adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Collettore termodinamico policarbonato alveolare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Collettore termodinamico policarbonato alveolare

    Salve<br>ho in casa un lucernaio di policarbonato alveolare trasparente e la mia idea era quella di inserire un tubo di materiale plastico trasparente a mo&#39; di serpentina in modo che lasciandolo alla luce del sole l&#39;acqua si riscaldi e nello stesso ttempo il lucernaio faccia il suo lavoro di far passare la luce .<br>il dispositivo orientato a Sud con una dimensione utile di 2 mt x 2 mt quindi 4 mq di superficie.<br><br>dai conti fatti potrei inserire un tubo con una sezione di 2 cm creando una serpentina di 100 mt di lunghezza.<br><br>Secondo voi fattibile il discorso oppure no ?<br><br>Grazie

  • #2
    ciao tamerlano,<br>il discorso non fattibile perch il principio fondamentale su cui si basano i collettori solari che questi trasformano l&#39;energia solare in energia termica sfruttando la capacit&agrave; che hanno alcuni materiali di assorbire la radiazione solare, provocando un aumento di temperatura; si utilizzano come materiali generalmente acciaio, alluminio, ecc, opportunamente trattati in modo da rendere la superficie a irradiata dal sole, selettiva (cio che assorbe quanta pi radiazione solare possibile e ne riemette come radiazione infrarossa il meno possibile). E&#39; possibile utilizzare anche tubi in PVC neri.<br>Poich vuoi utilizzare un tubo trasparente, la radiazione solare la attraverser&agrave;,senza riscaldare l&#39;acqua che contenuta all&#39;interno.<br>Spero di essere stato chiaro.<br>Saluti<br>

    Commenta


    • #3
      Il concetto mi chiaro.... ma<br>la domanda specifica era quella se potevo ottenere un riscaldamento dell&#39; acqua almeno di 35 -40 gradi nel periodo estivo .Non mi servono rendimenti altissimi,in quanto ho bisogno anche della luce del lucernaio.<br>l&#39;idea di partenza era quella di avere acqua calda giusto per una doccia o per lavare i piatti , visto che una piccola casetta di campagna che uso solo per i week.end.<br><br>magari installando un pannello termico ed usando il circuito del lucernaio come pre-riscaldamento dell&#39;acqua stessa si avrebbe un minimo di convenienza ??<br><br>una bottiglia di plastica trasparente lasciata al sole un po&#39; si riscalda .<br>poco ma si riscalda .<br>

      Commenta


      • #4
        Ciao Tamerlano<br><br>Reduce dal mio progetto che sto portando avanti e che presto postero&#39; evoluzioni, ho ricevuto delle pellicole da mettere sui vetri che hanno la caratteristica di riflettere 80&#37; del calore e fanno passare la maggiorparte della luce, potresti cosi riflettere infrarosso = luce come ha fatto ing.Mario Palazzetti ( articolo di report alla fine) link <a href="http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,report^12674,00.html" target="_blank">http://www.media.rai.it/mpmedia/0,,report^12674,00.html</a> su di un tubo nero.<br><br>Ciao<br><br>Andrea Frigo -Pindu-

        Commenta


        • #5
          grazie dell&#39; informazione.<br>che prodotti usi in particolare ??<br>

          Commenta


          • #6
            Alcuni materiali hanno una trasparenza alle radiazioni elettromagnetiche che varia con la lunghezza d&#39;onda, il vetro in generale non lascia passare le radiazioni a freq. bassa, per questo si presta bene a creare l&#39;effetto serra che si trova all&#39;interno di un pannallo solare termico;<br>Quindi luce entra viene assorbita dalla vernice nera del collettore il quale non riflette e vista la sua temperatura di 80 GRADI EMETTE INFRAROSSO il quale non riesce ad uscire dal vetro<br>Ho veramente semplificato ma sul libro Piccinini di fisica che si usa al politecnico puoi trovare i riscontri matematici.<br>Le materie plastiche non si prestano bene al fenomeno e con gli ultravioletti si polarizzano diventando piu&#39; fragili, occhio alle perdite di acqua che ne possono derivare

            Commenta


            • #7
              grazie mikybiturbo.<br>ho tutto l&#39;invernoper protoptipizzare qualcosa ,spero che per l&#39;inizio di primavera riesco ad ottenere il gisto compromesso tra riscaldamento dell&#39; acqua e illuminazione naturale dell&#39;ambiente.

              Commenta


              • #8
                Ciao tamerlano il link delle pellicole e&#39; <a href="http://www.difenditidalsole.com/" target="_blank">http://www.difenditidalsole.com/</a><br><br><br><br>Il Sig. Cappelli mi ha gentilmente dato dei campioni che non ho ancora utilizzato sono pellicole adesive da applicare al vetro, di primo achito alterano la colorazione della luce che passa dal vetro, filtra molto anche sulle frequenze basse dello spettro del visibile l&#39; effetto e una luce fredda (come potrai notare dalle tende sul loro sito).<br><br>Ciao<br><br>Andrea Frigo

                Commenta


                • #9
                  grazie per la dritta.<br><br>credo che mettendolo all&#39;interno del lucernaio , otterrei un effetto di &quot;rimbalzo termico &quot; da sfruttare per riscaldare l&#39;acqua e al tempo stesso avere illuminazione naturale<br><br>p.s. sai per caso i costi al mq ?<br>magari se vuoi anche in privato<br><br>ciao

                  Commenta


                  • #10
                    AMICI TEDESCHI MI DICEVANO CHE QUELLE PELLICOLE AD EMISSIONE SELETTIVA SONO PRODOTTE DALLA MULTINAZIONALE 3M IL PROBLEMA E4 CHE LE VENDE ANCHE A PRIVATI A BASSO PREZZO MA IN ROTOLI KILOMETRICI

                    Commenta


                    • #11
                      x Tamerlano<br><br>Leggendo la tua idea iniziale mi sono venuti in mente due (anzi tre) possibili problemi:<br><br>- peso del liquido contenuto in 100 mt di serpentina con una sezione 20 mm + peso del tubo stesso = peso da aggiungere alla struttura del lucernario (sicuramente sar&agrave; molto robusta ma meglio rinforzarla).<br><br>- se all&#39;interno del tubo trasparente fai scorrere l&#39;acqua che intendi utilizzare come ACS (acqua calda sanitaria), rischi di farti la doccia con un liquido poco igienico e ricco di batteri, inoltre la superficie interna del tubo credo che si colori di verde/giallo in poco tempo. L&#39;acqua si altera molto velocemente alla luce del sole soprattutto se rimane ferma, (in un circuito come quello ipotizzato, con sez. da 20 mm, per riuscire a scaldarla dovresti farla circolare molto lentamente.<br>Per evitare un problema come questo dovresti ricorrere a un circuito chiuso e poi fare un successivo scambio termico con l&#39; ACS, utilizzando liquidi che non si alterano con la luce del sole (se ne esistono) e che al tempo stesso siano il pi possibile trasparenti; a questo punto non so quanto ti possa convenire.<br><br>- inoltre il terzo problema quello che, anche se hai i doppi vetri, bisogna stare molto attenti a stendere pellicole o altri materiali che possono modificare la temperatura del vetro interno, perch rischi di frantumarlo alla prima giornata di sole &#33;<br><br>Comunque prendi con le molle quello che dico, parlo solo per la poca esperienza che mi sono fatto in questo campo.<br><br><br>Saluti<br>e buone prove<br><br>Max

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR