Welcome!

Benvenuto nel Forum EnergeticAmbiente! Siamo un insieme di persone che hanno a cuore il Pianeta Terra e che si prendono in qualche modo la responsabilità di proteggerlo dalla stupidità umana. Per poter scrivere o scaricare foto e documenti devi prima registrarti. Vedrai anche meno pubblicità. Basta 1 minuto, un nome inventato e una mail dove ricevere le notifiche delle risposte.

La registrazione è gratuita e puoi farla -QUI-

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ridurre consumo pellet

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ridurre consumo pellet

    Salve,
    mi rivolgo a voi nella speranza di trovare una soluzione.
    Nella mia casa in affitto, c'è una idrostufa a Pellet sovradimensionata, 22Kw x 100 mq scarsi (casa abbastanza coibentata), stufa già sottodimensionata dal tecnico (dice), date le mie lamentele.
    Stufa caldaonda vulcania, zona Siena.
    Un sacco da 15 Kg di pellet mi dura circa 9 ore (dipende dal pellet).. la stufa consuma da 1,47 kg a 1,60 kg di pellet orari..Tutto ciò che posso cambiare autonomamente sono la temperatura ambiente e la temperatura acqua.. il resto è nel menù tecnico protetto da password. Ho messo temperatura ambiente 24° ( tanto nn ci arriva e se l'abbasso la stufa si spegne) e temperatura acqua a 46° ( tanto arriva a 56°), potenza 1.
    Come posso diminuire il consumo del pellet?
    Il pellet cade di una manciata ogni 7 secondi...
    Farne cadere "meno" potrebbe aiutarmi?
    La stufa modula a 1 da quando si accende...

    Avete qualche consiglio?
    Uso pellet A1 da 4,6 kW, ho provato un sacco da 4,9kw ma il pacco è addirittura durato mezz'ora ora in meno... Volevo cercare un pellet con potere calorifero maggiore ma.. se non ci devo guadagnare nulla mi conviene comprare questo da 4.6kw..
    Non saprei, che dite? Mi devo rassegnare o è possibile diminuire i consumi? Grazie!

  • #2
    i consumi si calcolano all'anno......
    in un anno cosa consumi ?

    100 mt che classe energetica e che zona ?
    alias Dott Nord Est

    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

    Commenta


    • #3
      Ciao Giuseppe, ho preso la casa in affitto ad aprile scorso, quindi non ho i consumi annuali. Il proprietario non lo sa.
      Classe energetica D (mi sembra), zona climatica D.

      Hai qualche dritta da darmi?

      Grazie.

      Commenta


      • #4
        allora....
        per diminuire i consumi di un generatore è da capire se questo è possibile
        cioè, la casa di quanta energia abbisogna? che T° si vuole? il generatore è diretto o lavora su puffer? ecc ecc
        logico che se carichi meno pellet consumi meno, ma è anche vero che se il generatore è "giusto", caricando meno avrai meno kW e quindi meno riscaldamento.....
        una "dritta da darti" ? analizzare bene tutte le cose prima di definire se consumio tanto o poco......
        alias Dott Nord Est

        la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
        qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

        Commenta


        • #5
          Ciao Giuseppe,ti sono grato per la pazienza. La Temperatura desiderata è 20°, non ci sono puffer, quanta energia ha bisogno non posso quantificarlo, è una casa appena ristrutturata e nessuno ci aveva mai abitato.

          La stufa è sovradimensionata ed è un dato di fatto, confermato dal tecnico.. nonostante ci abbia messo le mani la situazione è migliorata solo lievemente.

          Mi sembra tanto 1 sacco da 15Kg per 9 ore perché altre persone con metratura come la mia ci fanno più ore con un sacco.. almeno 12..
          È un periodo storico particolare, riuscire a risparmiare un pochino sarebbe apprezzabile..

          Ci sono delle cose che non capisco... Come mai se imposto la Temperatura Acqua ad una T specifica, la stufa la supera?

          Se diminuisco la caduta del pellet, senza toccare nessun altro parametro, c'è la possibilità di fare qualche casino e che la stufa non funzioni più?

          Commenta


          • #6
            se dividi 15 kg per le 9 ore, vedi che sono circa 1.7 kg/h, ovvero 7/8 kW all'ora.
            quindi il tuo generatore quei kW sta producendo in quelle 9 ore
            lascia perdere quello che fanno gli altri, perchè nella maggior parte dei casi non sono verità, o stanno al freddo, o altro.....
            tu devi fare i conti con la tua situazione, e cioè un generatore senza puffer (e già questo qualcosa fa aumentare i consumi) e una cosa di cui non sai la classe energetica e gli storici dei consumi
            il conteggio devi farlo a stagione, non all'ora (che se all'ora cambia sempre, in base alla T° esterna, alla casa se già calda o fredda, alla zona, ecc ecc)
            ad esempio, per fare il conto della serva, 100 mt classe G sona D, sei circa 75 kW di media al giorno, ovvero 10/12 kg al giorno (ma questa è la media, che è composta di consumi maggiori e minori in base alla stagione. Possono essere 5/7 kg ad ottobre ad esempio, e 15/20 nei periodi più freddi)
            quindi scrivere che "la stufa consuma 1.47 kg all'ora" non significa assolutamente nulla......
            alias Dott Nord Est

            la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
            qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

            Commenta


            • #7
              Hai ragione. Quindi, nella pratica, cosa devo fare?
              Lascio così ed a fine stagione tiro le somme?

              Commenta


              • #8
                ma in questa casa quando ci sei entrato ?
                da quanto hai acceso ?
                quanto hai consumato in totale finora ?

                ben sapendo che un generatore diretto non avrà mai le prestazioni di uno con puffer
                alias Dott Nord Est

                la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                Commenta


                • #9
                  Essendo entrato esattamente il 20 Marzo 2020, quindi stufa accesso un paio di mesi appena entrato e nell'ultimo mese e mezzo (da ottobre fino ad oggi).

                  In entrambi i periodi, in media ho tenuto la stufa accesso 4 ore e 30 al giorno...

                  Il totale consumato fino ad ora non lo so... So solo quante ore riesco a fare con un sacco da 15kg..

                  Vorrei solo ottimizzare i consumi, sempre che si possa fare e sempre se davvero sono alti.

                  Commenta


                  • #10
                    ecco altro errore.....
                    scaldare una casa per 4.30 ore al giorno e pensare di "stare bene".....
                    e scalda sta casa !!!!!!!!!!!!

                    inoltre, come puoi dire se consuma tanto o poco e neppure sai quanto pellet hai consumato ?????
                    è come dire: cosa consuma l'auto, senza dire se 10 km li fai in montagna in salita o in discesa.............

                    ma scusa....dici che un sacco ti dura 9 ore (e già questo non vuol dire nulla)
                    dici che tieni acceso per 4.30 ore al giorno.... (quindi se seguo il tuo discorso, mezzo sacco al giorno)
                    e tu vorresti scaldare una casa di 100 mt non isolata con mezzo sacco al giorno? Morgan.... eddai, su.....
                    alias Dott Nord Est

                    la biomassa non è per tutti........ ma per alcuni si ?
                    qui vedi chi sono e cosa faccio: www.erregisas.org

                    Commenta


                    • #11
                      No Giuseppe, non ci siamo capiti. Io non ho detto che voglio scaldare una casa in 4 ore e mezza, mi hai chiesto come ho usato la stufa fino ad ora e ti ho risposto. E specificando che l'ho sempre accesa in mesi con un clima abbastanza mite, questo dovrebbe far capire perché è stata accesa per queste "poche ore".
                      E con queste misere ore, la casa era calda e confortevole.


                      Che significa "e scalda sta casa"?
                      La casa fino ad oggi è sempre stata calda, non ti preoccupare.

                      È chiaro che tra poco tempo, non mi servirà mezzo sacco al giorno come ho fatto ora, ma almeno 1.. se non di più!
                      Le motivazioni mi sembrano più ovvie.

                      Che la stufa consumi molto, mi è stato confermato anche dal tecnico, che infatti ha provato a sotto-dimensionarla.
                      Per 100mt, avere una stufa 22Kw è eccessivo!

                      Quindi la mia non è follia.

                      Io ho aperto questo post per avere consigli per ottimizzare il consumo.
                      Tutto qui!
                      Non c'è bisogno di usare questo tono.

                      Detto questo.. non credo di essere folle nel pensare che 1,7Kg l'ora (che per te non vogliono dire niente), in una situazione come la mia, sia un consumo alto.

                      Commenta


                      • #12
                        Quello che intende Giuseppe é che la casa andrebbe tenuta calda sempre, sembra paradossale ma é l'unico modo di ridurre di qualcosa i consumi.
                        Se acfendi per 4 ore, per esempio, la caldaia dovrá andare a tutto vapore per arrivare alla temperatura impostata in casa.
                        Se invece la si fa lavorare più a lungo dovrebbe (e nel tuo caso é d'obbligo il condizionale, perché una caldaia diretta ai termo difficilmente raggiunge le tempersture di massima efficienza) consumare meno in rapporto kg/ora.
                        Al di lá del sovradimensionamento il "difetto" più grande nel tuo caso é rappresentato dall'assenza di un puffer, purtroppo

                        Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                        Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Bravo666, grazie per l'intervento.

                          Ho capito che bisogna tenere acceso più a lungo ma nella stagione mite mi bastavano quelle ore, quindi tenere acceso di più nonnl' ho ritenuto opportuno fino ad oggi.

                          Tipo tenere la stufa accesa 12 ore al giorno, prendendo ad esempio il mio sacco da 15 Kg, il consumo orario orario diminuirebbe?
                          Chiaramente farò una prova.

                          Ma non c'entrano nulla i parametri della temperatura impostata?
                          Ad esempio, la T acqua a 80° o a 60°, non fa differenza in termini di consumo?

                          Commenta


                          • #14
                            Certo, tutto fa, anche i parametri immessi, bisogna anche vedere quanto i tuoi termosifoni rilasciano all'ambiente, il delta di lavoro e quant'altro, se la caldaia é sotto termostato di casa o se usa il suo, ma a quanto ne posso capire tu accendi e spegni manualmente la caldaia, che quindi non ha un teoststo cui fare capo se non il suo, giusto?

                            Inviato dal mio ASUS_X00QDA utilizzando Tapatalk
                            Caldaia Carinci Prestige 350,Termocamino Carinci Evolution 190 + scambiatore 40 piastre - Superboiler Carinci 1000l - pannelli solari circolazione forzata, Gestione impianto e climatica con Centralina Total Control Carinci - zona climatica "E" - gradi giorno 2188 - Casa 330 MQ temperatura interna 21° 18/24

                            Commenta


                            • #15
                              Esattamente!
                              Non c'è un termostato esterno.

                              La mia idea, proveniendo da case con riscaldamento a metano (imparagonabile situazione, me ne rendo conto) era di tenere la T acqua bassa (50°) e mandare la stufa per tutto il giorno, sperando di ottimizzare il consumo.
                              Ma qualsiasi temperatura acqua io scelga, la stufa la supera, per esempio ieri era arrivata a 65°...

                              Se accendo la stufa a Potenza 3, i termosifoni si scaldano in 3/4 d'ora, allora provo a mettere P1, ma non cambia nulla, rimane sempre una fiamma altissima..

                              Mi sembra che qualsiasi parametro io imposti, la stufa faccia quello che le pare... È normale?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              TOP100-SOLAR