PDA

Visualizza la versione completa : Mi produce poco!



babicka
28-03-2009, 02:20
Salve a tutti, è il mio primo messaggio, ho trovato in rete questo forum e sto leggendo post molto interessanti. Veniamo al dunque...
Circa 1 anno fa, affascinato dai mini eolici visti sulle barche mi sono messo a cercare qualcosa da mettere in giardino. Non ho molta esperienza in merito, allora cercando in rete ho scelto un generatore black 300 48 volts trifase abbinato a un inverter soladin 500 della Mastervolt. Montato il tutto il sistema funziona, solo che anche con forte vento, e dove abito io la tramontana non scherza, non sono mai andato oltre i 15 watt di produzione a 220 volts, valore controllato collegando l'inverter al pc. L'impressione mia è che sia con vento medio che con vento forte la produzione sia la stessa, come se intervenisse una specie di freno a controllare la velocità. Non pretendo certo i 450 watt promessi, ma a qualcosa in più ci speravo. Può darsi che sbaglio qualcosa? Perchè non ho mai l'impressione che la pala giri troppo forte? Non fa mai il minimo rumore,per ora sono deluso...
Grazie a tutti coloro che leggeranno e magari avranno anche un'idea
Saluti

IlSignor15Magneti
30-03-2009, 11:55
Da come hai descritto sembra che la turbina sia in forte stallo!!

Di un po, non è che per caso hai collegato la turbina da 48V ad un sistema a 12 o 24 V?

babicka
30-03-2009, 13:07
Ciao, intanto grazie per la risposta.
L'inverter accetta tensioni da 25 a 125 volts, infatti si attiva non appena la pala in movimento raggiunge tale tensione, ma poi anche con forte vento sembra che faccia una gran fatica ad aumentare, tanto che il massimo che ho rilevato è stato circa 35 volts producendo circa 15 watt a 220 volts. Ti mando per pm il link del sistema acquistato
ciao e grazie per ora

cento50
30-03-2009, 20:44
bhe a questo punto se le pale girano troppo devi aumentare i giri del motore.
il motore gira troppo lento.

oppure il regolatore non è adatto.
è normale che si freni la rotazione delle pale se colleghi un carico.

atomax
31-03-2009, 00:48
...L'inverter accetta tensioni da 25 a 125 volts, infatti si attiva non appena la pala in movimento raggiunge tale tensione, ma poi anche con forte vento sembra che faccia una gran fatica ad aumentare, tanto che il massimo che ho rilevato è stato circa 35 volts producendo circa 15 watt a 220 volts.
Ciao babicka, ma che potenza assorbe il carico che alimenti con l'inverter?

babicka
31-03-2009, 13:54
uhm..domanda un po' difficile per me. Posso solo dire che il generatore da 48 volts non dà mai più di 35 sotto carico, i 3 fili che arrivano dal generatore vanno su un piccolo dispositivo che trasforma da alternata a continua e i 2 fili che escono vanno nell'inverter che sembra funzionare correttamente. La poca corrente prodotta finisce nella rete attraverso una semplice presa e da lì, secondo il venditore, viene direttamente consumata dalla mia abitazione. Sto nutrendo però il sospetto che non avendo un contatore bidirezionale, anche la corrente che produco venga conteggiata dal contatore digitale, anche perchè non ho avuto alcun beneficio dall'installazione del sistema. Purtroppo sono alla prima esperienza e ci sto battendo un pò la testa, nonostante questo l'eolico mi affascina molto di più dello statico solare

giorgio demurtas
31-03-2009, 14:07
Il contatore dell'enel non bidirezionale legge il MODULO della corrente.
Se immetti in rete, te la conteggia come energia da pagare!

Ti consiglio di misurare anche la potenza sul lato DC.

Che inverter è? Dacci i link di tutto l'hardware, altrimenti è difficile aiutarti.

babicka
31-03-2009, 15:33
Che bella notizia che mi dai!!! Meno male che ha prodotto poco! Comprato su ebay, ecco il numero inserzione: 120350715265
Vado a darmi 2 martellate sui.......

badgir
31-03-2009, 21:13
Il contatore dell'enel non bidirezionale legge il MODULO della corrente.
Se immetti in rete, te la conteggia come energia da pagare!

Ti consiglio di misurare anche la potenza sul lato DC.

Che inverter è? Dacci i link di tutto l'hardware, altrimenti è difficile aiutarti.

Quando mai i 15 Watt prodotti da quel generatore pizzicano il contatore? Quelli si perdono nei primi tre standby di casa. Non credo che mai abbiano varcato la soglia della rete domestica.

atomax
31-03-2009, 22:59
Attenzione! L'inverter è provvisto di MPPT? Dalle caratteristiche riportate su ebay non sembra. Se davvero l'inverter è sprovvisto di MPPT allora è chiaro che quando si assorbe una potenza superiore a quella che il generatore può fornire (in quel momento, con quel vento) allora si ha un drastico calo delle prestazioni dello stesso.
Ciao

babicka
01-04-2009, 00:12
Grazie Bagdir per le parole di rincuoramento...e complimenti per il tuo impianto che ho visto su yuotube, bel picco davvero quei 1100 watt e oltre!
Riguardo quel MPPT non ne ho la più pallida idea..boh
Intanto l'ho fermato quel ciuccia corrente a ufo, dopo i vostri consigli deciderò il da farsi

IlSignor15Magneti
01-04-2009, 09:02
togli l'inverter e mettici delle batterie (di tensione uguale a quella del generatore) e metti un contatore a monte delle batterie stesse. Io ho realizzato una centralina di controllo per l'eolico magari se ti interessa estrapolo solo la parte di conteggio della potenza e ti posto lo schema. (http://www.energeticambiente.it/fai-da-te/14716413-generatore-eolico-e-centralina-terminati-e-installati.html)

Il programma non fa altro che leggere V (rispetto a GND) e I (shunt con ingressi differenziali), moltiplicarlo elettronicamente e sommare la potenza * 0.5 s (il display si aggiorna ogni 0,5s). Il tutto ovviamente in corrente continua.

minieolico.it
02-04-2009, 11:28
della serie ve l'avevo detto...leggetevi un po di roba che ho scritto in passato..

ma il soladin e' eolico o solare ? perchè e come il vino e l'acqua sono 2 cose diverse a parte la scatola e comunquesia sono poco piu' di giocattoli che sganciano dalla rete anche quando accendi una lampadina o un PC o un saldatore , e con l'eolico è bene che non sganci spesso per ovvi motivi.

se non metti un qualcosa nel mezzo tra la turbina e il resto NON FARAI MAI NULLA
anche se lo attacchi direttamente alla batteria sei uguale a prima, è come usare il famoso
"regolatore" shunt , lo shunt shunta , non "regola" una beata mazza.

fra poco ho finito la seconda versione del mio regolatore studiato apposta per turbine anche autocostruite fino a 2 kW o 60A da 12 a 100V ac trifase e quello che conta è l'algoritmo di regolazione che permette alla turbina di lavorare e produrre.

si potrebbe scrivere un libro sul regolatore per turbine eoliche e magari un giorno lo scrivo

comparete tranquilli su Ebay..

saluti
Mario
minielico.it

babicka
02-04-2009, 14:02
Purtroppo il forum l'ho conosciuto un bel pò DOPO aver comprato e istallato il tutto. Comunque il soladin è la versione per eolico e per ora l'ho staccato. Ora mi sto caricando delle batterie attraverso un regolatore e poi deciderò...
Intanto mi sto leggendo i post passati

IlSignor15Magneti
02-04-2009, 22:11
Quattro batterie da 12V mi raccomando. Se la resistenza delle fasi è bassa il sistema si regolerà da se facilmente.

babicka
02-04-2009, 23:03
il regolatore accetta solo batterie da 12 o 24 volts, quindi penso che il massimo che posso fare sia metterne 2 in serie, ora per fare qualche prova però ci vorrebbe un pò di vento...

IlSignor15Magneti
02-04-2009, 23:43
24 gia meglio che 12V

Tieni conto che se la turbina è a 48V è fatta per lavorare a quella tensione

ti spiego perche:

Nei generatori commerciali la resistenza è molto bassa, cio significa che la tensione a circuito aperto non ha bisogno di salire molto per controbilanciare le cadute ohmiche, quindi pressappoco lavorerà in un campo di giri proporzionale alla tensione che deve produrre. Se te fai lavorare la turbina ad una tensione inferiore anche la sua velocità di rotazione sarà inferiore e quindi a parità di vento anche il suo TSR, siccome l'efficienza di cattura è strettamente correlata al TSR avrai una peggiore efficienza e le turbine lavoreranno ad un angolo di attacco troppo elevato, ovvero in stallo. Morale della favola, turbina da 48V , batterie da 48V. Cmq 24 V è gia meglio che 12V

babicka
03-04-2009, 00:24
eh si, l'ho capito quando ho staccato la batteria da 12V e ho messo in serie l' altra. A 24V e a parità di vento la turbina girava più allegra. Peccato che le previsioni per la settimana danno venti deboli e assenza di tramontana...boh, il lavoro non mi manca, sto montando la casetta degli attrezzi in giardino, corredata di: pannello solare 50 watt e regolatore, batteria 110A, luci basso consumo da 12V, inverter da 2000 Watt per l'utilizzo di attrezzi vari.
Mi mancava la corrente in giardino?? No no, ma se non impazzisco non mi diverto!