annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Anno nuovo, nulla di nuovo?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Anno nuovo, nulla di nuovo?

    Ciao a tutti,
    una domanda a tutti quelli che l'anno scorso mi hanno sempre osteggiato, insultato, preso in giro e chiamato miscredente...

    "dove sono le vostre invenzioni mirabolanti che dovrebbero far cambiare il mondo?"

    Io non ne ho visto traccia in giro, sempre che qualcuno di voi non sia stato ucciso dalla loby del petrolio!

    La mia non vuole essere una discussione polemica, ma solo sapere a che punto siete... e se finalmente potremo vedere qualcosa di concreto e non solo tante chiacchiere!

    Buon anno!!

  • #2
    Ciao jowind,
    mi sei mancato, accidenti a te!
    Comunque tutto regolare, i magnetomotoristi sono a chiedersi come fare a superare lo stallo, come l' anno scorso e quello prima e quelli prima ancora a partire dalla scoperta delle calamite.
    Quelli dell' accaccaò al momento sono un po' meno effervescenti, e quelli delle ruote sbilanciate son lì a guardarsi in faccia con quelli dei pendoli modificati, non si fanno una ragione che la loro teoria in pratica non funziona.
    Io mi sono imparato abbastanza bene il watt, il joule, il newton e quella roba lì (anche grazie alla tua pazienza).
    Ciao.

    amir
    Ultima modifica di amir; 01-01-2012, 01:45.

    Commenta


    • #3
      Ciao a tutti... io ho pubblicato... e ricerco... non in questi giorni (ripasso matematica e fisica)
      Io sono passato davvero dallo stallo a... qualcosa
      che è prossimo procedere alla ricerca - finalmente - dell'oltrepassare il magnetic wall al 350°

      E' ovvio che chiedo idee, ma sono pronto a procedere come sempre da me e solo dalle mie risorse
      Mi arriveranno in casa finalmente le calamite giuste per la ricerca: 10 x 20 x 2 mm
      e se posso lavorare ancora con tolleranza d'errore circa intorno al millimetro e mezzo
      cercherò di esperimentare le soluzioni più semplici, cioè camme e slitte...

      Ho pubblicato anche la TRE LIVELLI, macchina semplice, che ora si può avvalere delle mie esperienze e scoperte
      (ora si evita la preparazione di macchine intermedie per le distanze... le si trovano per procedura empirica)

      Tutto sempre il REPULSIONE ... attendo i ragazzi della attrazione con calamite e meccanica inerte... fatemi CAPIRE.

      Per la meccanica delle ruote di gravità ovviamente c'è chi ricerca... auguri...
      io avrei documenti per comunicare l'idea di Lindemann, però so che io debbo stare quieto, vero ?

      Io cerco disperatamente sempre matematici e fisici
      per sapere il perché SI MUOVE IL ROTORE CON SOTTO UN MOTORE CHE FRENA,

      ma lo muovo bene per circa 350° ... visto il video Propulsore.mov ?

      La ricerca di confine ed anche oltre esiste,sta avendo seri problemi di partecipazione,
      io aggiungerei anche "non importa, lasciamo anche queste cose mezze finite...
      altrimenti i ragazzi avrebbero la pappa fatta" vero ?

      E concludo con una polemica tra me e chi ritiene che io debba cambiare composizione...
      Chi IMPONE la sua composizione esegua prima una costruzione, e la filmi
      Altrimenti io sono costretto dal rischio a rimanere con la mia idea,
      con la quale a livello di pensiero progettuale sto pensando e la nebbia si sta diradando:
      potrei anche usare la meccanica di allontanamento e richiamo del 1° unico statore che mi da l'impedimento...

      La mia ricerca è Open Source... io evito da settimane di porre le mani sul modulare, attendo i miei colleghi,
      gli utenti con cui sospingo la ricerca comune, che sta andando ora troppo su varie idee poco chiare!

      Buon Anno, buona ricerca per tutte le discipline, dalle rinnovabili sino agli apparati immobili.

      Commenta


      • #4
        @mostromagnetico

        La tua risposta è proprio la dimostrazione di ciò che criticavo:

        "Solo chiacchiere"


        @Amir
        Ciao,
        da molto tempo non posso più seguire il forum per problemi di tempo, il mio lavoro mi tiene molto impegnato per occuparmi di:

        - Compressori Centrifughi
        - Turbine a Vapore
        - Turbine a gas.

        Tutte macchine fatte da General Electric... mica FUMO!!

        Ciao e buona vita!

        Commenta


        • #5
          Sempre gentile, buona vita con l'ingegneria reale e funzionante... anche la mia automobile a benzina e la mia caldaia a gasolio funzionano e funzioneranno pure a lungo, incluso il combustibile che rende BELLA la nostra vita umana in questa parte del mondo ricca e benestante.
          Possiamo anche seppellirci con così tanta energia e combustibile... ma a pensare bene - proprio bene - CHE CI FAI ANCORA DA QUESTE PARTI ? Qui stiamo a pensare alle stranezze, ed anche - ripeto - al perché accadono certi effetti, ed infine a come PROPAGARLI, a come proseguire le nostre ricerche... QUESTO non è affatto il forum delle invenzioni, dell'ingegneria, dello sviluppo; qui si accennano (magari si discutessero) alle discipline di Free Energy che sono pratiche di fai da te per osservare effetti e poi tentare di ESTENDERLI. Solo questo, con fatica e tempi lunghi di realizzazione.

          In questo anno io cercherò di eseguire un esperimento MIGLIORE di questo:
          Propulsore.mov - YouTube

          Commenta


          • #6
            Dove si VEDE che il disco GIRA (il perché gira così è compito di chi conosce fisica è matematica)

            Io - ripeto - ho COMUNICATO dove ERO con la mia ricerca nel 2010 .

            Il nulla a volte ha ricerca di pochi anni, a volte di secoli, dipende dal CONOSCERE, e poi dal CAPIRE il come fare a realizzare di più.

            Io posso anche fare a meno di ricercare ancora, sono SODDISFATTO, sto aspettando... purtroppo per paure o per negligenza c'è quasi nessuno che sospinge queste ricerche col portare in moto un rotore... in questo momento storico pessimo osservo utenti di forum che discutono su sistemi lineari... e chi dice che ha sistema funzionante pubblica nulla e si capisce niente...

            OK, ad esempio io dovevo colorare di bianco e rosso il mio esperimento...
            un mio amico reale non ha visto bene la rotazione... pazienza... i problemi di comunicazione li risolverò...
            dipingerò il prossimo mio esperimento...

            Nel 2010 avevo ancora problemi di STALLO E SMORZATURE

            Nel 2011 IO HO RIDOTTO LA PROBLEMATICA ad un solo punto di blocco.

            Ho un anno per risolvere pure questo ultimo problema, allora mi auguro da me di riuscire ? Ebbene: me lo AUGURO
            (come mi auguro di imparare la matematica e la fisica classica)

            Saluti

            Commenta


            • #7
              Certo che *** TESTO RIMOSSO. Le considerazioni sulla persona non sono ammesse, limitati a trattare il tema della discussione, ti ricordo che hai violato l'art.1 del regolamento. nll ***

              Magari posta un vero video di motore che giri, ad esempio come questo:



              Il fatto che il tuo non gira e' indice di *** Testo rimosso. Vedi nota precedente. nll *** non commettere di nuovo gli stessi errori di quelli che ci sono passati prima.
              Ultima modifica di nll; 02-01-2012, 18:24. Motivo: Violazione art.1 del regolamento del forum.

              Commenta


              • #8
                Ciao a tutti... sono preso da studi di matematica e fisica (un oceano di info) i corsi del consorzio Nettuno... molto belli ed onorevoli...

                Dovete sapere che io ho in archivio cose che non si trovano... anni in cui questo forum si stava spostando QUI
                (nel web ci sono ancora archivi antichi... dove con mio dispiacere non trovo ricerche, solo commenti).
                Questo qualcosa però dice NULLA perché sarebbe da capire da zero verso qualcosa...

                Io ho studiato a suo tempo le discussioni sul perendev e la mia impressione è stata:
                Ma sono a discutere l'impossibilità o la possibilità su quali principi di funzionamento ?

                E' stato difficile dire a me stesso ci provo comunque, io e le calamite... 2 anni di interazione da adulto.

                Non commettete errori come qui sopra, dove l'idea è di dare l'impulso con l'elettromagnete...
                idea che viene in possesso di tutti coloro che manipolano con le calamite!
                Idea che ho persino programmato di eseguire, ma non come qui sopra... ora sto ricercando come ho filmato.

                Sebbene la mia geometria dello statore è simile...
                La mia ricerca è in work in progress (niente ripercorrere... nemmeno con i FluxGate... io ho finalità diverse da Bedini, diverse da tutti gli utenti veri del web... se trovassi solo uno come me lo tampinerei di e-mail ... ma non accade, dunque c'è nessuno!)
                Mai più a replicare il calloway o chiunque... si vince perseguendo le proprie idee, basando tutto sulla ricerca empirica mediata da molta riflessione ed intelligenza... per cui mesi di fare altro e poi scattare come per una ricerca dello Zen ...

                Io sto spianando una di molte attività procedurali, la mia, e vedo davanti a me la realtà...

                Ben vengano idee... perché sono sempre contributi...

                Più partecipazione... c'è solo questo... io ora sto fermo con la ricerca... per meditare e per imparare le materie scolastiche...

                Gravità e Magnetismo empirici per il moto continuo di forza motrice sono le discipline più difficili...
                per la mia ricerca il problema di adesso è passare nel magnetic wall di fine ciclo
                mediante attenuazione e più distribuzione di movimento... in esteso nel blog corrispondente... quando occorre proseguire...
                Ho pubblicato la mia situazione del 2010, questo che è passato è stato il mio 1° anno di costruzioni.

                Vorrei osservare il reingresso ciclico naturale, per valutare i problemi successivi...
                E più ce ne sono meglio vivo... io vivo di problemi... ora pure la Matematica Propedeutica...

                E' un po' come in pura meccanica di ruota di gravità il predisporre lo sbilanciamento...

                Mancando partecipazione il fare si attenua, ed è giusto dimenticare se stessi ogni tanto...
                e attendo quei 4 ricercatori che mi dimostrino a che punto sono... così da discutere...
                Ad esempio se una camma e una slitta le posso costruire per quello che sappiamo...

                Attendo i professori di questo forum che mi dicano perché avviene il moto accelerato che ho filmato,
                però so bene che il groviglio di linee di forza che lascio a statore è difficilissimo da descrivere...
                e senza i valori di gaussometro meglio evitare... ma la descrizione a parole è un compito che attende risposta...

