Consiglio economico/tecnico per nuovo impianto FV. - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consiglio economico/tecnico per nuovo impianto FV.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consiglio economico/tecnico per nuovo impianto FV.

    Lo posto qua "aspetto economico" o di là "tecnica ..." meglio qua alla fin fine il prezzo ha la sua importanza.
    Un mio parente con il rifacimento tetto vuole far installare un impianto FV, scegliere che materiale consigliare sarebbe semplice se in forum non ci fossero mille pareri.
    Allora che lo domandi a fare? ci provo.
    L'abitazione posta su due piani più mansarda non usata, 5 persone, indi i canonici 3 kWp li farei diventare almeno 4 kWp, ma è una mia fissa.
    Tutt'ora il riscaldamento cosi come per ACS, è regolato da una caldaia a condensazione che fa lavorare i classici termo in ghisa... scelta loro.
    Allora classica domanda da 2 lire: quale inverter quali pannelli e quanto mediamente può costare il tutto e grazie.
    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

  • #2
    Vedo che hai 4kwp di impianto, non ti trovi bene? Non glie lo consigli?
    Secondo me se non fa riscaldamento/raffrescamento, acs, cucina, 4kwp son tanti.

    Per i pannelli e l'inverter, bisogna vedere budget, se ci sono ombre, esposizione, spazio sul tetto... Ma lo saprai meglio di me.

    Prezzo... 6kwp li ho visti passare da 9.500€ ivato (il mio impianto) a 12/13.000€. Dipende dai materiali che vuoi utilizzare e dalla bontà o meno della persona che ti trovi davanti a far cresta sul prezzo.

    Io starei senza pensieri su un prodotto di fascia media, valido e sicuro, sotto ai 3kwp ma vicino tipo 2,88 o 2,97. Prezzo 6.000 ivato.

    Zona climatica E 2990 GG - superficie 97m² - T. di progetto ​-9° - PdC Panasonic Aquarea Gen. H 9kW split- Hybridcube 300l - VMC Zehnder ComfoAir 180 - Fotovoltaico 6,24 kWp QCells 260W inverter ABB PVI 6000

    Commenta


    • #3
      Grazie... si certo che le ho consigliato un 4 kWp, anche se farà solo raffrescamento, è una pezza al normale degrado con l'andar degli anni.
      Mi interessava saper quale inverter o pannelli consigliare, di buona fattura, le ultime novità e i prezzi.
      Il suo installatore ha fatto un preventivo con materiale sconosciuto e per 3 kWp e tre split da 9.000 BTU vuole 9.000 €, a me sembra caro dal momento che l'impalcatura c'è già.
      Si il lato economico c'azzecca sempre, ma rifacendo il tetto, che è già una spesa importante, quella del FV va nel calderone, fatto 30 può far 31.
      Se non si può fare pubblicità, usate il messaggio in privato.
      Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
      Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
      Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
      Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

      Commenta


      • #4
        Ciao vince, prima di tutto verifica che il detraente abbia capacità IRPEF. Se già con il solo tetto la supera.. no fv.
        se sono in 5, fino ad oggi che consumi annui hanno? Quando hai le
        pdc poi le useranno anche nelle mezze stagioni, quindi prudentemente considererei 1.000-1.500 kw in più.
        un buon trial Mitsubishi costa 2.500-3000 installato (almeno a me e' costato così), daikin vai su ancora 500-1000€. Io prenderei qcell e sma o samil o solaredge. Il prezzo.. io considererei se 3 kwp , 1.800-2,000 a kwp, se 4 o più 1500-1800.
        6,54 kwp sunpower e327 - 20 pannelli, azimut 36SW tilt 14, inverter solaredge SE-6000 con scheda wi-fi ed ottimizzatori p600, monitoraggio consumi casa solaredge; 5 Pdc aria-aria Mitsubishi Heavy Industries

        Commenta


        • #5
          Si certamente l'IRPEF è sotto controllo, i consumi sono da verri taccagni, accidenti a volte penso che il FV sia inutile per i consumi che hanno, sarò più preciso in seguito.
          In fondo sono quasi tutti sempre fuoricasa, lui/lei al lavoro, i ragazzi come al solito dai nonni... o disloccati negli impegni sportivi o musicali... e te pareva.
          Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
          Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
          Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
          Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

          Commenta


          • #6
            Vince ma c'è già una discussione apposta e comunque adesso sei in grado perfettamente anche tu di dare consigli.
            Se non ha problemi economici e se , come ha intenzione di fare, usa i condizionatori caldo freddo partirei subito , senza indugio con un bel 6kWp e mi toglierei il pensiero.

            Considera che post detrazione la differenza tra un 6 ed un 3 kWp non supera i 1500 € e che la tanta energia in più viene pagata , poco ma viene pagata, e si autoconsuma tanto di più .
            Per i prodotti il consiglio va sugli ottimi ed economici Qcells , quelli sotto i 280W li svendono a prezzi incredibili, quelli da 300W costano pochissimo rispetto agli altri di pari potenza.
            Naturalmente ce ne sono di tanti altri da montare anche buoni ma sceglierei QCells.

            Per l'inverter senza nessun dubbio sceglierei solo ABB , per qualità: eccellente, per prezzo: buono, per diffusione: il più diffuso, per costruzione: gran prodotto fatto in Italia.

            Perché non prenderlo? non lo so ma ha alcuni nemici sul forum.

            I prezzi se c'è anche l'impalcatura saranno bassi o almeno dovrebbero montarlo ad un prezzo competitivo ma non conosco la zona di montaggio ne installatori della tua zona ma li sei in grado di cogliere la migliore offerta che c'è in giro.

            Ricapitolando : sfruttare incentivo 50% detrazione e quindi sovradimensionare ( in futuro tutto nelle nostre case sarà elettrico)
            Pannelli ottimi e prezzi bassi, Ottimo inverter con il miglior inseguitore MPPT di sempre.
            Se ha ombre o cattiva esposizione si possono inserire ottimizzatori o modificare le strutture.
            5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

            Commenta


            • #7
              Grazie dolam, si certamente qualcosa ho imparato ma 4/6/8 occhi vedono meglio di 2, indi chiedo comunque consigli, anche se appare banale.
              Ad esempio conoscevo benissimo la marca dell'inverter ma non sapevo che i pannelli citati fossero ottimi.
              Sarà difficile che installino 6 kWp, visto che l'installatore è orientato sui 3 kWp, e la differenza per arrivare ai miei 4 kWp consigliati è sui 1500 €... penso si fermeranno li, ed io non voglio essere troppo invadente, anche se sono loro che mi hanno chiesto un consiglio.
              Niente ombre per fortuna, esposizione quasi un Sud perfetto.
              Relativamente i consumi o spesa annua niente di preciso, semplicemente non li conoscono, impareranno... forse.
              Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
              Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
              Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
              Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

              Commenta


              • #8
                Molti, anzi quasi tutti consigliano di montare un impianto che produca quasi quanto i consumi ma come sai sono una voce fuori dal coro, la scelta migliore è
                stata quella di sovradimensionare l'impianto , quanti soldi ho risparmiato in più sulla corrente consumata!!!
                Tra 3 e quattro kW è troppa la richiesta di 1500€ in più comunque è una decisione che spetta a loro, come tu dici giustamente,
                Magari fagli leggere questo forum ma quattro persone in una casa con 6kWp staranno benissimo è il loro miglior investimento.
                5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X