adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

ABC dell'inverter

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • ABC dell'inverter

    Come dimensionare i pannelli con l&#39;inverter?<br>(domanda da 100 milioni di dollari, lo so <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/fa3135ae006c442bba0c24292701f872.gif" alt=""> )<br><br>Cio, come dimensionare ogni stringa? tenendo conto della tensione massima dell&#39;inverter, quindi posso metterci tanti pannelli che sommata la loro tensione dia massimo 700 v (dato approssimativo)? o entra in gioco anche la temperatura? <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/86b8ed1eba096e5a57e8c5b00777f626.gif" alt="&lt;_&lt;"> Si possono trovare delle formule?<br><br><br>Inoltre si pu sotto-dimensionare l&#39;inverter, visto che lavorer&agrave; soprattutto con rendimenti minori del 100&#37;? se non ci sono inseguitori...

  • #2
    Lo riscrivo meglio <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/9eb30b49b90b5720ec849d644f2d494f.gif" alt=":blink:"><br>Per una <b>valutazione di massima</b>,<br>posso pensare che, per esempio, per un impianto da 10 Kwp bastano 2 inverter da 5 Kwp? Oppure le stringhe e quindi il numero di pannelli in serie possono farmi cambiare la scelta, per esempio aumentando il numero di inverter?

    Commenta


    • #3
      Per dimensionare l&#39;inverter devi seguire questi criteri:<br><br>La potenza dei pannelli deve essere uguale o leggermente inferiore si quella dell&#39;inverter (se hai pannelli che producono 10 kWp devi usare un inverter da 10 kW o due da 5 kW). Puoi anche utilizzare inverter sovradimensionati, ma costano di pi e oltre un certo limite il rendimento diminuisce.<br><br>Devi raggruppare i pannelli in stringhe in modo che la tensione prodotta da una stringa rientri nel campo di quelle ammissibili in ingresso dall&#39;inverter.<br><br>Occorre che la massima tensione a vuoto prodotta da una stringa (Voc) che calcolata con una temperatura di -10 C (la tensione a vuoto aumenta con il diminuire della temperatura), sia inferiore alla massima tensione di ingresso ammissibile dall&#39;inverter.<br><br>Saluti<br><br>Federico

      Commenta


      • #4
        Cmq la stragrande maggioranza dei produttori di inverter fornisce anche dei programmini x dimensionare l&#39;impianto con gli inverter

        Commenta


        • #5
          <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Cmq la stragrande maggioranza dei produttori di inverter fornisce anche dei programmini x dimensionare l&#39;impianto con gli inverter</div></div><br>Potresti postare qualche link?<br><br>Grazie<br><br>Salmec
          L'esperienza ci che ti fa commettere errori nuovi invece di quelli vecchi.
          Arthur Bloch

          Commenta


          • #6
            Grazie per le risposte,<br>Ho trovato questa formula,<br><br><b>Voc (-20)= Num moduli * [Voc moduli - Voc moduli* (TkVoc * DeltaT) ]</b><br><br>dove:<br>DeltaT= (25-T) In questo caso T=-20<br>Voc moduli = leggibile dai dati dei pannelli<br>Tkvoc = rendimento in percentuale leggibile nei dati dei pannelli<br><br>Quindi il Voc trovato deve essere minore della tensione massima dei moduli e dell&#39;inverter, da questa formula quindi ricavo il numero di moduli che posso usare per stringa<br><br>Certo che se ci sarebbe un programmino gratis on-line..... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/6024db25f70ca31b08ae2f290f3c3b8b.gif" alt="">

            Commenta


            • #7
              <a href="http://www.sma-italia.com/index.php?id=4142&amp;ebene0=111&amp;name=Sunny+De sign&amp;menuepunktname=Sunny+Design&amp;ebene1=su ndesign&amp;keinKategoriemenu=aus" target="_blank">Sunny Design</a><br><br>Qui trovi il link per il Sunny design che usa i prodotti della SMA.<br>Poi se cerchi bene, ora nn ho molto tempo, sul sito della power one c&#39; l&#39;aurora designer, sul sito della fronius c&#39; il fronius konfigurator... e via dicendo...<br><br><a href="http://www.fronius.ch/solarelektronik/downloads/konfigurator.htm" target="_blank">Fronius konfigurator</a>

              Commenta


              • #8
                Salve a tutti<br><br>Nel dimensionare una stringa in relazione alla tensione (che come stato detto varia inversamente con la temperatura), oltre alla compatibilit&agrave; con l&#39;inverter, ho letto che c&#39; anche da considerare la compatibilit&agrave; con i dispositivi di interruzione (obbligatori per ogni stringa) che normalmente sono certificati per tensioni massime (Voc) non superiori a 600 V. Se si supera il valore di 600 V bisogna ricorrere a dispositivi speciali e pi costosi.<br><br>Ora il problema che alcuni inverter hanno range di funzionamento 450-900 V (tensione in ingresso) e poich per un buon funzionamento dell&#39;inverter devi dimensionare l&#39;impianto considerando un valore medio del range (675 V) gi&agrave; non ci stai pi&#33;&#33;<br><br>Potreste darmi un riferimento normativo su questo limite ed eventualmente se conoscete questi dispositivi di interruzione speciali&#33;&#33;<br><br>Grazie

                Commenta


                • #9
                  scusate, visto che l&#39;abc dell&#39;inverter, ne approfitto per una domanda, non avendo trovato nulla a riguardo sulla rete...<br><br>si possono alimentare due inverter con una sola batteria?<br>(in realt&agrave; le batterie sono due, da 12v, collegate in parallelo, e gli inverter<br>sono ad onda sinus pura, da 200w l&#39;uno)<br>il motivo che un solo inverter non regge il carico pc+monitor,<br>(il pc consuma 150w ed il monitor 100)<br>quindi uno lo userei per il pc, e l&#39;altro per il monitor, ovviamente senza<br>collegare le due uscite 220v degli inverter fra loro.<br>ad occhio e croce non dovrebbero esserci problemi.<br>potreste chiedervi perch non usare una batteria e un inverter<br>per ogni utenza...<br> perch cos pi comodo, dovendo usare un solo pannello e un solo regolatore di carica per due batterie.

                  Commenta


                  • #10
                    Scusami rere, ma si parlava di inverter collegati alla rete e non ad isola.<br><br>Per il tuo problema mi permetto di darti un consiglio secondo me pi semplice: invece di un computer (immagino fisso) che consuma 150W e di un monitor da 100W, potresti prendere un portatile (oramai si trovano in sotto costo nei supermercati e catene di elettronica a meno di 600) il cui alimentatore consuma normalmente meno di 50W.<br>Oppure, visto che hai due batterie potresti collegarle in serie (facendo le necessarie modifiche all&#39;impianto) e alimentare direttamente il computer portatile con i 24volt delle due batterie (ovviamente occorrerebbe un piccolo riduttore a 19-20volt, la tensione standard degli alimentatori).<br><br>Per quello che domandavi non ho esperienze dirette, ma non vedo alcun problema a collegare 2 inverter ad una unica sorgente, l&#39;unico dubbio perch l&#39;inverter attuale non riesce a sopportare pc e monitor? Forse sottodimensionato? Allora la cosa migliore prenderne uno pi potente..... O forse le batterie non sopportano il carico? In questo caso il mio primo consiglio (PC portatile) la miglior soluzione, a meno che non vuoi aggiungere altre batterie.<br><br>saluti<br>carest
                    - AGGIORNAMENTO A GENNAIO 2020 - del foglio di calcolo con costi e confronti delle tariffe elettriche https://www.energeticambiente.it/for...17#post1813217

                    Commenta

                    Attendi un attimo...
                    X
                    TOP100-SOLAR