è così che deve andare. Ovviamente, da buon smanettone avevo già cercato di abbassare la tensione sotto i 90, ma l'inverter, come giustamente ha scritto masmod, non scende purtroppo sotto questa soglia.
@ masmos: stamattina ho provato (dietro consiglio del tecnico con il quale ho parlato ieri pomeriggio)a staccare uno dei 3 cavi del controller, e per magia ore frena meno e gia a 85 volt produce, tanto è vero che dalle 8.00 ad ora l'inverter mi segna come produzione 100 w...continuo con le prove...

masmod
23-10-2013, 12:48
@vince13: come immaginavo, a volte basta saper leggere un datasheet per capire come stanno le cose e quale è il margine di intervento e purtroppo anche la risposta della Power One è di conseguenza negativa. Come era ovvio se l'elettronica dell'inverter è stata progettata in quel modo c'è ben poco da fare, non te la modificheranno mai!
Come sarebbe a dire togliere uno dei 3 cavi? Hai staccato uno di quelli che entrano nel controller? Quindi uno dei fili dell'alternatore? Spiegati meglio che questa è bella...!
Ciao

vince13
23-10-2013, 12:58
Nel jack 05 (è il nome del controller) ci sono 3 fasi eolico, ne ho staccato una..

masmod
23-10-2013, 13:20
Purtroppo avevo già capito... dico purtroppo perchè in questo modo, togliendo una delle 3 fasi, sta producendo 1/3 di meno di quello che dovrebbe, ma se così almeno qualcosa produce ben venga un filo in meno, ma è evidente che c'è qualche cosa che non quadra. Da quello che dici, cioè che frena meno, direi che il problema sta nel controller che fa anche da freno di emergenza in caso di burrasca di vento, ma che la tenga ferma senza motivo non è normale.
Ciao.

thecas
23-10-2013, 13:56
A quanto prosegue la produzione vince?

masmod
23-10-2013, 14:03
E' lui il responsabile!!!??? http://www.deltatronic.it/download/New%20Jack%2005.pdf
Vince, hai letto la parte della taratura? Ma non potrebbe, per caso essere semplicemente tarato male?

vince13
23-10-2013, 14:16
Grazie mille, la giro al tecnico!!

dolam
23-10-2013, 19:15
Vince13, certo che se il Jack05 affida ad un faro la funzione di zavorra, mi pare un po precaria la situazione. I fari alogeni sono tra i più sensibili agli sbalzi di tensione ed è facile trovarsi senza "zavorra" per una lampada fulminata. Personalmente lo sostituirei con un motore di lavatrice vecchio da 600/700 watt o con una resistenza adeguata, il faro mi sembra un "rimediuccio". Comunque ora che tensione hai?

minieolico.it
23-10-2013, 22:41
scusate se mi intrometto ma questa discussione è allucinante !!!

ma chi ti ha venduto quella roba sapeva cosa vendeva ???
ho visto delle caz...te che neppure un hobbista alle prime armi avrebbe fatto.

p.s.
il Power one per l'eolico DOVREBBE avere inserito dentro una curva di potenza o in tensione o in frequenza CARATTERISTICA del generatore collegato , io lo conosco molto bene e spesso lavoro sulle curve inserite e la v-start e si possono cambiare a patto che sai cosa fare !!!
ma le deve fare il costruttore o quantomeno uno che sà cosa fare ...
ma chi sono questi ??

a quanto ho capito il generatore arriva a malapena a 90VDC quando c'è vento ,ma la curva inserita che DIAVOLO di caratteristica ha ?

..tralascio altri commenti

masmod
23-10-2013, 22:46
Vincenzo alla fin fine quanto hai prodotto oggi dopo aver tolta una fase? Con vento a quanti m/s? Oggi qui da me ce ne è stato poco e quello sfruttabile solo tra le 12 e le 16...
34166
Ciao.

dolam
24-10-2013, 06:41
@vince come vedi quando entra in campo uno competente le cose vengono subito a galla, come conferma a quello che ti dicevo la
tensione di start si cambia facilmente così come la curva di produzione e i tecnici che conoscono il powerone sono in grado di farlo anche per la tua pala . Ho visto fare cose straordinarie da un tecnico , ma tu vince sei sicuro di averne contattato uno? o ti sei affidato a un incompetente, credo che ora tu abbia una grossa opportunità per risolvere, contatta minieolico e vedi se può farti lui il lavoro , compatibilmente con la distanza, una inutile discussione si è trasformata in opportunità, non lasciartela scappare.

masmod
24-10-2013, 08:21
@vince13: Ciao Vincenzo, come vedi di cose da chiedere e farti sistemare dal tuo installatore ne hai raccolte
tante. La tensione di Vstart sotto i 90 V non penso ci possa mai scendere per i motivi strutturali hardware che ti dicevo poco sopra ma per evitare di dire eresie per questo ti potrà essere di aiuto @minieolico.it, l'unico veramente competente di questo thread. Piuttosto è anomalo che l'alternatore della tua pala non arrivi a questi benedetti 90 V e che addirittura ti consiglino di staccare una fase, è questo che assolutamente devi sistemare. La curva di potenza mi auguro sia stata caricata nell'inverter anche se, ad assere sincero, non ho neanche la minima idea se possa accendersi senza averlo fatto.... Comunque se hai deciso di investire + o - 6000 € mi auguro che le persone a cui ti sei rivolto siano almeno del mestiere e non dei "praticoni" e sappiano quello che fanno e dicono. Vincenzo in ultimo ti chiedo una cortesia, apri un nuovo thred con titolo più appropriato perchè questo da me aperto dal titolo "Pala micro-eolica Ista-Breeze i500. Consigli per Grid Tie" nato a seguito di un mio problema da risolvere e quindi per me importante, per qualcuno potrà anche essere "giustamente" inutile non sapendo cosa dire in merito, si sta trasformando in..."altro" e potresti semplicemente intitolarlo, solo ad esempio, "Problemi per scarsa produzione pala Mini Eolica Deltatronic DT WIND 1,5KW" così sarai certamente contattato da persone mirate al tuo problema specifico e non capitate qui forse per puro caso.
Mi raccomando, in ogni caso e dove vuoi, aggiornami sugli sviluppi.
Ciao.

dolam
27-10-2013, 13:09
Vincenzo non ti consiglio di aprire un altro trhead, e vero che molti lo fanno, ma a volte si risolve in tante chiacchiere inutili, se segui quelli già ampiamente discussi capirai che quando entrano in campo tensioni di avvio e software di gestione delle curve di produzione allora siamo nel campo dei veri tecnici e non di quelli che si improvvisano esperti perché magari hanno un "ventilatore " sul tetto da qualche settimana. Per le mie esperienze passate quando "tecnici" non tali mi hanno fatto il FV ed altri mi hanno dato consigli, mi hanno provocato solo ritardi, ti assicuro che la cosa migliore e studiarsi l'argomento da soli oppure se non lo si vuole o non lo si può fare rivolgersi a tecnici "veri" che siano del mestiere, qui ti è capitato microelico, approfittane, quando ti ho consigliato di chiedere sul software era perché conoscevo l'esistenza del problema ma per la soluzione hai bisogno di altro.

masmod
27-10-2013, 15:56
No comment! Ennesimo post "vendicativo" vuoto di contenuti ma carico di rancore..., a chi serve? Mah.

gigisolar
03-11-2013, 23:28
Massimo
vedo dal forum "dati giornalieri" che da oggi pomeriggio la pala "gira".
Alla fine hai sostituito l'inverter oppure hai utilizzato il booster?
Stai monitorando la produzione? come va?
ciao

masmod
03-11-2013, 23:39
Gigi, tornando a parlare di cose serie, ho scoperto che il nuovo inverter è fermo alla dogana di Milano da una decina di giorni. Putroppo non conoscendo questi ulteriori tempi di attesa ancora non mi ero deciso di prendere il famoso booster che mi sarebbe stato di certo di aiuto... Oggi la pala sta girando bene perchè il vento soffia costantemente tra i 5 m/s e oltre i 6 m/s con picchi di 9 e questo è sufficiente a superare la soglia dei 15 V in input. Monitorare la produzione per ora non ha senso e non mi interessa, vedremo in seguito.
Ciao.

masmod
10-12-2013, 09:33
Dopo appena :cry: 2 mesi dall'ordine, ieri è stato sdoganato e consegnato il famoso inverter con VStart a 10,5 V. Ieri sera stessa l'ho montato e, ovviamente come succede in queste situazioni, calma piatta con vento inesistente ed addio test comparativi. Nei prossimi giorni vi saprò dire, se ce ne saranno, le novità. Nel frattempo spero anche nell'arrivo del booster di tensione così l'opera sarà completa.
3558135582
Ciao. Masmod.

spider61
10-12-2013, 12:09
Ho letto tardi la discussione , ma da qui www.dasWindrad.de • Thema anzeigen - Neue Software für Grid Tie Inverter (http://www.daswindrad.de/forum/viewtopic.php?f=19&t=860&start=80) puoi cercare , peccato per il tedesco hanno modificato i firmware di alcuni inverter Grid Tie cinesi e sia per il FV e eolico gli fanno fare cose non previste :D

masmod
10-12-2013, 12:26
Grazie lo stesso spider61, adesso ho già montato il nuovo inverter ma con il traduttore cercherò di capirci qualcosa di più e magari modifico il "vecchio".

masmod
21-01-2014, 15:02
21/01/2014

Aggiornamento:

Con il forte vento dei giorni scorsi ho potuto testare il funzionamento del nuovo inverter, quello con VStart a 10,5 V. Mi sono reso conto purtroppo che è un inverter specializzato per il solare, nonostante mi sia stato spacciato per adatto anche per l'eolico, in quanto dotato di ingresso con MPPT. Questo comporta che per i primi 5/7 secondi cerca il punto di massima potenza, cosa eccezionale per un pannello fotovoltaico ma senza senso per una pala eolica dove il vento è difficilmente regolare e costante e di conseguenza anche la tensione in uscita dall'alternatore. Quindi anche partendo con tensioni più basse spesso, cercando il punto di massima, perde parte della potenziale produzione. Ho rimontato l'altro inverter perfetto per venti forti e turbolenze, inoltre fortunatamente ieri dalla Cina, con tempi biblici, è arrivato il famoso booster di tensione: DC-DC 400W 6-40V to 8v-80v 10A Boost Converter Step-up Module Power Supply

36986
Sto pensando di acquistare un bel pannello FV per dare un senso al nuovo inverter Grid Tie da 700Wp...
Proseguono i miei test ed esperimenti.
Ciao a tutti.
Masmod.

Wilmorel
21-01-2014, 17:09
Bravo, rimaniamo in attesa di conoscere i risultati dopo la installazione del booster.
Ciao

masmod
21-01-2014, 21:48
Non ho resistito ed ho provato il booster sul banco con l'alimentatore variabile e per il momento "la teoria c'è tutta", meno di 6 volt in ingresso per 16 volt in output. Dopo aver settato la tensione e la corrente di uscita i valori rimangono memorizzati anche togliendo l'alimentazione, cosa fondamentale perchè è la situazione normale dell'alternatore eolico considerando che passa da zero a 30 volt.
3700137000

Ciao.

http://meteotorvergata.altervista.org/

masmod
29-01-2014, 11:17
@Wilmorel: allora ho installato il booster di tensione ma con mio grande stupore l'esito non è stato quello sperato. Nonostante il forte vento, che già da solo era sufficiente per superare la soglia minima di entrambe i due inverter ( soglia 10.5V uno e 15V l'altro), quando collegavo il booster in uscita del ponte raddrizzatore, la tensione si abbassava a circa 3 V frenando la pala. Probabilmente il carico resistivo è troppo altro e viene assimilato dalla pala come un'azione frenante, lo stesso principio di funzionamento del controller di carica che funge anche da freno. Non mi arrendo e proseguo nei miei esperimenti...
Ciao.

bogdans
30-01-2014, 23:19
ciao Masmod.
Secondo me il problema di base e la potenza generata dal tuo ista breze.
in poche parole non ha senzo alzare la tensione perche la corrente prodotta e bassisima.
Anchio sono tentato di installare questo generatore per aiutare io impianto a isola fotovoltaico, ma dopo aver studiato i dati di ista breze 500 ho notato che diversi venditori publicano diverse curve di caracteristica. alcuni 12.5ms alcuni a dirittura 20ms.
credo che unica soluzione sarebbe cambiare le pale. ci sono disponibile le pale 75cm per questo generatore.
Ma cosi a diamo fuori regola di 1m di diametro :(
saluti
bogdans

masmod
31-01-2014, 00:01
Ciao bogdans, certo l'ideale sarebbe un generatore da almeno 1 kW ma le dimensioni delle pale sono tutte ben oltre 1m di diametro. Devo riuscire a trovare un utente che ha l'impianto fotovoltaico ed una pala eolica da 1 kWp connessa in grid tie ma non ricordo più il suo nome... La cosa ridicola è che nessuno vieta di montare quanti generatori da 500W ci pare... Comunque senti poco fa sono salito in terrazza per controllare lo stato della pala perchè il vento è arrivato ad oltre 52 km/h ed ho fatto altri test. Ho messo in parallelo gli ingressi dei 2 inverter all'uscita di un ponte trifase e funziona tutto perfettamente nel senso che la corrente viene suddivisa tra i due ma la grande scoperta è che inizia a produrre quello con Vin da 10,5 senza cercare il punto di massima potenza poi sopra 15V inizia anche l'altro ed entrambre immettono in rete, quando la tensione scende sotto i 15V e fino a 10V continua a funzionare l'altro! Comunque a prescindere dai dati dichiarati posso dirti di avere verificato che la produzione vera inizia con vento a 25 km/h (6,94 m/s) per circa 80-100 W, dato che con 3 o 4 m/s le pale si muovono ma la tensione in uscita all'alternatore oscilla tra 1 e 2 volt, ed inutilizzabile.
Ciao.
37363

press F5 per aggiornare:
http://retemeteo.lineameteo.it/banner/big.php?ID=1001 (http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1001)

bogdans
02-02-2014, 20:13
Ciao Masmod
Sono riuscito di prendere un generatore ISTA Breeze I-1000 a basso prezzo e a breve iniziero a smanettarlo. :)
La cosa strana: produttore non fornisce nessun datasheet di parametri :) Neanche sul suo sito web.
Teoreticamnte dovrebbe sviluppare 1000W a 12.5ms.
Io cerchero di collegarla a un radrizzatore e dopo a regolatore carica 24v (uso due batterie AGM 12v200Ah che mi sono rimaste) e dopo inverter grid-tie.
Ma prima devo riuscire a avere tutti i permessi dal mio comune perche diametro di pale e di 200cm.

Saluti!
BogdanS

masmod
02-02-2014, 20:24
Ciao bogdans, complimenti! E' proprio la pala che vorrei prendere io, ma a basso prezzo come hai fatto a prenderla? E' usata? Quanto l'hai pagata? Comunque è vero sembra come se il produttore voglia spingere solamente la I-500, probabilmente perchè è l'unica che non richiede nessun iter autorizzativo. A proposito che documenti devi presentare al tuo comune? Fai tutti i test possibili e tienimi aggiornato, mi raccomando.

Ciao.
Masmod.

bogdans
02-02-2014, 20:35
465 euri, Asta Ebay.
Io ho gia il palo da 12 metri perche ho sul tetto di casa ritrasmetitore wi-fi di una azienda.
Cerchero di "allegare" questo generatore li.
Sono veramente stupito di mancanza dati per I-1000 e I-1500. Sembra che non li vogliono vendere oppure... hanno preso roba cinese e non sanno nemeno cosa vendono.
Spero di non aver fatto errore :)
Da 2 mesi ho montato logger wind/sun , e sembra che quando non ce sole , ce il vento 8-10ms (sono 200m da mare).
Da punto di vista economico, sicuramente gen eolico non e buon idea dove sono situato, ma voglio sperimentare un po con eolico e se va male, la rivendo.
Cmq mio impianto a isola ha bisogno di altra fonte di energia perche mia moglie ha preso vizio di fare pane a casa: forno elettrico :(.
Finche ce il sole tutto ok, ma adesso da 3 giorni non ce sole e.... sono senza pane buono.

P.S. ho trovato schemi di inverter 24v 500W grid-tie cinese: se tutti sono fatti cosi, non si puo collegare a monte la batteria! Solo generatore o PV. Altrimenti dopo un po di tempo scoppia tutto.

Saluti
BogdanS

masmod
02-02-2014, 21:47
Ottimo affare direi! Comunque dalle foto della fabbrica in Turchia sembra che li costruiscano proprio loro. Anche io ho iniziato questa avventura eolica per passione, curiosità e voglia di sperimentare con l'eolico e se un giorno mi dovessi stancare smonto tutto e lo rivendo ma la spesa è stata talmente bassa che non mi cambierebbe di certo la vita, vedremo. Ti confermo che non puoi collegare delle batterie ad un inverter di tipo Grid Tie perchè attingebbe il massimo della corrente alle tensioni che metti in ingresso non essendo legati al carico collegato ma avendo il solo scopo di riversare in rete il più possibile e quindi te le scaricherebbe in poco tempo portandole a zero, non raccomandabile per le tue AGM 12v200Ah. Se puoi indicami i documenti che devi presentare al tuo comune così vedo se anche per il mio è uguale.
Ciao.
Masmod.

antoniomorsello
14-02-2014, 08:04
@ Masmod: buon giorno avrei due domande,sulla baia ho visto due tipi di generatore eolico ista breez,uno a 12v e l 'altro a 24v.quale mi consigli?e come ti sei trovato con l' imverter con start a 10,5 per solare-eolico.lo so che sembra un interrogatorio e ti ringrazio anticipatamente.Ciao Antonio

masmod
14-02-2014, 23:07
@antoniomorsello: ciao se il tuo scopo è caricare delle batterie a 12v opta per quel modello a 12v ma se, come credo, vista anche la domanda sull'inverter, vuoi immettere direttamente in rete vai su quella da 24v per il semplice fatto che la conversione 24v ---> 220v è comunque di minore entità e quindi con minori dispersioni. Con l'inverter avente vStart a 10,5V ho problemi con la gestione del MPPT perchè secondo me è un modello per il solare in quanto il vento è molto incostante e lui cercando il punto di maggior produzione "butta al vento", scusa il gioco di parole, troppa energia. Ho risolto per puro caso quando ho collegato in parallelo i 2 inverter dato che, non so per quale strano fenomeno non cerca più il punto massimo e parte prima dell'altro e rimane acceso quando l'altro ha smesso.
Ciao. Massimo.

antoniomorsello
15-02-2014, 09:51
@masmod:grazie della risposta e delle preziose informazioni. modello da 24v e per l'inverter cerchero' qualcosa di specifico per l' eolico.

masmod
20-02-2014, 22:28
@bogdans: ciao è arrivata la pala i1000? Non mi hai fatto sapere più niente e non ti scordare di indicarmi che documenti devi presentare al tuo comune.
Grazie.
Masmod.

bogdans
20-02-2014, 23:02
@bogdans: ciao è arrivata la pala i1000? Non mi hai fatto sapere più niente e non ti scordare di indicarmi che documenti devi presentare al tuo comune.
Grazie.
Masmod.

No, dovrebbe arrivare prossima settimana. Appena arriva ti faccio sapere perche ho dei grossi dubbi sulla qualita: ho tempestato Ista (produttore) per avere i dati tecnici, curve di vento/potenza, o almeno diagrami di staffa per il montaggio)- non ho ricevuto NESSUNA risposta, ne dal venditore autorizzato in Germania, ne dal produttore in Turchia.
Speriamo bene.

Per i documenti sto aspettando la risposta dal mio architetto.

Per adesso sto sballando con automazione a casa a base di z-vawe per risparmiare qualche wat dalle mie baterie, e sabato spero di collaudare impianto AirSysytem (per evitare gasificazioni frequenti).

Saluti
BogdanS

masmod
20-02-2014, 23:37
Ok, allora aspettiamo ancora qualche giorno....

Grazie
Ciao. Masmod.

masmod
10-03-2014, 10:59
@bogdans: ciao ho letto nell'altro forum che frequentiamo entrambe che il 28 febbraio ti sono arrivate sia la pala Ista Breeze i-1000 che l'inverter da 1000W.... allora che ci racconti? Hai fatto dei test in questi 10 giorni? Ti va di condividere le prove o preferisci parlarne in PM? :oops:
Aspetto fiducioso! :bye1:
Ciao. Masmod.

bogdans
10-03-2014, 11:44
Salve
ho tutto pronto per montare, ma non sono ancora riuscito a finire le prattiche burocratiche :)
Se continua cosi, fine settimana preparo soldi per la multa e la installo lo stesso. Ho gia parlato con tutti i miei vicini e sono d'accordo per installarla.
Tanto sono quasi convinto, che dopoi qualche mese la smontero perche non mi sembra un gran che.

Ho anche un altro problema che riguarda inverter: sono completamente a isola allora non ce nessuna rete di appoggio per pompare li se potenza della palla supera consumo di casa. Allora devo controllare online consumo e produzione della pala e accendere dump load.

Cmq, sono quasi convinto che questa I-1000 e inverter che vendono loro insieme, non hanno un gran valore. Nn forniscono nessuna documentazione, ZERO. Questo e un bad sign.


