Mi Piace! Mi Piace!:  8
NON mi piace! NON mi piace!:  0
Grazie! Grazie!:  1
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 33

Discussione: ORION BMS - Configurazione hardware/software - Chi ha esperienze in merito?

  1. #1
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito ORION BMS - Configurazione hardware/software - Chi ha esperienze in merito?



    Ciao a tutti,
    chi ha letto il mio thread FIAT Seicento Elettra: La rinascita della mia Elettra - Restauro e conversione al Litio - saprà che per la gestione delle mie celle LiFePO4 ho scelto un BMS della Orion ( Orion Li-Ion Battery Management System | Affordable & Reliable EV Li-Ion BMS ).
    Dopo aver tradotto gran parte del manuale sono riuscito a configurare "grossolanemente" la parte software ed a gestire in maniera soddisfacente l'intero pacco batterie senza però sfruttare appieno le potenzialità offerte dal dispositivo.
    Apro questo nuovo thread al fine di condividere esperienze di installazione e configurazione di questo splendido BMS, per aiutare chi come me lo ha scelto per la gestione del suo pacco batterie ed è alle prime armi e perchè no per imparare qualcosa da chi ne sa piu di me...
    Ogni cosa è passione...!!

  2. #2
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Molto bello... Come prezzo ???
    Io sto tentando di fare andare il mio ... fai da te speriamo bene.
    Ciao. Stefano
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  3. #3
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Stefano,
    di base per 72 celle costa circa 1100€ a cui devi aggiungere il costo dei cavi, del sensore di corrente e dei sensori di temperatura più altri piccoli dispositivi elettrici di impiantistica civile che si trovano comunemente in commercio.
    Ogni cosa è passione...!!

  4. #4
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Mmmm
    Allora proseguo col mio che ho finalmente capito un po' meglio come si usa....
    Spero di rimanere entro i 200 euro di materiale e svariate ore di "passione".
    Posso monitorare 72 celle .
    Ciao e buon lavoro...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  5. #5
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stefanoPc Visualizza il messaggio
    Mmmm
    Allora proseguo col mio che ho finalmente capito un po' meglio come si usa....
    Spero di rimanere entro i 200 euro di materiale e svariate ore di "passione".
    Posso monitorare 72 celle .
    Ciao e buon lavoro...

    Ciao Stefano, se lo fai modulare da 60 a 80 celle mi accodo per utilizzarlo e o farne uno uguale al tuo....riesci a darmi qualche info in più? Per ora come lo vorresti fare l’hardware??? Io ho il lithium balance frazionato su schedine 10x16......


    grazie

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  6. #6
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Volentieri il mio farà 12 celle a scheda. In teoria fino a 15 schede.Costo di ogni scheda circa 30 35 euro. La piastra master circa 40 euro. Con stampato progettato da me fatto in cina. Sei bravo a saldare gli smd? Ciao
    Ps continuamo la discussione nella discussione apposita altrimenti Riccardo ci tira le orecchie...
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  7. #7
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Marcello, anch'io ho l'Orion 2 BMS sulla seicento elettra.
    Ho finalmente finito il grosso del lavoro e sto facendo le prove su strada.
    Credo di avere meno esperienza di te, visto che tu hai finito prima (ho seguito tutti i tuoi passi).
    Il BMS in se funziona bene, non so come è meglio farlo interagire con il resto dell'auto.
    Per controllare la carica al momento ho inserito un relè a stato solido in serie all'alimentazione a 230 V. Se vi capita di farlo mi raccomando di inserire anche un'adeguata aletta di raffreddamento, dopo averne fuso uno ho imparato a mie spese che i relè a stato solido vanno raffreddati. Il relè in questione è comandato dall'uscita Charge Safety Signal che sinora sono riuscito a gestire piuttosto bene. Forse sarebbe più idonea l'uscita Charge Enable Signal, ma mi sembra che si basi sul SOC ed al momento ho alcuni dubbi sulla sua corretta quantificazione.
    Per il controllo della scarica, al momento ho inserito una lampadina (non avevo cicalini a disposizione) azionata da un relè collegato sull'uscita Discharge Enable Signal, ma l'indicazione che ho ottenuto non mi sembra molto affidabile. Alla prima uscita prolungata (oggi) dopo circa 60 km si è accesa la spia e non si è più spenta. Ho continuato, alla fine avevo percorso 83 km, il SOC dell'auto segnava il 100%, il SOC del BMS segnava il 65%, la cella più bassa a vuoto segnava 3,25 V, con uno squilibrio di 0,013V. Non ho potuto continuare la prova di autonomia per mancanza di tempo, ma non riesco a capire perchè persisteva la disabilitazione alla scarica. Se avessi collegato tale uscita all'auto sarei rimasto a piedi inutilmente.
    Quando riuscirò a programmare e gestire bene tale uscita ho pensato di farla agire sul piedino 44 della VMU, dandogli 12 V cioè simulando il pedale del freno. Questo non spegne l'auto ma gli impedisce di procedere, facendo accendere anche gli stop. Volendo, in caso di emergenza, si può estrarre il relè e continuare, o al limite prevedere un interruttore che esclude il blocco e ti consente di continuare sapendo che la batteria è al limite (ad esempio se ci si trova in una posizione pericolosa, o a pochi metri da casa).
    In futuro cercherò di approfondire meglio la funzionalità di questa uscita e ti farò sapere, se hai novità in merito ti prego di fare altrettanto.

  8. #8
    Seguace

    User Info Menu

    Predefinito

    Che batterie hai montato e da quanti ah?
    Ciao
    Solare termico con intergrazione 4 Buderus Sks bollitore 500 L centralina autocostruita Caldaia condensazione Yunkers Stufa a legna a fiamma rovesciata Xeeos Seicento Elettra Robomow

  9. #9
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stefanoPc Visualizza il messaggio
    Che batterie hai montato e da quanti ah?
    Ciao
    90 Ah della OSN Power, 72 celle

  10. #10
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Fernando,
    neanch'io a livello di interazione ho fatto molti passi avanti rispetto allo scorso anno.
    Ai fini della sicurezza è indispensabile che il BMS gestisca il fine carica medinate l'uscita (Charge safety) esattamente come hai fatto tu con il relè in serie all'alimentazione del CB, (non c'è altra soluzione) anche se nel mio caso ho preferito che il relè allo stato solido comandasse un normale relè da 220V. In questo modo non scalda minimamente.
    Le altre due uscite sono relative all'abilitazione della SCARICA e della CARICA ma non sono indispensabili in fase di test ed in realtà devo ancora capire come e dove collegarle.
    L'idea di connettere il Discharge Enable del BMS sul Pin 44 (pedale del freno) mi piace, io pensavo di usare un circuito che invia un segnale pwm all'inverter come fa la BM originale quando il SOC scende a zero ma la tua idea mi sa che è piu semplice da realizzare.
    Ad ogni modo considera che con la BM funzionante non arriverai mai a scaricare completamente la batteria, anzi nel tuo caso, con ben 90Ah, ti fermerà quando le celle saranno appena al 50% di scarica (circa 85km percorsi).
    Per il momento sono preso da mille impegni ma non appena terminerò le modifiche al raffreddamento del CB mi dedicherò all'interfaccia delle uscite del BMS, ti terrò aggiornato...

    Nell'attesa tutte le uscite ed i vari valori possono essere monitorati in tempo reale mediante un'app su un cellulare/tablet interfacciato via OBD sulla rete Can del BMS. Io faccio cosi da quasi un anno, e per star tranquillo ho impostato degli avvisi sonori se qualche valore va fuori range.
    Ogni cosa è passione...!!

  11. #11
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Marcello, volevo chiederti come fai a visualizzare il tutto su un cellulare, che accessorio hai comprato?
    Io ho solo il Can Adapter, ma mi tocca girare con il pc portatile in auto, e questo va bene per fare i test ma non è pratico durante l'utilizzo quotidiano.
    Se c'è un modo di far girare un'app su android posso comprare un'autoradio-gps con sistema android (ne ho già una nel camper) e visualizzare tutto sullo schermo dell'autoradio, sarebbe una ****ta.
    Per quanto riguarda il controllo di scarica, ho pensato di alzare un po' la soglia e mettergli un semplice cicalino. Al momento l'idea che mi si blocchi l'auto di punto in bianco mi mette un po' di paura. Ho notato che l'Orion abbassa la corrente di scarica limite anche quando si strapazza un po' il motore, quindi ti potrebbe succedere che la macchina si blocca durante il sorpasso, con evidente pericolo. Purtroppo l'Orion ha solo una soglia di protezione dalla scarica, in questo caso mi avrebbero fatto comodo due soglie, anche perchè la mia BM non funziona e come mi hai suggerito probabilmente la lascerò così. Forse se ne può ricavare un'altra dalle uscite multifunzione, ma devo trovare il tempo di studiarmene la programmazione, al momento devo organizzare per una revisione meccanica, collaudo, assicurazione .... ed ovviamente devo anche lavorare.
    Grazie dell'aiuto
    Fernando

  12. #12
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Faccio qualche commento basato su 6 anni al litio...

    A mio avviso il BMS NON DEVE fermare l'auto, sarebbe pericoloso e inoltre una modifica del genere del veicolo è SICURAMENTE in violazione del CdS, quindi in caso di incidente (magari causato da questo meccanismo) sarebbero guai legali (e le conseguenze sulle persone non c'è bisogno di ricordarle).

    Il modo migliore, modestamente, per prevenire guasti alle celle è IL MIO : un bel cicalino che urli se una cella va sotto i 2,7-2,8V, si avrebbe il tempo di accostare in sicurezza, o anche solo di rallentare e stressare meno le celle.

    Un sistema che "tiri il freno" E' PERICOLOSO!

    Ultima nota: per un guasto del mio BMS autocostruito ho fatto fuori un acella, ma l'autocontinuava a funzionare.
    Dipende dalla chimica, ma le LiFe come le mie non vanno a fuoco nè si surriscaldano in maniera apprezzabile se guaste.

    Non dico che sia giusto farci 20 km come probabilmente è successo a me, dico solo che l'importante è che il sistema sia affidabile e avvisi di un problema grave, a fermare l'auto ci deve pensare il conducente.

    Qualsiasi familiare è in grado di capire che se il cicalino urla pietà bisogna fermarsi (in sicurezza) per evitare guai peggiori
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  13. #13
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Riccardo, grazie per la tua preziosa rassicurazione, visto che hai abbastanza esperienza su strada.
    Condivido tutto, tranne l'ultima frase: "Qualsiasi familiare....".
    Già immagino mio figlio intento a zittire il cicalino, sempre che lo senta con l'autoradio a tutto volume.
    Comunque, visto che la BM sembra guasta, pensavo di ripetere l'allarme anche sul cruscotto utilizzando la spia della riserva.

  14. #14
    TUTOR

    User Info Menu

    Predefinito

    Non voglio insistere ma...la testa dovete usarla!

    NESSUNA auto frena e si blocca in caso di guasto... ricordate che la Elettra NON HA la frizione.

    Immagina che il BMS imponga la frenata mentre tuo figlio è in sorpasso in terza corsia con traffico intenso: si troverebbe a frenare in maniera decisa, senza possibilità di interrompere questa frenata, e si potrebbe trovare bloccato in corsia di sorpasso con l'auto ferma.

    Vi sembra sicuro?

    Un cicalino, o un altro tipo di allarme, VA ASCOLTATO, esattamente come qualsiasi allarme di avaria grave sulle auto.

    PS: anche io guido con la musica alta, ma non è sicuro estraniarsi totalmente dai rumori esterni...
    Certificatore energetico (ex?) in Lombardia

    FIAT Seicento Elettra 'Eli': http://www.energeticambiente.it/fiat...ia-di-eli.html

    Ecolà-Retrofit elettrico di una Lambretta del 1952: http://www.energeticambiente.it/categoria-l1-l3-es-scooters-moto-trasformate-elettriche/14725064-e-arrivo-la-ecola.html

    riqualificazione energetica del mio appartamento:http://www.energeticambiente.it/sist...-ho-fatto.html

  15. #15
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti, sono finalmente riuscito a far comunicare il mio BMS Orion con l'autoradio android dove ho installato l'app Torque pro.
    Anche se questa dispone di una presa USB ho dovuto comunque usare un adattatore OBD - bluetooth.
    Sono riuscito a creare una schermata con le informazioni che ritengo più utili, come potete vedere nella foto allegata.
    Ora sto letteralmente impazzendo per cercare di creare dei Pid personalizzati che usino delle formule, come ad esempio il consumo istantaneo in W/km. In teoria l'avrei fatto ma in pratica non mi funziona. Se può indicarmi dove trovare il manuale di Torque pro mi farebbe un grosso piacere.
    IMG_20190311_125804.jpg

  16. #16
    Affezionato

    User Info Menu

    Predefinito

    ...spettacolare....bel lavoro.....

    che modello autoradio.....

    Ciao

    Fox
    16 moduli ST170M Conergy Inverter IPG3000 vision

    alla tv -calcio +rally

    http://www.evalbum.com/2123

  17. #17
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao, grazie del complimento ma a dire il vero il lavoro non è venuto tanto spettacolare.
    L'autoradio è questo qui:
    7'' 1Din Autoradio Bluetooth GPS Navigatore Android 6.0 Wifi RDS OBD DAB+ USB SD | eBay
    non è di marca, ma l'importante è che sia Android e con il bluetooth.
    L'installazione non è venuta molto elegante, anzi quasi una porcheria. Questo perché per poter aprire lo schermo ho dovuto installare l'autoradio molto sporgente.
    Se lo avessi messo a filo non si sarebbe aperto il display, ma me ne sono accorto dopo aver comprato l'autoradio. Allego una foto per rendere l'idea.
    autoradio.jpg

  18. #18
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao a tutti.
    Nel caso interessasse a qualcuno, sono riuscito a fare progressi nel monitoraggio del Bms Orion attraverso l'autoradio Android (quindi è replicabile su qualsiasi smartphone).
    Allego un'immagine aggiornata, in cui funziona tutto tranne i due indicatori a destra che indicano lo stato dell'abilitazione alla carica e alla scarica (quelli mi rimangono sempre in off e non mi riesce di farli funzionare).
    Con questo sistema riesco a monitorare il pacco batterie senza dovermi portare dietro il PC.
    Per quanto riguarda il SOC ho e la segnalazione di batteria bassa ho fatto nel seguente modo:
    1. il relè interno di Orion Discharge Enable mi attiva un cicalino quando la tensione di cella scende sotto i 2,5 V;
    2. l'uscita multifunzione è programmata per attivarsi quando il SOC scende sotto il 20% e mi accende la spia di riserva sul cruscotto.
    Poichè non mi funziona la BM in futuro vorrei far pilotare direttamente il SOC sul cruscotto dal segnale che esce dal BMS, ma i due segnali pur essendo entrambe 0-5V hanno logiche inverse: quello dell'auto a 5 V segna batteria scarica, quello del BMS a 5 V significa che la batteria è piena. Quindi per il momento ho tempo di risolvere questo problema e mi arrangio con la segnalazione sull'autoradio. Ormai ho istruito anche mia moglie ad usarlo, quindi l'ostacolo più grosso è superato
    Torque mar19.jpg
    Buona Domenica
    Fernando

  19. #19
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Ciao Fernando,
    mi scuso per la mia assenza ma tra impegni di lavoro e familiari non ho avuto la serenità necessaria per fare un giro sul forum..
    Sono felice tu abbia trovato la soluzione per la connessione del Bms ad un sistema Android con Torque .
    Anche io lo uso sulla mia elettra per monitorare le celle ma gira su un cellulare con schermo da 5,2 pollici che è appena sufficente per visualizzare i dati più importanti, la quantità di dati disponibili è enorme!

    Ecco una foto della mia configurazione grafica definitiva:

    Torque_Pro_2.jpg

    Ed un video di un test su strada:



    Il rumore di fondo che sentite è generato dal Webasto oltre che dal differenziale della 600

    Leggo che anche tu hai avuto problemi per visualizzare i watt/km ma ho notato nella foto del tuo ultimo post che sembra tu abbia trovato la soluzione... vedo i dati sui relativi quadranti.
    Se può ancora tornarti utile il forum ufficiale è: Forums — >> Torque OBD ECU Scanner >> Torque Discussion / IdeasTorque
    Strano che non riesci a visualizzare gli indicatori dell'abilitazione di carica e scarica, appena possibile darò un'occhiata ai miei così ti giro uno screenshot delle fomule contenute nel PID.

    Se potessi abilitarli sarebbe una sciocchezza attivare un allarme sonoro su Torque quando varia il loro stato, ad ogni modo sempre sfruttando lo stesso principio sul mio ho impostato un allarme se una delle celle dovesse scendere sotto 2,8V.

    Per interfacciare l'indicatore analogico della carica della 600 con l'orion, prendendo per buono che la logica di funzionamento è esattamente inversa, si potrebbe utilizzare un arduino... ma ad ogni modo avendo tutto sull'autoradio mi sembra superfluo.

    Solo un'ultima curiosita..
    sul tuo ultimo screenshot noto un Soc del 79% ed un notevole sbilancio fra la cella piu alta e la più bassa.. oltre che un una resistenza interna delle celle molto alta... come mai?
    Ogni cosa è passione...!!

  20. #20
    Appassionato/a

    User Info Menu

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da BonannoM Visualizza il messaggio
    Ciao Fernando,

    Solo un'ultima curiosita..
    sul tuo ultimo screenshot noto un Soc del 79% ed un notevole sbilancio fra la cella piu alta e la più bassa.. oltre che un una resistenza interna delle celle molto alta... come mai?
    Il Soc lo trovo abbastanza corretto, quando ho fatto la foto avevo percorso già più di 30 km. Invece grazie a questo sistema mi sono accorto che ho un grosso problema di resistenza interna che si traduce in squilibrio delle tensioni sotto carico, le quali tornano allineate a vuoto. Ho già smontato una volta il pacco batterie per migliorare alcune connessioni che mi sembravano critiche, ma ho paura a stringere troppo per paura di sfilettare il prigioniero in alluminio presente sulla cella. In questo momento non ho voglia di smontare nuovamente il pacco batterie, però sto prendendo nota delle segnalazioni di "weak" da parte di Orion in modo che alla prossima occasione possa intervenire puntualmente. Ho anche ordinato un misuratore di resistenza interna a 4 fili (ne ho trovato uno economico a 40 euro), sperando che mi aiuti ad ottimizzare le connessioni. Al momento ho dovuto abbassare la soglia minima di tensione a 2,5 per evitare che il cicalino intervenga continuamente. Ho scaricato le foto che hai postato delle resistenze interne del tuo pacco batterie, giusto per avere un riferimento di punto di arrivo.
    Ho già pensato di installare un Arduino, anche alla luce del fatto che la BM non funziona, ma sto rimandando, perchè conoscendomi comincerei ad implementare un sacco di funzioni (sai com'è un'automazione tira l'altra, mi è già successo quando ho automatizzato il condizionamento di casa) perdendoci un sacco di tempo che al momento non ho. Per ora quindi ci sto solo ragionando su.

  21. RAD
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Errore hardware inverter Kloben
    Da marcolo88 nel forum Pompe di Calore e Condizionatori
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 20-11-2017, 11:10
  2. SDS MICRO hardware interessante per monitorare
    Da spider61 nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-07-2014, 09:30
  3. Chiarimenti in merito alla domanda di connessione
    Da alchimista.vv nel forum Tecnica, componentistica e installazione
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 19-01-2011, 16:36
  4. Cosa dice il GSE in merito allo scambio >20 kWp
    Da Ing. Artico Mario nel forum Legislazione, normative e comunicati ufficiali
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 01-06-2010, 20:26
  5. Operazione Orion - Articolo
    Da Fausto Intilla nel forum Collegamenti/Links, Libri/Books, Riviste/Magazines, ecc./etc.
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 25-02-2007, 15:09

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •