Potenza reattiva - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Potenza reattiva

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Potenza reattiva

    Salve,

    A seguito di un guasto mi è stato sostituito in garanzia l'inverter (Power one 10.0) acquistato nel 2013 con uno nuovo fabbricato nel 2015.
    Ora mi sono accorto che scorrendo nelle impostazioni c'è un menù, che nell'inverter di prima non c'era, che riguarda la "Pot. Reattiva" che posso impostare su:

    -No regolazione
    -Cos-phi fisso
    -Q fissa
    -Cos-phi=f(P)
    -Q=f(U)

    Accanto al mio impianto un mio parente ha lo stesso impianto identico al mio per esposizione, numero di pannelli, marca, ecc..l'unica cosa che cambia è l'inclinazione del tetto ed è stato installato lo stesso giorno dalla stessa ditta ma ha ancora l'inverter del 2013.
    Ho notato che con questo nuovo inverter la produzione è minore tenuto sempre conto della differenza che c'è sempre stata dovuta all'inclinazione migliore dell'altro impianto rispetto al mio.


    Sono impianti situati in campagna quindi non posso controllarli ogni giorno e per tutte le ore ma mi sono accorto, controllando la produzione dei giorni passati, che alcuni giorni il mio impianto è stato quasi fermo ma non spento del tutto rispetto al suo che ha prodotto normalmente.

    Ora mi chiedo può essere dovuto a questa impostazione che prima l'inverter metteva in automatico?
    A cosa serve questa Pot. Reattiva?
    Come posso settarla al meglio?

    Grazie in anticipo per le risposte

  • #2
    Vai qui https://www.energeticambiente.it/tec...e-alta-76.html che e' piu' facile sia quello il problema
    AUTO BANNATO

    Commenta


    • #3
      .... ma le soglie di tensione non dovrebbero essere state già adattate anche nel vecchio impianto/inverter? (nel 2013 era già in vigore la cei-021).

      Vespa! potresti sempre settare l' inverter senza la regolazione del cosfi! C'è da dire che se abitate molto vicini il tuo inverter se settato per la regolazione del cosfì potrebbe immettere anche energia reattiva, a correzione di quel tratto di linea (tuo e del vicino!) .... energia che il contatore di produzione legge e conteggia, ma che non viene pagata da enel!!!

      Tienici informati, in futuro la regolazione del cosfì con immissione di energia reattiva potrebbe diventare obbligatorio per tutti noi!!!!!

      Commenta


      • #4
        Senza grafico della potenza si va a intuito , in effetti dovrebbe avere la SPI esterna ma chissa cosa era stato fatto alle regolazioni nel 2013
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da ilvespista66 Visualizza il messaggio
          A cosa serve questa Pot. Reattiva?
          Come posso settarla al meglio?
          Dalle ricerche che ho fatto questa impostazione la puoi utilizzare per ridurre il problema di tensione alta: quando la tensione supera i 253V l'inverter si blocca, smette di fare la conversione per un certo tempo (di default 5 minuti) per permettere che la tensione in uscita si abbassi.
          Impostando questo parametro ad un valore diverso da "Off/No regolazione", quando la tensione in uscita dall'inverter si avvicina alla tensione di blocco, l'inverter inizia ad assorbire parte dell'energia reattiva presente sulla linea AC per abbassare la tensione in uscita. Quanta ne assorbe dipende appunto da quale parametro scegli.
          In questo modo ottieni i seguenti vantaggi:
          • tensione AC più bassa;
          • minori distacchi dell'inverter dalla rete;
          • minore sollecitazione dell'elettronica dell'inverter;
          • maggior continuità nella produzione (non hai i buchi di 5 minuti) e le rampe di risalita;
          • fai un favore al distributore di energia elettrica, visto che assorbendo energia reattiva migliori la qualità dell'energia distribuita.

          Hai uno svantaggio:
          • La produzione di energia attiva si abbassa nel momento in cui interviene questa modalità (non molto, perché l'energia reattiva non è molta ... ma se fai attenzione ai Watt... lo potresti notare).

          Sugli impianti piccoli (<=6 kWp), in Italia, è una tua scelta. Su impianti più grandi, e all'estero è una modalità imposta e/o gestita dal distributore di energia elettrica locale.
          FV: 5,94Kwp - Azimuth 18° SW, Tilt 17° - 22 QCELLS G2 PRO 270W, PowerOne 6.0 OUTD-IT - PVOUTPUT
          4 Clima PdC: A+++/A++ SEER 7,2-8.5/4.6-4.7 (13.5kW/16.4 kW)

          Commenta


          • #6
            Grazie a tutti per le risposte come prima cosa!

            Ho dimenticato di dire che in campagna non ho nulla acceso di continuo (tipo frigo ecc..) quindi tutta l'energia prodotta va in rete così come quella degli altri due impianti e tutti e tre sono collegati allo stesso palo dell'enel.
            Sinceramente non ne capisco molto di elettronica soprattutto su questo campo dell'energia attiva che mi sono ritrovato nel menù e che prima ne ignoravo l'esistenza

            In effetti capitava, e penso che capiti tuttora, di avere dei blocchi per 5 minuti penso dovuti alla'alta tensione ma non ne sono sicuro.

            l'impianto è dotato del dispositivo di interfaccia ma non so che ruolo ha sulla potenza reattiva!

            Mi potete consigliare quale impostazione provare per vedere di poter ridurre questi blocchi di 5 minuti?

            Commenta


            • #7
              Vedi che piano piano , si arriva dove a dove ti avevo gia' indirizzato al reply #2 ; e il titolo e' fuorviante che non c'entra direttamente la reattiva....
              Ultima modifica di spider61; 13-02-2016, 14:23.
              AUTO BANNATO

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X