Saluti
BogdanS

masmod
10-03-2014, 12:23
Sicuramente è segno di scarsissima professionalità e come ti avevo già detto sembra che il loro interesse sia di vendere solamente la i-500. Per il problema dell'inverter non avevi considerato che uno del tipo Grid-tie connection se non ha i 220V 50Hz AC sui morsetti non parte proprio? Analizzando il tuo caso, lavorando in parallelo all'impianto fotovoltaico ad isola con batterie, non dovresti avere problemi di mancanza di rete! Per l'autorizzazione a questo punto hai ragione, non avendo vicini troppo curiosi o "spioni", verifica prima se il rendimento ti soddisfa e solo se decidi di lasciarla lo comunicherai al comune, altrimenti smonti tutto e tanti saluti.
Ciao.

bogdans
10-03-2014, 12:29
"...non avevi considerato che uno del tipo Grid-tie connection se non ha i 220V 50Hz AC sui morsetti non parte proprio? "

Ma io ho 220v sui morsetti. Generati dal inverter PIPMS4048. La domanda e: cosa succedera se la potenza generata dal I1000 superera quella che consuma la mia casa: inverter PIP-MS andra in tilt o andra in fumo :)

masmod
10-03-2014, 12:37
Ah ok, giustamente potresti avere il problema opposto, cioè un eccesso di produzione non smaltito dalla rete che non c'è... Ti occorrerebbe un dummy load automatico ma penso che per te questo non sia un grosso problema considerato il modo con cui gestisci e conosci alla perfezione i carichi di tutta la casa con il tuo sistema di domotica, o sbaglio?

bogdans
10-03-2014, 12:46
Certo,
Ho gia pronto dispositivo per misurare in tempo reale produzione della pala :)
Ma so che in pratica, puo succedere cosi:
Notte produzione di PV 0, Accendo lavatrice, consumo 2500W, consumo totale di casa 2700W, Pala genera 900W.
Lavatrice finisce ciclo lavaggio e in questo instante casa consuma 200W, Pala "pompa"900W.
Questi 700W dovranno dissiparsi , e prima che dispositivo di sicurezza che aggiunge dump load si azziona, inverter PIP-MS subira un bel calcio nel ... .

Altra cosa che ho trovato del inverter allegato a pala: nella unica documntazione per inverter ce scritta una cosa pazzesca che riguarda dumb load: "se il vento e tropppo forte e potrebbe daneggiare inverter, lui si stacca (e stacca anche dumb load).
Allora la pala vola?
Dopo vi riscrivo preciso cosa ce scritto li. Puo darsi che "Kali non capire italiano" :)
B

ziggystardust
11-03-2014, 15:51
Salve a tutti.
sono luca provincia di brindisi.

Mi e appena arrivato il generatore ISTA BREEZE i-1000 , preso in asta come bogdans.
Incredibile, non c'è nessun foglio di carta, nessuna indicazione sul montaggio, niente caratteristiche niente di niente.
Aspetto anchio molto curioso le prove di bogdans. :)
saluti

bogdans
11-03-2014, 15:59
Ciao Luca,
Hai preso inverter 1000w opure regolatore di carica perle batterie 24v?
Io spero di avere per sabato pronto tutto per mo tarla.
Appena lo faccio vi aggiorno.
Fratempo puoi pensare per adattatore generatore-palo e colegamento di fili del generatore.
Non sono di rame! Se li coleghi con I morsetti normali si brusceranno con tempo.
Visto che non ce manco una riga di manuale e neanche hanno specificato la foza per serrare I viti delle pale e asse, ti consiglio di comprare un tubicino di Loctite.

Saluti
Bogdans

ziggystardust
11-03-2014, 16:30
Grzie Bogdans per le dritte
Ancora non ho scelto l'inverter. lo faro prossimamente ascoltando i vostri consigli.
Sono 15 giorni che causa lavoro e cattivo tempo non riesco a montare un collettore solare termico, poi devo costruire dei "cubi" di cemento per la base del palo sul tetto, insomma per vederlo girare a casa mia n passera di tempo. l ho acquistato adesso perché mi sembrava un buon rapporto prezzo/potenza 482 euro.
Sono curioso di sapere se la scelta è stata giusta o meno

saluti luca

masmod
11-03-2014, 21:46
Ragazzi ho seguito anche io un paio di aste sulla baia che poi si sono concluse attorno a quell'importo li, sotto i 500 euro, ma ho resistito alla tentazione in attesa di test validi e non di numeri da venditore. Fateci sapere al più presto come stanno veramente le cose!

Ciao. Masmod.

ziggystardust
12-03-2014, 10:49
Ho scritto alla ista, chiedendo le caratteristiche e istruzioni montaggio e manutenzione ma ancora nessuna risposta.
secondo voi ci sono gli estremi per una eventuale
restituzione?
saluti luca

masmod
12-03-2014, 11:11
@ziggystardust: secondo me se hai fatto l'acquisto sulla baia puoi provare l'apertura di una contestazione per oggetto non conforme alla descrizione. Di solito i venditori rispondono in fretta perchè se non lo facessero avresti la piena facoltà di restituzione, ma se non sei soddisfatto per nulla puoi comunque restituire l'oggetto. L'ideale sarebbe che tu abbia pagato con Paypal dato che i soldi sono in mano loro fino alla chiusura della contestazione. Permettimi una curiosità, ma è poi così difficile il montaggio? Anche per la mia i-500 le istruzioni erano veramente scarne ma il montaggio per fortuna è stato intuitivo.

Ciao. Masmod.

ziggystardust
12-03-2014, 12:34
Ciao Masmod
Il montaggio non rappresenta nessun problema.

Pero ho un amico che ne capisce di generatori, e ieri quando gli ho detto che mi era arrivato ha iniziato a farmi domande, sistema frenatura, nr poli, ecc a cui non ho saputo rispondere e lui e rimasto basito sul fatto che non mi abbiano mandato niente.
cmq vi faccio sapere
saluti luca

ziggystardust
12-03-2014, 13:46
Ok ho insistito e mi hanno mandato un file pdf
bogdans se vuoi te lo giro
saluti luca

masmod
12-03-2014, 14:24
@ziggystardust: Luca ti ho scritto in PM .

Ciao. Massimo.
Masmod.

masmod
12-03-2014, 15:10
@ziggystardust: Perfetto, anche se.... con quel manuale non ci dicono poi così tanto di nuovo!
Comunque grazie Luca.
:beer:

ziggystardust
13-03-2014, 13:22
Salve
L'ho montato su un trespolo in casa oggi
Le pale hanno una forma che non mi convince molto.
Bogdans tu che ne dici????

saluti luca

dolam
13-03-2014, 13:34
qualche foto? puoi farcela vedere?

masmod
13-03-2014, 14:39
Salve
...Le pale hanno una forma...
saluti luca
Scusami Luca ma non sono come si vedono nelle foto pubblicate dal produttore ? IstaBreeze 1000 Wind Turbine (http://www.altinelenerji.com/english/i1000.html) Potresti fare qualche scatto?
Ps.: il famoso manuale che ti hanno mandato è linkato in questa pagina qui sopra....

ziggystardust
13-03-2014, 15:18
Si sono quelle delle foto del manuale.
A me non convincono molto come forma, spero di sbagliarmi, dobbiamo solo provarle.
Secondo voi quanto la devo far alta la torre sopra tetto piano??
grazie

masmod
13-03-2014, 15:35
Luca nel manuale dicono di fare il test con delle bandierine su di un palo ma poi dicono anche "...una torre di dimensioni di almeno 4 m meglio 6 m", poi vedi te se è fattibile.

bogdans
15-03-2014, 21:15
Ciao tutti.
Oggi mi sono sforzato e ho montato I-1000.
Le finiture di generatore sono buone. Ma ci sono le cose da cambiare:
1. i dadi per fissare le pale sono standard. Dovrebbero essere autobloccanti. Io li ho cambiati, sono di 8mm.
2. Montaggio di pale a asse principale avviene atraveso un supporto. Spessore di questo supporto e essagerato e il dado che lo dovrebbe stringere (autoblocante) non arriva a parte di plastica che protegge contro lo svitamento del dado.
Io ho eliminato la rondella e cosi tutto va bene.
Anche la finitura del foro non e perfetta e se supporto fosse montato senza piccole modifiche supporto non sarebbe perfettamente in linia con l asse.

Ho collegato generatore a inverter 1000W (in realta 800W nominali) fornito dal venditore.
E unico elemento con qualche foglio di manuale. Ma... nel manuale c scritto in una parte che dumb load e gia inserito nel inverter. Nel altra pagina ce scritto che bisogna collegare dumb load a morsetti esterni. Nel ancora altra pagina ce scritto che: "inverter nel caso di venti esagerati avvia funzione di frenatura tramite dub load...." e adesso la parte piu bella: "nel caso che vento supererebbe le posibilita di frenatura tramite dumb load, inverter non va daneggiato perche ... SI SCOLLEGERA dal generatore per protegersi"!
Che bella cosa! E io vado a racogliere le pale da mio vicino di casa :)
Cmq questo problema probabilmente non avverra perche ci credo poco nel possibilita di sviluppare corrente da questo generatore.
Adesso con venti di 6ms produce ben 28W in picco :)
In allegato log delle prime ore di funzionamento.
Il rotore fa un bel fischio anche se non produce niente. Credo che dopo qualche settimana di prova la smonto perche non potrei dormire pensando che i miei vicini sentono in continuo la orchestra del fischio (anche se loro mi hanno dato la mano libera per 4 settimane di prova).
Ancora e troppo presto per fare le conclusioni, lo so. Vdremo col tempo.
Domani faccio una cosa utile e monto sistema AirSystsem a tutte le batterie del banco.

P.S. Se questo sperimento con la pala eolica falisce, ci riprovero con asse verticale, ma a modo mio :)
Saluti
BogdanS

ziggystardust
16-03-2014, 08:12
mumble ..... mumble
bhe il fatto che giri è gia qualcosa no !??
:)

buona domenica a tutti
luca

masmod
16-03-2014, 08:28
Beh il fatto che giri è già un grande successo...! A parte gli scherzi visti così i dati sembra diano successo alla mia pala i-500 che volevo prematuramente mettere a riposo. Aspetto altri test....Ciao. Masmod.

bogdans
16-03-2014, 13:49
Ciaooo
Aggiornamenti di domenica: :)
Ho sognato una piccola soluzione e oggi mattina ho cambito la soglia del funzionamnto del inverter.
Impostazione standard efttua la sincronizazione quando la tensione supera 20v, lho abbassat a 15 e ... produce anche a 4ms :)
30-50W ma produce. In picco ho visto 150W a 6ms.

Oggi ho portato la spremuta di crote fresca fatta da me a miei vicini e "per caso" ho chiesto se hanno sentito quel grosso stormo di uccelli he transita sopra le case nostrre, ma hanno fatto finta di non sentire niente.
Io a casa mia veramente non sento nulla , ma loro di sicuro dopo settimana saranno stanchi. Se no, cerco di trovare email del mio amico Australiano che progetta le barche da corsa e lo convinco di progettarmi le pale silenzioze.
In allegato la foto della pala I1000 e qui link per video con rumori di pala :)

Download 20140316_133257.mp4 from Sendspace.com - send big files the easy way (http://www.sendspace.com/file/e91a88)

P.S. anche se nel video sembra che non gira, e solo efetto strobo della camera telefono. Vento cel momento del video era di 5.5ms

Buona domenica
BogdanS

dolam
16-03-2014, 14:32
Bogdans, ti ringrazio per la tua sincerità sui rendimenti della pala eolica , se solo mi era passato in mente di provarla, il tuo tentativo ben documentato, mi ha fatto passare qualsiasi voglia.

ziggystardust
16-03-2014, 14:38
Grande bogdans

Insomma alla fine forse qualcosa la ci si puo ricavare. La tua "ci credo poco nella possibilità di sviluppare corrente da qusto generatore" mi aveva fatto sorridere parecchio e mia moglie sentendo i miei "sorrisi" mi chiese subito che cosa era successo, ed io ovviamente ... niente niente non ti preoccupare, la settimana prossima rompo il solaio, c'infilo un palo di 6 metri unicamente perché mi piace essere il primo del paese ad aver un frullatore in testa.

scherzi a parte, l'installazione che andro fare sul mio solaio e molto simile alla tua, vorrei sapere qulcosa sul rumore all'interno dell casa sotto la torre.

Per installare la torre devo romprere il solaio sia per la base e sia per i tiranti. quindi devo pensarci bene.

ancora una volta grazie

tienici aggiornati
luca

bogdans
16-03-2014, 15:30
Grande bogdans

Insomma alla fine forse qualcosa la ci si puo ricavare. La tua "ci credo poco nella possibilità di sviluppare corrente da qusto generatore" mi aveva fatto sorridere parecchio e mia moglie sentendo i miei "sorrisi" mi chiese subito che cosa era successo, ed io ovviamente ... niente niente non ti preoccupare, la settimana prossima rompo il solaio, c'infilo un palo di 6 metri unicamente perché mi piace essere il primo del paese ad aver un frullatore in testa.

scherzi a parte, l'installazione che andro fare sul mio solaio e molto simile alla tua, vorrei sapere qulcosa sul rumore all'interno dell casa sotto la torre.

Per installare la torre devo romprere il solaio sia per la base e sia per i tiranti. quindi devo pensarci bene.

ancora una volta grazie

tienici aggiornati
luca

Per adesso i venti non superano 6ms, e dentro casa non si sente niente. Ma fuori siiiiii :) Anzi: piu forte vento e meno si sente. A 4 ms fa piu rumore che a 6ms. Questo significa che probabilmente la parte iniziale del palo (quella piu vicino ad asse) e fatta male.

Ziggy potresti perfavore misurare con il calibro diametro della asse (e la lunghezza fino la filettatura)? Cosi mi preparo altro supporto con 5 pale piu corte e piu fine. Sto pensando anche di fare la coda "girevole" cosi farei girare le pale solo quando fento supera x ms (opure quando i miei vicini non stanno fuori casa sua :) ).

A proposito della lunghezza delle pale :) : ho visto che qualcuno voleva cambiarle per le piu lughe. Se da voi vento non e molto forte, lasciate stare. Piu lunghe (long, non so come si scrive in it) piu lento girano. E questi generatori di Ista hanno bisogno anche di 1000 giri per andare a pieno carico! (Grazie Ziggy per il pdf. Come hai fatto a riceverlo? Io li ho minacciati anche di iniziare terza guerra ma nn mi hanno nemeno risposto).

In alegato altro screen della produzione, vento sempre circa 5-6ms
Saluti
BogdanS

ziggystardust
16-03-2014, 16:37
ok grazie

Per la misurazione devi aspettare domani, oggi sono al lavoro.

Potresti provare ad installare un sensore di rilevazione vicini di casa termico, :)

Per avere l'inutile pdf ho mandato un messaggio ad ista shop su ebay.

Dai magari nei prossimi giorni arrivano 40 nodi di vento e possiamo farci un'idea più precisa di questo coso-

saluti luca

antoniomorsello
16-03-2014, 16:49
@ Bogdans:ciao Bogdans grazie per condividere la tua esperienza,mio zio ha comprato il tuo stesso generatore e volevo chiederti che tipo e marca di inverter hai usato?mi piacerebbe usarne uno con le tue stesse caratteristiche e con lo start up impostabile.buona domenica

bogdans
16-03-2014, 16:55
@ Bogdans:ciao Bogdans grazie per condividere la tua esperienza,mio zio ha comprato il tuo stesso generatore e volevo chiederti che tipo e marca di inverter hai usato?mi piacerebbe usarne uno con le tue stesse caratteristiche e con lo start up impostabile.buona domenica

Ho preso inverter 1000w direttamente dal Ista Shop sul Ebay:
HAUSNETZEINSPEISUNG 1000W POWER INVERTER f. Windgenerator, WindTurbine Windkraft | eBay (http://www.ebay.it/itm/HAUSNETZEINSPEISUNG-1000W-POWER-INVERTER-f-Windgenerator-WindTurbine-Windkraft-/191011316869?pt=DE_Heimwerker_Bio_Wasser_Windenerg ie&hash=item2c79296485)


Prossime weekend preparo manuale come l'ho modificato, ancora sicuro faro qualche modifica allora e inutile farlo adesso.

BogdanS

masmod
16-03-2014, 19:25
Grande BogdanS e grazie per i tuoi preziosi test. Quando sei pronto fai un manuale sulla modifica dell'inverter che quella è la via giusta. Sperimentare con l'energia eolica è una esperienza unica e farlo al meglio come vedi non è per tutti... continua così, ci sentiamo al mio rientro dalle ferie. Masmod.

ziggystardust
17-03-2014, 09:51
Buongiorno
Bogdans ecco le misure
Scusa la tua torre di che diametro e???
saluti luca

38562

ziggystardust
24-03-2014, 11:41
salve a tutti.
bhe esperimenti fermi?
masmod, bogdans
siete riusciti a migiorare la produzione
grazie
luca

bogdans
24-03-2014, 11:45
salve
ce un po di vento e produce 100-400W,
ma fischia come pazza. Domani la smonto altrimenti rischio di perdere i vicini di casa:)
BogdanS
38713

ziggystardust
24-03-2014, 11:53
salve
ce un po di vento e produce 100-400W,
ma fischia come pazza. Domani la smonto altrimenti rischio di perdere i vicini di casa:)
BogdanS

grazie bogdans
Quindi il problema e lo rumorostità, alla fine con quell'inverter funziona bene?
perché io devo ancora conprarlo e sono indeciso.
Mi piacerebbe sapere se massimo ha risolto i suoi problemi di scarsa produzione.

luca

masmod
24-03-2014, 11:57
@ziggystardust: Luca niente esperimenti, sono stato in settimana bianca e non ho approfondito ulteriormente, l'unica cosa è che ho trovato 1 kWh in omaggio dal generatore eolico...
@BogdanS: ti ho scritto in PM, appena puoi ricordati di me....
Ciao. Masmod.

bogdans
24-03-2014, 12:03
Si inverter funziona bene. ma non ho visto ancora produrre piu di 400W, perche vento non e forte. Forse oggi.
Cmq se la casa di miei vicini non fosse cosi vicino, la lascerei sul posto.
Ma cosi non va. La smonto domani e la vendo .
Voglio passare a asse verticale, Ho gia qualche idea.

ziggystardust
24-03-2014, 14:49
bene adesso la sparo.

ho ista breeze 1000w 24v

inverter da 1000W accetta in ingresso da 22 a 60V come quello di bogdans.
inverter da 500/600W da 10,5 a 30v come quello nuovo di massimo

se io ne comprassi 2 da 500 e li collegassi in parallelo come ho visto in alcuni schemi????

abbiate pieta
luca

bogdans
24-03-2014, 15:45
bene adesso la sparo.

ho ista breeze 1000w 24v

inverter da 1000W accetta in ingresso da 22 a 60V come quello di bogdans.
inverter da 500/600W da 10,5 a 30v come quello nuovo di massimo

se io ne comprassi 2 da 500 e li collegassi in parallelo come ho visto in alcuni schemi????

abbiate pieta
luca
generatore da come output corrente alternata, Se non colleghi le pale fra di loro mecanicamente, non riuscirai a sincronizzare due inverter :)
Forse a lato DC, ma....

Cmq, non ha senso alzare la tensione se la corrente e bassa.
b

masmod
24-03-2014, 16:24
Ciao Luca, io ho comprato il controller della ista breeze ma si è guastato e per ben 3 volte nonostante avessi cambiato mosfet, transistor, diodi e tutto il resto ogni volta, segno che non è ben progettato. Al suo interno c'è anche il sistema che fa da freno alla pala e non serve il dump load. Adesso uso il semplice ponte di diodi trifase ma la pala non avendo il freno andrebbe distrutta in poco tempo. Per ovviare a questo, in attesa degli schemi di Bodgans per modificare l'inverter, ho collegato i due inverter in parallelo proprio come dicevi tu dato che il "vecchio" ha lo start alto a 15 V ma ha anche il dump load incorporato ma troppo basso e frena la pala a 20 V, il "nuovo" ha lo start a 10,5 V ma non ha il carico fittizio interno e, se collegato da solo va in overvolt a 28,8 V fermando la conversione AC/DC ma senza frenare la pala.
Con il parallelo momentaneamente ho risolto ed esteso la produzione ai venti bassi.

Ciao.

bogdans
24-03-2014, 16:36
generatore da come output corrente alternata, Se non colleghi le pale fra di loro mecanicamente, non riuscirai a sincronizzare due inverter :)
Forse a lato DC, ma....

Cmq, non ha senso alzare la tensione se la corrente e bassa.
b

Adesso mi sono reso conto che ho sparato una grossa ..... :)
Scusate, ma sono immerso nel lavoro e ho capito male post.
Saluti!
BogdanS

ziggystardust
24-03-2014, 16:49
grazie
mmmm molto interessante
era quello che intendevo
quindi non sarebbe assurdo per sfruttare i venti bassi mettere un altro inverter.
ossia, provare con un inverter piccolo 500w start da 10,5 v come il tuo senza frentura e poi in parallelo quello 1000w con start da 22 fino a 60 con dump load tipo questo 1kw Wind Turbine Inverter 1000w Grid Tie Wind Inverter With Dump Load For 3 Phase Ac Output Wind Generator/turbine - Buy 1000w Wind Inverter 1kw,Grid Connected Wind Turbine Inverter,Three Phase Inverter For Wind Turbine Product on Alibaba.com (http://www.alibaba.com/product-detail/1kw-Wind-Turbine-Inverter-1000w-Grid_727432606.html?s=p)
che ne pensi?
sono contento che ai risolto i problemi di produzione con basso vento.
luca

masmod
24-03-2014, 20:19
Luca su quell'inverter ci avevo messo gli occhi sopra anche io per le sue ottime caratteristiche però attenzione non va bene per quello che vuoi fare te perchè se guardi bene ha l'ingresso trifase in AC direttamente dalla pala, come faresti a mettere in parallelo gli ingressi di 2 inverter? Il parallelo lo puoi fare all'uscita del ponte raddrizzatore da trifase AC a DC.
Ciao. Massimo.

bogdans
24-03-2014, 22:31
Ciaooo!!
Vi posso confermare, che la I1000 e capae veramente di produrre 1000W.
Lo sta fcendo adesso con le raffiche 10-12 ms.
Guardate allegato
Se non scrivo piu domani, significa che i miei vicini mi hanno tagliato la gola :)
Volete video con rumore? :)

BogdanS

masmod
24-03-2014, 22:58
@BodganS: OTTIMO!!! Alla faccia dei disfattisti... Si, fai un bel filmato con audio così è più realistico! Venti a 10-12 ms significa 36-43.2 km/h e qui da me capita spesso, se hai un anemomentro riusciresti ad indicare la velocità del vento sull'asse orizzontale? E puoi fare lo stesso con la tensione in uscita dal ponte raddrizzatore per capire il range effettivo di sfruttabilità? Scusa se ti faccio tutte queste richieste ma avendo la micro pala sorella minore vorrei capire bene se vale veramente la pena fare l'upgrade alla i-1000. Ps. ricordati in PM il manuale per la modifica dell'inverter...

Adesso c'è calma ma oggi pomeriggio no...:
38723

Ciao. Masmod.

bogdans
24-03-2014, 23:04
@BodganS: OTTIMO!!! Alla faccia dei disfattisti... Si, fai un bel filmato con audio così è più realistico! Venti a 10-12 ms significa 36-43.2 km/h e qui da me capita spesso, se hai un anemomentro riusciresti ad indicare la velocità del vento sull'asse orizzontale? E puoi fare lo stesso con la tensione in uscita dal ponte raddrizzatore per capire il range effettivo di sfruttabilità? Scusa se ti faccio tutte queste richieste ma avendo la micro pala sorella minore vorrei capire bene se vale veramente la pena fare l'upgrade alla i-1000. Ps. ricordati in PM il manuale per la modifica dell'inverter...
Ciao. Masmod.

Ciao
Sfortunatamente sto partendo per una settimana e sono pratticamente seduto sulla valiggia (per dire, perche per adesso ho problemi anche di trovarla :) ).
Vi aggiornero fra settimana.
b

masmod
24-03-2014, 23:10
Ok, saprò resistere... :cry:.
Buon viaggio.
Masmod.

minieolico.it
25-03-2014, 01:06
Ciaooo!!
Vi posso confermare, che la I1000 e capae veramente di produrre 1000W.
Lo sta fcendo adesso con le raffiche 10-12 ms.
Guardate allegato
Se non scrivo piu domani, significa che i miei vicini mi hanno tagliato la gola :)
Volete video con rumore? :)

BogdanS

questo è il tipico andamento di questo tipo di turbine (antieconomiche)
fare 1000W per pochi secondi non significa che la macchina sia da 1000W e non produce energia utilizzabile , l'andamento dimostra o il vento è pessimo o è pessima la macchina.
misura i kWh giornalieri non i Watt, perché sono quelli che servono

bogdans
03-04-2014, 18:41
questo è il tipico andamento di questo tipo di turbine (antieconomiche)
fare 1000W per pochi secondi non significa che la macchina sia da 1000W e non produce energia utilizzabile , l'andamento dimostra o il vento è pessimo o è pessima la macchina.
misura i kWh giornalieri non i Watt, perché sono quelli che servono

Hai perfettamente raggione. Ma da me normalmente ci sono solo le raffiche di vento.
E stiamo parlando di una pala "gioccattolo" da 1 kW.
In allegato screenshoot di oggi.
Saluti
bogdanS

bogdans
03-04-2014, 18:44
questo è il tipico andamento di questo tipo di turbine (antieconomiche)
fare 1000W per pochi secondi non significa che la macchina sia da 1000W e non produce energia utilizzabile , l'andamento dimostra o il vento è pessimo o è pessima la macchina.
misura i kWh giornalieri non i Watt, perché sono quelli che servono

Cmq, cosa consiglieresti per venti 4-6ms?
Saluti
BogdanS

masmod
04-04-2014, 08:18
questo è il tipico andamento di questo tipo di turbine (antieconomiche)
.....
Buongiorno a tutti,
@minieolico.it scusa ma il sito RISERVATO (http://www.minieolico.it) credo sia il tuo o sbaglio? In ogni caso, tuo o meno, saresti così gentile da esperto spiegare il comportamento in termini produttivi delle pale micro che troviamo qui: .:. DEVICES .:. (http://www.minieolico.it/DEVICES/index.php5?macroc=12&nomemacroc=EOLICO&c=6&nomecat=MINI+TURBINE+EOLICHE), In particolare la BERGEY XL1 e la WT 400 cosa hanno di così diverso dalle Istabreeze i-500 e la Istabreeze i-1000 oppure è proprio la categoria che non va oltre al "giocattolone" come dice anche BodganS?
Grazie dei chiarimenti.
Masmod.

minieolico.it
05-04-2014, 23:52
per lo specifico
la Bergey XL1 ha un rotore di 2,5 mt di diametro e pesa oltre 30 kg , non credo proprio che riusciresti a metterla su di un tetto a 3 o 4 metri , e comunque sui tetti NON FUNZIONA NULLA .. non produce nulla di significativo . e ritornando alla XL1 1000 W li ho visti uscire (oltre 40 ampere a 24VDC) e un paio di kwh al giorno li ha fatti.
la WT400 o 600 erano delle turbine cinesi di qualche anno fa che funzionavano benissimo e che chiaramente adesso non fanno più , avevano solo il problema che dopo un paio d'anni si fondevano, ma bastava riavvolgerle , da una 600W con il regolatore di carica elettronico DA ME PROGETTATO E REALIZZATO sono riuscito a tirarci fuori con tramontane come quelle di una volta , perché oggi sono sparite, 3000W , con una produzione giornaliera anche di 6kWh
comunque debbo dire che l'esperienza del minieolico , nonostante ci abbia speso molto tempo è risultata fallimentare , per cui no me ne occupo quasi più , anche il sito non lo ho aggiornato , non ne vale la pena ,ormai a parte qualche "vecchia ditta" che ancora rimane come la bergey o la bornay , il resto non si salva nulla, robbaccia cinese , tempo e soldi buttati da 100W a 50kW..

per me ,l'esperienza del minieolico , dove ho imparato molte cose sta per finire..., non c'è ne prodotto serio né mercato e non ne vale la pena neppure perderci tempo .
solo per gli hobbisti senza fini di lucro potrebbe avere ancora qualcosa da dire

i'm sorry , i'm going out of business..
fine del minieolico.

p.s.
fra poco esco con un mio nuovo dispositivo elettronico che potrebbe stupirvi...

saluti e buona fortuna ma dubito che riuscirte a tirarci fuori qualcosa..

mario
ex minieolico.it

bogdans
06-04-2014, 01:24
Grazie minieolico.it
Mi dispiace per la tua delusione, ma sono sicuro che hai tirato fuori da questa "storia" con eolico un casino di esperienza.
E questo ti ripagera nel futuro.
Io ancora ci credo nel vento. Ancora non so come sfruttarlo bene.
E vero, che i sis disponibili sul mercato sono inutili.
Ma di sicuro qualche soluzione ce.
Io ho in mente un sistema a a "carousel" di grande diametro con accumulo in energia kinetica. Ma forse ritornero a questo nel periodo piu tranquillo della mia vita.
Per adesso smonto la I1000 perche fa piu rumore che corrente (anche se devo dire che proprio ieri-oggi mi ha salvato il c..o: da 3 giorni non ce sole e mi ha caricato le batterie 4kWh , abbastanza per sopravivere fino lunedi (impianto a isola)).
Ma dal punto di vista pragmatico: e meglio accendere per 1 ora generatore a scoppio, che combattere con rumore della pala.
E questa impressione che fra un po tutto si rompe e vola via :)
Il problema piu grande sono le rafiche di vento. Sabato ho visto aumentare la velocita di vento da 2 a 13ms in meno di 1 sec.
Credo che nel impianto a isola sarebbe meglio un generatore piccolo 200-300w, ma che funziona anche con venti bassi.

Saluti
BogdanS

masmod
06-04-2014, 20:15
...per me ,l'esperienza del minieolico , dove ho imparato molte cose sta per finire..., non c'è ne prodotto serio né mercato e non ne vale la pena neppure perderci tempo .
solo per gli hobbisti senza fini di lucro potrebbe avere ancora qualcosa da dire...

@minieolico: Ciao Mario, avverto tanta malinconia, rabbia e delusione nelle tue parole e me ne dispiaccio perchè si capisce che ci hai messo passione, tanto tempo e denaro ma economicamente, credo, senza grandi ritorni. Nel mio caso come dici anche te si tratta di semplice curiosità hobbistica che, come si sa, quasi sempre difficilmente ripaga dal punto di vista economico ma riempe semplicemente di gioia per aver realizzato qualcosa di "speciale" meglio se con le proprie mani, come coadiuvante dell'impianto fotovoltaico, che invece va alla grande. Peccato che qualcuno qui non lo abbia ancora capito, ma sicuramente non è un mio problema... Che l'eolico non sia redditizio vale solo per i micro e i mini ma ti assicuro che i grandi impianti per fortuna vanno bene e anche tanto... i colleghi della mia "porta accanto" hanno vinto un appaltino niente male in sud-Africa a Gibson Bay e Cookhouse per un totale di 199 MW (http://www.enelgreenpower.com/it-IT/events_news/news/release.aspx?iddoc=1661459), segno che il mercato è fermo, ahinoi, solo in Italia perchè ingabbiato tra scartoffie, impianti "truffa" e sistemi incentivanti rivelatesi poi "capestro", ma tira nel resto del mondo: Eolico Mondiale
(http://www.enelgreenpower.com/it-IT/events_news/news/release.aspx?iddoc=1661599)
Ciao.
Massimo.

masmod
30-04-2014, 09:15
@ziggystardust: Ciao Luca, come procede la tua avventura con l'eolico? E' arrivato l'inverter che mi avevi descritto in PM?
Fammi sapere.
Massimo.

dolam
30-04-2014, 09:54
@minieolico, Mario oltre che concordare su tutto quanto hai detto , sull'eolico, condivido la tua opinione, se non è in posizione idonea e non è una macchina seria, la produzione è nulla o meglio insignificante. Tra l'altro trovo quei piccoli "ventilatori" orribili dal punto di vista estetico e credo che almeno nelle città dovrebbero vietarli. Sui palazzi siamo riusciti a vietare le antenne TV ed ora rischiamo di trovarci decine di questi ventilatori ad "abbellire" l'arredo urbano, per produrre cosa ? poche decine di watt.
Comunque volevo chiederti se in riferimento a:
"p.s.
fra poco esco con un mio nuovo dispositivo elettronico che potrebbe stupirvi..." è possibile sapere di cosa si tratta.
Sono sempre attento alle novità sulle rinnovabili e poiché mi sembri persona molto seria ( riconoscere i propri errori è solo per coloro che hanno piena certezza di se e questo ti da merito) sono certo che hai qualche novità importante e se non riguarda il minieolico puoi anche informarmi in PM per non andare in OT, sempre che ti faccia piacere condividere "la scoperta" . Ciao e grazie comunque di aver raccontato la tua esperienza che insieme a quella di Bogdan mi pare siano molto esaustive sull'argomento.

masmod
30-04-2014, 10:45
Ma si, sparliamo dell'eolico nel forum dell'eolico :cry: ........UP!
:bye1:

bogdans
30-04-2014, 13:13
Ciao!
Io devo ammettere che anche se la produzione della pala mikrominieolica I1000 e basissima , a me salva il c..o ogni tanto quando ci sono 2-3 giorni senza sole (e invece ce il vento). Altrimenti dovrei accendere generatore.
Usando DOD 30% ho a dispozizione circa 14kWh di accumulo Allora anche 1 kwh aggiunto in 24h ha la sua importanza.

Cmq concordo: le pale a asse orizontale che girano oltre 60 rpm sono inutilizzabili anche per via di rumore.
Ma ho gia in mente qualcosa che gia lentamente. Una specie di carousel con dynamo di diametro 6 metri.

Saluti
BogdanS

masmod
30-04-2014, 13:38
Ciao BogdanS, sono contento che quel poco che produce una pala così piccola come dici te "ti salva il c..o". Utilizzata come coadiuvante del fotovoltaico è perfetta ma non tutti sono in grado di capirlo (o fanno finta, che è peggio oltre che sciocco...). E' ovvio che per fare business servono altre pale come quelle da 60kWp ma quella è un'altra storia. Aspettiamo la tua ultima novità. Ps. ti ho scritto in PM questa mattina.

Ciao.
Masmod.

led72
07-05-2014, 17:58
ciao a tutti,

ho letto con attenzione tutti gli interventi di questa discussione......che dire, visti i risultati mi avete convinti di non proseguire nella mia ricerca di un prodotto adatto alla mia situazione.

Per la cronaca mi son procurato le misure del vento tramite anemometro (non professionale) posto a circa 9 m dal suolo e le letture da un anno circa a questa parte sono queste riportate nella figura sotto.

Ho usato le ore cumulate di vento alle diverse velocità e la curva di potenza di qualche pala vista in fiera al solarexpo 2013 e ho capito che non vien fuori praticametne niente!!!!

Delusione.......:cry:

39845

ziggystardust
13-05-2014, 18:49
massimo hai memoria messaggi piena

masmod
13-05-2014, 20:14
@ziggystardust: Ciao Luca, hai ragione! Ho cancellato qualche messaggio, sai ricevo molte comunicazioni in PM e ce ne sono alcune a cui "tengo particolarmente" e non posso cancellarle... adesso puoi scrivere. Grazie.
Massimo.

I messaggi possono essere salvati in locale in 3 diversi formati, quindi puoi liberamente svuotare la casella dei messaggi personali, se devi recuperare un messaggio vecchio per rispondere con una citazione, fai un copia e incolla del messaggio nel tuo archivio locale.

bogdans
22-07-2014, 19:39
ciao a tutti,

ho letto con attenzione tutti gli interventi di questa discussione......che dire, visti i risultati mi avete convinti di non proseguire nella mia ricerca di un prodotto adatto alla mia situazione.

Per la cronaca mi son procurato le misure del vento tramite anemometro (non professionale) posto a circa 9 m dal suolo e le letture da un anno circa a questa parte sono queste riportate nella figura sotto.

Ho usato le ore cumulate di vento alle diverse velocità e la curva di potenza di qualche pala vista in fiera al solarexpo 2013 e ho capito che non vien fuori praticametne niente!!!!

Delusione.......:cry:

39845

Bravo!
Fare il test con anemometro per 1 anno e la cosa migliore prima di buttarsi nel microeolico.

Saluti
BogdanS

antoniomorsello
10-09-2014, 06:49
Buon giorno,da poco ho iniziato un piccolo impianto ad isola con pannello fotovoltaico e non essendo riuscito a montare L` I 1000 da mio zio ho pensato di provarlo prima a casa mia per mettterlo a punto per poi acquistarne uno uguale.la mia domanda e`:avete da consigliarmi un regolatore di carica con uscita per una zavorra per frenare la pala?

dolam
10-09-2014, 07:44
La resa che avrai da quella pala , a meno che tu non sia in zona ventosa, sarà pari pressoché a zero, se non l'hai presa lascia stare.

antoniomorsello
10-09-2014, 13:33
Ciao Dolan,io abito a Marsala(sicilia occidentale)e credo che sia ventosa perche ci sono molte turbine nelle vicinanze e anche se non e un vero affare ormai questa la devo montare.hai una pala da consigliarmi e che costi poco?

dolam
10-09-2014, 18:49
Antonio non ho un consiglio da darti ma Bogdans, che è un vero esperto, ha sperimentato varie soluzioni, chiedi a lui qualche parere.
Da quello che ha scritto anche qui non mi è sembrato soddisfatto e ripeto lui è veramente in gamba sulla materia.

masmod
12-11-2014, 23:20
....ho pensato di provarlo prima a casa mia per metterlo a punto per poi acquistarne uno uguale.la mia domanda e`:avete da consigliarmi un regolatore di carica.....

@antoniomorsello: Antonio perdonami ma non mi ero assolutamente accorto del tuo messaggio di richiesta di aiuto! Sono passati 2 mesi ma se ancora non hai risolto posso darti qualche indicazione ma scrivimi in PM, sono stanco dei "chiacchieroni" e il tempo è prezioso...
Ciao.

@antoniomorsello:
[OT] Antonio puoi rispedire la mail PM dato che, come mio solito, non mi è potuta attivare, adesso ho spazio. [OT]
Grazie.

giz
05-01-2015, 21:52
Dopo avere letto tutti i threads ho deciso di sperimentare grazie alle vostre esperienze. Ho appena ordinato un generatore Ista Breeze da 500W 24V pagato 200 euro.
Anch'io come masmod ho il fotovoltaico e vorrei qualcosa che ammortizzi gli stand-by e qualche luce che tengo accesa nel giardino che sommato ai frigoriferi mi consumano mediamente 1 kw/h.
Aspetto di ricevere il generatore per ordinare successivamente l'inverter, dopo avere misurato le tensioni a bassa velocità, grazie all'esperienza fatta da masmod.
La zona in cui abito non è particolarmente ventosa anche se sia lo scirocco che la tramontana a volte raggiungono velocità particolarmente elevate, che mi fanno temere per la tenuta del giocattolo.
Anche se molto probabilmente quello che ha scritto minieolico.it è vero, condivido la voglia di molti nel provare la gioia di sperimentare, di produrre qualcosa anche a costo di spendere di più dei risultati prodotti.
Certamente per me è meglio così che andare al casinò. :spettacolo:
E poi male che vada il generatore lo tengo da parte per la barca a vela che comprerò quando andrò in pensione... già, quando...:bored:
Appena avrò montato il generatore posterò i risultati.

masmod
05-01-2015, 22:53
Ciao @giz, benvenuto in questo thread da me aperto nel 2013 in cerca di consigli sul micro-eolico. Come avrai letto la ricerca è stata praticamente vana e non ha fatto altro che portare a galla di tutto, dai rancori, all'invidia, agli insulti, a promesse di invio di documentazione mai inviata... insomma tutto tranne quello che ci si potrebbe aspettare da un forum che ha senso di esistere solo se ci aiuta tra utenti. Questo mi ha permesso di conoscere meglio e di valutare chi si nasconde dietro un sintetico nickname. Sono contento che tu stia affrontando la sperimentazione con lo spirito giusto "di produrre qualcosa anche a costo di spendere di più dei risultati prodotti.
Certamente per me è meglio così che andare al casinò..." con il vero intento di dire "questo l'ho fatto io" piuttosto che, come fanno tanti presenti qui, questo lo hanno fatto altri e rubo l'idea oppure anzichè studiare e farmelo da me me lo faccio fare da qualcun'altro e poi mi vanto pure...
Tutto questo per dirti che alla fine ho fatto tutto da me, ho speso tempo e denaro ma ora ho 2 impianti micro-eolici che vanno alla grande. Ho visto la tua mail inviatami in PM e risponderò a breve li per quello che mi hai chiesto...
Ciao.

Buona serata. Masmod.
http://retemeteo.lineameteo.it/banner/small.php?ID=1001 (http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1001)

bodo81
17-01-2015, 10:51
Ciao ragazzi! vi seguo con molto interesse da un po' di tempo e alla fine ho deciso di prende anch'io la i-1000W. Attualmente ho già il eolico da 500w montato su un pallo di 9m. Lunedi penso che arriverà la i-1000 e vi faro sapere come va ;)

Masmod ma hai preso la i-1000W da Bogdans?

ho visto il tuo video del tuo eolico......un posto peggiore di quello non potevi trovare :preoccupato: non avrai mai una buona velocita e le turbolenze vanno a gonfie vele come si nota nel video

masmod
17-01-2015, 22:51
@bodo81: la pala i-1000 l'ho presa dal produttore... Bogdans non ho idea se abbia ancora la sua ma è praticamente impossibile riuscire a parlare con lui nonostante le molte mail in PM inviate, e sinceramente, va bene così. Per la locazione della pala ti assicuro che è la soluzione migliore che avevo perchè tu non consideri che è montata su un condominio e non avendo molte possibilità di scelta data dalla concessione fatta dall'assemblea di uso esclusivo del tetto, quindi o li o niente... dimmi, tu, solo per capire, che avresti fatto? Dove monterai la tua?

bodo81
17-01-2015, 23:13
mi avevo ricordato di te dal altro forum e ho riletto la discussione li :)
si...diciamo che hai ragione, se non hai la possibilità di mettere un palo alto lontano dalla casa.....io per fortuna ho un grande giardino e ho potuto mettere un palo alto 9m a una distanza dalla casa di 30m
la i-1000 la metterò al posto di quella che ho ora.......tu l'hai montata, come va?

45044
ecco una foto

giz
18-01-2015, 09:45
Ciao a tutti,
ho ricevuto da qualche giorno la pala da 500w. Anch'io probabilmente la monterò in terrazza anche se ho un grande giardino e non ho problemi di condominio.
La zona dove abito non è particolarmente ventosa e sulla terrazza il vento è molto più forte che in giardino.
Non ho ancora comprato l'inverter perché sto valutando l'ipotesi di utilizzare un caricabatteria. Nel web ho letto qualcosa sui sistemi grid tie con batteria di backup. In commercio si trovano molti caricabatteria eolici-solari con funzione di freno. Un pannello solare compenserebbe i periodi di vento scarso. In più la batteria assicura un'erogazione costante, diciamo 500W, che io userei solo di notte per diminuire i consumi notturni che nel mio caso ammontano a circa 1kWh.

masmod
18-01-2015, 12:34
@giz: Ciao Gianni, purtroppo ricevo molte lettere in PM e la casella mi si riempe in pochissimo tempo quindi non so se mi hai inviato altri messaggi perchè ho solo la notifica di casella piena. A parte questo ho visto le specifiche del controller e lo ritengo sicuramente valido per il tuo scopo. La sola cosa che forse ti fugge è che collegandolo poi ad un inverter Grid Tie per sua caratteristica funzionale immetterà in rete tutta la potenza disponibile dalla batteria scaricandola in breve tempo e questo si traduce in un funzionamento ridotto e con sicuro spreco di energia. Sarebbe più appropriato un comune inverter che immetta in rete solo la potenza in base al carico collegato ma non so se questo sarebbe adatto al tuo scopo.
Ciao.

giz
18-01-2015, 15:38
Ciao MassimoMandami un indirizzo e-mail privato, il mio c'è l'hai.

macchia86
01-04-2015, 17:25
inizio con il dire che ho appena acquistato una ista breeze 500w e volevo collegare direttamente regolatore ci carica che tiene in carica 2 batterie da 100a per poi collegare un inverter tie che immette direttamente in rete, secondo voi riesco a sfruttate anche le basse tensioni prodotte dalla pala quando gira poco?

ricmy
01-04-2015, 17:45
Frugando e girando non trovato nulla per risolvere il problema dei miei assorbimenti notturni 300wh, batterie troppo care, inserire un eolico che producesse e registrarlo a gse ed enel avrebbe un costo elevato in burocrazia quindi ho scartato
Poi finalmente ieri parlando anche con un utente sono arrivato alla conclusione che vedo solo ora dopo averci sbattuto la testa è gia stata attuata.

