PDA

Visualizza la versione completa : Case in Paglia!



maximum2
27-02-2006, 01:14
Eccezzionale&#33;<br><br>ho trovato questo sito in spagnolo (la mia seconda lingua oramai) dove ci sono un sacco di documento in cui descrivono le varie tecniche costruttive.<br><br><a href='http://www.casasdepaja.com' target='_blank'>http://www.casasdepaja.com</a><br><br>io mi sto giá stampado i documenti :-)<br><br>MaX

marcomato
06-03-2006, 20:23
Al di la di ironici commenti riguardanti lupi e porcellini... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'><br><br><br>Credo che questo genere di costruzione sia conveniente dove non c'è altro materiale che paglia per centinaia di chilometri... e per altrettanti chilometri non ci sono banche, geometri, P.R.G. e futuri acquirenti...<br><br>A seconda delle condizioni si può vivere anche in un IGLOO...ma credo che da noi non sia difficile trovare soluzioni più "normali" per una soluzione abitativa moderna che per quanto alternative al mattone, tuttavia siano più accettabili normativamente, mutuabili...e magari anche RIVENDIBILI.<br><br>Da qualche parte fanno le case anche di sterco e fango... a quello non ci hai pensato? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'><br><br><span class="edit">Edited by marcomato - 6/3/2006, 20:25</span>

maximum2
06-03-2006, 23:25
<div align='center'><div class='QUOTE_top' align='left'><b>CITAZIONE</b> (marcomato @ 6/3/2006, 20:23)</div><div id='QUOTE' align='left'>Al di la di ironici commenti riguardanti lupi e porcellini... <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/laugh.gif' alt='laugh.gif'><br><br><br>Credo che questo genere di costruzione sia conveniente dove non c'è altro materiale che paglia per centinaia di chilometri... e per altrettanti chilometri non ci sono banche, geometri, P.R.G. e futuri acquirenti...<br><br>A seconda delle condizioni si può vivere anche in un IGLOO...ma credo che da noi non sia difficile trovare soluzioni più "normali" per una soluzione abitativa moderna che per quanto alternative al mattone, tuttavia siano più accettabili normativamente, mutuabili...e magari anche RIVENDIBILI.<br><br>Da qualche parte fanno le case anche di sterco e fango... a quello non ci hai pensato? <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/smile.gif' alt='smile.gif'></div></div><br>questa è una casa in paglia:<br><br><a href='http://www.baubiologie.at/europe/italien/italien.html' target='_blank'>http://www.baubiologie.at/europe/italien/italien.html</a><br><br>oppure<br><br><a href='http://www.baubiologie.at/europe/austria/michelbach.html' target='_blank'>http://www.baubiologie.at/europe/austria/michelbach.html</a><br><br>(siamo indecisi <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'> )<br><br>...simile a quella che voglio fare io... non credo che ad un tedesco o ad un inglese dispiaccia molto quando glie la vorrò vendere... di italiani nei miei paraggi ce ne sono proprio pochi.. saremo 4 o 5 ner raggio di 100 km&#33; <img src='http://img.forumfree.net/html/emoticons/biggrin.gif' alt='biggrin.gif'><br><br>certo... dire che "casa in paglia" è limitativo, anche perchè in rete trovi quasi sempre le foto del modello base, ovvero senza telaio interno spesso realizzate in modo approssimativo.<br><br>La mia invece avrà un telaio interno in cemento armato e solo le pareti verranno realizzate in paglia, e le pareti saranno perfettamente piane e in squadra.<br><br>Le finestre in legno con doppi vetri a vuoto e davanzali e cornici in legno.<br><br>Per non avere problemi di ponti termici o di strato troppo sottile di paglia presso i pilastri, ne ridurrò le dimensioni laterali e ne aumenterò il numero. Es. se per una casa da 14*7 mt bastano 12 pilatri da 30*30 cm, ne metto 36 da 15*15 cm.<br>Il tetto ovviamente in legno e coppi etruschi.<br><br>Sono invece indeciso se usare il cemento armato per il sandwicth o della semplice calce per fare respirare meglio la casa....<br>vedremo....<br><br>riguado al piano regolatore, banche, e mutui, non c'è problema. Queste casa vengono viste come ecologiche e a basso consumo energetico, quindi i finanziamenti sono agevolati.<br>Ovviamente non parlo delle banche italiane e della normativa italiana.<br>Speriamo che in un prossimo futuro anche li si cambi il chip.<br><br>ciao,<br>MaX

marcomato
11-03-2006, 12:20
A ecco... ora si spiega&#33;<br><br>Io sono nel settore ...e ti assicuro che per l'apertura mentale che abbiamo da noi una costruzione del genere non "passerebbe" facilmanete e al momento di rivenderla gia mi immagino i commenti dei potenziali acquirenti...<br>Soprattutto quelle delle foto fatte di vere e probie balle&#33;<br><br><span class="edit">Edited by marcomato - 11/3/2006, 12:20</span>

maximum2
11-03-2006, 18:24
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">A ecco... ora si spiega&#33;<br><br>Io sono nel settore ...e ti assicuro che per l'apertura mentale che abbiamo da noi una costruzione del genere non "passerebbe" facilmanete e al momento di rivenderla gia mi immagino i commenti dei potenziali acquirenti...<br>Soprattutto quelle delle foto fatte di vere e probie balle&#33;</div></div><br>...e che dimensione stiamo parlando? (di apertura mentale sto parlando)<br><br> <img src="http://www.energeticambiente.it/images/be487e2e761b7969a44c7f427a6107a9.gif" alt="biggrin.gif"><br><br>cmq non è un problema, tanto non ho nessuna intenzione di venderla ad un italiano... mi creerebbe troppi problemi, proprio per la tipica "apertura" mentale che posside.<br><br>non prenderla a male, sto ironizzando.<br><br>ciao,<br>MaX

BrightingEyes
16-03-2006, 14:01
Comunque nella maggior parte dei casi credo che con casa di paglia si intenda una normale costruzione in legno, del tipo a travetti di intelaiatura e pannelli esterni e interni, con semplicemente l'isolante all'interno costituito da paglia anzichè lana di roccia o lana di pecora. A quel punto è una normalissima casa in bioedilizia, dal costo sicuramente competitivo con la lana animale, ma con i problemi (che esistono mi dicono) di trasformare le pareti di casa in comodissimo nido per centinaia di specie animali della più svariata natura. Questa comunque è una costruzione sensata e accettabile, pur se con difetti che vanno posti in bilancio.<br><br>Se invece la proposta è il casolare con le pareti bitorzolute e i ciuffi che spuntano (c'era un post che lo proponeva mi pare) a me pare adattissima ai vari decrescitori felici che ultimamente spuntano come funghi nel nostro sottobosco sociale, auguro loro tanta felicità e che non passi mai il lupo da quelle parti. Se la mia banca investisse soldi in mutui su questi affari cambierei banca subito comunque. <img src="http://www.energeticambiente.it/images/37716d0aedfe381f8756dd5dc612d75f.gif" alt="tongue.gif">

maximum2
16-03-2006, 14:24
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b>(BrightingEyes @ 16/3/2006, 14:01)</div><div id="quote" align="left">Comunque nella maggior parte dei casi credo che con casa di paglia si intenda una normale costruzione in legno, del tipo a travetti di intelaiatura e pannelli esterni e interni, con semplicemente l'isolante all'interno costituito da paglia anzichè lana di roccia o lana di pecora. A quel punto è una normalissima casa in bioedilizia, dal costo sicuramente competitivo con la lana animale, ma con i problemi (che esistono mi dicono) di trasformare le pareti di casa in comodissimo nido per centinaia di specie animali della più svariata natura. Questa comunque è una costruzione sensata e accettabile, pur se con difetti che vanno posti in bilancio.<br><br>Se invece la proposta è il casolare con le pareti bitorzolute e i ciuffi che spuntano (c'era un post che lo proponeva mi pare) a me pare adattissima ai vari decrescitori felici che ultimamente spuntano come funghi nel nostro sottobosco sociale, auguro loro tanta felicità e che non passi mai il lupo da quelle parti. Se la mia banca investisse soldi in mutui su questi affari cambierei banca subito comunque. <img src="http://www.energeticambiente.it/images/0f98844987ae17572294c15a91e90d1a.gif" alt="tongue.gif"></div></div><br>La casa in paglia che sto progettando è formata da:<br><br>telaio in cemento armato<br>Pareti in cemento armato (sottile) o mattoni sottili.<br>La paglia serve come isolante e va poi coperta con una gettata di calce+cemento, oppure una seconda parete di mattoni sottili.<br><br>In questo modo sará impossibile per gli animaletti entrare nella paglia.<br><br>Penso che la soluzione + economica e sicura sia quella di fare un sandwitch composto da:<br><br>cemento->retemetallica>cemento>paglia>cemento>calce<br><br>cmq l'aspetto finale della casa sará identico a quello di una casa normale, a parte lo spessore delle pareti esterne (60cm e oltre).<br><br>Il tetto invece sto pensando di farlo di legno coperto con coppi, e non so se vale la pena fare una mansarda oppure lasciare una soffitta.<br><br>Tenedo conto che le temperature qui arrivano attorno ai 45 gradi all'ombra e la casa sará esposta al sole tutto il giorno, potrebbe non bastare l'isolamento con paglia per tenere fresca la mansarda, mentre con un tetto aperto ai lati, si favorirebbe la circolazione dell'aria in soffitta contribuendo notevolmente a mantenere bassa la temperatura nel resto della casa.<br><br>voi che ne dite?<br><br>MaX

BrightingEyes
16-03-2006, 17:17
Dico che così è sicuramente accettabile, in fondo si tratta di un sistema di isolamento naturale e alla fine non dovrebbe cambiare granchè da una casa "normale" in bioedilizia.<br><br>Questa <a href="http://www.laboa.org/" target="_blank">http://www.laboa.org/</a> mi pare meno normale <img src="http://www.energeticambiente.it/images/a8a2cd52c0142426016c2df0c714983a.gif" alt="biggrin.gif">

maximum2
16-03-2006, 18:24
<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Questa <a href="http://www.laboa.org/" target="_blank">http://www.laboa.org/</a> mi pare meno normale <img src="http://www.energeticambiente.it/images/a093b8386102f798b04ff161f2b2410c.gif" alt="biggrin.gif"></div></div><br>...in effetti.... :-)<br><br><span class="edit">Edited by maximum2 - 16/3/2006, 18:24</span>

marcomato
11-05-2006, 19:41
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (BrightingEyes @ 16/3/2006, 15:01)</div><div id="quote" align="left"><img src="http://www.energeticambiente.it/images/cf5f9798c0e5624735204956c67ed0c9.gif" alt="image"><br><br>Se invece la proposta è il casolare con le pareti bitorzolute e i ciuffi che spuntano (c&#39;era un post che lo proponeva mi pare) a me pare adattissima ai vari decrescitori felici che ultimamente spuntano come funghi nel nostro sottobosco sociale, auguro loro tanta felicità e che non passi mai il lupo da quelle parti. Se la mia banca investisse soldi in mutui su questi affari cambierei banca subito comunque. <img src="http://www.energeticambiente.it/images/01382786f2d2faa966d4b2bc52549fb5.gif" alt=":P"></div></div><br>Uhahahah... ed i &quot;decrescitori felici&quot; nel &quot;sottobosco sociale&quot;chi sarebbero?<br><br>Propio quelli verdi muschio (o zecca)... ovvero alludi a quelli che mio suocero chiama LeFTofanti? <img src="http://www.energeticambiente.it/images/8873760cce83f93709a501c7549c3541.gif" alt=":lol:"><br><br>Anche le sopracitate Case di ***** sarebbero adatte se si riesce a convincerli che sono Eque e Solidali (con i villaggi rurali del Bangladesh nello specifico )<br><br>oppure quelli che invece io definisco &quot;alternativi a prescindere&quot; soprattutto rispetto alle consuetudini sensate, che poi vanno però tutti in giro vestiti uguali con la stessa vespa d&#39;epoca in centro e la stessa Audi sotto casa?<br><br> Peccato che questi ultimi vivano tutti in Appartamenti e Mansarde Bohemienne molto più costosi del mio... con le lampade di design molto alternative oppure Vintage...ovviamente esclusivamente dotate di lampadine ad incandescenza, perchè il Neon è piatto Industriale e Borghese... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/8873760cce83f93709a501c7549c3541.gif" alt=":lol:"><br><br><br>Credo che il termine di uso comune sia &quot;radical chic&quot;...<br><br><br>Scusate l&#39; OT... ma a cotanto fine sarcasmo non so trattenermi dal partecipare... <img src="http://www.energeticambiente.it/images/7f654bb90ed5c826f86c71ed1578718b.gif" alt=":("><br><br><span class="edit">Edited by marcomato - 11/5/2006, 20:55</span>

12-05-2006, 09:26
non per dire...<br>ma come campeggiatore vi posso assicurare che formiche, bagatti e quant&#39;altro sono inarrestabili..... fate una ricerca in internet e vedrete che alcuni tipi di termiti possono sciogliere e ricombinare l&#39;acciaio e la gomma dei carri armati e dei pneumarici... figuriamoci il legno e/o i mattoni<br><br>Comunque senza andare nell&#39;esotico, si puo&#39; fare una casa le cui pareti eterne sono 6cm legno duro - 6cm aria - 6cm legno duro da qualche parte ho i depliant che usano in trentino.. ecologiche, ecocompatibili e sovvenzionate (non per chi abita in veneto.... )

BrightingEyes
12-05-2006, 09:34
Confermo.<br><br>La casa la sto facendo in legno con la tecnologia affidabile e garantita 30 anni dei pannelli su travetti con intercapedine isolata (lana di roccia, ma si può usare pannelli di sughero - lana naturale per la bioedilizia integrale).<br>Sulla paglia resto perplesso.

eroyka
12-05-2006, 11:56
Ciao,<br><br>vi segnalo che sul numero di questo mese (maggio) della rivista AAm terranuova c&#39;è proprio un articolo sulle case di paglia.<br><br>Inoltre è in commercio un libro appena sfornato che tratta l&#39;argomento in maniera esaudiente: <a href="http://www.aamterranuova.it/article1326.htm" target="_blank">http://www.aamterranuova.it/article1326.htm</a><br><br>Buona lettura&#33;<br>Roy

mariomaggi
12-05-2006, 16:38
maximum2,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Es. se per una casa da 14*7 mt bastano 12 pilatri da 30*30 cm, ne metto 36 da 15*15 cm.</div></div><br>30x30x12 = 10.800 cm2<br><br>invece<br>15x15x36 = 8.100 cm2<br><br>Basteranno? La paglia pesa&#33;<br><br>Ciao&#33;<br>Mario<br>

BrightingEyes
12-05-2006, 17:58
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (mariomaggi @ 12/5/2006, 17:38)</div><div id="quote" align="left">maximum2,<br><div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b></div><div id="quote" align="left">Es. se per una casa da 14*7 mt bastano 12 pilatri da 30*30 cm, ne metto 36 da 15*15 cm.</div></div><br>30x30x12 = 10.800 cm2<br><br>invece<br>15x15x36 = 8.100 cm2<br><br>Basteranno? La paglia pesa&#33;<br><br>Ciao&#33;<br>Mario</div></div><br>Non so dove farà la casa maximum2 ma in Italia occorre ovviamente il progetto con i calcoli ingegneristici di un professionista. Dubito sia possibile decidere autonomamente quantità e misura delle strutture portanti.<br>So che si calcola anche la nevosità media per il carico sul tetto di solito.

Lolio
15-05-2006, 22:12
I calcoli statici (e relativo deposito al genio civile) sono obbligatori solo per edifici con strutture portanti in cemento armato o acciaio. Le case di legno non ne hanno bisogno, e neanche quelle di laterizi senza calcestruzzo armato.

BrightingEyes
17-05-2006, 11:22
<div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Lolio @ 15/5/2006, 23:12)</div><div id="quote" align="left">I calcoli statici (e relativo deposito al genio civile) sono obbligatori solo per edifici con strutture portanti in cemento armato o acciaio. Le case di legno non ne hanno bisogno, e neanche quelle di laterizi senza calcestruzzo armato.</div></div><br>Hai ragione, legislativamente è così.<br><br>Le imprese di costruzione in legno che ho contattato (Kager in primis, ma anche altri) però effettuano sempre un calcolo strutturale e mi hanno anche richiesto ventosità media e nevosità media. Credo che i carichi vadano un pelino ponderati in ogni caso, sopratutto se ci sono travature di luce ampia o pesi fuori norma.<br>Una differenza del 20% nella sezione totale può fare differenza, mi sà.<br><br>Ciao