Mi Piace! Mi Piace!:  0
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  0
Pagina 5 di 5 primaprima 12345
Visualizzazione dei risultati da 81 a 86 su 86

Discussione: Aspes Vega 125: i primi 10 km da iBRIviDO

  1. #81
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito



    Buon giorno signori, sono un felice possessore di un aspes vega 125 acquistato da poco, specie dopo aver risolto un problema serio nella modalità a scoppio, che si ingolfava di brutto nella partenza quasi a spegnersi.
    Ora mi accingo a sostituire le batterie lifepo4 con le li-ion (ovvio) in base alla nuova centralina del motore elettrico che monterò per avere prestazioni migliori in modalità elettrica, e poi se ne avrò voglia farò delle modifiche al carburatore per aumentare la resa e potenza in modalità endotermico(ovvio).
    Se ci siete possessori di aspes ibridi nel forum, avanti tutta!.
    Ciao visionari.

  2. #82
    Paladino del Forum

    User Info Menu

    Predefinito

    Non ho capito, che batterie vuoi mettere?
    Batterie, DoD e profondità di scarica: *** Scaricare le batterie solo fino a metà prima di ricaricarle. *** Al piombo da 60 km: usata 20 km per volta durerà 60.000 km, 60 km per volta ne durerà 12.000. *** Al litio da 60 km: usata 20 km per volta durerà 120.000 km, 60 km per volta durerà 60.000 km.
    -- Jumpjack --

  3. #83
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Li-ion 18650

  4. #84
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Voglio utilizzare le celle 18650 li-ion per i seguenti motivi già sperimentati, e non solo per info didattiche:
    1)minore peso e spazio(quasi la metà) e minor costo a parità di Ah rispetto alle lifepo4,
    2)affidabilità e durata eccellenti, forse superiori alle lifepo4, se progettate, assemblate e trattate bene, bms, carica e scarica non a limite,
    3)indicazione del voltaggio che corrisponde allo stato di carica (Ah disponibili) e fà comodo con un voltometro digitale, invece con le lifepo4 non succede, in riposo danno un'indicazione "indicativa" ma non reale degli Ah disponibili, un pò come le piombo,
    4) Avere meno peso in batteria significa ovviamente miglior resa energetica dello scooter, si risparmia in energia più percorrenza e prestazioni.
    5) unico neo e controindicazione, è l'assemblaggio, ma se cè la passione e si ci organizza, si assemblano 200 celle in mezza giornata(e forse meno).

  5. #85
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Ieri ho risolto il secondo problema che aveva lo scooter, gli ammortizzatori ant. scarichi.
    Tolti i tappi con una chiave a brucola da 12, le canne erano vuote, ho inserito 50cc di olio 15w per sospenzione, eth vuoilà funzionano una meraviglia!
    A proposito, vedo che cè una certa allergia verso le 18650 in questo forum, pazienza me ne faccio una ragione, peccato non sapete cosa vi perdete, io personalmente le ho provate tutte, dalle piombo gel, alle nickel metal hydrite, le lifepo4, le headway (le migliori tra le lifepo4), le lifepo4 classiche, cioè le più usate in questo forum, o meglio in italia, perchè all'estero, vedi video di appassionati costruttori , usano quasi tutti le 18650, più economiche e commerciabili e e se ne trovano anche usate, insomma tra gli appassionati che piace maneggiare le 18650 sono all'apice, secondo me naturalmente, poi si può anche pensare che la tesla le usi così, tanto per sfizio.
    Ciao, alla prossima.

  6. #86
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Secondo me l'aspes ha solo due difetti per il resto è perfetto.
    il primo che ha un motore elettrico di potenza e velocità da far piangere, ma ci siamo abituati agli Hibrid per finta, vedi l'MP3 hybrid, praticamente si possono usare solo nelle isole pedonali, per il resto bisogna mettere il greggio.
    L'altro difetto o progettazione scarsa è il freno a tamburo posteriore, va bene per l'elettrico, ma per il 125cc è sicuramente insufficiente.
    Spero di risolvere questi due problemi in un colpo solo, come? vediamo:
    Farò andare lo scooter in elettrico per conto suo, cioè monterò una centralina da 72V con regen e la collego separatamente al motore elettrico da 1200w, separando l'elettronica originale hibrid da ques'ultima centralina.
    in questo modo cercherò di far aumentare la velocità al vega fino a 50/55 km/h che con 2kw dovrei riuscire a far raggiungere, si perchè facendo funzionare il motore a 72 volt anzichè 48v avrò quasi il doppio di potenza con egual corrente, ciò significa che non dovrei far subire surriscaldamenti al bldc.
    Nello stesso tempo ho a disposizione il freno motore elettrico(regen) regolabile, che aggiunto al misero a ganasce già dovremmo ragionare un pò.
    Non solo posso far funzionare insieme siaq l'elettrico che quello a scoppio, e qui sono curioso dell'accerelazionne disponibile, ed eventuale ricarica veloce col regen tarato appositamente.
    Naturalmente tutto da progettare sulla carta e poi realizzare con i pro e i contro rischi inclusi.
    Buona domenica a tutti.

  7. RAD
Pagina 5 di 5 primaprima 12345

Discussioni simili

  1. Stefa Pellet VEGA Air ..Problema Programmazione
    Da LONALEX85 nel forum Termostufe, Termocamini e Termocucine
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 10-02-2015, 22:16
  2. Aspes Hybrid
    Da tamerlano nel forum Categoria L3 (es. moto ibride)
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 15-04-2013, 11:17
  3. biciclette elettriche aspes
    Da danni1980 nel forum Sistemi di MOBILITA' Eco-Logica
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 21-12-2012, 11:47
  4. Primi pagamenti GSE - II CE
    Da frankie nel forum Aspetti economici e bancari
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 06-09-2011, 23:27
  5. I miei primi 10.000 :)
    Da fenders nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 17-06-2011, 18:49

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •