Monocristallino o Policristallino? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Monocristallino o Policristallino?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Monocristallino o Policristallino?

    Un saluto a tutti, è il mio primo thread/post sul forum, anche se vi leggo da un pò di tempo.
    Ad inizio del prossimo anno, ho l'intenzione di installare 2 impianti fotovoltaici da 2.94Kwh presso la mia abitazione (in pratica dividerò l'attuale abitazione in 2 unità separate tra loro ed ognuna avrà il suo impianto fotovoltaico indipendente).
    Fino all'altro ieri ero convinto di installare dei pannelli monocristallini, ma dopo aver dialogato con un ingegnere impiantista mi sono venuti un pò di dubbi. Lui mi ha sconsigliato i monocristallini e consigliato caldamente di prendere dei pannelli policristallini da 230W. La sua motivazione è stata che i pannelli monocristallini con il calore rendono molto meno (io vivo in Sicilia e qui c'è sole/caldo per la maggior parte dell'anno) e quindi finirei per produrre poca (meno) energia elettrica con i monocristallini, mentre renderebbero molto di più i policristallini.
    Visto che io sento praticamente parlare solo di monocristallino e che i preventivi che fino ad ora ho avuto propongono tutti pannelli monocristallini da 180W o giù di lì, capirete che mi sono venuti diversi dubbi.
    Voi a riguardo cosa ne pensate?

  • #2
    Ciao Sicily,
    vedrai quanti altri dubbi avrai col passare del tempo......
    Te lo dice uno che prima di realizzare il proprio impianto ha avuto tantissimi dubbi che ora è contentissimo di averlo realizzato e di produrre energia pulita. Talmente soddisfatto che sta cercando di convincere altre persone a realizzarlo e che ahimè vede tanti "potenziali" clienti che assaliti dalle informazioni + o - corrette che gli arrivano alla fine desistono.....
    Ma non temere in ogni caso la bellissima e soleggiata Sicilia è dalla tua parte!
    Considera che aldilà del mono o poli cristallino effettivamente sono pochi i moduli di ottima qualità e di ultima generazione sotto i 200kwp. Controlla e confronta sempre le curve caratteristiche disponibili che ti forniscono le case costruttrici, le tolleranze percentuali +/- sulla potenza dichiarata e le garanzie.
    Valuta attentamente lo spazio a disposizione perchè spesso terrazzi che reputi infiniti per evitare gli ombreggiamenti ti costringono a mettere per ogni stringa meno pannelli ma ciacuno con potenza di picco più elevata. Questa scelta migliora anche le perdite di mismatching perchè, purtroppo, quando sono in serie in una stringa è il pannello che esprime la potenza minore a condizionare gli altri.
    Occhio alla scelta dell'inverter sia per come si combina con la configurazione delle stringhe adottate che per dove lo metti: in definitiva lo scopo è di minimizzare le perdite di sistema.
    In bocca al lupo e non desistere: il dubbio è la molla del sapere!

    Commenta


    • #3
      Ti ringrazio per la risposta, anche se purtroppo un pò troppo tecnica e poco chiarificatrice.
      Cercherò di informarmi al meglio e di farmi fare un calcolo della resa, di entrambi gli impianti (mono e poli) purtroppo io non sono ingegnere e su molti valori che i vari software richiedono, io mi perdo e non riesco a combinare niente.
      Per quanto riguarda l'inverter ho letto che SMA (Sunny Boy) sono buoni e per quanto riguarda il posizionamento devo ancora vedere, qui è l'impiantista che deve farmi capire come fare per ridurre al minimo la dispersione.
      Sono purtroppo molto dubbioso su diversi punti, ma assolutamente convinto di realizzare gli impianti fotovoltaici, l'unica paura che ho è di rivolgermi a gente poco competente, ma grazie a questo forum qualche dritta l'ho già scoperta.

      Commenta


      • #4
        Meglio poly o mono se ne parlato già in passato e le conclusioni sono non esiste differenza apprezzabile, non tutti i poly o mono sono uguali fra di loro, la realtà è che pannelli più grandi (Wp) richiedono meno tempo di installazione, poi tutto dipende falla disponibilità del materiale. Personalmente il mio impianto è mono, nonostante si trova a - 40° Sud, pendenza 18°, presenza di edifici nelle vicinanze che la mattina mi fanno perdere un ora di sole, presenza di un albero che per tre mesi mi fà perdere un altra bella ora di sole, il mio impianto viaggia a più di 1400 kWh/kWp.
        La differenza non la fà il pannello, ma della giusta configurazione pannelli-inverter, e dalle assenze di ombre sull'impianto.
        Non conosco i tuoi problemi abitativi, ma perchè non lasciare un unico contatore ed impianto fv da 6 kWp. Come mai il tuo impianto è da 2,94 kWp ? Quali sono i tuoi consumi annui di energia kWh ?
        Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
        Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
        Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

        Commenta


        • #5
          Grazie anche a te per la risposta.

          Per quanto riguarda i due impianti, è una scelta quella di averli separati, proprio per dividere le due unità e renderle non condominiali ma totalmente indipendenti.
          Per quanto riguarda la disposizione, i pannelli saranno orientati a sud-est e sud-ovest con angolazione di 30° e non ci sarà nessuna ombra a coprirli, visto che si tratta di una villa con terreno intorno, quindi nessuno potrà costruirmi tanto vicino da farmi ombra (a meno che non facciano un palazzone di 6 piani (ma ne dubito ).
          L'attuale consumo annuo di Kwh è di 4.900 (ma questo valore è influenzato da diversi fattori che andrò a ridimensionare durante la divisione/ristrutturazione), quindi considera che ci dovremmo posizionare su un 4000/4300 all'anno.

          Commenta


          • #6
            Mi dispiace essere stato troppo tecnico: deformazione professionale!
            Per le ombre mi riferivo ad antenne, comignoli, balaustre etc..; meglio pannelli più grandi per vari motivi; la SMA fa ottimi inverter, affidati ad aziende che hanno già realizzato un buon numero di impianti e, se possibile, fatti accompagnare a vederne almeno uno da loro realizzato.
            Rispetto ai tuoi consumi spero che 2,94 Kwp sia la somma della potenza dei 2 impianti!
            Vivamente ti consiglio, al di là dell'assoluta bontà di questo forum, di documentarti prendendo un buon libro, ce ne sono tantissimi anche non troppo tecnici.....
            Saluti

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Ecobio Visualizza il messaggio
              Mi dispiace essere stato troppo tecnico: deformazione professionale!
              Per le ombre mi riferivo ad antenne, comignoli, balaustre etc..; meglio pannelli più grandi per vari motivi; la SMA fa ottimi inverter, affidati ad aziende che hanno già realizzato un buon numero di impianti e, se possibile, fatti accompagnare a vederne almeno uno da loro realizzato.
              Rispetto ai tuoi consumi spero che 2,94 Kwp sia la somma della potenza dei 2 impianti!
              Vivamente ti consiglio, al di là dell'assoluta bontà di questo forum, di documentarti prendendo un buon libro, ce ne sono tantissimi anche non troppo tecnici.....
              Saluti
              Non preoccuparti, può capitare. Per quanto riguarda i due impianti, saranno di 2,94Kwp l'uno, cioè in pratica 2 impianti da 3 kilowatt (circa) uno per ogni unità abitativa.
              Riguardo alle aziende che sto contattando, hanno realizzato alcuni impianti, ma nessuna supera la decina di installazioni, pensi possa bastare come "esperienza"?

              Commenta


              • #8
                Direi di si!
                Sarei falso se dicessi il contrario visto che io ne ho realizzati meno di una decina, però devo dire che tutti e proprio tutti i clienti sono stracontenti! Per questo ti dicevo di farti accompagnare a vedere qualche loro realizzazione.
                L'unica cosa che ancora non capisco dei tuoi realizzandi impianti è questa: se ogni nuova unità immobiliare si posizionerà sul consumo di circa 4000 kwh all'anno (molto alto a mio avviso: ti consiglio di contenere i tuoi consumi se non l'hai già fatto con elettrodomestici almeno in classe A, a sostituire le lampadine a incandescenza etc.. ) e considerato che in Sicilia un impianto ben fatto, ben esposto e senza obreggiamenti produce 1500 kwh/kwp come minimo avresti un surplus di 500 kwh/anno.
                E' vero che il nuovo scambio sul posto non pone + limiti sul credito di energia, ma visto che l'AEEG ci sta abituando a cambiare le regole del gioco con una certa frequenza non farei tanto affidamento su detto credito.
                Ecco valuta questo perchè spesso ho notato che le aziende del settore pur di vendere, spingono per far realizare impianti + grandi rispetto alle reali esigenze dei clienti.
                Non è questa una filosofia che condivido.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Ecobio Visualizza il messaggio
                  Direi di si!
                  Sarei falso se dicessi il contrario visto che io ne ho realizzati meno di una decina, però devo dire che tutti e proprio tutti i clienti sono stracontenti! Per questo ti dicevo di farti accompagnare a vedere qualche loro realizzazione.
                  L'unica cosa che ancora non capisco dei tuoi realizzandi impianti è questa: se ogni nuova unità immobiliare si posizionerà sul consumo di circa 4000 kwh all'anno (molto alto a mio avviso: ti consiglio di contenere i tuoi consumi se non l'hai già fatto con elettrodomestici almeno in classe A, a sostituire le lampadine a incandescenza etc.. ) e considerato che in Sicilia un impianto ben fatto, ben esposto e senza obreggiamenti produce 1500 kwh/kwp come minimo avresti un surplus di 500 kwh/anno.
                  E' vero che il nuovo scambio sul posto non pone + limiti sul credito di energia, ma visto che l'AEEG ci sta abituando a cambiare le regole del gioco con una certa frequenza non farei tanto affidamento su detto credito.
                  Ecco valuta questo perchè spesso ho notato che le aziende del settore pur di vendere, spingono per far realizare impianti + grandi rispetto alle reali esigenze dei clienti.
                  Non è questa una filosofia che condivido.
                  Per quanto riguarda i consumi, devi considerare che gli elettrodomestici NON sono classe A, ho lamapadine a risparmio energetico ma in alcune stanze purtroppo non posso metterle e li sono ad incandescenza e alogene addirittura, poi ho 3 condizionatori un pò vecchiotti che verranno sostituiti da modelli nuovi e che (se non erro) essendo tecnologicamente più aggiornati consumano un pò meno (dimmi se sbaglio, perchè magari faccio confusione), poi ho un congelatore a pozzetto ENORME e abbastanza vecchio (quello Dio solo sa quanto consuma).
                  Con la ristrutturazione/divisione senz'altro metterò TUTTE lampadine a risparmio energetico, TUTTI elettrodomestici classe A e se anche i condizionatori nuovi consumeranno meno (quei 3 di cui ti parlo avranno una decina d'anni sulle spalle) dovrei restare sui 4000/4500 (ma tiro un pò ad indovinare perchè non so quanto si consuma con una cucina ad induzione e con le pompe di calore).

                  Commenta


                  • #10
                    Attenzione una cucina ad induzione ha bisogno minimo di 1800 W, con un contatore da 3 kW potrebbe non farcela, aldilà del mono o poly fai presente in sede di progettazione/preventivo tutte le tue esigenze. Buon fotovoltaico.
                    Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
                    Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
                    Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

                    Commenta


                    • #11
                      Ieri un installatore è venuto per fare un sopralluogo (a breve seguirà il preventivo) e mi ha proposto di installare l'impianto fotovoltaico con dei Sunpower 220 monocristallino (quelli tutti neri per intenderci). Mi ha inoltre suggerito di mettere un contatore da 6kw se voglio fare il riscaldamento con pompa di calore (in previsione anche di una futura cucina ad induzione), mentre l'impianto fotovoltaico sarà (come da me richiesto) da 3kw. Gli ho fatto presente che avevo dei dubbi se prendere pannelli monocristallini o policristallini e lui mi ha detto che questo tipo di pannello (i Sunpower 220) sono fatti in modo che rendono bene anche ad alte temperature (e qui in Sicilia il sole picchia da matti d'estate).
                      Voi cosa ne pensate dei pannelli Sunpower? Ho letto in giro che sono forse i migliori in commercio. E' vero?

                      Commenta


                      • #12
                        io credo siano tra i migliori in commercio, ma non di certo tra i migliori come rapporto qualità/prezzo, nel senso che la concorrenza promette di meglio seppur con minore qualità e allo stesso tempo con un minor prezzo...
                        parere personale ne..
                        forse se provi a dare un occhio al databse di freddy riesci ad estrapolare qualche informazione utile basandoti sugli impianti gia installati in italia
                        serve proprio a questo

                        Commenta


                        • #13
                          Dove lo trovo questo database?

                          Commenta


                          • #14
                            Diciamo che la motivazione del tuo elettricista non è completa. Ovvero se tu fossi in una zona ventilata (ad esempio entro 30 km dalla costa quindi esposto a brezze) anche il mono va benissimo, anzi!
                            Ricorda che la valutazione primaria è del tuo sito non della tecnologia per se.
                            MODERAZIONE : Sostituita firma in quanto publicità fuori dalla apposita sezione
                            Saluti, FOTOVOLTAICO Axxt Sxxxe
                            Ultima modifica di recoplan; 22-12-2008, 14:49.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Sicily Visualizza il messaggio
                              Dove lo trovo questo database?


                              In quale provincia ti trovi ? La Sicilia ha delle differenze climatiche e di temperatura molto differenti, per es. Enna oltre 1000 metri sul livello del mare.
                              Impianto 2,24 kWp;Inclinazione stringhe 18 °; Orientamento -40 ° Sud-Est
                              Suntech STP 160S/24AC MONO (7x2); Inverter SOLARMAX 2000C
                              Ubicazione Lercara Friddi (PA) 37°44;13° 36

                              Commenta


                              • #16
                                Io abito in provincia di Messina e la mia casa è a poco più di 300 metri dal mare.
                                Quindi il mono può andare bene?

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao, Messina è notoriamente molto ventosa e la temperatura non è mai estremamente calda a parte giornate specifiche.

                                  con l'orientamento e l'inclinaizone di cui hai parlato andrà benissimo il monocristallino.
                                  Comunque come detto da altri mono o poli fa poca differenza per cui non ti fare problemi.
                                  Probabilmente per i tuoi consumi che se non ho capito male sono da 4500 complessivi forse sono un po' sovradimensionati, ma è noto che poi una volta che hai gli impianti cominci a consumare di più per cui a mio parere un po sovradimensionato male non fa.

                                  Fai fare più sopralluoghi e più preventivi e ricordati che ogni installatore di installa quello che ha.
                                  Io a Catania che è notoriamente molto più calda con i monocristallini ben orientati mi sono trovato benissimo
                                  ciao
                                  Nicola
                                  Originariamente inviato da Sicily Visualizza il messaggio
                                  Io abito in provincia di Messina e la mia casa è a poco più di 300 metri dal mare.
                                  Quindi il mono può andare bene?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da ngrasso Visualizza il messaggio
                                    Ciao, Messina è notoriamente molto ventosa e la temperatura non è mai estremamente calda a parte giornate specifiche.

                                    con l'orientamento e l'inclinaizone di cui hai parlato andrà benissimo il monocristallino.
                                    Comunque come detto da altri mono o poli fa poca differenza per cui non ti fare problemi.
                                    Probabilmente per i tuoi consumi che se non ho capito male sono da 4500 complessivi forse sono un po' sovradimensionati, ma è noto che poi una volta che hai gli impianti cominci a consumare di più per cui a mio parere un po sovradimensionato male non fa.

                                    Fai fare più sopralluoghi e più preventivi e ricordati che ogni installatore di installa quello che ha.
                                    Io a Catania che è notoriamente molto più calda con i monocristallini ben orientati mi sono trovato benissimo
                                    ciao
                                    Nicola
                                    Ciao e grazie per la tua risposta. Io cmq non abito a Messina, abito vicino Milazzo/Barcellona Pozzo di Gotto non so se conosci la zona.
                                    La ditta che per ora mi sembra la più affidabile, monta i monocristallini Sunpower e inoltre fornisce anche il servizio di pulizia (l'unica ditta che fino ad ora che fornisce questo servizio dalle mie parti). I pannelli però sono garantiti 10 anni per quanto riguarda i "guasti", mentre 20 e 25 anni per la perdita di resa (90% garantito per 20 anni e 80% fino al 25° anno).
                                    Cmq devo dire che sto riscontrando un'incredibile mancanza di serietà delle ditte che sto contattando per i vari preventivi. Alcuni sono venuti a dare un'occhiata come se visitassero casa mia. Altri non si sono fatti più sentire, altri devi richiamarli 3/4 volte per farli venire a fare un sopralluogo!! Sembra davvero che i soldi non interessino e poi dicono che in Sicilia manca il lavoro!
                                    Alla fine di preventivi me ne sto facendo fare (per ora ne ho fatti 3) e altri li avrei avuti se le ditte si fossero fatte vive e ripeto, la ditta che più mi sembra affidabile è di Marsala.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      ISOFOTON IS-170 o REC Solar SCM 210

                                      DOMANDONA :
                                      Impianto da realizzare di 3 kWh
                                      Tetto a falda angolo 35°
                                      Esposizione è 160° Sud-Sud/Est
                                      Non ci sono zone d'ombra , mi trovo sul colmo di una collina !!!

                                      Senza considerare i prezzi :

                                      MONOCRISTALLINO ISOFOTON IS-170 INVERTER (SONO IN ATTESA DEL PREVENTIVO)
                                      o
                                      POLICRISTALLINO REC Solar SCM 210 INVERTER POWERONE PVI 4.2
                                      ????????????

                                      Commenta


                                      • #20
                                        mdp
                                        dove si trova l'impianto?
                                        160 gradi sud sud-est suona strano (sud sudest di solito è - 23° circa quindi dovrebbe trattarsi di un -20°.

                                        A me personalmente REC solar mi sembra avere un buon rapporto qualità prezzo. Mentre solitamente gli ISOFOTON mi sono stati proposti a prezzi abbastanza cari rispetto alla media.

                                        difficile dare un consiglio senza conoscere i dettagli di costo

                                        Saluti

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao,
                                          infatti -20°,
                                          per i prezzi ISOFOTON +25% circa, ma chi li fornisce afferma che producano più dei REC (garantiscono 4500 kWh/anno), ma
                                          dovendo finanziare l'intero importo è più importante il rapporto COSTO/PRODUZIONE che il solo costo.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Gli Isofoton sono cari e poi questa maggiore produzione! mah....Io non ci credo

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Qualunque cosa possano promettere (che comuqnue è poi da dimostrare sul campo) non vi può essere alcuna giustificazione a spendere per i moduli il 25% in più (e nemmeno il 15%).

                                              Non ci sono queste differenze tali da giustificare un 25% in più in ogni caso

                                              Proprio perchè ti hanno detto che i loro rendono di più se dovessi scegliere tra i due andrei di corsa sui meno cari e risparmierei subito un buon 25%.

                                              Originariamente inviato da mdp Visualizza il messaggio
                                              Ciao,
                                              infatti -20°,
                                              per i prezzi ISOFOTON +25% circa, ma chi li fornisce afferma che producano più dei REC (garantiscono 4500 kWh/anno), ma
                                              dovendo finanziare l'intero importo è più importante il rapporto COSTO/PRODUZIONE che il solo costo.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                BOO,
                                                il loro concetto è : paghi di più, ma l'impianto si ripaga lo stesso nei 10 anni, nei successivi 10 guadagni di più !!!

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Sono d'accordo con ngrasso !
                                                  Non ti fidare MAI delle affermazioni di un venditore che ti dice che il suo impianto rende di più (ho capito bene ? +25% ? - cifre superiori al 5% sono di pura fantasia).
                                                  Fatti dare attestazione di ente indipendente con test comparativi. Vedrai che non è in grado di darti nulla !
                                                  GIULIANO
                                                  _____________
                                                  ....ho capito che spesso tutti sono convinti che una cosa sia impossibile finchè arriva uno sprovveduto che non lo sa e la realizza..... A. Einstein.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Salve a tutti, dopo numerosissime analisi ed approfondimenti sull'argomento mi sono reso conto di una cosa ..... il monocristallino( cioè un pannello fotovoltaico in silicio formato da un solo cristallo ) è di sicuro la tecnologia più valida per impianti installati ad una latitudine pari all'Italia centro/meridionale fino al Africa centro/settentrionale in quanto la maggiore irradiazione dei fotoni fanno si che il silicio monocristallino una volta tarato sull'azimuth del luogo di installazione dell'impianto riescono a produrre fino al 30% in più di un pannello fatto di silicio policristallino ( cioè formato da molte molecole di silicio tutte diverse tra loro) che anche se tarate allo stesso modo, sicuramente non possono in nessun modo assicurare la stessa resa di una tecnologia monocristallina. Difatti, la loro resa ottimale risulta essere quella di un impianto installato nelle latitudini comprese tra l'Europa centro/settentrionale e l'Italia settentrionale. Difatti a queste latitudini le particelle di fotone sono molto più rade e non così dirette come in latitudini più meridionali. Si evita, in questo modo, anche un'altro problema tecnico che è quello del blocco dell'impianto poli a temperature elevate.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da wildshot Visualizza il messaggio
                                                      Salve a tutti, dopo numerosissime analisi ed approfondimenti sull'argomento mi sono reso conto di una cosa ..... il monocristallino( cioè un pannello fotovoltaico in silicio formato da un solo cristallo ) è di sicuro la tecnologia più valida per impianti installati ad una latitudine pari all'Italia centro/meridionale fino al Africa centro/settentrionale in quanto ...
                                                      Salve, mi hanno fatto un'offerta per dei Trina Solar TSM-DC01 180Wp monocristallino, devo realizzare un impianto (il mio primo e per giunta a casa mia) da 3KW totalmente integrato, esposizione sud 10-12 gradi, abito nel centro Italia. Da quanto mi è sembrato di capire i mono dovrebbero andar bene poichè essendo l'impianto totalmente integrato dovrebbero risentire in maniera minore del surriscaldamento delle celle.

                                                      Poichè ho poco tempo per decidere, qualcuno mi sa consigliare?

                                                      Inoltre un dubbio che mi sorgeva, la resa nel tempo dei mono e dei poli è simile ?

                                                      Grazie

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        mi potete dire qualcoza per paneli GREEN EARTH(belgo) 10 anni garanzia su panelo
                                                        grazie viktor

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da onire Visualizza il messaggio
                                                          Da quanto mi è sembrato di capire i mono dovrebbero andar bene poichè essendo l'impianto totalmente integrato dovrebbero risentire in maniera minore del surriscaldamento delle celle.
                                                          guarda che e` il contrario, i pannelli integrati si surriscaldano di piu` per la mancanza di circolazione d'aria sotto i pannelli.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            dunque non capisco...ala fine quali sono pregi e difetti di mono e poli??
                                                            quale è meglio per quale situazione??

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X