Router FV collegato a centralina intelligente. Cavo o wifi? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Router FV collegato a centralina intelligente. Cavo o wifi?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Router FV collegato a centralina intelligente. Cavo o wifi?

    Avrei bisogno di portare un segnale Ethernet dal mio router di casa in prossimità del contatore elettrico e di produzione della corrente FV per un aggiornamento continuo sui dati di immissione della corrente dal FV alla rete e viceversa (in caso di mancata produzione e quindi assorbimento della corrente dalla rete del contatore dell'ENEL). Il router andrebbe collegato alla centralina intelligente dell'impianto, posta vicino al contatore elettrico di casa. La distanza purtroppo è consistente, circa 90 metri ed ho sentore che possano esserci dei problemi proprio per questo. Potrebbero servire degli amplificatori di segnale? Inoltre: è più confacente il cavo ethernet o il wifi, sapendo che ethernet dopo i 20 mt ha enorme dispersione e che il wifi può essere suscettibile al maltempo?
    Grazie in anticipo.
    Ultima modifica di Nealpa; 26-04-2016, 19:56.
    Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
    Grazie

  • #2
    Ciao,
    se hai possibilità meglio il cavo ethernet del wi-fi!!

    Originariamente inviato da Nealpa Visualizza il messaggio
    sapendo che ethernet dopo i 20 mt ha enorme dispersione
    Dove hai letto questa feroce inesattezza???
    Una banale connessione ethernet Cat5e funziona perfettamente fino a 100 mt.

    Saluti
    Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

    Commenta


    • #3
      Scusa, non voglio disquisire, ma facendo informatica da più di 20 anni e avendo installato reti e subreti varie quello è un parametro di cui teniamo sempre conto e che, ti assicuro, corrisponde. Inoltre mi riferisco (scusate se puntualizzo solo ora) a linea ADSL e non fibra.Non posso saperlo in caso di segnali per il FV, ma per le reti aziendali/casalinghe sì. Le schede ethernet sono native con 10/100/1000 mb, quewste ultime solo in alcuni pc di ultimissima generazione, e ci sono anche due tipologie di cavo: una normale ed una schermata per evitare distrurbi. Logicamente qui non si parla di utilizzo di telecamere, ma di invio/ricezione dati. Nelle ultime reti da me installate prima a cavo, abbiamo dovuto sostituirle con le wifi (in capannoni industriali) perché c'era troppa dispersione di segnale pur avendo utilizzato cavo schermato, ma la distanza superava i 20 mt. I pc avevano chipset rete 10/100 e più di tanto non facevano. Con il wifi abbiamo risolto. Avremmo potuto installare schede rete 100/1000 ma essendo vari pc, si è preferito arrivare al wifi.

      Però come detto prima nel post, non è tanto la lunghezza cavo etc che interessa, quanto in quale migliore modo sia possibile; c'è qualcuno che ha già risolto un problema di quel tipo? In caso, come?

      Una banale connessione ethernet Cat5e funziona perfettamente fino a 100 mt
      digli che lo vadano a ripetere a Telecom che quando li interpelli la prima cosa che dicono è "lei è troppo distante dalla centrale" anche se stai a 50 mt!!! Prove alla mano!. Credimi: è la prima volta, in 20 anni e più di attività, che lo sento dire, perché la dispersione segnale è cosa di cui teniamo sempre conto per non incorrere in installazioni non funzionanti.

      Aggungo un'informazione per correttezza: troppi test riportano velocità enormi, ma sono ottenute in laboratorio e quando arrivano al pubblico decadono miseramente. Prendete il caso della fibra a 20 mb. Chi oggi può dire di avere una connessione stabile ad almeno 18mb? Nessuno, perché la dispersione segnale anche in quel caso la porta a scendere a 12 forse 14mbit. Pertanto non escludo che i dati a quel link che hai inserito siano relativi alle prove di laboratorio, che però esulano dalla verità applicata. Inoltre ha molto a che vedere come viene "pompato" il segnale emesos alla base (cioè dal provider).
      Ultima modifica di Nealpa; 26-04-2016, 14:13.
      Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
      Grazie

      Commenta


      • #4
        Devi spedire un dato ogni qualche secondo , non un film in streaming , dicci piuttosto che inverter hai che forse ci sono altre soluzioni per fare del logging FV serio.....
        AUTO BANNATO

        Commenta


        • #5
          I really beg your pardon!
          Dunque: l'impianto e la variazione non sono miei, ma di un amico che mi ha chiesto aiuto e malamente mi sono dimenticato di variare il suo testo qui sopra incollato all'inizio del post. Ecco perché mi baso sulla mia conoscenza in fatto di informatica e sino ad oggi ho mai cappellato, ma chiedo per il FV che ho usato solo 40 anni fa. Ciò che non ho ben a visione è quello che lui chiede, e penso che neppure lui sappia cosa ha in mano, per cui propendo per farmi mandare un sunto di ciò che è l'impianto intero per capire cosa abbia in totale. Resta comunque valida la prima esposizone da me fatta che riprende in molto generale ciò che vuole fare.
          Ultima modifica di Nealpa; 26-04-2016, 19:57.
          Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
          Grazie

          Commenta


          • #6
            il cavo funziona benissimo,e pur non essendo il mio lavoro principale fare reti spesso me lo chiedono,a casa mia
            con una connessione alimento più case e tutti navigano bene,dai 30 dichiarati si va a 28,da un mio cliente a cui
            arriva la fibra,fatto io un collegamento con 8 mt di cavo di rete lo speed test mi da 158 Mega,
            centro uffici che seguo alcuni pretendono il cavo perchè il wifi non gli garantisce la continuità del servizio,
            poi dove sta la verità non lo so

            Commenta


            • #7
              Hai detto 8 mt. Prova con 22 mt e vediamo che risultati hai con internet, per non dire con reti interne, ed altrimenti non avrebbero inventato il powerline (esempio)
              Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
              Grazie

              Commenta


              • #8
                Ciao a Tutti...
                Ciao Nealpa, scusami ma onestamente non capisco, di cosa stiamo parlando?? 8mt 22mt ??
                Io ho capito che devi collegare un inverter PV tramite LAN ad un modem/router ADSL cablato con un cavo di rete (Cat5e??) per monitoraggio e aggiornamenti, o sbaglio??
                Abbi pazienza ma scrivere che il powerline o il Fi-Wi sono meglio di una rete cablata non è corretto, anzi non c'è proprio paragone che tenga sia in velocità che in affidabilità!!! Il Wi-fi o il powerline si utilizzano quando non si hanno tubazioni libere e quindi si è impossibilitati a passare il cavo di rete, e il Wi-Fi, guarda caso, è proprio il sistema più soggetto ad interferenze.
                Pertanto, l'ho già scritto e lo ripeto: in una rete LAN connessa con cavo cat5e fino a 100 mt non ci sono problemi di sorta.
                Solo per la cronaca e senza tirare fuori titoli accademici, sono circa 30 anni che faccio l'informatico/elettronico e credimi che di impianti ne ho progettato e realizzato un bel po, alcuni anche MOLTO grandi e complessi....

                Meglio una rete Wifi o cavi Ethernet? qual' è più veloce?

                Saluti
                Ultima modifica di renatomeloni; 27-04-2016, 10:22. Motivo: Correzione ortografica
                Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                Commenta


                • #9
                  1. Io ho un collegamento Ethernet di 145 metri tra casa mia e casa di un mio amico. Il cavo non è neanche scermato, passa anche in vari pozzetti esterni (vecchie tubazioni di impianto citofonico condominiale).
                  Lo usiamo per condividere un NAS, per vedere film in streaming. Sono 5 anni che è in funzione, senza mai un problema.

                  2. Parli di Ethernet e ci infili dentro ADSL e fibra, e segnali degradati Telecom a 50 metri dalla centrale, che non c'entrano niente con la tua rete interna.

                  3. Poi vuoi una soluzione wifi per coprire 90 metri (?!?!?), oppure una power line, che spesso non oltrepassa il MTD (magneto termico differenziale) di casa, figuriamoci 90 metri!!!

                  4. Che centra il fare informatica da 20 anni?!?!
                  Magari sei fortissimo in programmazione e altro, ma in genere i cablaggi li fa un elettricista, mica un informatico.

                  Nella posa e crimpatura di cavi Ethernet ci sono varie regole da rispettare, ad esempio non far fare al cavo delle curve troppo strette, per la crimpatura (o collegamento alle prese a parete) spellare il cavo il meno possibile (max 2/3 cm), usare connettori e crimpatrice buoni, usare il cavo adatto a quello che si vuole realizzare (UTP, STP, FTP, CAT. 5, 5E, 6)
                  Ultima modifica di fabiusmontana; 28-04-2016, 05:09.
                  http://fabiusmontana.dtdns.net/123solar/index_mono.php

                  Commenta


                  • #10
                    [QUOTEIo ho capito che devi collegare un inverter PV tramite LAN ad un modem/router ADSL cablato con un cavo di rete (Cat5e??) per monitoraggio e aggiornamenti, o sbaglio??][/QUOTE] Esatto però la distanza trattata è di circa 90 mt. Avevo scritto che dopo i 20 mt a cavo perde troppo segnale e qualcuno ha risposto che la sua rete di 8 mt va benissimo (ci credo, però non ha letto bene prima).
                    scrivere che il powerline o il Fi-Wi sono meglio di una rete cablata non è corretto
                    Infatti ho scritto niente di quello! Ho anzi specificato che per me il cavo è sempre meglio, però in alcuni casi ho avuto eccellenti risultati anche con wifi.
                    Pertanto, l'ho già scritto e lo ripeto: in una rete LAN connessa con cavo cat5e fino a 100 mt non ci sono problemi di sorta
                    Come ho risposto, a me è capitato proprio il contrario anni fa in un capannone, dove ho poi dovuto installare tutto wifi perché oltre i 20 mt il segnale si disperdeva troppo (cavi schermati) e non reggeva la intranet e internet insieme. Normalisisma linea adsl 7mb e non per FV. Ho parlato di powerline perché alcuni lo usano, ma non su reti "un po' complesse". So bene che cosa è e come funziona...però quando si può fare nulla si accetta l'unica soluzione possibile per non innalzare i costi. Non mi risulta che abbia usato cavi rete tipo 1000BASE-CX perché me ne sarei accorto (e quelli vanno sicuramente non oltre i 25 mt).
                    Ecco il punto:
                    Quello di cui avrei bisogno è portare un segnale Ethernet dal mio router di casa in prossimità del contatore elettrico e di produzione della corrente (Foto Voltaico), per un aggiornamento continuo sui dati di immissione della corrente dal FV alla rete e viceversa (in caso di mancata produzione e quindi assorbimento della corrente dalla rete del contatore dell'ENEL)
                    Inoltre: dovrei usare cavo liscio o crossed? Parliamo di FV e sono un po' di anni che ne sono lontano quindi non so cosa possa essere uscito di differente...
                    Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                    Grazie

                    Commenta


                    • #11
                      Quando scrivi FV intendi fotovoltaico o altro?!?!

                      Mi sa che qui ancora nessuno ha capito cosa ti serve in realtà, e cosa centra il fotovoltaico (e quello che è cambiato o meno) con l'informatica.

                      Sembrerebbe che devi collegare, via ethernet, un qualche dispositivo di controllo (collegato al fotovoltaico e al contatore enel) al tuo router. È corretto?


                      Inoltre: dovrei usare cavo liscio o crossed? Parliamo di FV e sono un po' di anni che ne sono lontano quindi non so cosa possa essere uscito di differente...
                      Ma sei sicuro che sei informatico?
                      A parte che ormai tutti i router e le schede di rete sono "autosense", il collegamento cross si usa/usava solo per collegare direttamente 2 computer, senza interporre hub o switch (in realtà il router è uno switch con una porta WAN).
                      Ultima modifica di fabiusmontana; 27-04-2016, 13:01.
                      http://fabiusmontana.dtdns.net/123solar/index_mono.php

                      Commenta


                      • #12
                        leggi bene qualcuno ha detto che con un cavo lungo 8 mt dal router allacciato alla fibra avevo una velocità
                        di 158 mega,per il resto altri hanno più conoscenze di me,e il cavo batte sempre il wifi

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da fabiusmontana Visualizza il messaggio
                          A parte che ormai tutti i router e le schede di rete sono "autosense", il collegamento cross si usa/usava solo per collegare direttamente 2 computer, senza interporre hub o switch (in realtà il router è uno switch con una porta WAN)
                          Esatto Fabiusmontana!!! Si chiama NIC ad incrocio automatico.
                          Oramai quasi tutte le nuove schede di rete Ethernet (NIC), switch e hub sono in grado effettuare automaticamente un incrocio interno quando questo è necessario ad effettuare il link tra diversi device. Questa caratteristica è normalmente conosciuta in ambiente informatico con Auto-MDI/MDIX, Universal Cable Recognition e Auto Sensing.
                          Questa funzionalità in pratica elimina la necessità dei cavi incrociati e rende ormai obsolete le vecchie porte uplink che si trovavano nei vecchi hub e switch di rete.
                          Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                          Commenta


                          • #14
                            Tutti i router e schede di oggi, ma non di qualche anno fa (quasi una decina)! Come informatico non eseguo montaggi FV (fotovoltaico) e quindi ecco perché chiedo.
                            Prova ad usare un cavo crossed per il tuo router (non fibra) e vediamo cosa succede. Scommetto che poi dai la colpa al provider...
                            Secondo te perché con i router adsl danno ancora cavi lisci?
                            Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                            Grazie

                            Commenta


                            • #15
                              Da quello che ho appena saputo che usa un accumulatore LG Chem's RESU 6.4 EX però non mi ha detto che inverter monta e anche nello schema di montaggio non c'è scritto...
                              Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                              Grazie

                              Commenta


                              • #16
                                Rimanendo nella prima domanda fattami da quel mio amico e presumendo di usare il cavo ethernet (che anche a mio parere è meglio), mi sapreste dire se serve un cavo cross o liscio? Non so come comportarmi perché non è per pc...
                                Grazie
                                Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                                Grazie

                                Commenta


                                • #17
                                  Per collegare un device dotato di scheda Ethernet ad un router modem con hub/switch on board, serve un cavo patch o dritto ("liscio" come lo chiami tu..) con standard di connessione EIA/TIA-568B.

                                  In pratica devi fare i collegamenti su entrambi i capi del cavo come qui riportato: Come crimpare un cavo RJ45

                                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   13605670868765.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 36.2 KB 
ID: 1955875
                                  File allegati
                                  Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Anzitutto grazie per avermi risposto in breve tempo. Vado tranquillo? La richiesta deve soddisfare questa problematica: "Il router andrebbe collegato alla centralina intelligente dell'impianto". Dato che è materiale abbastanza delicato non vorrei causare danni...

                                    Per i contatti non ho problema perché ne ho fatti a migliaia ed ho pinze per crimpare di ogni tipo. Mi bastava capire se il cavo serve cross o liscio.
                                    Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                                    Grazie

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Io invece ancora non ho capito cosa vuoi collegare (dubbio anche di fabius) , perche' parecchi inverter hanno il connettore ETH ma c'e' un 485 ..... insomma dopo 20 reply hai scritto ho fatto qui o fatto la' , ma ce lo dici che inverter hai o e' un segreto?
                                      AUTO BANNATO

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Come specificato nel mio 3° post non è cosa mia, ma di un mio amico che mi ha mandato i dati, e non credo abbia altre informazioni; inoltre non sa dove mettere le mani, infatti mi ha appena scritto dicendo che proverà col cavo elettrico....

                                        Penso di poter chiudere qui il thread perché ora che vuole fare da solo di me non avrà più necessità (spero)

                                        Grazie a tutti per i vari aiuti!
                                        Prima leggere il thread dall'inizio e solo dopo porre le domande. Serve ad evitare di ripetere ogni volta.
                                        Grazie

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da Nealpa Visualizza il messaggio
                                          Come specificato nel mio 3° post non è cosa mia, ma di un mio amico che mi ha mandato i dati, e non credo abbia altre informazioni; inoltre non sa dove mettere le mani, infatti mi ha appena scritto dicendo che proverà col cavo elettrico....
                                          Perfetto,digli allora di non mettere mano a nulla
                                          Impianto 2,66 kWp - Power One 3.0 - 8 moduli Sunpower E20 333W - Raspberry con 123Solar@Walter62
                                          https://www.dropbox.com/s/ag0k3azvne...rev04.pdf?dl=0 --> Guida Raspberry + Envir Cost con Measureit 118

                                          Commenta

                                          Attendi un attimo...
                                          X