Mi dispiace che hai sbagliato l'acquisto dell'inverter, soluzioni artigianali ce ne sono ma io non le considerei stabili, e andrei dritto a cambiare l'inverter. (che magari hai già fatto, non ho letto tutte le pagine)
Mi viene in mente che forse la soluzione "artigianale" migliore sia quella di inserire in serie tra la tua pala e l'inverter 24V un convertitore 12\24V
cercando velocemente non si trovano per potenze elevate ma potresti risolvere inserendone piu in parallelo:
ho trovato questo :
New DC DC Car Voltage Converter 12V Step Up to 24V 10A 240W Power Supply Module | eBay (http://rover.ebay.com/rover/1/711-53200-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.com/itm/New-DC-DC-Car-Voltage-Converter-12V-Step-Up-to-24V-10A-240W-Power-Supply-Module-/151502789299)

te ne occorrerebbero 2.
considera che hai un abbassamento del rendimento finale rispetto ad un inverter corretto e non credo siano stabili come ti ho scritto sopra.


Entro l'anno prossimo farò anche io la stessa cosa con una pala da 300wp.
è un ottima idea! bravo

giz
01-04-2015, 22:30
Ciao macchia86, io ho già fatto quello che vorresti fare tu. In pratica la ista breeze è collegata al regolatore che carica due batterie da 150Ah. Con un timer attivo l'inverter (ne ho presi due, 500 e 350, per ora sto usando quello da 350W) per alcune ore serali, di giorno ho il FV. Il mio caricabatterie supporta anche i pannelli FV, che al momento non ho, ma che sono preziosi in caso di calma piatta. Per il momento, per evitare che le batterie si scarichino, ho messo un caricabatterie elettrico, che con un altro timer attivo durante le ore centrali della giornata. Appena posso prenderò dei pannelli. Se la giornata è ventosa ho provato a lasciare l'inverter sempre attivo e la tensione non scende mai sotto i 24 V.
Credo che due batterie da 100 potrebbero andare bene. Io avevo provato inizialmente con due da 65 e poi con due da 80 però la tensione scendeva a 15 V dopo appena 20 minuti. Con quelle da 150 mi fa tranquillamente 3 ore e non scende mai sotto i 20. Ovviamente in assenza di vento.

masmod
01-04-2015, 23:30
@giz: ciao Gianni, sono contento che hai adottato la soluzione con i timer che ci eravamo raccontati al telefono qualche tempo fa. In questo modo eviti immissioni incontrollate e quando avrai i pannelli caricherai anche con quelli le batterie. Io nel frattempo, stanco di attendere che gli operai finissero i lavori di impermeabilizzazione, ho spostato i materiali ed ho messo su la i-1000, stavolta in maniera definitiva, ed in 5 giorni neanche tanto ventosi ha prodotto una bella manciata di kWh. Adesso ho messo in vendita tutto il kit completo della i-500 e mi stanno riempendo la casella postale...
https://www.youtube.com/watch?v=syGHa-WnZkA ---
https://www.youtube.com/watch?v=nv2q3LM0Yck

menekken
05-05-2015, 17:50
Ciao Ragazzi, volevo condividere questo link circa la la osta breeze i500

https://www.youtube.com/watch?v=R8s4G_hb1RE

Secondo me quel motore è da 200W nominali , forse..... ridicolo. Altro che 500 W. Forse i 500 W sono di picco e sanno benissimo che capiteranno poche volte, per pochi secondi nella vita della turbina.

@masmod Hai provato a smontare il generatore ? è simile a questo del video ?

masmod
05-05-2015, 19:28
@menekken: Ciao, se basi la tua teoria sul controllo visivo dell'avvolgimento visto nel filmato di youtube che hai linkato mi sembra poco per fare questa affermazione e posso smentirti con prove reali durate oltre un anno e mezzo, dal 07/09/2013 al 26/03/2015 quando l'ho tolta per mettere la i1000. E' vero che 500 watt sono di picco e quasi mai realizzabili senza un tornado (e aggiungo per fortuna...:oops:) ma posso garantirti che 350 watt li tira fuori senza problemi...
47562

MaxPower1978
21-05-2015, 17:30
ciao, premetto che ho letto tutto. Non sono un addetto ai lavori, abito in una zona molto ventosa il mio anemometro sul tetto misura medie giornaliere spesso di 3,5 m/s. E intendo media, nel senso che tra assenze e vento spesso sono tra 5-10 m/s. Ho un fornello ad induzione elettromagnetica, il consumo medio è di 200w/h
Le domande sono 2 e facili:
1) vorrei prendere sulla baia un 1,5 KW Modell i-1500Z 24v WINDGENERATOR iSTA-BREEZE® Turbina Eolica #2081, mi consigliate questo o pannelli solari? con quel minimo ce la dovrei fare esatto? o di abbinare lei con i pannelli e delle batterie?
2) quando le eventuali batterie sono piene vorrei scaricare la corrente verso una resistenza elettrica in un accumulo termico, si può fare? esiste un meccanismo che carica le batterie e arrivato al massimo dirotta su una semplice resistenza?
che costi da consumatore ha in totale? grazie

bodo81
21-05-2015, 18:34
MaxPower il mio consiglio e di andare su pannelli, la i-1500z 24V ce l'ho anch'io e ti posso dire che per vedere una produzione sodisfacente ce bisogno di tanto vento e anche cosi non arriverà mai alla potenza dichiarata.....non voglio sputa@@re IstaBrezze, con me sono stati molto gentili, pero le potenze delle loro turbine sono molto gonfiate

masmod
21-05-2015, 19:02
@MaxPower1978: ciao, io da poco meno di 2 mesi ho montato la pala i1000 24v e, come confermato da bodo81, la potenza teorica dichiarata anche in questo caso è esagerata e la mia fino ad ora non ha mai superato i 600/700W, comunque circa il doppio della i500 che avevo su prima. In ogni caso non sono potenze da buttare via e se fossi in te farei un bell'impianto ibrido con pala eolica i1500, pannelli fotovoltaici e un accumulo a batterie. Capita spesso la sera, quando il fotovoltaico è a riposo da un pò, che il vento mi regali in tempo reale energia a sufficienza per luci e tv, in configurazione ibrida farebbe certamente al tuo caso anche se non ho ben capito cosa vuoi alimentare.... Ciao.

MaxPower1978
22-05-2015, 08:58
tanto per cominciare grazie per le risposte, veramente gentili.
Ho circa 1 ettaro e mezza di terra inclinati con punto alto a sud e basso a nord.
Sono in una zona abbastanza isolata, dove posso teoricamente fare tutto quello che voglio.
Ho cominciato con un camino aperto a legna, poi una stufa a legna, poi in estate integravo con solare termico con accumulo da 175lt sul tetto. In zona climatica E sud italia ho avuto ottimi risultati da maggio a ottobre per il sanitario.
Ho poi cambiato tutti gli infissi mettendo quelli in pvc triplo vetro, non ma le ma la condensa quando fuori fanno dai 5 gradi a scendere si fa...
Ed ho creato un locale termico con la caldaia policombustibile pellet 70% e altro sminuzzato a 30%... ho preso un accumulo sistemato dentro casa nella cabina armadio da 500litri con una serpentina sanitario interna da 34litri se ricordo bene...

Ho connesso il solare termico all'acqua tecnica del riscaldamento con delle valvole di zona è con un timer, al momento ho casa fissa tra i 18 e 19,5 gradi, è l'acqua tecnica nell'accumulo con il punto alto a 45gradi ed il basso a 40, dalla sera alle 19:30 alla mattina è il momento ideale per fare le docce, dopo la temperatura scendere ma ripeto, è tutto regalato dal sole. Praticamente la sera alle 19:00 (fascia energetica conveniente, il sole ha già dato tutto, e l'aria è ancora abbastanza calda fuori per non disperdere con i tubi) una pompa preleva l'acqua dall'accumulo del pannello solare e la sposta nell'accumulo da 500lt in cabina armadio.

Adesso ho la pendenza ed un piccolo fiumiciattolo con un salto di 20mt distante all'estremo circa 100mt da casa ma per ora intubare e fare idrico non la vedo fattibile...

Poi ho il vento medio a 2,5m/s sul tetto, immagino che 5mt al di sopra del tetto avrò medie tra 5-7,5 m/s sempre...

l'idea è quindi quella di fare un mix tra solare elettrico e pala eolica così da soddisfare i consumi di casa che sono sempre minimo 100-200w, la notte ho consumi si circa 500W dovuti alla TV gigante, di giorno negli orari di pranzo e cena ho il fornello ad induzione che mi richiama circa 2kwh.

Diciamo quindi che se riuscissi ad accumulare 2kwh a pranzo, e 2kwh a cena, e ad avere una produzione media di 150W sempre avrei risolto.
Eventuali eccessi potrei cederli attraverso una resistenza ad un accumulo per fare riscaldamento e ACS.

Considerando che in orario di punta, quando il sole ci dovrebbe essere, 1kwh costa tra questo e quello circa 30-45centesimi, il pannello solare sarebbe la scelta giusta. Ironia della sorte, quando manca il sole ho tanto vento ehehehe
il mix lo vedo perfetto.

1) Potrei prendere 1kw di potenza massima solare, una i-1500z 24V, un totale di batterie che accumuli 2kwh e dovrei stare bene... a questo punto con un generatore elettrico a carburante potrei anche staccarmi da enel? ihihihi
2) esiste uno strumento che caricate le batterie dirotta la corrente in eccesso su una resistenza?
3) se arriva troppa corrente tra pannello solare e pala eolica il sistema che si occupa di caricare le batterie spedisce in parte all'inverter soddisfacendo il consumo della casa, in parte alle batterie ed il restante alla resistenza di scarico? O come funziona? :-) Avete dei link per vedere di che prodotti stiamo parlando?
Spero che non venga considerato OT, stiamo parlando sempre di eolico, sempre di ista-breeze e di connessioni ed usi con il resto delle cose di casa... :-)
grazie

masmod
23-05-2015, 15:02
@MaxPower1978: Ciao, complimenti per la tua inventiva, per la pazienza e per il tanto tempo libero che hai dedicato a tutto quanto. Se ne hai ancora un pochino ti consiglio di leggerti il thread che aprii 3 anni fa per sfruttare a meglio esuberi di energia... in breve tempo sono arrivati oltre 900 post in cui troverai di certo indicazioni su come automatizzare lo switch a batterie cariche.
http://www.energeticambiente.it/tecnica-componentistica-e-installazione/14748726-sfruttare-energia-prodotta-scaldabagno-elettrico-e-caldaia-gas-serie.html
(http://www.energeticambiente.it/tecnica-componentistica-e-installazione/14748726-sfruttare-energia-prodotta-scaldabagno-elettrico-e-caldaia-gas-serie.html) Buona lettura e buon lavoro.
Ciao.

Masmod.

MaxPower1978
25-05-2015, 21:01
ciao Masmod, grazie per la risposta.
Ho letto le prime pagine e le ultime, il tempo per coltivare delle passioni uno lo fa uscire ;-)

Ho una domanda sull'inverter ibrido da connettere alla ista-freeze.
Mi pare di capire che abbia degli attacchi per la pala, per il solare, per la batteria e per il carico finale dell'eccesso.
Ecco le domande:

Se non uso le batterie ridirigge sul carico finale (dumpy load) direttamente?
Se uso le batterie preferisce sempre prima il carico di rete e poi l'eccedenza alle batterie?
Le batterie una volta cariche l'inverter ridirigge sul carico finale l'energia eccedente?
Ho visto un modello ista 2000, con dicitura 48volts, significa che dovrò procurarmi un inverter ibrido che accetta in ingresso un 48 volts la cui potenza massima sia 2000wp?

Immagino che le batterie non abbiano ancora senso al momento nei consumi, soprattutto per chi butta l'eccedenza in una resistenza nell'accumulo termico... concordi? XD

grazie

chinaglia moreno
26-05-2015, 15:15
Salve a tutti, vi contatto per un consiglio.Ho acquistato un generatore eolico dalla ista breeze 500 con controller di carica 12 v 40 a circa.E mia intenzione utilizzare due batterie da camper 110 ah circa per accumulo da utilizzare esclusivamente per l' illuminazione della casa(ho tutti punti luce a basso assorbimento,led).
Ovviamente ho acquistato anche l' inverter per il successivo passaggio cd-ac.La domanda è la seguente:spesso nei forum si consiglia l' istallazione di un raddrizzatore a diodi prima dell controller di carica, ma dal sito nella broschure aziendale non viene menzionato..
Che faccio? Che sia già presente nella scheda madre del controller un raddrizzatore?.
L' azienda consiglia cavi dal generatore al controller di 6 mm2 fino a 11 mt di distanza...E corretto?
Grazire a tutti per i consigli..:preoccupato:

masmod
26-05-2015, 21:34
@chinaglia moreno: Ciao, dalla descrizione dei tuoi componenti si capisce veramente ben poco! Che tipo di controller di carica hai? Quello che avevo io per la ista breeze i500 è questo in foto e come vedi ha 3 ingressi dato che la pala eolica genera 12V in corrente alternata, ed in uscita del controller troverai corrente continua. A questo punto dire che nei forum "consigliano" un ponte raddrizzatore non ha nessun senso. Dipende da cosa vuoi fare altrimenti come pensi di usare 12 volt in CA? :cry:
47889
Ciao.

chinaglia moreno
27-05-2015, 13:55
Chiedo scusa per la mancanza di informazioni che ho omesso per la fretta del messaggio.
Assieme al generatore, ho acquistato dalla stessa ista breeze il loro controller di ricarica(credo sia lo stesso della sua foto), con i 3 ingressi per il generatore e le due uscite per la carica di una batteria da 12 v.
La mia intenzione e montare l' impianto come segue : generatore ista breeze 500> controller carica ista breeze 500 12v 40 A> 1 batteria 110 ah con abbinato un desolfatatore della novitec(megapulse)12v>e in uscita dalla batteria un 1500watt 12v DC to 220 AC power della TBE.
La corrente la uso esclusivamente per l' illuminazione della mia casa, visto che ho le linee divise (forza-punti luce).
La mia domanda era solo capire se potevo operare in questi temini o se era necessario anche un raddrizzatore a diodi, ma credo(nella mia ignoranza), che lo stesso venga fatto dal controller di ricarica..
Grazie per i consigli..:bye1:

masmod
27-05-2015, 14:05
@chinaglia moreno: Ciao, se hai lo stesso controller che avevo io (quello in foto) allora il ponte di diodi non ti serve, è gia all'interno...

Ciao.

Elvisq
23-08-2015, 15:37
Ciao a tutti, e da un po' che mi informo per acquistare una pala eolica, e ho trovato questo topic, volevo un paio di info per iniziare.. Dove avete acquistato la i1000? ( miglior prezzo) E su che palo l'avete montata? Avete fatto la domanda in comune per installarla?Per ora grazie

diablo666cl
08-12-2015, 19:22
ciao masmod... ti posso chiedere per il problema del voltaggio una soluzione semplice? io oggi finalmente lo vista girare e ho avuto la prontezza di misurare coltester tensione e ampere. la tensione era 4,5-5,5 volt amperaggio circa 13.il vento penso tra 3 e 5mt/s perche le foglie si muovevano appena , l'anemometro economico che hopreso su ebay segnava 2,5mt/s ma era indicativo. sono riuscito a fare il video ma col cell non riesco a pubblicarlo.mi servirebbe portare la tensione a 18volt. ti ringrazio se potrai darmi una mano.

ricmy
09-12-2015, 08:24
[ciao diablo, aspetta masmod, ma andando a ritroso mi era sembrato di capire che il problema della tensione era dovuto all'inverter sbagliato.
Infatti il primo inverter che aveva questo problema era stato progettato per impianti ftv, con la semplice sostituzione con l'inverter corretto (eolico) è andato tutto ok.

tu che inverter hai?

masmod
09-12-2015, 15:25
Ciao diablo666cl, come confermato da @ricmy il mio era un problema di inverter grid tie non adatto all'eolico.Se vuoi fare ulteriori esperimenti dai una letta al post dove ho provato il booster di tensione: http://www.energeticambiente.it/asse-orizzontale-prodotti-commerciali/14756662-pala-micro-eolica-ista-breeze-i500-grid-tie-4.html#post119508383 e che puoi trovare ovunque: Digital Led 400W 10A DC Step-up constant voltage current boost Converter 8V-80V | eBay (http://rover.ebay.com/rover/1/724-53478-19255-0/1?ff3=4&pub=5574866635&toolid=10001&campid=5337187574&customid=&mpre=http://www.ebay.it/itm/Digital-Led-400W-10A-DC-Step-up-constant-voltage-current-boost-Converter-8V-80V-/221278586949).
Leggiti i post successivi dove ho provato il booster e trai le tue conclusioni se è il caso montarlo o meno. Ti posso solo dire che per me il gusto di "toccare con mano" va oltre l'effettiva resa, ma non siamo tutti uguali ( e aggiungo per fortuna...!!!)
Ciao.

Masmod.
http://retemeteo.lineameteo.it/banner/big.php?ID=1001 (http://www.lineameteo.it/stazioni.php?id=1001)

diablo666cl
09-12-2015, 17:59
ciao masmod avevo letto quei post e il discorso boosterio voglio precisare che non ho l'inverter grid tie...io il generatore lo collegato ad un mppt insieme alfotovoltaico. per il problema del freno mancante lo risolvomettendo un comparatore di soglia settato a 22volt con carico di 300watt con rele. io volevo sfruttare la pala che gira a 3mt/s perche io ho montato pale da 1mt (2,10mt di diametro, io sono in campagnamolto lontano dalla citta ;-) ).mi serve per necessita non per puro diletto.cmq vedro cosa posso sperimentare.forse un professore di elettrotecnica mi aiuta realizzando un trasformatore apposito.cmq grazie per l'aiuto e vi terro aggiornati se vorrete

diablo666cl
10-12-2015, 13:25
una domanda stupida forse, ma per me non scontata.avendo messo pale da 1mt la velocita di rotazione a parita di velocita del vento, aumenta o diminuisce o rimane uguale rispetto a pale di 50cm?

diablo666cl
10-12-2015, 18:23
uno che si occupa di ultraleggeri, gli aerei piccoli, mi ha dettoche le pale piu grandi non fanno girare il mozzzo piu piano,ma anzi essendo le pale piu grandi prendono piu vento e quindigira con vento piu basso.meno male pensavo di aver fatto na minkiata.... hhiigiig

diablo666cl
10-12-2015, 18:26
masmod scusa se ti assillo. ma il booster tuofunziona con tensioni di 3-4volt? perche oggi ho visto il ventoera a circa 2-3mt/s e generava 4,60volt, ho lettoche il booster funziona a da 6volt in poi....

diablo666cl
10-12-2015, 18:31
ricmy , io non ho nessun inverter x eolico. io uso un regolatore con soglia di 10,6 volt.... da 30A. avevo gia letto tutto il post fino ad arrivare al booster. cmq scusami se non ti ho ancora ringraziato.

masmod
10-12-2015, 22:16
diablo666cl il booster accetta in ingresso tensioni tra 6 e 40 volt con una uscita tra 8 e 80 volt cc. Confermo la risposta del tuo amico riguardo le pale più lunghe cioè girano con vento più debole...
Ciao.

diablo666cl
13-12-2015, 16:12
ma la versione a 48 volt di ista a parita di vento basso,quello che a me da 5 volt col 12volt, mi avrebbe dato 20 volt col 48volt, giusto?

green_world
14-12-2015, 11:28
Non è una questione di volt, ma di come è produttiva la turbina. Ci sono modelli a 24V che generano energià senza problemi ma con un controller che aiuta a fare questo.

diablo666cl
19-12-2015, 16:48
Non è una questione di volt, ma di come è produttiva la turbina. Ci sono modelli a 24V che generano energià senza problemi ma con un controller che aiuta a fare questo.io x ora uso un controller x solare che appena ci sono 3volt in ingresso si accende il led.ma ovviamente non ricarica la batteria xke ci vogliono dai 13volt in su x ricaricare.cmq sto facendo il duplicatore di tensione... vediamo come va....e un peccato vederla girare e non caricare..

diablo666cl
14-02-2016, 06:39
sviluppi..
intanto vi dico che le pale si sono maciullate e sono diventate da 50cm. ma non per forte vento, ma perche un tirante si e svitato la vite e essendo libero con le pale che giravano a 1000 urtando il filo di ferro si sono tagliate... cmq con tutto che sono piu corte , essendo piu larghe delle originali anche con poco vento girano.
provato e riprovato ma non ce verso di superare i 12....ci vogliono gli uragani x produrre con questi giocattoli, per xche di questo si tratta..
le ho fatte diventare esapale... da 50cm e con mia grande sorpresa gira con poco vento , tutte le teorie su pale da 3 4 5 6metri di diametro secondo me sono pallonate.
anche che piu pale ci sono meno veloce gira non e vero, le bipala piu veloci delle esapale..
anzi con 6 pale e piu stabile e gira piu veloce di quando era 3 pale....
ho messo un condensatore da 10000uF all'uscita del ponte diodi e ingresso del regolatore e oltre a tensione molto piu stabile mantien molto tempo la tensione generata in ingresso...
se solo potessi pubblicare il video vi farei vedere che gira pazzesca....
a occhio sono sicuro che fa da 500 a 1000giri/minuto.
a max 900 giri dice che dovrebbe produrre 500watt. ma non e vero a stento arriva a 20watt a mala pena accede la lampadina di 50watt a 12v.
il vento ce perche il camper dondola con tutti i paletti di stazionamento calati e serrati per terra.

green_world
15-02-2016, 08:55
ciao diablo666cl, purtroppo non produrrai mai con i tuoi test.
Il generatore è troppo piccolo per il tipo di rotore che vuoi usare e non riesci a controllare la potenza.
A mio avviso, senza un controller e un controllo dinamico sulle resistenze, non riuscirai a farla funzionare.

diablo666cl
17-02-2016, 18:42
hai ragionissimo green, ma purtroppo il controller costa 100 e passa euro e purtroppo non sono sicuro che funzionera. soldi ne girano poco per ora... se avess la possibilita di provarlo allora dopo essere sicuro che funziona lo compro con non pochi sacrifci.
mi devo arrangiare e per ora ho fatto tutto con pezzi di riciclo. ho speso solo 15euro finora....
a parte il generatore e le pale....
cmq non mi arrendo..... ci devo riuscire... se mi capita un bel lavoro e posso comprarlo lo compro...
ma per ora devo arrangiarmi