                So che è molto difficile rispondere, perché il professore come me dovrebbe tornare sull'esperimento reale, e azionarlo molte volte...
                allora ho deciso di dire io la risposta: la dirò nel file di blog ... appena ho qualcosa di concreto da esprimere ed allegare il solito video che dimostri qualche particolare di ricerca che persino a me serve per capire...

                Dunque c'è nulla o tutto a secondo del nostro fare personale.

                Buona Epifania, Buon 2012

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Elektron Visualizza il messaggio
                  ...
                  Magari posta un vero video di motore che giri, ad esempio come questo:.....
                  Perchè secondo te "questo" funziona??
                  Peccato che dura 30 sec. il video!!


                  @Mostromagnetico.
                  So che questo non è il posto per fare Ingegneria, infatti io lavoro con General Electric.
                  Peccato che in questo forum ci siano persone un tantino convinte di rivoluzionare il mondo!

                  Per il resto... per me ciò che dici nei tuoi lunghi discorsi... è come il "nulla" e non come il "tutto"!

                  Quindi cosa c'è di concreto dall'anno scorso... NULLA!

                  Ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao, forse non hai allegato... forse stai giocando con il riquadro sopra ...
                    ci conosciamo... perché mai riusciamo a collaborare per giungere ad un qualcosa di PIU' ?

                    Buona Epifania

                    Ma domandiamoci sempre il perché...
                    Perché tanta dispersione di modellini, perché ognuno per i casi suoi... perché niente collaborazione...
                    Perché abboccare ai fake, non sapendo ad esempio che occorrerebbero gli stessi esatti componenti...
                    E infine perché insistere ? Io dico la mia: con i forum solo gli anni scorsi trovavo energia di congetturare in pubblico, prendendo spunto dalle mie semplici esperienze... Quando trovavo qualcuno con cui condividere questi come fare a realizzare qualcosa allora si procedeva per e-mail e lo scambio mi potenziava... accendeva il mio pensiero progettuale... Poi è calato tutto all'improvviso, e ora persino l'unico sognatore visionario, il mio amico G.F. è sparito... starà studiando le sue...

                    Vediamo di capire perché c'è nulla.

                    1) non siamo in fabbrica... nessuno è obbligato... anzi, se si insiste si prendono sanzioni...

                    2) però la nostra condizione di sognatori visionari e a volte costruttori di modellini ha questo:
                    ad esempio si ha in mente il perendev... si prendono i file di progetto, si taglia, fresa, eccetera, poi si mettono le calamite... poi se non si è fortunati nemmeno si muove... e allora la delusione fa abbandonare... Per me c'è stata questa strage di attività su cose strane, macchine perpetue... i tabù di questo momento storico, che a discutere si litiga perché tanti ci hanno provato...

                    Risultato: il NULLA che c'è, cioè io non posso replicare alcuna attività, alcun modello, alcun progetto!

                    Se appunto si vuole la sostanza, penso che nessuno possa anche se vuole. Dunque nulla c'è.
                    I filmatini che girano sono appunto nulla... sinché ad esempio sono egoistici... nulla descritto... forse pure trucchi... Ma nessuno, può fermare ad esempio la mia ricerca, la quale procede a fasi
                    e procede nella realtà di costruzione di un qualcosa che è più di un modellino. Quest'anno mi è simpatico, penso anche che altri riusciranno nelle loro ricerche strane, perché è anche questione di avere lasciato descrizioni di come potere iniziare una ricerca. Se avessi preso di mira ad esempio il perendev, avrei qualcosa che si muove su geometria di motore su ruota... Invece ho il mio modello che si chiama KMO Discorotor 4 perché è roba mia che ho pubblicato per l'open source. L'ho fatto MUOVERE CON ACCELERAZIONE, e vedrete che aumenterà col Neodimio e le distanze basate sul Magnetismo, e non sull'imporre interspazi. Sto dimostrando molte cose, però sono da vedere... e occorre qualcosa di più... più moto, con il superamento del punto di blocco... In effetti sapendo cosa è il mio esperimento ho un vantaggio enorme... troverò il modo di fare... che nemmeno desidero discutere... io ho tutto per procedere da solo... I fondamenti però li ho dati, e dalle ciufolate ora ci sono filmati di esperimenti empirici reali e replicabili...

                    Da quest'anno c'è qualcosa: la mia ricerca non solo con alcuni video, c'è sempre il mio dire perché occorre DESCRIVERE a parole... dove ad esempio è rimasto un esperimento in cui il movimento non è accelerato, e l'ultimo che invece si muove di più... Quest'anno davvero proverò a convincerti facendo progressi... sul qualcosa che c'è, e no su niente... ripeto: la mia scoperta, l'emozione che può dare fissando uno statore, poi fare aderire per attrazione retroattiva... notando tutto fermo e immobile... irrisolvibile apparentemente... dato che avvicinando un secondo statore (ora sono 3 le sorgenti di c.m.p.) alla distanza giusta il rotore scatta e il moto si manifesta. Questa è naturalezza e bellezza di cose naturali e classiche... è un peccato non notare questo potenziale che ha bisogno di ingegneria... io ci sto pure provando... oggi mi è arrivata la conferma dell'ordine d'acquisto di ciò che dicevo per poi procedere con quello che dicevo... che rimane scritto perché io prima o poi con il costruire ci arrivo.

