templari energie rinnovabili
Mi Piace! Mi Piace!:  2
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 17 su 17

Discussione: Passaggio da boiler a gas a pdc per acqua calda

  1. #1
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito Passaggio da boiler a gas a pdc per acqua calda



    Ciao a tutti, abito in un appartamento in un condominio di Torino e da qualche mese mi scaldo con i condizionatori (a pompa di calore - inverter).

    Per l'acqua calda ho il classico boiler della vaillant (turgo mag) che ultimamente mi sta facendo girare le scatole nonostante diversi soldi buttati in riparazioni inutili.

    Prima di fare la grossa spesa per la sostituzione con un altro boiler a gas vorrei valutare un boiler a pompa di calore.

    Vi faccio presente che il mio boiler e di conseguenza gli attacchi dell'acqua sono sul balcone, protetto da veranda (in questo momento ci sono 15 gradi).

    Avevo visto questo modello girovagando sul web: Ariston Thermo Group

    Avete consigli o spunti di riflessione per aiutarmi nella scelta?

    Ultima cosa: per ora siamo io e la mia compagna quindi l'utilizzo è quello abbastanza standard di una doccia al giorno per ciascuno, di solito alla sera, e dell'acqua calda a spot quando serve.

    Grazie in anticipo per la disponibilità!

  2. #2
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Buon prodotto il Nuos ma se vuoi stare tranquilla guarda anche questo
    panasonic paw-dhw150w
    Avere 150L ti consente di tenere una temperatura più bassa e quindi maggior efficienza
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  3. #3
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Grazie.

    A prescindere dal modello può essere comunque una buona idea il passaggio dal metano ad un boiler di questo tipo?

  4. #4
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Si, è una ottima scelta, ma come dico sempre... 'bisogna Sapere Avere le cose'
    Ovvio che ti affranchi dal gas 'forse' ed ovvio che nel tempo risparmi.
    Considera sempre però che la produzione di Acqua Calda non è paragonabile come tempistica e come quantità tra i due.

  5. #5
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Come dice Elisabetta sono due modalità totalmente differente di produrre acqua sanitaria.
    Se però con questa soluzione vai ad eliminare il gas a mio parere il risparmio è garantito.
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  6. #6
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Avrei ancora il piano cottura a gas... Per eliminarlo dovrei passare all'induzione.

    Con la pdc x acs riuscirei almeno a fare due docce di fila?

  7. #7
    Amante storico del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Beh l'induzione è il top.... E se lo dice mia moglie che era terrorizzata lo può usare chiunque.

    Sulle docce di fila 2 ne fai sicure con 150L direi anche 3 ma dipende dalle abitudini
    Casa NO GAS FV: 6.0KWp - 20 QCELLS Q.Peak G4.1 300wp (9 ad Az 0°, Tilt 14° e 11 ad Az 90°, Tilt 24°) ABB UNO 6.0 https://pvoutput.org/list.jsp?userid=69502
    Ariston Nimbus Pocket 70M NET - Puffer TML Maxiwarm MX1W 800L per ACS (2 abitazioni) - 190mq totali termosifoni alluminio (120mq) ventilconv (70mq) Zona C 1240gg nessun isolamento - Contr Enel 6kw

  8. #8
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Dovendolo x forza mettere in balcone, seppure verandato, conviene canalizzarlo prendendo l'aria calda da dentro casa ed espellendo la calda fuori dalla veranda?

  9. #9
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    La capacità di un boiler è proporzionale allo spreco di acqua nel fare la doccia.
    Si considerano mediamente 50 litri di acqua calda al giorno per persona.
    Ma la differenza effettiva è... che persona.
    Poi molto dipende dalla temperatura a cui si tiene, con 80 litri a 45° fai 1 doccia ma gli stessi 80 litri a 90° ti consentono di farne 2.
    Ovvio anche che le PDC è meglio utilizzarle a basse temperature, tipicamente 45° massimo 55°

    La canalizzazione non ne vale la pena.... a meno che non ti possa essere utile per aspirare cattivi odori o deumidificare, da valutare da dove eventualmente aspira.

  10. #10
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Potrei aspirare dalla cucina o dai due bagni ma non ho problemi di odori o umidità...

    Il boiler a gas lo tengo attualmente tra 40 e 45 gradi di acqua.

    Con queste temperature esterne e in generale d'inverno (aria che aspirerebbe la pdc) c'è il rischio che consumi tanto di più?

    Grazie dei preziosi consigli.

  11. #11
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Corretto il settaggio della temperatura ( più bassa è meno formazione di sedimenti si creano 'calcare' )
    Il problema è che 45° a gas li produce subito e tutta quella che vuoi, la pdc per portare a temperatura 80 litri ci impiega 3-4 ore
    Vero è da dire che in ogni caso possono subentrare in azione le resistenze integrate. ma parliamo di (dipende dai modelli) circa 2kW nulla in confronto dei 24kW della tipica a gas.
    Quindi produzione immediata... dimenticalo ecco perchè è importante la scelta del quantitativo di accumulo.
    Se fai una doccia con consumo di 50 litri e boiler da 80 litri tenuto a 45° con ingresso a 10° il calcolo è:
    80 X 45° = 3.600 - (50 X 45°) '2.250' = 1350 + (50 X 10°) '500' = 1850 /80 = 23,5°
    Questa è circa la temperatura finale dell'acqua presente all'interno della PDC che ritengo insufficiente per fare una seconda doccia.
    In un'ora la pdc può incrementare la temperatura tra circa 1 kWh 'solo pdc' a 3 kWh 'boost' ovvero da 833 a 2.500 Kcal che in 80 litri sono tra 10° e 31°

    Ora puoi giocare con questi numeri ed in base ai tuoi fabbisogni scegliere la taglia adatta alle tue esigenze

    Non porti il problema del consuma tanto di più, ovviamente in inverno consumerai di più ed al contrario in estate, ma parliamo in ogni caso di valori ridotti che possono incidere globalmente di un 30%.
    Non credo ti sia mai posto il problema della variazione di volume del gas tra estate ed inverno, eppure hai sempre 'campato tranquillo'. stacca il gas
    L'ottimo è nemico del bene.
    Ultima modifica di Elisabetta Meli; 29-02-2020 a 07:28

  12. #12
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    A questo punto leggendo le tue considerazioni opterei per qualcosa di più di 80 litri,ad esempio il 150 suggerito da max, panasonic paw-dhw150w.

    Mi preoccupano solo le dimensioni.

    Esiste per caso qualcosa di più compatto,a parità di litraggio?

  13. #13
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Esiste la versione da 110 litri
    Potresti:
    Impostarla a 55°
    Abilitare 1/2 resistenza negli orari in cui prevedi di fare le docce in sequenza
    Miscelare a 45°
    (110 X 55) = 6.050 - (50X45°) '2250' = 3.800 + (50*10) '500' = 4300 + (1600/60X15)* '400' = 4700 / 110 = 43° Sufficienti
    *(1600/60X15') = 1600 sono le Kcal in un'ora prodotte dalla pdc + una resistenza da 1kWh il tutto rapportato ai 15 minuti intercorsi per fare la doccia.

    Ovviamente sono calcoli teorici, considera che tutti i sistemi di produzione di ACS hanno una isteresi rispetto alle sonde di temperatura di 5°
    Quindi P.E. la PDC impostata a 55° si avvierà solo se la T scende al di sotto di 50°

  14. #14
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Eventualmente anziché mettere un monoblocco, sarebbe una soluzione percorribile metterne una con la pdc (il motore) separato?

    Avrebbe dimensioni più contenute "il boiler"?

  15. #15
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Giusto per dare un'idea dell'ambiente.
    Immagini Allegate Immagini Allegate

  16. #16
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Sarebbe 'leggermente' più piccola, ma solo in altezza di circa 40-50 cm.
    In più avresti due problemi, dove collocare la motocondensante e già ne vedo una che non mi sembra il massimo del posizionamento possibile, e l'installazione che prevede le tubazioni gas con relativi costi aggiuntivi.
    Lo spazio destinato mi sembra risicato, considera che è più grossa della attuale caldaia a gas in tutte e tre le dimensioni, vedi le misure dei vari modelli e confrontale con lo spazio attualmente utilizzato.

  17. #17
    Novizio/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, nonostante il momento particolare sto provando già da giorni ad informarmi per eventuali preventivi.

    Mi rimane comunque un dubbio: che detrazione fiscale e prevista per i boiler pdc?

    Ho letto in giro del 65% per il passaggio da elettrico tradizionale a pdc...

    Grazie mille.

  18. RAD

Discussioni simili

  1. Acqua sanitaria 200 litri riscaldata pdc, ho acqua calda istantanea?
    Da Natoieri nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 01-11-2017, 23:57
  2. Dispersione termica boiler acqua calda sanitaria
    Da andrew65 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16-06-2014, 19:54
  3. Ruggine dall''acqua calda del boiler Solare Termico
    Da pise nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 20-10-2011, 21:14
  4. boiler di accumulo acqua calda aperto
    Da caporali66 nel forum Solare TERMICO
    Risposte: 33
    Ultimo messaggio: 16-08-2011, 23:28
  5. Boiler che "pesca" l'acqua calda troppo in basso
    Da stufista nel forum Fai Da Te
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 21-10-2010, 02:00

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •