Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 81 a 100 su 213

Discussione: QEG Tesla quantum energetic generator MANUALE ITALIANO

  1. #81
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    quale mio amico del solare??
    comunque aspetto i tuoi risultati e se hai bisogno di una mano in qualche modo son ben lieto di dartela.
    Ciao

    Quote Originariamente inviata da francodesandrina Visualizza il messaggio
    con quel toroide volevo sperimentare il QEG MA l'avvolgitore non è riuscito a farmelo allora mi sono studiato gli avvolgimenti sui pacchi lamiere di motori asincroni- penso che dopo il natale sarò in grado di dare notizia se funziona- e se funziona mi piacerebbe spostare la sperimentazione su una macchina che già avevo occhiato sui cataloghi molto più grande.
    Ciao, allora, hai novità? sei riuscito a sperimentare qualcosa? io purtroppo sono impegnato con la costruzione della mia nuova casa...e al momento mi assorbe tutte le energie e il tempo!"
    Ultima modifica di nll; 27-01-2015 a 01:13 Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
    1) impianto 3kW, 24 moduli Kyocera 125GHT-2, inverter Power-one Aurora 3600
    2) impianto 14,52kW, 66 moduli Trina 220W, 3 inverter Power-one Aurora 6000
    http://www.energeticambiente.it/tecn...nstallato.html

  2. #82
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    *** Citazione integrale rimossa. Violazione art.3 del regolamento del forum. nll ***

    scusa l'errore sulla valutazione del personaggio non ho tanta dimestichezza in questo complicato ambiente dove vengo dempre bacchettato-
    vedo che fremi di sapere come sta andando la sperimentazione. procede molto bene è finito la parte avvolgimento di cui A.T. 1700 volt è finita e nastrata per sincole bobine tutte le testate avanti e dietro la B.T. montata ed isolate con i cartoncini legata e testate sagomate per far entrare i coperchhi in ghisa fusa occorre solo verniciare ed essiccare - il rotore è stato fresato per fare in modo da far flutture il magnetismo residuo non solo sui denti ma anche nel grande vuoto , quindi andando a far variare la riluttanza di tutto il circuito mi spigo meglio per farlo capire anche a mostro magnetico : mentre il rotore , che ha una conformazione bipolare non perfettamente uguale a quello americano, ma gli si avvicina con la sola differenza che vi è rimasto attaccato un settore dove c'è ancora l'avvolgimento a gabbia di scoiattolo di alluminio, mentre non cè affatto in quello americano per il motivo che spiego nel file inviato, rivoluziona alla giusta velocità di risonanza che per i 400 hz sono 3000 mentre per 500 hz sono 3750 l'innesco avviene per la escalation della alta tensione A.T. FINO AL VALORE DI 1700 VOLT che sono gli istanti iniziali, se la macchina non innesca perchè è diventata sorda la sveglio con una pizzicata di corrente continua. ma non posso proseguire per prolissità, sono stato già richiamato finisco alla prossima puntata.
    saluti

    scusami se interrompo ma credo che occorre fare così :aspetta ancora qualche altro giorno perchè l'operatore ci lavora a tempo perso.
    Ultima modifica di nll; 27-01-2015 a 01:13 Motivo: Unione messaggi e rimozione citazione integrale. Violazione art.3 de regolamento del forum.

  3. #83
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post a garghy

    MISUREELETTRICHESUL QEG.pdfa GARGHY DA FRANCODESANDRINA SUL QEG
    PROVO A POSTARE UN FILE IN PDF PRIMA DI FARE L'ESPERIMENTO CHE è PRONTO .
    ALL'INTERNO CI TROVI LE CONSIDERAZIONI FILOSOFICHE DEL PERCHè DOVREBBE FUNZIONARE ANCOR PRIMA DI AVERLO TESTATO -

    è UNA MIA PRESUNZIONE MA CHISSA' - GLI AMERINDI ALLA FINE HANNO CONTRIBUITO A RISVEGLIARE SUI CURIOSI COME NOI QUELLO
    CHE CHIAMO FAME DI CONOSCERE DI SAPERE SE ESISTE LA FREE ENERGY- IO NEL MIO PICCOLO NE HO FATTA MOLTA DI SPERIMENTAZIONE SIA ELETTRICA CHE MECCANICA STO A 75 SPIRE SONO TANTE STO PER TERMINARE IL CICLO MA AD ESEMPIO NON MI SONO MAI ARRESO ARRIVANDO FINO AL FONDO DELLA QUESTIONE COME FA MOSTROMAGNETICO-
    SULLA RETE CI TROVI FIOR DI SCIENZIATI CHE SONO PIU' DI 10 ANNI CHE HANNO PRONTE MACCHINE GENERATRICI IN VARII MODELLI FINO A 500 MEGAWATT IN FREE ENERGY - è MOLTO PROBABILE CHE USCIRANNO UNITA' ENERGETICHE PER USO FAMIGLIA DA 3,5 KW- GIA' FANNO CAPOLINO-
    AUGURI PER LA TUA FATICACCIA COL MATTONE- E' UNA RICCA ESPERIENZA ANCHE QUESTA-

  4. #84
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno Francodesandrina, grazie per il pdf, chissà?... io incomincio a perdere la fiducia nella free energy. In questi ultimi tempi, ci ho rimesso più di mille euro, che avevo messo da parte euro dopo euro. Prima ho montato un generatore di chas Campbell, e qui ho fatto una bella collezione di pulegge e cinghie, oltre il telaio in metallo che ho saldato, e due motori acquistati. Fino a ieri, sono stato alle prese con un rotoverter, che dopo una giornata di scosse, ho messo da parte, e non so se lo riprenderò, perché anche il rotoverter mi ha deluso, confermando i sospetti che avevo in principio, e cioè che il prima motor, in configurazione stella, si che gira con appena 100 mA, mantenendo la velocità di targa, però ha pochissima coppia, e questo era il mio dubbio in origine, ma se non si mette la mano nel fuoco, non si crede. Così mi ritrovo con tante cinghie e pulegge, tre motori, e un generatore di 6 KW. Penso che se proprio non riuscirò a stare fermo, mi darò all'Eolico, buona domenica

  5. #85
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, la Free Energy non è facile, si deve seguire una ricerca da zero e non fidarsi delle info.

    Auguri con le ricerche tipo Tesla

    io se esco dai lavori primaverili riprenderò e ultimerò le mie ricerche, ovviamente non elettriche,
    vorrei... ma l'alto voltaggio non posso studiarlo...
    non ho ancora lo spazio dove mettere gli accrocchi pericolosi
    e dare l'energia elettrica ... mi sa che mi salta il contatore...
    salta a 3KW di assorbimento come penso a quasi tutti...

    Però per uscire da questi impedimenti c'è solo un unico metodo... se ci pensate bene...

    Sono le faccende con cui la chiave di volta è una meccanica telescopica
    il resto sono campi magnetici permanenti in tangenze di interazioni.
    Questi solo unici modi per risolvere definitivamente 350 anni di mancanza di
    questo che è poi SOLUZIONE dove la dinamica rotatoria è seguire continuamente l'interazione,
    e non inseguire, lasciarsi trasportare entrando in uno spazio
    che si chiamerà [spazio di mostromagnetico] quando troverò la sua matematica.

    Tuttavia farò in modo che la costruzione sia semplicissima, direi da replicarla con il metodo scimmiesco,
    il che non è bestiale e nemmeno animale ma è come apprendere da dei video o da teatri,
    appendere alla sanremo, capito ?


    Coloro i quali nella stiria si sono presi la briga o la solitudine estreme
    si sono persi in simmetrie e tentativi di violazione,

    mentre non c'è altro da fare che seguire la natura,
    appunto come per l'eolico e l'idroelettrico, dove i flussi si percepiscono...

    Ebbene si possono percepire anche i campi di forza,
    ma perché andare a produrli applicando intensità e consumi?

    Molto strano... e allora provveda chi può
    cioè usare queste tecniche, ma trovi la Natura che per me c'è dappertutto,
    non è etere o orgone è andare a cercare bene in questo secolo,
    bene come nel percorso scientifico per le scoperte dell'elettricità
    la richiesta è la stessa, ci sono effetti ma per la macchina sperimentale che applica gli effetti...
    O si discute in fratellanza oppure ci si manda a farci friggere in aldilà e aldiquà
    e se è così... allora ci vuole personale che sgobbi e che poi doni al mondo indifferente le sue scoperte.

    di nuovo auguri di ricerche strane realizzabili, per la mia al momento di quel video che verrà
    potrei entrare persino in peggiorare la mia posizione, perché libererò gli effetti potenziali di gravità e magnetismo,
    li libererò completamente, avrò il coraggio che occorre per orgoglio della mia superiorità.

    Io ho avuto il coraggio di pubblicare molti video e gli ultimi sono come meglio
    ma non girano perché per girare occorre studiare mostromagnetico e fargli poi le domande giuste.

    Mentre io che sono curioso ad esempio ci ho capito un tubo di questo QuantumEnergeticGenerator
    anche volendo capirlo come si capisce quello che si può...

    e cosa c'è da dire per questo non-mio-capire?
    prima di tutto l'attenzione a studiare qualcosa di strano e non - e mai - da scettico.

    Ma il percorso del fare e variare la ricerca per TROVARE
    qualora sia una missione personale la diffusione del capire pare sia impossibile.

    Nel discutere invece il potenziale di risoluzione è anche alto
    ma la soluzione direi che assai disturbata o rarefatta o dispersa

    Pare che ci sia come un demone piuttosto che come dire una diatriba...
    questo è più strano di tutte le stranezze di tutti i governi e di tutte le miserie,
    che ne pensate ?

    cioè a battuta: è il diavoletto
    che usato male per secoli da scienziati limitati, magari ottimi matematici, ottimi fisici
    ma classici e conservatori da portarsi appresso questo per si [in perpetuo]
    ora il diavoletto si è ingrossato a dismisura e si rivolta con noi che respiriamo in questo secolo?

    Non ci lascia capire, non ci lascia unire, non ci lascia finire, e ci disperde.

    meditate, sia la domenica di pensieri cosmici sui problemi delle free energy

  6. #86
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Buongiorno Francodesandrina, grazie per il pdf, chissà?... io incomincio a perdere la fiducia nella free energy. In questi ultimi tempi, ci ho rimesso più di mille euro, che avevo messo da parte euro dopo euro. Prima ho montato un generatore di chas Campbell, e qui ho fatto una bella collezione di pulegge e cinghie, oltre il telaio in metallo che ho saldato, e due motori acquistati. Fino a ieri, sono stato alle prese con un rotoverter, che dopo una giornata di scosse, ho messo da parte, e non so se lo riprenderò, perché anche il rotoverter mi ha deluso, confermando i sospetti che avevo in principio, e cioè che il prima motor, in configurazione stella, si che gira con appena 100 mA, mantenendo la velocità di targa, però ha pochissima coppia, e questo era il mio dubbio in origine, ma se non si mette la mano nel fuoco, non si crede. Così mi ritrovo con tante cinghie e pulegge, tre motori, e un generatore di 6 KW. Penso che se proprio non riuscirò a stare fermo, mi darò all'Eolico, buona domenica
    buona serata a te

    se non mi descrivi cosa ti è successo di deludente , scoraggi anche me, il filmato lo ho seguito pedissequamente fino alla fine e quasi mi aveva convinto nella sperimentazione , ma io non lo consideravo free energy , perchè usava anche il volano da 10 kg , era un tantino incasinato il pannello elettrico ma in sostanza la over unity veniva fuori - dal mio punto di vista si capisce bene che il prelevamento di potenza maggiorata rispetto a quella della rete elettrica domestica non può durare più di tanto , ma almeno ti permette di fare delle saldature di carpenteria che sono retaggio esclusivo delle grandi macchine da 400 ampere elettrodi da 6 millimetri, il che non è poco -
    perchè sei scontento ????????????????????????-- ti sei costruito un dispositivo che ti permette di utilizzare la energia elettrica di oltre 6 kw il che non è poco sappilo ----------cosa ti è andato storto ?????????????????????????
    considera che un elettrodo singolo dura pochi minuti , ed il recupero dei giri di macchina lo devi permettere durante il cambio elettrodo, quindi una intermittenza del 50 % ( calcolata su 4 minuti ) 2 minuti in servizio e 2 minuti fermo - se non vado errato la potenza si raddoppia diventa 7 kw ( 3,5 x 2 ) quella che utilizzerai a valle del generatore rotativo che dovrebbe essere un asincrono trifase da 7,5kw
    quello che sto usando per il QEG tipo 132 sB-il mio è 2 poli il tuo non lo specifichi ----

    non ho capito il motore collegato a stella che assorbe molto poco a vuoto , certo che la coppia motrice è bassa, che ci hai fatto come lo usavi ??????? sono curioso di saperlo per il semplice motivo che ti posso dare dei buoni consigli in proposito .
    devi sapere che in una officina di riparazione motori elettrici gli permetto di collaudare macchine da 350 kw a 380 volt partenti con una disponibilità contrattuale di 12 kw con un booster appositamente costruito non ci si crede, ma è vero-

  7. #87
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post A MOSTROMAGNETICO CULTORE SCIENTIFICO da francodesandrina

    MISUREELETTRICHESUL QEG.pdf
    Quote Originariamente inviata da mostromagnetico Visualizza il messaggio
    Ciao a tutti, la Free Energy non è facile, si deve seguire una ricerca da zero e non fidarsi delle info.

    Auguri con le ricerche tipo Tesla

    io se esco dai lavori primaverili riprenderò e ultimerò le mie ricerche, ovviamente non elettriche,
    vorrei... ma l'alto voltaggio non posso studiarlo...
    non ho ancora lo spazio dove mettere gli accrocchi pericolosi
    e dare l'energia elettrica ... mi sa che mi salta il contatore...
    salta a 3KW di assorbimento come penso a quasi tutti...

    Però per uscire da questi impedimenti c'è solo un unico metodo... se ci pensate bene...

    Sono le faccende con cui la chiave di volta è una meccanica telescopica
    il resto sono campi magnetici permanenti in tangenze di interazioni.
    Questi solo unici modi per risolvere definitivamente 350 anni di mancanza di
    questo che è poi SOLUZIONE dove la dinamica rotatoria è seguire continuamente l'interazione,
    e non inseguire, lasciarsi trasportare entrando in uno spazio
    che si chiamerà [spazio di mostromagnetico] quando troverò la sua matematica.

    Tuttavia farò in modo che la costruzione sia semplicissima, direi da replicarla con il metodo scimmiesco,
    il che non è bestiale e nemmeno animale ma è come apprendere da dei video o da teatri,
    appendere alla sanremo, capito ?


    Coloro i quali nella stiria si sono presi la briga o la solitudine estreme
    si sono persi in simmetrie e tentativi di violazione,

    mentre non c'è altro da fare che seguire la natura,
    appunto come per l'eolico e l'idroelettrico, dove i flussi si percepiscono...

    Ebbene si possono percepire anche i campi di forza,
    ma perché andare a produrli applicando intensità e consumi?

    Molto strano... e allora provveda chi può
    cioè usare queste tecniche, ma trovi la Natura che per me c'è dappertutto,
    non è etere o orgone è andare a cercare bene in questo secolo,
    bene come nel percorso scientifico per le scoperte dell'elettricità
    la richiesta è la stessa, ci sono effetti ma per la macchina sperimentale che applica gli effetti...
    O si discute in fratellanza oppure ci si manda a farci friggere in aldilà e aldiquà
    e se è così... allora ci vuole personale che sgobbi e che poi doni al mondo indifferente le sue scoperte.

    di nuovo auguri di ricerche strane realizzabili, per la mia al momento di quel video che verrà
    potrei entrare persino in peggiorare la mia posizione, perché libererò gli effetti potenziali di gravità e magnetismo,
    li libererò completamente, avrò il coraggio che occorre per orgoglio della mia superiorità.

    Io ho avuto il coraggio di pubblicare molti video e gli ultimi sono come meglio
    ma non girano perché per girare occorre studiare mostromagnetico e fargli poi le domande giuste.

    Mentre io che sono curioso ad esempio ci ho capito un tubo di questo QuantumEnergeticGenerator
    anche volendo capirlo come si capisce quello che si può...

    e cosa c'è da dire per questo non-mio-capire?
    prima di tutto l'attenzione a studiare qualcosa di strano e non - e mai - da scettico.

    Ma il percorso del fare e variare la ricerca per TROVARE
    qualora sia una missione personale la diffusione del capire pare sia impossibile.

    Nel discutere invece il potenziale di risoluzione è anche alto
    ma la soluzione direi che assai disturbata o rarefatta o dispersa

    Pare che ci sia come un demone piuttosto che come dire una diatriba...
    questo è più strano di tutte le stranezze di tutti i governi e di tutte le miserie,
    che ne pensate ?

    cioè a battuta: è il diavoletto
    che usato male per secoli da scienziati limitati, magari ottimi matematici, ottimi fisici
    ma classici e conservatori da portarsi appresso questo per si [in perpetuo]
    ora il diavoletto si è ingrossato a dismisura e si rivolta con noi che respiriamo in questo secolo?

    Non ci lascia capire, non ci lascia unire, non ci lascia finire, e ci disperde.

    meditate, sia la domenica di pensieri cosmici sui problemi delle free energy
    a mostromagnetico da francodesandrina
    buona serata e complimenti per un tuo ristabilimento fisico per il proseguimento delle sperimentazioni.
    il qeg che mi sto accingendo a testare è una cosa risuonante a 500 hertz agitazione magnetica bassissima rotore fresato induttanza vicino al limite di quello degli amerindi - promette bene - i condensatori sono stati costruiti appositamente - mi piacerebbe moltissimo farti partecipe della cosa che è
    in fase di reslizzo-
    per quanto riguarda il moto perpetuo delle ruote di orffyreus mi pare di averti illustrato la situazione estremamente semplice legata alla ruota di bicicletta
    e l'idea l'ho regalata al ciclista sotto casa , ma credo che non gli importi nulla-
    mi sarebbe piaciuto vedere qualcosa di autopartente come quella di Bruno calzamiglia che aveva perso le staffe-
    ti mando le mie considerazioni filosofiche sul qeg : non mandarmi a quel paese -----in pdf misureelettriche sulqeg

  8. #88
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno Francodesandrina, Si è vero, nell'assemblare la struttura del Generatore Cinetico, ho perfezionato la mia pratica con la saldatura, ma il generatore Chas Campbell (almeno per il momento) mi ha deluso, perché; secondo la descrizione, una volta partito, e raggiunto i giri d'esercizio del generatore che incomincia ad erogare corrente. Staccando la spina dalla 220 V, il generatore, dovrebbe Autosostenersi. Invece appena stacco la spina, sento un colpo, e si ferma tutto, ho pensato che magari aumentando il peso del Volano, immagazzinando più energia, potrei ottenere qualcosa. Ma a quel punto, il motore, che trascina tutto ha bisogno di più potenza.
    Per il momento mi sto prendendo una pausa con il ROTOVERTER, seguendo le istruzioni: Motore 1,5 KW, Banco di condensatori da 0,5 (due in serie da 1mF) fino a 20 mF. Starter da 100 mF alimentazione variabile0 220 (mi serve 100 V), non riesco ad ottenere la famosa "risonanza", questi sono i dati migliori che ottengo: start "C"80 mF - "C" di Marcia 30 mF - V 100 - Ampere 0,15 rpm 1495. Però ho poca coppia, facendo leva con un legno sulla puleggia, si blocca tutto. Non riesco a fermare il Motore, se alzo il "C" di Marcia a 20 mF, ma a quel punto, la corrente assorbita dal motore, sale a 0,35 mA. Se poi metto "C" da 10 mF la coppia aumenta, ma anche la corrente sale a 70 mA. Per i miei test sto usando un Generatore Sincrono da 6 KW 220 V, un motore Mono da 220 V 1,5 KW, un Motore Trifase Delta/Stella da 1,5 KW, tutti Nuovi.

  9. #89
    Ho un pezzo di cuore nel forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non sono deluso, ma sono impacciato: spiegami quando puoi come se devi fare divulgazione,

    dato che se descrivi come specialisti io sono per elettricità buttato fuori immediatamente dal capire

    Non riesco a capire i principi, sono come in laboratorio didattico, studio l'elettricità dei trasformatori,
    che fanno calare il voltaggio e l'amperaggio (da 220 e 3kW a 12 volt e anche 6 e meno ancora,
    da tensione e voltaggio di rete a come una pila... che palle però è come studiare un po' di più l'elettricità.

    Vorrei proprio "vedere la corrente"... (cioè avere l'oscillatore, anche software, ma per la comparazione)

    Perché? he he... [ from zero to hero ] vale a dire la Natura del VERO è quando puoi cercarla...

    L'equilibrio (ordine) sarebbe in funzione di trovare in equilibrio il [disequilibrio totale]

    Se non APPRENDO Tesla non posso stare a discutere
    e quindi spero che voi portiate la ricerca ad estendere l'effetto

    Lo dico perché a me PARE (ne sono convinto) che l'errore umano sia il non riuscire!

    Non è l'impossibilità ma è la conoscenza

    Per la Free Energy ce ne è di più!

    Io ho dovuto variare le mie convinzioni, ho lottato con il capire, dovete farlo TUTTI voi

    Mentre 3 persone su un milione è dapprima la MISERIA di effetto con cui la comunicazione è sempre INSUFFICIENTE
    e dentro questo mi metto anche io, non ho realizzato,
    però ho provato a fissare un percorso che ancora non è solcato...

    Per il QEG mi sa che finisce non proprio 3 persone al mondo in cui magari una di tre abbandona la ricerca!

    Per cui franco e tanu siete la percentuale italiana di una miseria generazionale per ricerche strane
    e non solo, questi problemi riflettono il convenzionale, cioè le occupazioni di tutti in tutti giorni
    non possono rendere la Free Energy per mancanza di tempo in doveri stagionali.
    (comunque sono pochi contadini a volere pure la free energy... le due cose non sono affatto in equilibrio!)

    E cosa rimane da tutto questo? il comunicare per variare la macchine di ricerca.

    Se Bruno C ci ha fatto vedere una ruota che tenta di girare ma non riesce a convincerci
    dovrebbe come dare la sua ricerca a tutti indifferenti e anche approfittatori,
    e questo è il 99.99% di mentalismo di tutte le persone interessate,
    più lo sono e più vorrebbero trovare da soli le soluzioni (attività di inventori genialoidi)

    Però pare che questo abbassi la percentuale che se vogliamo è di 1 persona al mondo ogni venti anni

    Pochino vero? e con poi il niente che deriva...

    Direi allora che siamo in funzione dell'Aldilà e che sia BELLO

    altrimenti in aldilà ... non solo soffriremo ma dovremo lottare più che in realtà

    Sto sempre delirando? vediamo se è vero

    1:
    https://www.youtube.com/watch?v=fgk0HfXhU9M

    2:https://www.youtube.com/watch?v=GdBW...ion_1453109089

    3: I salati conti del QEG, motore free energy | www.cambioilmondo.it

    Beh, potrei darvi trecento o tremila links
    ma cambia nulla e sempre niente, vero?

    Dobbiamo lottare, qui si potrebbe, il momento è anche bello,
    dunque buone ricerche, io lo sapete: se ho notizie notevoli non rispondo per rispondere
    ma faccio i blog dappertutto...

    Per ora la realtà è sempre la stessa:

    A) la mia ricerca consente di avere una turbina,
    sia pura che contaminare la potenza delle ruote sbilanciate .

    B) per i problemi ci vuole qualche tecnica di fare esprimenti,
    cioè per la motoristica non cambia tra mono e pluri-fase...
    cambia se si trova un potenziale ad esempio l'effetto di accelerazione mentre il motore lo spegni
    e progettare qualcosa che tenga questo effetto a pulsare mediante poi mandare tutte le accelerazioni al volano

    Il volano dovrebbe essere qualcosa che abbia come da realizzare un certo auto-sostentamento

    Tutto questo se fosse come un manuale avremmo subito un congegno e la rivoluzione partirebbe.

    Viceversa per me parte mai
    cioè era bello truccare il motorino ma comperando le proibizioni, il che è convenzionale,
    mentre la Free Energy è speciale, pare che non ci sia
    ma solo perché la mente umana non ci arriva col risolverla!

    Per risolverla presto e rapido... ci vuole la contaminazione di questo sbilanciamento:
    https://www.youtube.com/watch?v=Dmcr...JRFcYCjTIO5hfg

    dove appoggerebbe il sedere lo scettico,
    in mezzo alle sue balle pallose e perpetue del minga mai nulla e niente che si può...
    2 calamite grosse come mattoni e schermate dove occorre...
    darebbero la spinta come 10 N minima
    a una roba che girerebbe SEMPRE con solo 500 grammi di spinta continua
    in più di quello che vedi qua.

    Come realizzare? ebbene non solo il disegno lo si cambia
    e deve rimanere in Working Model per lo studio prolisso dei parametri

    Ma occorre studiare poi il progetto reale,
    con attacco di un modellino, attacco del costruire per realizzare
    dunque per tutte le ricerche, anche quella dell'HHO
    se non ci mettiamo d'accordo su un MODELLO di autocostruzione
    falliremo le ricerche, io fallirò come un utopista, voi con accrocchiare!

    A domani e grazie comunque per il dialogo, buona fortuna volendo mi associo, spero per Pasqua 2015
    Sto studiando CHIMICA par capire l'altra discussione con il dovere di chi rimane da solo dappertutto!
    mi porto via le serate con l'apprendimento didattico! grazie al me ne frego delle persone anche laureate!

    E cosa vado poi a capire? Beh,
    i chimici hanno dovuto cercare il disequilibrio per i legami chimici e dove manca lo hanno provocato

  10. #90
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve "mostro", anch'io ho fatto degli esperimenti coi magneti, e mi
    ritrovo con un cassetto pieno di calamite al neodimio, e tutto ebbe inizio dopo aver letto un articolo su Perendev, che da qualche parte ho letto pure che è stato anche arrestato per truffa. Arrivo ad una conclusione, se tutti i video che vediamo su youtube sono genuini, perché ancora in giro non si vede un apparecchio funzionante? non solo, io ho scritto a diversi autori di questi "accrocchi", chiedendo la disponibilità a vendermene uno chiedendo anche la cifra da pagare. NON HA MAI RISPOSTO NESSUNO, allora ho detto che gatta ci cova. Come ho scritto nel mio video sul tubo, penso che questi video sono messi in circolazione solo per voglia di protagonismo, e sperando in qualche forma di pubblicità, per arraffare qualche soldino.

    Io sarò duro a capire, ma in quello che sto facendo, se proprio non ci credo, CI SPERO. il Campbell per il momento lo messo da parte, perché voglio rivedere la parte Volano per l'immagazzinamento dell'energia cinetica, che penso sia determinante, nel frattempo stamattina col ROTOVERTER, sono andato vicino alla risonanza, accordando "C" con un assorbimento di soli 0,35 A con un motore da 1,5 KW e pare che la coppia sia abbastanza alta perché non son riuscito a frenare la puleggia. Qui in terronia oggi sta piovendo, però domani andrò ad acquistare dei nuovi condensatori con altre capacità, che non ho in casa, e provo ancora, (e ci rimetto soldi ancora) ,salute a Te e Franco, e a chi segue, ciao

  11. #91
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Salve "mostro", anch'io ho fatto degli esperimenti coi magneti, e mi
    ritrovo con un cassetto pieno di calamite al neodimio, e tutto ebbe inizio dopo aver letto un articolo su Perendev, che da qualche parte ho letto pure che è stato anche arrestato per truffa. Arrivo ad una conclusione, se tutti i video che vediamo su youtube sono genuini, perché ancora in giro non si vede un apparecchio funzionante? non solo, io ho scritto a diversi autori di questi "accrocchi", chiedendo la disponibilità a vendermene uno chiedendo anche la cifra da pagare. NON HA MAI RISPOSTO NESSUNO, allora ho detto che gatta ci cova. Come ho scritto nel mio video sul tubo, penso che questi video sono messi in circolazione solo per voglia di protagonismo, e sperando in qualche forma di pubblicità, per arraffare qualche soldino.

    Io sarò duro a capire, ma in quello che sto facendo, se proprio non ci credo, CI SPERO. il Campbell per il momento lo messo da parte, perché voglio rivedere la parte Volano per l'immagazzinamento dell'energia cinetica, che penso sia determinante, nel frattempo stamattina col ROTOVERTER, sono andato vicino alla risonanza, accordando "C" con un assorbimento di soli 0,35 A con un motore da 1,5 KW e pare che la coppia sia abbastanza alta perché non son riuscito a frenare la puleggia. Qui in terronia oggi sta piovendo, però domani andrò ad acquistare dei nuovi condensatori con altre capacità, che non ho in casa, e provo ancora, (e ci rimetto soldi ancora) ,salute a Te e Franco, e a chi segue, ciao
    mi fa piacere che continui , non devi arrenderti lo sperimentatore è così , per le ruote a moto perpetuo ci ho dedicato i miei ultimi 10 anni
    e mi sono detto soddisfatto dei risultati raggiunti , non posso proseguire per problemi di salute ed ormai attendo la fine , ma prima mi impongo di terminare ( sempre se ci arrivo ) il QEG ormai finito-

    mi piace sentire il mostromagnetico perchè effettivamente ci trovo i sublimi ragionamenti filosofici e sperimentali adatti ai ricercatori e su molte frasi che dice e quello che diffonde con le sue ricerche , mi dà sempre degli ottimi spunti.


    per il tuo rotoverter mi devi dare qualche appiglio schematico perchè non lo conosco e non posso darti nessun consiglio in merito, mentre per la tua esperienza sulla ever unity con il volano di Campbell visto da mostromagnetico è una cosa seria , addirittura in altre schemature sulla free energy con i volani si notano anche 5 cinque di questi volani 2 su un asse e 3 su un altro asse , per cui quello che ti ho accennato è possibilissimo per lo sfruttamento di maggiore potenza - è ovvio che non puoi staccare la energia elettrica di sostegno
    che è quella che ti fa recuperare il decremento del volano .


    complimenti per il rotoverter fammi sapere qualche cosa per capirlo-

  12. #92
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da mostromagnetico Visualizza il messaggio
    Non sono deluso, ma sono impacciato: spiegami quando puoi come se devi fare divulgazione,

    dato che se descrivi come specialisti io sono per elettricità buttato fuori immediatamente dal capire

    Non riesco a capire i principi, sono come in laboratorio didattico, studio l'elettricità dei trasformatori,
    che fanno calare il voltaggio e l'amperaggio (da 220 e 3kW a 12 volt e anche 6 e meno ancora,
    da tensione e voltaggio di rete a come una pila... che palle però è come studiare un po' di più l'elettricità.

    Vorrei proprio "vedere la corrente"... (cioè avere l'oscillatore, anche software, ma per la comparazione)

    Perché? he he... [ from zero to hero ] vale a dire la Natura del VERO è quando puoi cercarla...

    L'equilibrio (ordine) sarebbe in funzione di trovare in equilibrio il [disequilibrio totale]

    Se non APPRENDO Tesla non posso stare a discutere
    e quindi spero che voi portiate la ricerca ad estendere l'effetto

    Lo dico perché a me PARE (ne sono convinto) che l'errore umano sia il non riuscire!

    Non è l'impossibilità ma è la conoscenza

    Per la Free Energy ce ne è di più!

    Io ho dovuto variare le mie convinzioni, ho lottato con il capire, dovete farlo TUTTI voi

    Mentre 3 persone su un milione è dapprima la MISERIA di effetto con cui la comunicazione è sempre INSUFFICIENTE
    e dentro questo mi metto anche io, non ho realizzato,
    però ho provato a fissare un percorso che ancora non è solcato...

    Per il QEG mi sa che finisce non proprio 3 persone al mondo in cui magari una di tre abbandona la ricerca!

    Per cui franco e tanu siete la percentuale italiana di una miseria generazionale per ricerche strane
    e non solo, questi problemi riflettono il convenzionale, cioè le occupazioni di tutti in tutti giorni
    non possono rendere la Free Energy per mancanza di tempo in doveri stagionali.
    (comunque sono pochi contadini a volere pure la free energy... le due cose non sono affatto in equilibrio!)

    E cosa rimane da tutto questo? il comunicare per variare la macchine di ricerca.

    Se Bruno C ci ha fatto vedere una ruota che tenta di girare ma non riesce a convincerci
    dovrebbe come dare la sua ricerca a tutti indifferenti e anche approfittatori,
    e questo è il 99.99% di mentalismo di tutte le persone interessate,
    più lo sono e più vorrebbero trovare da soli le soluzioni (attività di inventori genialoidi)

    Però pare che questo abbassi la percentuale che se vogliamo è di 1 persona al mondo ogni venti anni

    Pochino vero? e con poi il niente che deriva...

    Direi allora che siamo in funzione dell'Aldilà e che sia BELLO

    altrimenti in aldilà ... non solo soffriremo ma dovremo lottare più che in realtà

    Sto sempre delirando? vediamo se è vero

    1:
    https://www.youtube.com/watch?v=fgk0HfXhU9M

    2:https://www.youtube.com/watch?v=GdBW...ion_1453109089

    3: I salati conti del QEG, motore free energy | www.cambioilmondo.it

    Beh, potrei darvi trecento o tremila links
    ma cambia nulla e sempre niente, vero?

    Dobbiamo lottare, qui si potrebbe, il momento è anche bello,
    dunque buone ricerche, io lo sapete: se ho notizie notevoli non rispondo per rispondere
    ma faccio i blog dappertutto...

    Per ora la realtà è sempre la stessa:

    A) la mia ricerca consente di avere una turbina,
    sia pura che contaminare la potenza delle ruote sbilanciate .

    B) per i problemi ci vuole qualche tecnica di fare esprimenti,
    cioè per la motoristica non cambia tra mono e pluri-fase...
    cambia se si trova un potenziale ad esempio l'effetto di accelerazione mentre il motore lo spegni
    e progettare qualcosa che tenga questo effetto a pulsare mediante poi mandare tutte le accelerazioni al volano

    Il volano dovrebbe essere qualcosa che abbia come da realizzare un certo auto-sostentamento

    Tutto questo se fosse come un manuale avremmo subito un congegno e la rivoluzione partirebbe.

    Viceversa per me parte mai
    cioè era bello truccare il motorino ma comperando le proibizioni, il che è convenzionale,
    mentre la Free Energy è speciale, pare che non ci sia
    ma solo perché la mente umana non ci arriva col risolverla!

    Per risolverla presto e rapido... ci vuole la contaminazione di questo sbilanciamento:
    https://www.youtube.com/watch?v=Dmcr...JRFcYCjTIO5hfg

    dove appoggerebbe il sedere lo scettico,
    in mezzo alle sue balle pallose e perpetue del minga mai nulla e niente che si può...
    2 calamite grosse come mattoni e schermate dove occorre...
    darebbero la spinta come 10 N minima
    a una roba che girerebbe SEMPRE con solo 500 grammi di spinta continua
    in più di quello che vedi qua.

    Come realizzare? ebbene non solo il disegno lo si cambia
    e deve rimanere in Working Model per lo studio prolisso dei parametri

    Ma occorre studiare poi il progetto reale,
    con attacco di un modellino, attacco del costruire per realizzare
    dunque per tutte le ricerche, anche quella dell'HHO
    se non ci mettiamo d'accordo su un MODELLO di autocostruzione
    falliremo le ricerche, io fallirò come un utopista, voi con accrocchiare!

    A domani e grazie comunque per il dialogo, buona fortuna volendo mi associo, spero per Pasqua 2015
    Sto studiando CHIMICA par capire l'altra discussione con il dovere di chi rimane da solo dappertutto!
    mi porto via le serate con l'apprendimento didattico! grazie al me ne frego delle persone anche laureate!

    E cosa vado poi a capire? Beh,
    i chimici hanno dovuto cercare il disequilibrio per i legami chimici e dove manca lo hanno provocato
    a mostromagnetico da francodesandrina
    ti ascolto sempre volentieri , anche perchè fornisci direttamente i filmati oltre alle considerazioni filosofico-sperimentali -
    mi spiace che non sei molto ferrato con la elettricità , ma la buona volontà ce la metti lo stesso per capirla-
    certamente nel caso del QEG venuta fuori nella estate del 2014 , in varie parti del globo , la cosa è molto controversa
    dalo mio punto di vista interessato per mestiere, il funzionamento in risonanza mi ha fatto drizzare le orecchie perchè nella ricerca
    sul MEG ci ho speso diversi mesi nella ricerca con un toroide e l'ho fatto risuonare fino a circa 80 kilocicli con l'aiuto di risonanza serie-
    non è fuoriuscito nulla ma il tentativo l'ho fatto - quindi aspetta il mio test debbo solo fare la messa apunto , poi ti informo-
    intanto auguri per la tua ripresa e grazie per le tue risposte--------------

  13. #93
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    >> ormai attendo la fine << Non è la fine, è il Principio!!! Pensa io ho 70 anni, a 58 ho avuto il primo ICTUS (brrrr), a 60 anni il secondo (doppio brrr) a 65 anni il terzo (triplo BRR), al che,sono stato costretto dal preside dell'itis dove "facevo" il tecnico elettronico di laboratorio, ad andare in pensione (mannaggia).
    ...............Ho recuperato l'uso della parola, la parte destra si è messa in movimento da sola (volevo mettere uno smile ma non funziona, ah ah ah,)e nei momenti di non asma, faccio pure i 100 metri, tanto la carotide destra otturata, pare che pompi sangue dall'interno. BBBeh. La spiegazione è semplice!.....il cervello è comandato da me, cioè IO il corpo Astrale, o Spirito, è tutto lll'ì. YAHWSHWAdisse: ABBI FEDE E MUOVERAI LE MONTAGNE. perciò non abbatterti, CHIUDI GLI OCCHI E SCRUTA DENTRO DI TE.

    Qualche anno fa nessuno sentiva parlare di fisica (o meccanica) quantistica, era relegata quasi allo spiritismo. Oggi qualcuno, dice che è il ponte che unisce l'Uomo a DIO, ed è in questa "ottica" che si studiano tanti fenomeni che non hanno niente a che fare con la scienza ufficiale, voluta e tenuta da lobby che hanno sostituito il loro IO a DIO, anche il QEG, o il MEG, o altro, sono inquadrati in questo "ordine"
    .

    Per quanto mi riguarda posto il link delle mie "fissazioni" che servono anche a non cadere nel limbo dell'apatia, dell'ozio, che sono l'anticamera della morte dell'IO, il corpo è complementare. https://www.youtube.com/watch?v=keZS...ad_owner-smbtn
    https://www.youtube.com/watch?v=7HTe...ad_owner-smbtn

    Manca il rotoverter ma penso che presto farò un video. la pace a tutti.
    p.s. naturalmente il Generatore Cinetico del Video, adesso è stato modificato in più parti




    Ultima modifica di tanu; 16-03-2015 a 19:06 Motivo: aggiunte

  14. #94
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    >> ormai attendo la fine << Non è la fine, è il Principio!!! Pensa io ho 70 anni, a 58 ho avuto il primo ICTUS (brrrr), a 60 anni il secondo (doppio brrr) a 65 anni il terzo (triplo BRR), al che,sono stato costretto dal preside dell'itis dove "facevo" il tecnico elettronico di laboratorio, ad andare in pensione (mannaggia).
    ...............Ho recuperato l'uso della parola, la parte destra si è messa in movimento da sola (volevo mettere uno smile ma non funziona, ah ah ah,)e nei momenti di non asma, faccio pure i 100 metri, tanto la carotide destra otturata, pare che pompi sangue dall'interno. BBBeh. La spiegazione è semplice!.....il cervello è comandato da me, cioè IO il corpo Astrale, o Spirito, è tutto lll'ì. YAHWSHWAdisse: ABBI FEDE E MUOVERAI LE MONTAGNE. perciò non abbatterti, CHIUDI GLI OCCHI E SCRUTA DENTRO DI TE.

    Qualche anno fa nessuno sentiva parlare di fisica (o meccanica) quantistica, era relegata quasi allo spiritismo. Oggi qualcuno, dice che è il ponte che unisce l'Uomo a DIO, ed è in questa "ottica" che si studiano tanti fenomeni che non hanno niente a che fare con la scienza ufficiale, voluta e tenuta da lobby che hanno sostituito il loro IO a DIO, anche il QEG, o il MEG, o altro, sono inquadrati in questo "ordine"
    .

    Per quanto mi riguarda posto il link delle mie "fissazioni" che servono anche a non cadere nel limbo dell'apatia, dell'ozio, che sono l'anticamera della morte dell'IO, il corpo è complementare. https://www.youtube.com/watch?v=keZS...ad_owner-smbtn
    https://www.youtube.com/watch?v=7HTe...ad_owner-smbtn

    Manca il rotoverter ma penso che presto farò un video. la pace a tutti.
    p.s. naturalmente il Generatore Cinetico del Video, adesso è stato modificato in più parti






    buona mattinata a te - sei messo in condizioni precarie ma ti sorregge una energia mentale prodigiosa non abbatterti e prosegui così come te la pensi e te la senti- noi tutti apparteniamo agli dei ed è probabilissimo che avesse ragione il povero SITCHIN che Adamo era una sperimentazione genetica di 350.000 anni fa - anche Eva era una sperimentazione genetica proveniente da una Dea ed un adamo.
    la zampetta in più nel genoma femminile denota una maggiore deità per questa creatura-
    il filmato che mi hai mandato sul Champbell se è il tuo , allora c'è qualche cosa che non va - quello che ho visto io era completamente diverso in termini di rinvii e pulegge e volano - la intelaiatura era diversa e realizzata su 3 ripiani - il motore di lancio , data la grande inerzia del sistema volano , lo metteva avanti con una chiave a bussola montata su un trapano elettrico sullo stesso asse del motore di lancio, fino al raggiungimento dei giri ottimali e poi chiudeva l'interruttore domestico fino alla fine dell'esperimento .
    dopo averci acceso le 12 lampade a filamento che non impegnavano la potenza completa del grosso generatore di forma volanica anch'esso, staccava la spina è vero ma rimanevano accese le lampade naturalmente , le visionavi per poco tempo però.
    sul tuo telaio la inerzia del volano è troppo piccola, bisognerebbe conteggiarla almeno per farla durare almeno una manciata di minuti per un decremento dei giri del 5%- poi occorrerebbe almeno usare una cinghia dentata fra volano e generatore non trapezioidale.
    per il rotoverter mi sto erudendo in merito sul web ho trovato le schemature , se riesci a fare la risonanza con i giusti condensatori ti accorgerai che la coppia diventa molto elevata - ma devi indovinare le capacità per la frequenza 50 Hz che è di valore particolare per quel motore che hai devi conoscere la induttanza precisa dell'avvolgimento a cui andrai a collegare la capacità.
    mi trovi sull'elenco telefonico di Terni sotto menghini franco ti mando un apposito programma per il calcolo esatto-
    saluti cordiali

  15. #95
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Buongiorno Franco, qui in terronia sta piovendo, ed è UNA MAGNIFICA GIORNATA, sono uscito a piedi sotto la pioggia battente, respirando a pieni polmoni (anche quelli secondo i medici dovrebbero essere andati IH IH IH),L'odore della terra bagnata, come profumo secondo solo al mio pino silvestre,

    Ho acquistato 20 euro di condensatori con tensione lavoro 450/500 Volta, ho preso delle capacità, in modo che facendo il serie parallelo, posso ottenere più valori. pomeriggio, mi metterò alla ricerca della risonanza "perduta". aspetto gli abachi o altro per i calcoli che hai menzionato. Dovrei avere qualcosa anche io, ma prima di rovistare tra le mie mille cose, aspetto le tue, salute, Gaetano

    p.s. quello che hai visto nei video, non corrisponde più, specialmente le pulegge sono state cambiate nei diametri, e le ho sostituite tutte con delle ghisa con bussolotto. Il Volano,...e proprio quello il nocciuolo. Ma per adesso sono preso dal ROTOVERTER
    Ultima modifica di tanu; 17-03-2015 a 12:14 Motivo: AGGIUNTA

  16. #96
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Buongiorno Franco, qui in terronia sta piovendo, ed è UNA MAGNIFICA GIORNATA, sono uscito a piedi sotto la pioggia battente, respirando a pieni polmoni (anche quelli secondo i medici dovrebbero essere andati IH IH IH),L'odore della terra bagnata, come profumo secondo solo al mio pino silvestre,

    Ho acquistato 20 euro di condensatori con tensione lavoro 450/500 Volta, ho preso delle capacità, in modo che facendo il serie parallelo, posso ottenere più valori. pomeriggio, mi metterò alla ricerca della risonanza "perduta". aspetto gli abachi o altro per i calcoli che hai menzionato. Dovrei avere qualcosa anche io, ma prima di rovistare tra le mie mille cose, aspetto le tue, salute, Gaetano

    p.s. quello che hai visto nei video, non corrisponde più, specialmente le pulegge sono state cambiate nei diametri, e le ho sostituite tutte con delle ghisa con bussolotto. Il Volano,...e proprio quello il nocciuolo. Ma per adesso sono preso dal ROTOVERTER

    non ti approfittare del tuo stato fisico , alla tua età è meglio stare intanato in casa specialmente se piove, comunque vedo che insisti sulla risonanza ma a me pare che il motore è un tipo trifase e lo schema che ho visto porta il collegamento a stella ed i condensatori su 2 sole fasi bisogna che studio meglio le varie soluzioni , ma a me basta che mi dai il valore della induttanza misurata ai capi dell'avvolgimento in milliHenry e ti so dire la capacità occorrente per la risonanza a 50 hz . il programma che ti invio è in excell interattivo e ci trovi anche la grafica relativa si chiama RISONANZA2007 ...PROVO A POSTARLA QUì
    è entrato va bene lo puoi modificare come ti pare ci sono le risonanze dei 2 tipi serie e parallelo RISONANZE2007.xls

  17. #97
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Buongiorno Franco, qui in terronia sta piovendo, ed è UNA MAGNIFICA GIORNATA, sono uscito a piedi sotto la pioggia battente, respirando a pieni polmoni (anche quelli secondo i medici dovrebbero essere andati IH IH IH),L'odore della terra bagnata, come profumo secondo solo al mio pino silvestre,

    Ho acquistato 20 euro di condensatori con tensione lavoro 450/500 Volta, ho preso delle capacità, in modo che facendo il serie parallelo, posso ottenere più valori. pomeriggio, mi metterò alla ricerca della risonanza "perduta". aspetto gli abachi o altro per i calcoli che hai menzionato. Dovrei avere qualcosa anche io, ma prima di rovistare tra le mie mille cose, aspetto le tue, salute, Gaetano

    p.s. quello che hai visto nei video, non corrisponde più, specialmente le pulegge sono state cambiate nei diametri, e le ho sostituite tutte con delle ghisa con bussolotto. Il Volano,...e proprio quello il nocciuolo. Ma per adesso sono preso dal ROTOVERTER

    mi sono erudito in merito al motore del rotoverter MC1 REV 00 che è un abb da 1,7 kw 4 poli collegamento a stella per 2 tensioni e frequenza 50 e 60 Hz che sulla fase AB c'è un condensatore da 17,5 microF sempre inserito ed un altro da 100 microF inseribile con un pulsante ; mentre sulla fase AC CI SONO 6 condensatori da 0,5; 1 ; 2 ; 4 ;8 ; 16 inseribili con interruttore per facilitare la ricerca di una parvenza di risonanza .
    il tipo di motore che io uso per lanciare il QEG è proprio questo quindi sotto un certo aspetto sei fortunato però ti dico :
    usarlo con collegamento a stella significa usarlo per tensione industriale di 380 -400 volt 50 Hz- ma proseguiamo: sul lato AB ci trovi un sistema di avviamento su una sola fase per farlo almeno partire aiutandoti con il pulsante che inserisce anche 100 microF ; poi ci sono i 6 interruttori che ti dovrebbero permettere la risonanza a 50 Hz andandotela a trovare a braccio o a lume di naso -
    ma siccome ho la possibilità di vedere la induttanza precisa dei 2 avvolgimenti tra AC allora ti sarò molto più preciso sul valore della capacità di risonanza , allora si che lo sforzo sulla puleggia per fermarla diventa elevato sicuramente la tensione che vi si innesca diventa di un valore di oltre 400 volt vado subito in misura ciao ----

  18. #98
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da francodesandrina Visualizza il messaggio
    mi sono erudito in merito al motore del rotoverter MC1 REV 00 che è un abb da 1,7 kw 4 poli collegamento a stella per 2 tensioni e frequenza 50 e 60 Hz che sulla fase AB c'è un condensatore da 17,5 microF sempre inserito ed un altro da 100 microF inseribile con un pulsante ; mentre sulla fase AC CI SONO 6 condensatori da 0,5; 1 ; 2 ; 4 ;8 ; 16 inseribili con interruttore per facilitare la ricerca di una parvenza di risonanza .
    il tipo di motore che io uso per lanciare il QEG è proprio questo quindi sotto un certo aspetto sei fortunato però ti dico :
    usarlo con collegamento a stella significa usarlo per tensione industriale di 380 -400 volt 50 Hz- ma proseguiamo: sul lato AB ci trovi un sistema di avviamento su una sola fase per farlo almeno partire aiutandoti con il pulsante che inserisce anche 100 microF ; poi ci sono i 6 interruttori che ti dovrebbero permettere la risonanza a 50 Hz andandotela a trovare a braccio o a lume di naso -
    ma siccome ho la possibilità di vedere la induttanza precisa dei 2 avvolgimenti tra AC allora ti sarò molto più preciso sul valore della capacità di risonanza , allora si che lo sforzo sulla puleggia per fermarla diventa elevato sicuramente la tensione che vi si innesca diventa di un valore di oltre 400 volt vado subito in misura ciao ----
    il valore di induttanza con collegamento a stella viene di 97...98 milliHENRY e la risonanza con questi valori la ottieni a 108 microFARAD
    ti rimando il file della risonanza in cui ho inserito i tuoi valori in risonanza serie saluti..........francodesandrina
    File Allegati File Allegati

  19. #99
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Salve Franco, ho scaricato il tuo allegato, darò un'occhiata, devo però procurarmi un impedenzimetro, chiederò a mio fratello prof. di elettronica, se me lo presta, da scuola (che stupido lui ancora lavora).
    Ti allego le foto del motore trifase che ho, 1500 Watt, e la foto dello schema base per il motore, Per il secondo motore non ho problemi, perché posso utilizzare il Generatore Sincrono da 6 KW, che mi farò prestare dal Mio "cinetico" tanto per il momento lui dorme. (ma com'è che non riesco a inserire gli smile? mmah)

    p.s.108 mF mi sembrano troppi, andranno bene per lo start, infatti al momento faccio partire il motore con 80 mF, che mi assorbe 8, e tanti di corrente. Poi passo in modalità di "servizio", e per ora la capacità che mi abbassa la corrente in appena 0,35 A, è di 20 mF, che è vicina ai 17,5 dei test suggeriti dallo schema. Oggi mi sono procurato diversi valori che non avevo, e farò delle prove per avere la "C" che al minimo di corrente assorbita, dia la massima coppia. Da quello che ho capito, la giusta capacità, si ottiene, quando in parallelo della "C", ottengo la stessa V di alimentazione, infatti a prescindere dalla tensione di entrata, quella misurata ai capi di "C", varia a seconda della capacità stessa, grazie ancora, ci sentiamo. http://peswiki.com/index.php/OS:Rotoverter
    Immagini Allegate Immagini Allegate
    Ultima modifica di tanu; 17-03-2015 a 16:20 Motivo: aggiunta

  20. #100
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Post a tanu da francidesandrina

    Quote Originariamente inviata da tanu Visualizza il messaggio
    Salve Franco, ho scaricato il tuo allegato, darò un'occhiata, devo però procurarmi un impedenzimetro, chiederò a mio fratello prof. di elettronica, se me lo presta, da scuola (che stupido lui ancora lavora).
    Ti allego le foto del motore trifase che ho, 1500 Watt, e la foto dello schema base per il motore, Per il secondo motore non ho problemi, perché posso utilizzare il Generatore Sincrono da 6 KW, che mi farò prestare dal Mio "cinetico" tanto per il momento lui dorme. (ma com'è che non riesco a inserire gli smile? mmah)

    p.s.108 mF mi sembrano troppi, andranno bene per lo start, infatti al momento faccio partire il motore con 80 mF, che mi assorbe 8, e tanti di corrente. Poi passo in modalità di "servizio", e per ora la capacità che mi abbassa la corrente in appena 0,35 A, è di 20 mF, che è vicina ai 17,5 dei test suggeriti dallo schema. Oggi mi sono procurato diversi valori che non avevo, e farò delle prove per avere la "C" che al minimo di corrente assorbita, dia la massima coppia. Da quello che ho capito, la giusta capacità, si ottiene, quando in parallelo della "C", ottengo la stessa V di alimentazione, infatti a prescindere dalla tensione di entrata, quella misurata ai capi di "C", varia a seconda della capacità stessa, grazie ancora, ci sentiamo. Directory:Rotoverter - PESWiki
    ho trovato lo schema che mi hai mandato sul web ma il rotoverter somiglia al QEG ma il principio di funzionamento è diverso , c'è la risonanza in comune ma la induzione di macchina è di 700 gauss è quasi niente . sul rotoverter il generatore che dici è un generatore da 6 kw mi pare di capire e chi lo sostiene???? - una cosa ho notato : il tuo motore costruito dalla NERI è lo stesso che ho io come motore di lancio . il generatore che ho fatto costruire su una carcassa di altezza d'asse 132 sb 2poli 7,5 kw 36 cave utilizzate 32 è fatto con 2 avvolgimenti uno A.T. da circa 2000 volt , l'altro B.T. 220 volt ; risonanza a 500 Hz se funziona - a circa 3670 RPM-

    il principio di funzionamento lo trovo solo sulla minuscola agitazione magnetica all'interno del pacco lamiere che riesce a fare entrare in scarica elettrica lo spinterometro sulla B:T: 220-230 volt e mantenere ferma la tensione di alta 2000 volt per mantenerla costante-

    se lo spinterometro funziona a dovere allora la macchina è in funzionamento a vuoto , solo al momento della chiusura dell'interruttore si verifica il rallentamento della scarica con relativo abbassamento dei 2000 volt , ma credo che l'effetto escalation della tensione viene fuori come incremento della agitazione magnetica sempre presente- COSì DA RICOMINCIARE LA SCARICA SULLE PUNTINE-

    IL ROTOVERTER me lo debbo studiare meglio per dirti un mio parere- per il momento sopassiedo ci sentiremo più avanti-
    saluti

  21. RAD
Pagina 5 di 11 primaprima 1234567891011 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Fai da te free energy QEG manuale in italiano
    Da cavu77 nel forum Fai Da Te
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 24-07-2014, 08:20
  2. Quantum energy generator
    Da Franco52 nel forum Ai Confini del Forum
    Risposte: 61
    Ultimo messaggio: 23-07-2014, 20:18
  3. Quantum fusion reactor
    Da Franco52 nel forum Test sperimentali
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 11-07-2011, 18:44
  4. quantum battery
    Da francescoG1 nel forum Pile e Batterie (generico)
    Risposte: 13
    Ultimo messaggio: 09-07-2009, 12:02

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •