Impianto FV condominiale da 2kwp in esercizio da marzo 2016, e ora? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Impianto FV condominiale da 2kwp in esercizio da marzo 2016, e ora?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Impianto FV condominiale da 2kwp in esercizio da marzo 2016, e ora?

    Buongiorno a tutti,

    Grazie anche al prezioso aiuto che ho trovato in questo forum dopo 4 mesi sono riuscito in autonomia a completare la pratica Enel e Terna.

    Ora il quesito è: attivare lo SSP?

    Non sapevo dell'obbligo di fatturazione elettronica.
    Non ho idea di quanto paghi oggi il GSE per lo SSP (ho letto cifre sui 0,04€ al kwh). Penso siamo sui 50€ annui (4kw al giorno).

    Se la fatturazione elettronica costa 25€ l'anno rimangono 25€ e la noia di fare la pratica GSE.
    Non ha senso lo SSP, conviene lasciare così e regalare energia all'Enel?
    Ci sono altri costi che non conosco per il GSE?

  • #2
    Il tutto sta' nel capire quanto consumavate e quanto producete , o avete fatto l'impianto solo per dire ho il FV e andava di moda , senza due conti della serva?
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #3
      Metto due dati:

      Consumo annuo contatore 7500 kwh, maggiormente notturno ed in inverno.
      Produzione in questi giorni: circa 10kwh al giorno (Piemonte)
      Autoconsumo circa il 60% (Avendo il riscaldamento acceso), produzione istantanea con sole circa 1,4kw e consumo 0,6/0,8 in estate con i circolatori spenti scende l'autoconsumo.
      In sostanza sono connesse luci ed impianti. Abbiamo luci perennemente accese per circa 200w, impianti e circolatori acs per altri 200/300w sempre accesi. Il resto solo d'inverno e di notte.

      I pannelli sono stati montati su edificio nuovo su richiesta del Comune.

      Commenta


      • #4
        Allora impianto obbligato.... dipente da quanto autoconsumo avete , mettiamo che riuscite a consumarne 500 su 2000 , quelli li risparmi come adesso , i 100 che immetti verrano stornati con SSP , non certo a 4cent ( che non esistono casomai sono circa 6 sulle eccedenze) a occhio prima che intervenga Egimark , te li pagano almeno 12cent ... quindi se anche paghi qualche decina di euro al GSE minimo 100€/anno vi rientrano ... poi non so fiscalmente SSP su condominio come funziona....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Grazie Spider, 1500 a 0,12€ sono 180€. Avevo letto la discussione sulle tariffe ove si parla di 0.04/0.05 e conguagli, devo "studiare" ancora un bel po' sul discorso gse, sai prima di perderci altro tempo volevo senti un parere.

          Commenta


          • #6
            Rileggi meglio le discussioni SSP , io ho fatto un conto molto alla buona , SSP non paga proprio al cent ma rende una parte di quello che hai pagato in bolletta; 5,5/6cent e' quello che e' stato pagato, anno scorso, il kwh immesso come eccedenza non come storno SSP te per fare bene i conti andrebbe capito quanto veramente autoconsumate , io ho dato cosi' ad occhio il 25% ... ma in pratica io farei la richiesta SSP .... casomai col vs. consumo sarebbe stato da fare anche 3kw almeno che vi costava 1500€ in piu' ormai che erano a installare.

            Comunque aspetta altri interventi piu' autorevoli del mio.....
            Ultima modifica di spider61; 11-03-2016, 12:57.
            AUTO BANNATO

            Commenta


            • #7
              Non so per un condominio.
              5 c€/kWh li prendi se sono eccedenze ma devi anche pagarci l'IRPEF.
              Mentre nel tuo caso, con 7500 kWh di consumo, tutto quello che immetti va in scambio (2 kW ti produrranno 2500 kWh).
              Quindi avrai un rimborso del GSE di circa il 70% di quanto paghi in bolletta. Anche con la riforma delle tariffe (nel 2018) ad un 12 c€ ci si dovrebbe arrivare.
              Bisogna valutare quanto è l'autoconsumo per capire l'entità dello scambio.
              Fino a 3 kW non ci sono costi amministrativi GSE annuali,.... fatturazione elettronica non so cos'è e non ti posso aiutare.
              Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
              attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

              Commenta


              • #8
                Perfetto, mi è stato detto su un forum di condominio che il condominio NON è soggetto d'IVA anche se esegue attività commerciale, risoluzione agenzia delle entrate 84/E 2012.
                Quindi niente fattura.
                Irpef nemmeno perché eccedenze non ci sono.
                Costo fisso GSE nemmeno essendo solo 2kwp.

                Credo mi abbiate dato abbastanza informazioni per poter procedere con la lettura delle istruzioni al portale gse.

                Commenta


                • #9
                  Ma il contatore condominiale, l'hanno sostituito mettendone uno bidirezionale (o riprogrammato)?
                  Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                  attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                  Commenta


                  • #10
                    E' sempre stato bidirezionale, l'hanno riprogrammato, ora escono i dati di immissione

                    Commenta


                    • #11
                      Lo SSP, nel vostro caso, si rende davvero necessario.
                      Sarebbe sciocco perdere la corrente veicolata in rete .... anche se per un condominio e per un impianto FV così piccolo dubito che ne esca poi così tanta. Di vitale importanza il contatore bidirezionale, sennò la corrente veicolata sembrerà emunta e quindi fatturata come acquistata.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da quarenghi sergio Visualizza il messaggio
                        Lo SSP, nel vostro caso, si rende davvero necessario.
                        Sarebbe sciocco perdere la corrente veicolata in rete .... anche se per un condominio e per un impianto FV così piccolo dubito che ne esca poi così tanta. Di vitale importanza il contatore bidirezionale, sennò la corrente veicolata sembrerà emunta e quindi fatturata come acquistata.
                        Ti ringrazio del consiglio, ho effettuato la pratica GSE di attivazione della convenzione ssp, mi aspettavo un altro calvario come la pratica Enel, per ora è stato semplice, sto aspettando l'accettazione.

                        Commenta


                        • #13
                          Se però vi foste informati meglio prima, avreste messo 6kwp e non 2...
                          FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                          FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                          FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                          Commenta

                          Attendi un attimo...
                          X