PDA

Visualizza la versione completa : incrostazioni tubature



oltrelalinea
07-01-2008, 11:11
aiuto!!! ho terminato i lavori di ristrutturazione del mio nuovo appartamento 7 mesi fà e nelle tubature dell' acqua calda si formano già incrostazioni calcaree. sono costretto a pulire in continuazione i rubinetti filtro ma la mia paura princiapale e il mio adorato termocamino, lì non ne ho messi!!! esiste un filtro antilcalcare efficace e di prezzo abbordabile? ho visto i prezzi degli addolcitori e sono proibitivi... grazie

themose
07-01-2008, 12:11
sono filtri a polifosfati ma la loro installazione non è intervento da poco inoltre i sali vanno regolarmente cambiati, per incrostazioni molto forti relative all&#39; impianto di riscaldamento mi hanno consigliato sentinel x400 ma non l&#39; ho mai provato.<br><br>non so fornirti indicazioni relative all&#39; efficacia di tali trattamenti ma pare siano gli unici più o meno risolutivi

oltrelalinea
07-01-2008, 12:41
grande&#33; l&#39; installazione la farei fare ad un idraulico, il mio dubbio principale è sull&#39; efficacia. grazie dvvero e adesso m&#39; imformo.

scu
07-01-2008, 13:28
ma in un circuito chiuso non ci dovebbero essere problemi, una volta depositato il calcare contenuto nell&#39;acqua iniziale non se ne deposita più.

oltrelalinea
07-01-2008, 13:51
allora mi converrebbe usare il sebtinel x400per il temocamino e i termosifoni e poi inserire un filtro a polifosfatri prima di tutto l0inpianto domestico. sbaglio?

scu
07-01-2008, 15:13
per l&#39;impianto di riscaldamento secondo me ti conviene evitare qualsiasi cosa, a meno che tu non intenda svuotarlo e ricaricarlo ogni due per tre<br>Se invece vuoi evitare il calcare sui rubinetti, sulle resistenze degli elettrodomestici e quant&#39;altro.... metti un addolcitore che va dimensionato sui tuoi consumi di acqua.<br>

oltrelalinea
07-01-2008, 16:46
o.k. scu. stavo guardando anche quelli ma mi sembra di aver capito che sono consigliati per acqua con durezza sopra 25 e poi hanno costi proibitivi. i filtri a polifosfati me li sconsigli?

livingreen
07-01-2008, 18:53
Costerebbe così tanto comprare solo l&#39;acqua demineralizzata e riempirci l&#39;impianto? Se trovi qualcuno che lavora in qualche centrale a vapore te ne regala anche una tonnellata.... <img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/e7093c760fcc05c7ec4831ddb7e0a9a0.gif" alt=":)"><br><br>Non credo proprio che i polifosfati possano servire a qualcosa con l&#39;acqua a temperatura di caldaia.... oltre i 60° il loro effetto è praticamente nullo.

oltrelalinea
08-01-2008, 08:42
a questo punto il problema non è l&#39; impianto termico. lo laverò e via. il problema adesso rimane l&#39; acqua sanitaria: i telefoni della doccia che si intasano, rubinetti filtro da pulire continuamente, la pressione dell&#39; acqua calda che diminuisce costringedomi a far girare l&#39; impianto al contrario, lavastoviglie e lavatrice a rischio. per non parlare del maggiore uso che devo fare di detersivi e vari calfort.

lux70
08-01-2008, 11:03
Se non puoi controllare la temperatura dell&#39;acs (termocamino per esempio) non potendola impostare tra i 40 ed i 50-55°max allora metti un addolcitore con 1000 euro risolvi del tutto il problema e consumi molto meno sapone&#33; I dosatori a polisolfati hanno una certa funzionalit&agrave; sotto le temperatura da me indicate, sopra non servono più.

oltrelalinea
08-01-2008, 11:34
lo avri messo prima dell&#39; ingresso in casa... ma credo dovrò rassegnarmi e mettere questo addolcitore subito dopo il contatore... ma mi sembra una soluzione drastica e poi mi dicono che anche con quelli ci sono controindicazioni: eccesso di sodio nella dieta, possibilit&agrave; di sviluppo di batteri nei filtri etc. gli unici che sembrano non avere impatto sulla salute sembrano i magnetici ma mi sanno di bufala