Mi Piace! Mi Piace!:  10
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 54

Discussione: Consigli su quale caldaia a pellet comprare e come fare l'impianto

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Question Consigli su quale caldaia a pellet comprare e come fare l'impianto



    Ciao a tutti, sono nuovo del forum, ho molti dubbi su cosa e come installare.
    vi elenco il mio caso:
    ho acquistato una casa (costruzione del 90 circa) in fascia climatica E. Un paesino a 555mt slm, in umbria.
    nell'abitazione il riscaldamento e l'acqua sanitaria funzionano con caldaia a gpl xke il metano non arriva.
    finestre in legno, termosifoni di ghisa, grandezza casa 150mq circa, un piano interrato, piano terra e primo piano. tre lati di casa sono esposti, essendo villette a schiera.
    vorrei mettere una caldaia che manda acqua sanitaria e termosifoni
    facendo i conti ho capito che a me serve una caldaia sui 25kw, ma siamo quasi al limite, e qui mi viene la prima domanda.
    dovrò fare un ampliamento di casa fra circa due anni, mi conviene comperare subito una caldaia leggermente più grande? (circa 30kw)
    come devo configurare l'impianto? la mia idea e' mettere una caldaia a Pellet con puffer facendo il calcolo dei 20lt per kw, quindi mettendo una caldaia 25 kw potrei mettere un puffer da 500lt se invece metto una 30kw metterò 600lt.(giusto?)
    la mia idea e' anche predisporre il tutto per un impianto solare che andrà aggiunto in futuro anche se qualcuno mi dice che non conviene perché la caldaia durante il periodo caldo si accenderà solo poche volte al mese e il consumo di Pellet e' irrisorio.
    il puffer meglio con serpentina o con "altro serbatoio"interno (passatemi il termine) per scaldare l'acqua sanitaria.
    le caldaie di cui mi sono informato sono tantissime vi elenco quelle che mi sono piaciute di più anche in base a chi le vende.
    edilkamin laguna p29
    la nordica pk30
    tepor gruppo amg
    ctm
    sem
    laminox
    thermorossi compact32
    palazzetti
    froling pe1 32
    partendo dal presupposto, che la maggior parte delle caldaie funzionano bene se l'impianto e fatto a regola d'arte, altrimenti hai sempre problemi,
    avete qualche consiglio di qualche caldaia? sia di queste citate o altre che diano pochi problemi?
    grazie in anticipo speriamo bene

  2. #2
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    .... nella regione vicina producono e vendono con successo le laminox termoboiler.

    Non andrei oltre i 25 kw di potenza, forse anche troppi.

    Laminox è riuscita ad ottimizzare il suo funzionamento con un miniaccumulo integrato, sempre che tu non la metta troppo potente.

    Che consumi anno hai di gpl? Che consumi massimi hai nei giorni piu' freddi dell' anno? O nel periodo piu' freddo?

    Una caldaia a biomassa troppo potente rispetto alle esigenze energetiche della casa.... è la morte della resa del sistema.

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    grazie della risposta, e del consiglio, di gol si consumano circa 1600 euri che equivale a circa 2000lt di gpl se nn sbaglio comunque tanto .
    mi hanno anche indicato una laminox 24. ma comunque dovrò mettere un puffer giusto? anche se ha quel mini accumulo integrato

  4. #4
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Considera che io ho esagerato mettendo una 35kw per 330 mq, ed é troppo sovradimensionata infatti soffro di accensioni troppo frequenti nonostante il puffer da 1000 litri, ma mi sta bene così imparo ad ascoltare i consigli di chi ne sa più di me.
    Quindi direi che giá 25kw per te saranno sovradimensionati, io cercherei qualcosa attorno ai 20 kw con puffer da 500 litri e produzione acs istantanea tramite scambiatore esterno, miscelatrice sull'impianto con centralina climatica e stai tranquillo.
    Se prevedi ampliamenti puoi spingerti anche su di una 25 kw con puffer da 600 o anche 800 litri che male non fanno, ma oltre questa potenza non andrei

    Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk

  5. #5
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da juriporano Visualizza il messaggio
    grazie della risposta, e del consiglio, di gol si consumano circa 1600 euri che equivale a circa 2000lt di gpl se nn sbaglio
    per un tuo confronto economico, 2000 lt di gpl corrispondono a circa 30 ql di pellet

    cn il gpl non fai conto termico, ma puoi fare la detrazione del 50% della spesa totale in 10 anni
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  6. #6
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Vuoi eliminare completamente il gpl? Bombolone? Fornelli?

    Hai lo spazio per il deposito pellet? Pensi di poter caricare ogni giorno il pellet nella caldaia o vuoi farlo ogni tot giorni? oppure In automatico?

    Canna fumaria già presente? da sistemare?

    Passando da gpl a biomasse non hai diritto al conto termico.

    A tal proposito hai in casa qualche stufa? Se si e pensare alla sostituzione della stessa con una stufa a pellet nella zona giorno, ti permetterebbe di limitare i consumi di gpl a favore del pellet, con un costo dell' operazione ridicolo, rispetto alla sala termica nuova, ben fatta....

  7. #7
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    il gpl lo manterrò solo ed esclusivamente per cucinare, ho già una stufa a Pellet nel soggiorno ma e ad aria, la nuova caldaia andrà sistemata disotto in un locale dove e possibile mettere, caldaia puffer Pellet ecc ecc insomma grande...la canna fumaria e le tubazioni vanno passate bisogna fare tutto.
    c'e qualche installatore che mi dice di installare la caldaia diretta ai termosifoni e quando non serve energia ai termosifoni va a scaldare il puffer pero più piccolo tipo 300lt......non capisco i ragionamenti che fanno queste persone che dicono che va bene anche un puffer più piccolo.......perche???dicono che 500lt da scaldare sono troppi ........mi mandano in tilt non avendo tanta esperienza a riguardo

  8. #8
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da juriporano Visualizza il messaggio
    queste persone che dicono che va bene anche un puffer più piccolo.......perche???dicono che 500lt da scaldare sono troppi ........mi mandano in tilt non avendo tanta esperienza a riguardo
    semplicemente perchè non conoscono la termodinamica
    un puffer non serve per "scaldarlo" a caso, ma serve da volano termico
    se loro non conoscono tale funzione, difficilmente te lo consiglieranno (sbagliando)
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  9. #9
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da juriporano Visualizza il messaggio
    ..ho già una stufa a Pellet nel soggiorno ma e ad aria,...

    Ne deduco che oltre al gpl hai uno storico dei consumi anche di pellet?

    Il puffer è come l' aspirina, sistema un po' tutto, errori di dimensionamento del generatore compreso.

    Piu' il tuo tecnico centra la potenza della caldaia, meno litri di puffer servono.

    C'è un utente del forum (se mi ricordo il nick lo scrivo) che ha instalalto una caldaia a pellet danese con potenza minima pari al 10% della potenza della caldaia. Cioè se metti una 25 kw, questa modula fino a 2,5.

    In questo caso diventa difficile giustificare l' utilizzo di un accumulo, se non quello necessario a produrre acs, che comunque va dimensionato a seconda dell' utilizzo (nr utenze in casa che funzionano in contemporanea e nr persone che le utilizzano al gg).

    Ci sono anche caldaie che sfruttano alcuni accorgimenti tali da avere accensioni molto veloci, e di fatto funzionano quasi come quelle a gpl, per cui l' accumulo di acqua tecnica necessario è molto limitato.

    Tutti questi discorsi 10 anni fa erano pura utopia! ti basti sapere che molte caldaie a pellet non avevano neppure l' accensione automatica, ma rimanevano accese in mantenimento per tutta la stagione invernale.

    Esperienza caldaia pellet Blucalor 32Kw

  10. #10
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Spendi la stessa cifra e mantieni il comfort se isoli l'abitazione con un cappotto termico pur mantenendo gpl per poi mettere pdc. My 2 cents.
    ABITAZIONE : consegnata nel 67, classe G circa 300 kWh/m^2 anno . RISCALDAMENTO : caldaia condensazione a gas metano su impianto a tubi a vista in rame con radiatori in ghisa classici. No raffrescamento. No VMC. No FV.

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    .

    C'è un utente del forum (se mi ricordo il nick lo scrivo) che ha instalalto una caldaia a pellet danese con potenza minima pari al 10% della potenza della caldaia. Cioè se metti una 25 kw, questa modula fino a 2,5.



    Ci sono anche caldaie che sfruttano alcuni accorgimenti tali da avere accensioni molto veloci, e di fatto funzionano quasi come quelle a gpl, per cui l' accumulo di acqua tecnica necessario è molto limitato.



    Esperienza caldaia pellet Blucalor 32Kw
    Eccolo... Si confermo, ed effettivamente mi sono spulciato e rispulciato tutti i loro manuali e schemi e non parlano mai di puffer.... Proprio perché potendo modulare cosi tanto ed accendendosi molto velocemente l'utilizzo viene meno....
    Nel mio setup forse anche controproducente per farla modulare come voglio
    c'è da dire che a bassa potenza consuma tanto per quello che rende... Mi lusingava il fatto di avere i fumi quasi alla stessa T dell'acqua in uscita, bellissimo! Ma alla prova del consumo conviene che viaggi su un allegro 40/50 % piuttosto che un 10



    Sent from my STV100-4 using Tapatalk

  12. #12
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    nella quasi totalità dei generatori, il minor consumo (in %) si ha a pieno regime
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  13. #13
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da sette Visualizza il messaggio
    ... Mi lusingava il fatto di avere i fumi quasi alla stessa T dell'acqua in uscita, bellissimo! Ma alla prova del consumo conviene che viaggi su un allegro 40/50 % piuttosto che un 10
    Scusami ma ricordavo la caldaia ma non il tuo nik!!! sarà deformazione "professionale"!!!

    Se al 10% della potenza ha una resa del 70% fa meno danni che se al 50% della potenza avesse una resa del 80% o al 100% del 90 invece che del 94%....

    Voglio dire che, ovvio, non puoi sbagliare il dimensionamento della caldaia rispetto al fabbisogno della casa, altrimenti non c' sistema che tenga.

    P.S.: dato che ne abbiamo parlato allego link alla discussione sulla tua caldaia:

    Caldaia modulante + puffer e VAC - suggerimento

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Lucas2 Visualizza il messaggio
    Spendi la stessa cifra e mantieni il comfort se isoli l'abitazione con un cappotto termico pur mantenendo gpl per poi mettere pdc. My 2 cents.
    Non penso che ho la stessa spesa facendo un cappotto all abitazione. La casa è stata costruita nel 92 quindi non è nemmeno così male, certo che se faccio un cappotto ho ancora più risparmio ma la prima cosa da fare è eliminare il gpl per scaldarsi. Poi per il cappotto e l’isolamento ancora meglio del tetto ci penserò un po’ più in là

  15. #15
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    juriporano, concordo alla grande con te
    se si ha il GPL, il primo passo da fare senza se e senza ma è eliminarlo del tutto
    ti sei fatto un budget su cui stare per fare il nuovo impianto? perchè da quello dipenderà la fascia di prodotti che potrai considerare (a parità di kW, non tutti i generatori sono uguali.....)
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  16. #16
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da scresan Visualizza il messaggio
    Ne deduco che oltre al gpl hai uno storico dei consumi anche di pellet?

    Il puffer è come l' aspirina, sistema un po' tutto, errori di dimensionamento del generatore compreso.

    Piu' il tuo tecnico centra la potenza della caldaia, meno litri di puffer servono.

    C'è un utente del forum (se mi ricordo il nick lo scrivo) che ha instalalto una caldaia a pellet danese con potenza minima pari al 10% della potenza della caldaia. Cioè se metti una 25 kw, questa modula fino a 2,5.

    In questo caso diventa difficile giustificare l' utilizzo di un accumulo, se non quello necessario a produrre acs, che comunque va dimensionato a seconda dell' utilizzo (nr utenze in casa che funzionano in contemporanea e nr persone che le utilizzano al gg).

    Ci sono anche caldaie che sfruttano alcuni accorgimenti tali da avere accensioni molto veloci, e di fatto funzionano quasi come quelle a gpl, per cui l' accumulo di acqua tecnica necessario è molto limitato.

    Tutti questi discorsi 10 anni fa erano pura utopia! ti basti sapere che molte caldaie a pellet non avevano neppure l' accensione automatica, ma rimanevano accese in mantenimento per tutta la stagione invernale.

    Esperienza caldaia pellet Blucalor 32Kw
    purtroppo non ho uno storico di consumi di Pellet perché l'abitazione l'ho acquistata nel luglio 2019. nei due anni prima ho abitato due case più in la', (case identiche) in affitto ecco xke so i consumi di gpl. ho letto la discussione sulla caldaia blucalor....visto che io ho preso in considerazione anche la laminox, voi che mi consigliate? magari l'installatore mi diceva che non serve il puffer appunto perché ci sono caldaie con puffer integrato. anche la edilcamin laguna p24 ha un puffer integrato, oggi viene comunque un tecnico edilcamin e mi dice come la pensa lui e vi faro sapere. intanto consigli su queste stufe con puffer integrato

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da GiuseppeRG Visualizza il messaggio
    juriporano, concordo alla grande con te
    se si ha il GPL, il primo passo da fare senza se e senza ma è eliminarlo del tutto
    ti sei fatto un budget su cui stare per fare il nuovo impianto? perchè da quello dipenderà la fascia di prodotti che potrai considerare (a parità di kW, non tutti i generatori sono uguali.....)
    ciao giuseppe ho stimato una cifra complessiva intorno agli 8000 euri ma e veramente difficile fare un budget preciso perché se non devo mettere puffer perché la stufa ce lo ha integrato potrei anche scendere di prezzo.....spiego in cifre
    una caldaia a pellet 24 kw circa stiamo dai 2400 euro per una laminox termoboiler 24
    una tepor 3500,thermorossi 3000,una nordica 4700 e infine o una frolling 4250. tutti i prezzi sono iva compresa.....poi dobbiamo aggiungere il puffer intorno ai 1300 e installazione dai 1500 ai 3000 euri
    come si consumerà di meno? con un puffer integrato o con un puffer esterno? posso magari aggiungerlo in un secondo momento?? noi siamo in 4 dentro casa

  18. #18
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    ho visto anche la klover ecompact 24 che ha la candeletta al quarzo con accensioni fino a sei volte più veloci....sara vero? e anche questa mi sembra abbia un puffer interno

  19. #19
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da juriporano Visualizza il messaggio
    perché se non devo mettere puffer perché la stufa ce lo ha integrato potrei anche scendere di prezzo.....spiego in cifre
    ricorda che se non metti il puffer per impossibilità di spazio, metterlo o non metterlo cambia enormemente le prestazioni e le rese.
    secondo me, chi non ha spazio per un puffer dimensionato, si perde molto di quello che un'impianto ben fatto può dare.....
    ricorda che un'impianto di riscaldamento non è una pentola che, se l'anno dopo non sei contento, butti via e cambi..... ma è una spesa che ti deve soddisfare per parecchi anni.
    non fare l'errore di molti.....
    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si

  20. #20
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    aggiornamenti... c'e stato anche il tecnico della edikamin e anche lui opta per un puffer 500 lt su una 24kw
    quindi le mie conclusioni per fare questo impianto sono
    caldaia pellet 24\25 kw puffer 500 lt con acs e poi tutte le varie valvole ecc ecc mettendo un puffer da 500 lt hai 30 lt di acqua al secondo quando un normale rubinetto ne richiede circa 10.

  21. RAD
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. consigli caldaia a pellet su impianto esistente
    Da checo79 nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 26-04-2018, 09:04
  2. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 05-08-2016, 22:56
  3. consiglio su quale caldaia a pellet comprare
    Da AKILES nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 10-07-2016, 14:53
  4. Nuovo impianto caldaia combinata Legna Pellet, consigli
    Da summicron nel forum Caldaie a Biomassa
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 24-09-2015, 17:30
  5. Caldaia da comprare, consigli
    Da Syl85 nel forum BIOMASSE
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 12-10-2012, 15:07

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •