Domanda per chi ha già un impianto fv - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Domanda per chi ha già un impianto fv

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Domanda per chi ha già un impianto fv

    Salve a tutti,
    vorrei sapere, per favore, se, per esempio avendo 4.5kw di potenza massima al contatore enel e in quel momento l'impianto fv mi sta producendo 2kw la potenza massima assorbibile dalla mia casa fosse 6.5kw oppure sempre 4,5kw, dico questo perché sto mettendo un impianto fv e se così fosse vorrei passare dagli attuali 4.5kw ai classici 3kw per risparmiare.

  • #2
    certo..QUANDO il Fv produce, la potenza che eso produce si SOMMA a quella che il contatore puo erogare...in continuo (4,5 +10%) e come punta (2 periodo da 180 minuto consecutivi in cui puoi spremere 4,5 +27%..se ricordo bene)

    Pero tienoi conto che da Gennaio 2017 e poi ulteriore step a Gennaioa 2018 le differenze di Tariffe fra meno e piu di 3 kw SPARISCONO...per cui il costo di avere 1 kw di potenz aipiu è di 22 euro piu iva.
    Sempre da quella data sarà pero possibile avere potenze con passi da 0,5 kw gra 0,5 e 5 kw..e poi passi da 1 kw fra 5 e 10 kw...e il cambio d tariffa sarà gratis per un certo periodo di tempo..penso 24 mesi.

    Se hai 4,5 kw magari consumi anche tanto..sicuro che un 3 kw sia impinato della taglia giusta?
    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

    Commenta


    • #3
      Ciao Marcober,
      intanto grazie per la risposta, ho 4,5 kw perché ho una pompa di calore della rotex e fino a poco tempo fa non avendo l'allaccio all'acquedotto anche una pompa con un sistema di addolcimento/purificazione dell'acqua, ora per fortuna, dopo 2 anni di preghiere il comune mi ha messo l'acqua diretta, così tutto il sistema viene meno e consumo meno, ho comprato questo affare su amazon Efergy Technologies ELITE CLASSIC 3.0 Misuratore di risparmio di energia elettrica wireless: Amazon.it: Fai da te e in 10 giorni non ho mai superato i 3kw... un paio di volte solo sono andato 3.15/3.20 ma non ha staccato...
      mi troverei a disagio solo il giorno se accendendo tutti gli elettrodomestici e la pompa di calore ma se è come dici tu che il fv mi aggiunge la potenza, non dovrei avere problemi.
      Grazie anche per le altre info, non lo sapevo, certo questo cambia la valutazione, devo vedere un po', cmq grazie ancora

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da BelloDentro Visualizza il messaggio
        .......mi troverei a disagio solo il giorno se accendendo tutti gli elettrodomestici e la pompa di calore ma se è come dici tu che il fv mi aggiunge la potenza, non dovrei avere problemi.
        ......
        Guarda che di notte e d'inverno il FTV non ti aggiunge niente di potenza.
        Te l'aggiunge solo quando funziona e non è detto che lo faccoa quando a te la potenza serve!!!
        Sei sicuro che è per quell'aggeggio che non superi i 3 kW? A me sembra solo un monitor di energia.
        Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
        attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

        Commenta


        • #5
          Egi..da non credere..lo pubblicizzano come una cosa che fa risparmiare sino al 30%..da mettere in galera.
          Ma non penso il ns amico ci sia cascato..lo usa solo come misuratore.
          Bellodentro..in effetti il FV in inverno, esempio sotto la pioggio o neve, potrebbe dare zero..per cui in potenza potrebbe aiutarti poco..MA lo devi certamente mettere perchè proprio chi ha consumi elevati per pdc (pure io la ho), ne trae un gran vantaggio..vantaggio che non diminuisce molto col cambio traiffa i arrivo, perchè si base sul meccanismo dello SCAMBIO SUL POSTO, che remunera l'energia scambiata con la rete attorno al 65% del costo di prelievo.
          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

          Commenta


          • #6
            Ben venga il misuratore (ormai ce l'hai), che almeno ti indica che taglia di contatore ti serve.
            Ma se sei rimasto in maggior tutela anche in bolletta dovrebbero indicarti la tua potenza massima per poi fare la scelta più opportuna.
            Ti ha già detto Marco che la differena tra un 3 kW e uno di potenza superiore, dal 2018 non sarà così alta come lo è oggi.
            Quindi potresti scegliere anche taglie da 3,5 o 4 kW. Per sicurezza potresti tralasciare l'apporto di potenza del FTV.
            Il FTV è però importante, soprattutto nel tuo caso, per beneficiare dello Scambio sul Posto, che ti permette di vederti rimborsato gran parte di ciò che spendi per l'energia elettrica.
            Il fatto di poter avere un contatore 0,5 kW di potenza in meno sarà trascurabile.
            Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
            attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

            Commenta


            • #7
              Ciao Egimark, Il monitor ha un allarme, presettabile, e devo dire che funziona piuttosto bene, ti dice, tra le altre cose, il consumo massimo di picco, l'unica pecca è che non ti fa presettare il tempo di "sforatura", come sfora manda l'allarme.
              Di notte non dovrei avere problemi...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                Egi..da non credere..lo pubblicizzano come una cosa che fa risparmiare sino al 30%..da mettere in galera.
                Ma non penso il ns amico ci sia cascato..lo usa solo come misuratore.
                Bellodentro..in effetti il FV in inverno, esempio sotto la pioggio o neve, potrebbe dare zero..per cui in potenza potrebbe aiutarti poco..MA lo devi certamente mettere perchè proprio chi ha consumi elevati per pdc (pure io la ho), ne trae un gran vantaggio..vantaggio che non diminuisce molto col cambio traiffa i arrivo, perchè si base sul meccanismo dello SCAMBIO SUL POSTO, che remunera l'energia scambiata con la rete attorno al 65% del costo di prelievo.
                Grazie MarcoBer,
                farò senz'altro così, probabilmente un banalissimo 3kw ma lo metterò sicuramente.
                Grazie

                Commenta


                • #9
                  Considera che non misurando il fattore di potenza (cos(fi)) non può essere molto preciso.
                  E poi i contatori non è che staccano subito ma hanno un margine in funzione della percentiale di "sforamento".
                  Mi fiderei di più di ciò che viene indicato in bolletta, visto che viene fatto apposta per facilitare la scelta della potenza necessaria.
                  Di notte è vero che magari sei meno energivoro, ma se una notte la temperatura precipita che fai, rimani al freddo per non far saltare il contatore. Un buon margine di sicurezza serve, visto che dal 2018 costerà poco.

                  Oggi col contatore oltre 3 kW paghi di più sia le parti fisse che le parti variabili.
                  Dal 2018 la parte variabile sarà indipendente dalla taglia del contatore, e per la parte fissa ci sarà solo una differenza di circa 23 € all'anno per kW.
                  Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                  attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                  Commenta


                  • #10
                    Tra qui è il 2018 ci sono circa 14/15 mensilità, sempre se poi qualcuno non ci ripensa, non dimentichiamoci che viviamo in Italia... cmq questo forum è veramente utile, grazie a tutti.

                    Commenta


                    • #11
                      Guarda che la riforma delle tariffe è già iniziata a gennaio di quest'anno, a gennaio 2017 ci sarà un altro passo di avvicinamento alla situazione finale di gennaio 2018.
                      Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                      attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da BelloDentro Visualizza il messaggio
                        Tra qui è il 2018 ci sono circa 14/15 mensilità, sempre se poi qualcuno non ci ripensa, non dimentichiamoci che viviamo in Italia... cmq questo forum è veramente utile, grazie a tutti.
                        la riforma ha necessitato 2 anni di stidi e confrotni ed è operativa dal 2016...la precedebte impostazione è durata 30-40 anni..penso che modifiche di questo livello saranno come minimo valide per 15 anni.
                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                        Commenta


                        • #13
                          Sempre utilissime e puntuali le vs risposte, grazie anche da parte mia.
                          Nel contempo, essendo passato totalmente ai PDC, domani saprò tutto di preciso, vedo un prelievo mese di ottobre 2016 di 450 kWh, con una produzione di 278 kWh, contro i 200 kWh di prelievo con produzione 300 kWh dello stesso mese del 2015, però zero gas relativamente al riscaldamento, brivido...
                          Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
                          Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
                          Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
                          Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

                          Commenta


                          • #14
                            ok diciamo consumo + 250 kwh elettric..e gas evitato?
                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                            Commenta


                            • #15
                              Non so da dove scrive BelloDentro, ma se ha pdc Rotex allora un 3kWp è assolutamente sottodimensionato, a meno di non essere a Lampedusa..
                              non vorrei che avesse dimensionato l'impianto in base al picco di consumo istantaneo e non al consumo annuo...
                              FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                              FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                              FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                              Commenta


                              • #16
                                @vince1948

                                In che senso passati ai pdc?

                                Commenta


                                • #17
                                  Concordo con junp, a meno di essere a Lampedusa la vedo dura con un fv da 3kwp

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Marco, ora posso essere preciso, vedi allegato... gas zero, o meglio c'è sempre da contare ACS e lasagne al forno, ma la caldaia è su estivo.

                                    Alexsky, il riscaldamento casa è sempre stato a gas, caldaia con accumulo 80L, ora scaldo con tre PDC "condizionatori", un riscaldamento un po' strano per le nostre abitudini, ma ci stiamo abituando, mi riferisco al fatto che quando decidono di non buttare aria calda subito si sente la differenza, da qui l'esigenza di impostare il flusso d'aria in maniera corretta, o che più ci piace, impareremo.

                                    Ovviamente questi dati sono la somma di tutta la gestione elettrica famigliare, non solo riscaldamento PDC.

                                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Ott 2015_Ott 2016.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 33.2 KB 
ID: 1958150
                                    Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
                                    Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
                                    Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
                                    Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Marco ti chiedeva quanti mc di gas hai evitato.
                                      Potresti vedere l'Ottobre 2015 se hai i dati mensili del contatore gas..........è anche vero che ogni anno è a se (bisognarebbe sapere i gradi giorni effettivi).
                                      Io li misuro e appena ho tempo elaboro quelli di Ottobre e ti dico quest'anno rispetto all'anno scorso (o a 2 anni fa) com'è.
                                      Impianto FV da 2,7 kWp, 15 pannelli SHARP NU 180W, inverter SMA SB2500, Azimut 162,2°, Tilt 17°.
                                      attivo dal 06/12/2008, 2° CE, SSP (posizione lat. 45,47N, long. 10,26E)

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originariamente inviato da vince1948 Visualizza il messaggio
                                        Alexsky, il riscaldamento casa è sempre stato a gas, caldaia con accumulo 80L, ora scaldo con tre PDC "condizionatori", un riscaldamento un po' strano per le nostre abitudini, ma ci stiamo abituando, mi riferisco al fatto che quando decidono di non buttare aria calda subito si sente la differenza, da qui l'esigenza di impostare il flusso d'aria in maniera corretta, o che più ci piace, impareremo.
                                        ok Vice anche io sono passato a scaldare casa con i clima e ora vediamo come butta questo inverno
                                        per il flusso ti abitui basta dirigerlo in zone meno "battute"

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originariamente inviato da egimark Visualizza il messaggio
                                          Marco ti chiedeva quanti mc di gas hai evitato.Potresti vedere l'Ottobre 2015 se hai i dati mensili del contatore gas..........è anche vero che ogni anno è a se (bisognarebbe sapere i gradi giorni effettivi).Io li misuro e appena ho tempo elaboro quelli di Ottobre e ti dico quest'anno rispetto all'anno scorso (o a 2 anni fa) com'è.
                                          Esatto..anche io avrò dato definitivo ottobre della centralina che uso come riferimento da 10 anni nel corso di settimana prossima..a naso ,i pare un ottobre più freddo del precedente, mi pare che siamo partiti prima a scaldare

                                          Come consiglio ai ns amici che scaldano con PDC ad aria, avendo io fancoil in ufficio, posso consigliare di usarli al minimo ma in continuo, con periodi di uso prolungati, in modo che si scaldi non solo aria ma anche i muri...ovviamente si ha un consumo più elevato rispetto ad accontentarsi di scaldare solo aria, ma confort allora diventa simile a normali termosifoni.
                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da alexsky Visualizza il messaggio
                                            per il flusso ti abitui basta dirigerlo in zone meno "battute"
                                            Se sono inverter di" gamma" e ben distribuiti (io ne ho 3 in 80mq) una volta a regime (5-10 minuti) non hai più nessun flusso...


                                            Inviato dal mio ZUK Z1 utilizzando Tapatalk
                                            FV1 6,11 kwP su tettoia in lamellare, 45°Sud-Est, 11° tilt;26 S-Energy PA8-235,SOLAREDGE SE-6000 21/04/11
                                            FV2 2,94 kwP su tetto piano, 55° Sud-Ovest, 20° tilt, 12 CNPV 245P REC, P.one 3.0 OUTD-IT-TL 29/06/12
                                            FV3 19,60 kwP su tetto piano, 50° Sud-Est, 12° tilt, 80 CNPV 245P REC, Delta Solivia 20.0TL 26/06/12

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Opss, i mc gas Ottobre Novembre 2015 sono 478 fatturati, ma stimati.
                                              I tre mesi prima Lu/Ago/Sett ancora stimati mc fatturati 1334, dopo Dic/Genn 2015/2016 fatturati 1032 stimati.
                                              Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
                                              Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
                                              Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
                                              Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Jump, la mia casa è posta su PT e 1° piano, non tutta è riscaldata, nel senso che in un paio di camere tengo una temperatura molto più bassa, e questo presumo che lo farò con la caldaia a gas, per ora ci sono 19/20°
                                                Corridoio camera da letto e bagno 1° piano lo scaldo con un 18.000 BTU, al momento non ho sottomano le caratteristiche relative al riscaldamento, la cucina con 9.000 BTU, piano sotto ufficio 9000 BTU, SEER 8,5 SCOP 5.1, essendo il piano un pelino più basso scaldo benissimo il corridoio e il bagno, per ora però, prevedo che per il bagno dovrò accendere il mangiatore di kWh che ho appeso, un semplice scatolotto con resistenza mostruosa e ventilatore, oppure anche qui aprire il termo... staremo a vedere.
                                                La metratura riscaldata sarà +/- di 90 m2.
                                                Quando ho installato il fotovoltaico e l'Osmosi inversa, ho dovuto risolvere problemi che prima non avevo.:cry:
                                                Impianto da 4 kWp - 16 Pannelli Futura 250 Wp - 1 Inverter Bluenergy 4,4 kW.
                                                Caldaia a basamento Immergas NCX 25 Sirio Vip 1990 - rendimento 94,4%.:shocked:
                                                Meglio un amico sbronzo che un parente §tronzo.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da vince1948 Visualizza il messaggio
                                                  Sempre utilissime e puntuali le vs risposte, grazie anche da parte mia.
                                                  Nel contempo, essendo passato totalmente ai PDC, domani saprò tutto di preciso, vedo un prelievo mese di ottobre 2016 di 450 kWh, con una produzione di 278 kWh, contro i 200 kWh di prelievo con produzione 300 kWh dello stesso mese del 2015, però zero gas relativamente al riscaldamento, brivido...
                                                  ciao Vince
                                                  son diversi anni che mi riscaldo con la PdC Kirigamine (trial) devo dire che il risparmio rispetto a prima c'è , devo anche dire che però il calore è "diverso" , anche se ti abitui non hai la sensazione dei caloriferi , io quando fuori andiamo sottozero accendo i caloriferi (poche giornate all'anno comunque)!!
                                                  Per i consumi sono preciso , sempre monitorati e confrontati: (ho anche asciugatrice)
                                                  Ottobre prelievo di 306 kWh + autoconsumo 99 kWh
                                                  Ottobre prelievo metano = 21 m3 (mesi estivi 13 m3)
                                                  Calcola che l'ACS la produco con scaldabagno rapido Rinnai 17, componente aggiunto quando sono passato a PdC "eliminando" quindi la Caldaia che accendo in caso di freddo intenso.
                                                  Ho eliminato la caldaia perchè solo la fiamma pilota mi consumava 14 m3 al mese (caldaia Riello del 1983 ), con quel consumo inutile ho l'ACS dallo scaldabagno rapido!!
                                                  2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                                                  >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da marcober Visualizza il messaggio
                                                    Esatto..anche io avrò dato definitivo ottobre della centralina che uso come riferimento da 10 anni nel corso di settimana prossima..a naso ,i pare un ottobre più freddo del precedente, mi pare che siamo partiti prima a scaldare

                                                    Come consiglio ai ns amici che scaldano con PDC ad aria, avendo io fancoil in ufficio, posso consigliare di usarli al minimo ma in continuo, con periodi di uso prolungati, in modo che si scaldi non solo aria ma anche i muri...ovviamente si ha un consumo più elevato rispetto ad accontentarsi di scaldare solo aria, ma confort allora diventa simile a normali termosifoni.
                                                    E' vero Marco che il freddo ha cominciato prima , appunto la PdC è stata accesa prima obbligatoriamente.
                                                    Il caldo che produce , comunque è diverso , il confort similare lo puoi avere in questi mesi + miti , ma quelli freddi (Dic-Gen-Feb) il confort si abbassa , non hai freddo ma il confort ti si abbassa a meno che stai sotto il flusso aria,... io con il 12btu scaldo 45 mq , sono tanti , ma i 20/21° li registro comodamente , calcola che la notte non è acceso nulla fino al mattino alle 7 !!
                                                    Ultima modifica di Mailandre; 01-11-2016, 18:03.
                                                    2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                                                    >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originariamente inviato da egimark Visualizza il messaggio
                                                      ....

                                                      Oggi col contatore oltre 3 kW paghi di più sia le parti fisse che le parti variabili.
                                                      Dal 2018 la parte variabile sarà indipendente dalla taglia del contatore, e per la parte fissa ci sarà solo una differenza di circa 23 € all'anno per kW.
                                                      Ciao Egidio
                                                      Io con il 3kW l'inverno devo coordinarmi per non far saltare il contatore , con la PdC accesa sempre è sempre un problemino quando vuoi il forno o il phon , hai sempre TV accesa frigo PC .
                                                      SE la differenza annua sulla bolletta complessiva sarà di 23 € annui , i 4 kW li richiederei sicuramente , almeno non ho più da gestire i kW in uso .....non ero informato sul costo , ma se lo dici sarà sicuramente così , quindi attendo il 2018 !
                                                      2,99 kWp 13xTrinaSolar TSM-DC05 Monocristallino ,Franciacorta (BS), Azimuth -55°,Tilt 16°,Inverter PowerOne Aurora PVI-3.0, Record produzione 22,2 kWh(27/05/2013) 2011=4014 kWh:2012=3846 kWh:2013=3533 kWh:2014=3537 kWh:2015=3715 kWh:2016=3683kWh:2016=3683kWh:2017=3735 kWh:2018=3600 kWh:2019=3761 kWh
                                                      >>> Il mio impianto FV su Sonnenertrag.eu <<<

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da Mailandre Visualizza il messaggio
                                                        E' vero Marco che il freddo ha cominciato prima , appunto la PdC è stata accesa prima obbligatoriamente.Il caldo che produce , comunque è diverso , il confort similare lo puoi avere in questi mesi + miti , ma quelli freddi (Dic-Gen-Feb) il confort si abbassa , non hai freddo ma il confort ti si abbassa a meno che stai sotto il flusso aria,... io con il 18 scaldo 45 mq , sono tanti , ma i 20/21° li registro comodamente , calcola che la notte non è acceso nulla fino al mattino alle 7 !!
                                                        Anche per me sarà il primo anno di test con pdc aria-aria e credo anche io che il confort sarà diverso dai termosifoni nei mesi più freddi.Come suggerito da marcober bisognerebbe tener acceso h24 le pdc per far scaldare anche i muri e non spegnerle la notte anche se si consumera un po' di più.
                                                        6,54 kwp sunpower e327 - 20 pannelli, azimut 36SW tilt 14, inverter solaredge SE-6000 con scheda wi-fi ed ottimizzatori p600, monitoraggio consumi casa solaredge; 5 Pdc aria-aria Mitsubishi Heavy Industries

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          nel mese di ottobre ho utilizzato 602KWh (prelievo+autoconsumo)
                                                          lo scorso anno senza le pdc e asciugatrice 650KWh in 2 mesi (ottobre e novembre)
                                                          l'incidenza della asciugatrice è di circa 1KWh ad asciugatura per 5 a settimana sono 20KWh a mese (quindi trascurabile)

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da vince1948 Visualizza il messaggio
                                                            Opss, i mc gas Ottobre Novembre 2015 sono 478 fatturati, ma stimati..
                                                            Io sono poigro ma almeno a prendere i contatore 1 volta al mese riesco
                                                            CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X