                    Ebbene su questo principio (che dovrebbe avere la sua espressione matematica)
                    per procedere bene non è possibile progettare, va condotta la procedura di costruzione dell'insieme di c.m.p. che ci vuole, e questo è da fare avendo appunto stabilita una corrispondenza tra rotore e statore, e ciò non è altro che trarre da empirismo una ingegneria di costruzione di un qualcosa che non è nulla... IO HO PRODOTTO 18 VIDEO prima di questo esperimento, ed il prossimo che verrà...

                    Devo ancora scrivere... attrazione retroattiva è data dalla parte in coda del magnetismo del rotore, come ad esempio il risvolto di polarità che sempre frena un po'... ma in dinamica come si vede sembra non esistere... però io so che si vedrà se varco il 360° ... appunto ho preparato un magnetismo che ri-accelera... ho preparato bene il modello... vedremo la naturalezza del magnetismo... che si esprime solo se la costruzione è molto precisa...

                    Quanto sto dicendo si può omettere, e postare il video solo quando c'è, ma così facendo l'informazione si perderebbe ... io agisco per dire la verità sulle composizioni con calamite e meccanica inerte... devo recare informazioni che non solo io esisto, e persisto, ma esiste anche il mio esperimento, il quale può solo evolversi in meglio... sempre meglio... e soprattutto quello che ho pubblicato prima di questo Propulsore.mov che per me è ancora più prezioso... Dalle mie esperienze con i FluxGate io sono come auto-realizzato... ora so come fare, mi basta solo trovare la giornata RARA in cui indosso i guantini e manipolo la mia composizione per migliorarla... è quasi un mese che ho tanto altro da fare...

                    Penso che anche con la meccanica delle ruote di gravità, con chi si interessa di water fuel , eccetera, ci possono essere state prese di coscienza e miglioramenti di ricerca... non sappiamo... dobbiamo renderci conto che è possibile, che pure io sono scarso di costruzioni, e che ognuno di noi ha attività su queste cose resa in margine alla propria vita ...

                    Ricordiamoci che ad esempio Stanley Meyer era come fortemente ossessionato a ricercare...
                    e sebbene "uno qualsiasi" aveva estrema caparbietà di iniziativa... ed è per questo che è rimasto in memoria... lui è andato ad esagerare... ma ad esempio non è solo stato solo sulla famosa sua automobile... girano documenti di lui che fa conferenze, si è esposto di persona dove invece doveva stare più anonimo di me...

                    Tu e molti infine non sapete che qua e la ci sono tante persone troppo riservate
                    che costruiscono cose anche funzionanti, però non le discutono ...

                    A proposito, io conosco una persona che ha costruito un reattore per il Wood Gas ... Lo discutete in questo forum ? Se si sappiate che questo mio amico è riservato, l'ha costruito per sue convinzioni...
                    però questi gassificatori strani sono ingegneria del passato... dove nel frattempo per la Free Energy sono stati ripensati... Questo COSO può fare girare un motore di automobile non recente... come scarto ha biochar, nerofumo e aria calda... Inoltre può e DEVE avere il fuel umido, cioè anche porre nel bruciatore di questo reattore minimale ma sostanziale funziona le frattaglie di potatura di ceduo e pure cose del giardino o della boscaglia, roba anche che si può raccogliere, le ramagne che cadono in terra... mi capite? anche se danneggio qualcuno, io dico che si accende con solo una manciata di pellet, e poi funziona anche col ciarpame di Natura... manderebbe il motore di automobile in un sogno bellissimo e realizzabile, cioè di buttare alle ortiche la caldaia a gasolio, e per sempre... dispiace, però il commercio può anche MUTARE a sua volta, e sempre guadagnare... farsi la legna ad esempio è possibile solo con tanta fatica anche se ora c'è lo spaccalegna comodo...

                    Dunque è chiaro che chi è ingegnere può solo partecipare a questa sostanza che da poco nulla che c'è possiamo persino tentare di rendere case autosufficienti, e poi anche l'autotrazione... una Sweet Revenge in questo 2012 ? NO, perché se non si vuole osservare e capire è tutto nulla

                    Io ho detto e lo ripeto: calamite hanno massa... caricano l'effetto volano anche di un semplice disco di legno... di dischi ce ne vogliono almeno 3... possono avere collegata elettronica dedicata a una bellissima macchia sinergica che non c'è ma ci sarà appena questo forum in queste sezioni di confine si CARICHERA' a sufficienza... Di questa macchina di Dario Bush come possiamo essere certi ? Quanto consuma per girare ? Non è meglio prima cercare soluzioni naturali ?

                    Insomma, se non tutti per uno, allora uno per tutti... occorre scrivere ancora e tanto

                    Buona Epifania, anche a fare svago, che ci vuole, poi però diventiamo tutti più buoni e desiderosi di comunicare per un mondo migliore... mai più davvero stare a rifiutare l'automobile, io domani prenderò la bicicletta lo zaino... ma gli sci dove li metto ? Ma perché no, ogni tanto un giretto con qualcosa come il Wood Gas ... ad esempio si può produrre e stipare questo gas nel serbatoio GPL ?

                    IDEE... si, sono pericolose, ma solo in teoria... tra il dire ed il fare c'è tanto... allora sarebbe da mettere in comune le specializzazioni... e io a studiare matematica solo per bellezza... e no ad ossessionarmi con l'idea di arrivare in fretta alla manipolazione degli integrali... ci sto lasciando diottrie... sul tavolo la mia calamita composta a 6 quadrotti al Neodimio rimane ferma ad aspettare la mia manipolazione... cioè come cercherò di filmare... perché dallo stallo io se posso vado alle stelle...

                    Ciaooo
                    Ultima modifica di mostromagnetico; 04-01-2012, 23:16.

                    Commenta


                    • #11
                      Ah, si: il congegno per il wood gas sta qui: Gassogeno - Wikipedia

                      E ovviamente in questo forum: http://www.energeticambiente.it/biomasse/11859128-gasogeno.html

                      Sicuramente ci saranno le discussioni tematiche su il "dopo ecologia" (THRIVE, The.11th.Hour)
                      ed il come fare - anzi il tentare - di riprendere il fare altrui (dispositivi, congegni, artefatti) di molti ricercatori che ci hanno provato.

                      Io ci ho provato, sono ad un punto di ricerca particolare, questo problema che ho lo rimando in continuazione...
                      ed ora posso dire che sono in pausa per studiare le materie indispensabili per migliorare la mia conoscenza personale, mentre attendo di potere copiare qualche progetto altrui, come questo reattore a gassogeno che potrebbe diventare un cogeneratore completo, però va provato con quello che non è capito ancora bene, cioè se si manda a regime minimo un motore di automobile alimentato a wood gas quanto ci sta, e cosa poi implementare per rendere il cogeneratore un prototipo replicabile.

                      Qualcosa c'è sempre da fare, però occorre questa tanta energia di collaborazione che sta purtroppo mancando, anche se di informazione ne abbiamo sempre di più.

                      Ciao
                      Ultima modifica di mostromagnetico; 12-01-2012, 11:51.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao,
                        Io non posso aiutarti per mancaza di tempo... e sopratutto non VOGLIO aiutarti perchè come ho già detto centinaia di volte, le ricerche che svolgete sono puro "FUMO" per persone con una cultura scientifica limitata.

                        Io che ho studiato per tanto tempo tutte quelle discipline scientifiche di cui parli, non mi faccio abbindolare dal primo video farlocco su youtube. E son qui a guardare che risultati portano tutte quelle persone che l'anno scorso mi insultavano affermando che le loro ricerche erano una svolta per l'umanità!!

                        (e ti confesso che me la rido alla grande!)

                        Dove sono?? .....continua ad esserci il NULLA!!

                        Buona energia tradizionale a tutti!

                        Commenta


                        • #13
                          C'è anche fumo negli occhi di tutti... occorre sempre agire con attenzione... questo potrebbe essere l'anno di nuove conoscenze.

                          Se i professori tengono a ZERO il dovuto aiutare i neofiti, sia essa la causa imperante oppure personale,
                          ciò resta, permane, un errore grave, che io esorto di rivedere.

                          Tale errore si riflette pure sulla mia ricerca, dove il senso di continuare è turbato proprio da ciò che si dimostra:

                          Free Energy = nulla = errore

                          Free Energy studiata = verità su [ fake or real ] = conoscenza

                          (laddove descrizioni mancano oppure sono rese per altri scopi)

                          A sapere vedere c'è sempre qualcosa di più, anche nei neofiti o peggio, solo se questi trovassero il loro modo di fare empirismo.

                          Ciao

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da mostromagnetico Visualizza il messaggio

                            Se i professori tengono a ZERO il dovuto aiutare i neofiti, sia essa la causa imperante oppure personale,
                            ciò resta, permane, un errore grave, che io esorto di rivedere.
                            Caro mostro,
                            Ti racconto un aneddoto personale.
                            Tempo fa ho cercato di insegnare a mio figlio a giocare a tennis ed a sciare.
                            Con il tennis i risultati sono stati pietosi. Il fanciullo snobbava accuratamente le mie istruzioni ritenendole cose vecchie dettate da un vecchio bacucco. Con il suo estro, la sua inventiva e la sua sperimentazione riteneva che avrebbe fatto sicuramente meglio.
                            Il risultato fu che presto si stufò di non prendere palla o di mandarla in ogni dove, empiricamente.
                            Il problema era che a fronte di un errore la conseguenza era solo un punto mancato (magari a favore di quelli senza fantasia).
                            Con lo sci invece le cose sono andate diversamente. Ogni volta che tentava di introdurre varianti personali innovative finiva a gambe all'aria o falciava incolpevoli arbusti. La cosa faceva male, non solo al suo orgoglio.
                            Ha imparato, anche parecchio bene.
                            Tu sei nelle condizioni di mio figlio con il tennis: il "professore" ti dice le cose, ti spiega quello che non funziona, ma tu ritieni sia meglio seguire le tue intuizioni.
                            Fallo, ma non lamentarti se dopo averci provato alcune volte i "professori" si scocciano e ti lasciano libero di mandare le palle in rete.

                            L'empirismo è ad un livello appena sopra al casino, ma proprio appena appena.

                            Ciao
                            Tersite
                            Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
                            Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

                            Commenta


                            • #15
                              Va bene, afferro il messaggio... di norma accade questo per il non capirsi più tra generazioni...
                              il mio stato di ricerca però è differente... procedo da zero, da congetture, però con ricerca, la quale ha un percorso... che si è formato ricercando mesi fa, da poco rispetto al mio contributo, però molto in linea su quanto ho sostenuto.

                              Ora l'esperimento Propulsore.mov dimostra un fondamento, però non gira. BENE, c'è un problema. tenterò di risolverlo.

                              La mia ricerca, quando c'è, è questo, e non è assolutamente un tentativo maldestro... è una conseguenza del fare ricerca BENE.

                              L'empirismo in questo caso strano è importantissimo, è l'essenza di tutto il fare.
                              Senza empirismo c'è niente, come proprio quando dormiamo l'attività è minima... con l'empirismo a volte è come fare una gara, per vincere, a volte, molte di più è un allenamento indispensabile, pena l'atrofizzazione del ricercatore.

                              In questo forum si dimostra tale atrofizzazione, per via di bolle storiche, effetto perendev, e il proliferare dei video insipienti...

                              La mia ricerca sarebbe anche UNICA, ora rispetto a solo l'autunno 2011 io sono molto più avanti di un anno fa, anche di pochi mesi fa, ho finalmente le calamite giuste, il progetto (che non c'è , che è solo modo di fare) lo mantengo, non vado a giocare con le biglie e nemmeno ad esempio tento la replica altrui, quella misteriosa e intrigante: NO, rimango con la mia ricerca e la conosco sempre di più...

                              Ci sono momenti come questo che nemmeno ricerco, proprio per meditare il come fare e preparare la giornata di ricerca prossima, non so nemmeno quando inizierò... Sono stato molto a dire che realizzavo l'esperimento Propulsore.mov, al punto che sembrava anche a me che il momento uscisse mai, e ora ancora, tempo e tempo prima di fare nuove esperienze...

                              Questo tempo non usato lo impiego per studiare Fisica, ma occorre studiare Matematica, e per questioni Elettrotecniche (il modello è uniformato) più che che chiedere a voi cosa debbo fare ?

                              Non potete più dirmi che queste cose non esistono, io ho costruito fondamenti e poi ho un risultato reso pubblico, il prossimo sarà più movimentato, il mio fare è appunto qualcosa che prova a essere generatore, che non ha problemi complessi, solo ingegno da applicare, e di questo me ne occupo io...

                              Se chiedo però dove possa essere qualche appiglio, io sarei contrariamente un acusmatico pitagoriano ...
                              e se poi ne discutiamo io posso potere leggere meglio il contenuto dei libri di consultazione e di studio che ho.

                              Ciao

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da mostromagnetico Visualizza il messaggio
                                però non gira. BENE, c'è un problema. tenterò di risolverlo
                                Può girare solo momentaneamente, giusto per raggiungere la posizione d'equilibrio. Questa è fisica elementare, frutto dell'empirismo (come lo chiami tu) di secoli or sono.

                                Per usare una ruota non c'è mica bisogno di reinventarla ogni volta. O sbaglio?

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao, forse non hai visto il video Propulsore.mov, cioè osservare... è rapido, dunque va ripetuto... non so se c'è un comando per ciclare il video... Tale esperimento cantiniero, semplice, preparato però con perizia di mia ricerca (massimo possibile con fai da te ed esperienze personali che mi fanno agire bene...) HO SBILANCIATO QUASI COMPLETAMENTE UN DISCO. Questa mia ricerca non gira affatto su ruota, perché per le ruote tipo perendev io ho sempre fallito l'approccio! E' molto difficile e devo ribadire che le composizioni a girante o hanno un segreto oppure è il peggio possibile [conoscendo questo tipo strano di magnetismo] Il mio esperimento Propulsore.mov ha un qualcosa di particolare da condividere con tutti, professori in primo luogo. Vi ho detto di osservare e dirmi il [perché si muove] in modo da fare analisi del dire... detto meglio fare fisica, cioè interesse su come misurare e poi elaborare i dati, cosa che mi piacerebbe assai... non so ancora come fare, sono troppo a livello di studente!

                                  Ciao

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da mostromagnetico Visualizza il messaggio
                                    dirmi il [perché si muove]
                                    Si muove perché parti da una situazione di non equilibrio (oppure perturbi una situazione d'equilibrio instabile) dimodoché il sistema evolve spontaneamente (leggi "si muove") per raggiungere la nuova situazione d'equilibrio. È normale che succeda così.

                                    Analogia gravitazionale.
                                    Se fermassi una palla con un sasso su una strada di montagna e poi togliessi il sasso ecco che mi sarei appena posto in una situazione di non equilibrio: la palla comincerà a rotolare, fino a valle, dove si fermerà (=nuovo equilibrio).

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Infatti, OK, questa però è la prima condizione di questo mio sistema che ho chiamato KMO Discorotor.4
                                      (reso pubblico, i precedenti sono stati i miei approcci privati o comunicati senza fare vedere)

                                      Dico miei perché provando le cose altrui ho capito poco niente e arenato le prove! Ho continuato da solo, "from zero to ... " forse ... per ora stiamo alla realtà. La REALTA' di questo Propulsore.mov costruito, ottimizzato e filmato è più intrigante: ho effettivamente sbilanciato il sistema, più della condizione basilare fisica del corpo che deve trovare equilibrio, e i suo movimento è descritto penso in cinematica. In pratica esagero la condizione di mandare il rotore a cercare il suo equilibrio che è fermarsi data la realtà delle calamite.

                                      La fisica del mandare in instabilità questo sistema è intrigante perché poco chiara... si parte dal dare inerzia come per repulsione semplice, però l'interazione complessiva propaga tale inerzia, aggiungendo qualcosa... sono senza dubbio le linee di forza di ciascuna sorgente magnetica permanente, molto difficile da capire, da vedere... E come Fisica vuole, occorre stabilire un modello astratto, semplificato, però correlato alla realtà dell'esperimento, che forse - occorre certificare - questo mio fare ricerca ha trovato delle LEGGI.

                                      Chiedo dunque assistenza su questo e solo questo fatto: è descritta la relazione tra 3 sorgenti magnetiche permanenti, semplificate, rese davvero omopolari, solo ad esempio sorgenti di polarità magnetica permanente [ Nord ] e su questa base di dati, ad esempio (S1 , S2 , S3) potere stabilire la condizione di partenza e poi la descrizione di resa del moto.

                                      Questo è difficile che lo avete osservato, avete la fortuna che io ho costruito e ho veramente capito il fondamento reale della mia ricerca, che chiamo da relazione ternaria. Almeno questa c'è, esiste, è replicabile a piacere, e si presta ad esempio a ricerche reali di movimentazione automatica di segmenti o forse di interi giri di macchina... io uso solo la mia testa e questo è limitante assai. Con questa relazione ternaria, ecco che la Scienza può entrare a sondare, INTEGRANDO questi effetti strani, e pace e bene a tutti quanti.

                                      Ovviamente non cerco imbeccate sul come fare (io esigo tutto il problema per me e solo per me) ma cerco aiuto per descrivere questo fondamento: ancora notate il momento in cui si muove, non perché io muovo il braccio, ma perché IO TROVO IL PUNTO ESATTO, che sta li per tutte queste relazioni strane, e questa è la mia versione di questa REALTA' di fatto che sto scoprendo: Sequenze.mov - YouTube (da 0.40 in poi) E quando io estendo, portando a passeggio il magnetismo, simboleggio il propagare l'effetto a piacere... e quando simulo quello che poi cercherò di rendere (il reingresso ciclico) usando il mio braccio per spingere sotto dinamica il rotore è per via di una prova per studiare una realtà FONDAMENTALE, inseguita e poi trovata senza forzare, proprio scoprendola. Notare appunto che in quel giorno io non sapevo come realizzare il Propulsore.mov stavo pensando solo a estendere un effetto minimale ma FONDAMENTALE.

                                      Notare anche che io davvero non vedo ancora il come fare veramente un esperimento Propulsore Ciclico.mov (che non c'è per via solo del mio modo di fare dispersivo) però so che esiste la possibilità e so che la troverò... so che esiste perché l'ho osservata facendo esperimenti empirici simili a zuffe, da non più ripetere.

                                      Caspita: questa è la mia ricerca che VIVE anche troppo intensamente, per cui io testimonio che in 3 anni sono andato dallo stallo a questo Propulsore.mov il quale è ancora oggetto di ricerca, sul tavolo ho uno studio sul come realizzare meglio il magnetismo a rotore, accanto al Propulsore costruito ho uno statore da collocare in più sul sistema, perché la ferrite è circa 10 volte più debole del Neodimio, mi sembra che abbia linee di forza meno dense, eccetera... penso di agire modellando ancora quello che si vede.

                                      Per cui il lavorio di tentare l'ottimizzazione estrema di un sistema in pressapoco è ingegneria, possibile da rendere vera - in questi casi - col solo manipolare per empirismo.

                                      Gravità e Magnetismo ancora come cento e più anni fa? SI, è ancora indispensabile operare così per via della realtà di fatto... quella contingente. Pur avendo numerosi testi di Scienza, dove tento di trovare una appendice solo per le calamite, un posticino per aprire e chiudere un aspetto della realtà, trovo sempre altro, altre applicabilità... non queste! con i software poco niente! vanno bene per elettrotecnica, simulazione elettromagnetica, di mecanica, ma non cose simili alla mia ricerca o alla ruota di gravità... per queste due cose è indispensabile li fare prove ragionate, ed anche irrazionali, non però più a caso disperato, ma passo dopo passo, in progressione di ricerca, cioè con cose che si portano ad evolvere... se non si evolvono vuole dire che c'è qualche errore messo via come realtà, la realtà è un problema da risolvere giorno dopo giorno, dalla scuole al lavoro, anche con le ricerche strane.

                                      Noi possiamo sprecare la vita con anche bere, mangiare, respirare male... anche con le ricerche, lo studio, il lavoro se siamo in certe condizioni disagiate non riusciamo, mentre se ci organizziamo, da soli o in relazione sociale, possiamo stare bene. Per la coscienza - comunque sia il sistema vigente - dunque io mi comporto come se fossi un alieno, e tra free energy e scienza attuali preferirei potere capire la scienza per poi capire la free energy, e appunto giro queste notizie a voi professori in modo da trovare un modello semplificato della relazione ternaria: nord, nord, nord in cui il terzo nord, cioè il secondo statore avvicinato con magnetismo a piacere al sistema bloccato costituito da uno statore e un rotore (sorgenti magnetiche permanenti) sempre con composizione a piacere, il movimento si forma e l'osservazione è bellezza, oltre che sorpresa.

                                      N.B. che "a piacere" è come giocare, è FARE in didattica, invece quello che ricerco io è ingegneria applicata alla migliore resa di macchina possibile. Prima di tentare di superare il blocco che mi ferma il sistema, è dovuto il sistemare bene quello che c'è, e la procedura mia è applicare la mia esperienza in funzione di esperienze empiriche che mi conducono sempre avanti... sino al mio limite... che sarà mio, cioè mia limitazione, non che la realtà è limitata, questo mai, perché ad esempio la fotosintesi è ancora più potente di qualsiasi pannello, vero ? e DI ESEMPI CE NE SONO TANTI. Dunque premiamo almeno il fatto reale che certi umani limitati possono recare informazione per liberare la schiavitù, qualsiasi essa sia.

                                      Io ho dato un contributo NOTEVOLE: anno nuovo sempre qualcosa di nuovo

                                      Ciao
                                      Ultima modifica di mostromagnetico; 17-01-2012, 11:20.

                                      Commenta


                                      • #20

                                        Note di Moderazione: nll
                                        Rispondiamo in tema ed evitiamo le polemiche. I messaggi non costruttivi verranno eliminati, come ho già fatto. Non è importante né il numero dei messaggi che si scrivono, né la loro lunghezza. Cerchiamo di tenerlo a mente: pochi e brevi messaggi ragionati lasciano il segno ben più che le alluvioni di parole, che nessuno riesce a leggere fino in fondo.


                                        ••••••••••••

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Io intendo ovviamente che occorre conoscere i misteri, che non sia reso misterioso più niente, e rendere palesi metodi e procedure, anche per l'energia libera, che libera non è mai, essendo noi umani in società civile. E' difficile ma non impossibile.

                                          Ebbene a me sembra che il Magnetismo dei magneti permanenti deve essere demistificato
                                          e ad esempio discutiamo del come demistificare tale magnetismo
                                          cioè come introdurci in Fisica matematica rispettando la realtà e il lavoro degli scienziati classici
                                          e anche come noi intendiamo la parola demistificare, cioè di dissacra o si disvela ?

                                          Per il resto è solo che io possa riprendere la ricerca... ho solo un unico problema... pochi centimetri di controcampo, e ho pensato che forse posso variare la geometria di macchina... per cui abbandono quella che rimane ad attendere la ricerca di adesso, che ovviamente per ora è solo pensiero:

                                          1) modello il campo e la relazione in modo da ottenere lo stesso che ho osservato: il reingresso ciclico

                                          2) progetterò una geometria di macchia unica, nuova, bella e intrigante, per avere la potenza dalla mia, lasciando anche più controcampo, diciamo un qualcosa che va anche a 5 cm di circa una mezza sfera col centro al centromassa del primo statore... e vi lascio pensare a questo: in estensione dell'effetto propulsore posso andare sino dove desidero... a piacere di modellino, diciamo su diametro da ruota di bicicletta... e andarci in discesa graduale su geometria di macchina a elica_cilindrica... dunque finire sotto di 6 cm e risalire anche di colpo, mantenendo però l'inerzia... con un qualcosa davvero da ingegneria meccanica di macchina... da progettare mediante empirismo, perché è in relazione alle calamite... che rimangono senza descrizione per interazioni di questo tipo. Risalendo in mezzo al campo di forza che spinge come da start il gioco sarebbe fatto... ma coinvolge la realizzazione in ingegneria del braccio meccanico... che deve avere un giunto per supportare queste variazioni di altezza del rotore... ovviamente il magnetismo del rotore varierebbe... dove sono queste ricerche qua... eppure esistono perché se ne può pensare molte e diverse...

                                          Come si è visto la capacità di realizzazione cantiniera o di officina è il limite... va condotto ricerca passo passo, e passi cauti, sempre in economia... per cui prima di acrobazie discutiamo di slitte e camme, sistemi meccanici semplici, obbiettivo scostare i primi statori, penso due o tre, per poi riportarli in sequenza a spingere il ciclo... questo è possibile, lo farò presto, e non solo questo.

                                          Volendo c'è sempre qualcosa da ricercare...

                                          Solo questa idea varrebbe un merito, ma io vorrei davvero poi realizzare questo per ricercare, per proseguire quello che esiste in me: il miglioramento anno dopo anno. Questo è quello giusto, ora ho quasi tutto, attendo la Primavera. Ora tutto il mio sforzo è per capire matematica propedeutica e cercare poi di risalire verso matematica.II

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Non raccontarci cosa farai, ma cosa hai fatto. Di quel che farai non sei padrone neppure tu, perché dipenderà essenzialmente da quel che avrai fatto (pratica e teoria insieme) prima.

                                            Parlare per slogans serve solo a irritare chi cerca di leggere i tuoi scritti con razionalità.

                                            Ci va rispetto non solo per gli sperimentatori al di là di ogni logica e legge fisica, anche per gli scettici che la scienza non la vogliono abbandonare. Saranno questi ultimi che ti aiuteranno, se mai riuscirai a far realmente funzionare qualcosa, a dare una spiegazione a quel che avrai realizzato e a permetterne la diffusione e il successo.

                                            Basta con le dichiarazioni d'intenti e basta con i filmati che non dicono nulla: di ruote che girano (e non solo quelle) per un po', anche oltre mezzora, ce ne sono, senza scomodare nuove energie e moti perpetui. Non significa che se ne possa ricavare energia per accendere anche una sola lampadina senza contribuire a una più rapida fermata del tuo sistema in movimento.

                                            Prima ci si occupa dell'autosostentamento, d'accordo, ma poi si deve andare oltre, se non si vuole creare un semplice soprammobile, anche se un po' ingombrante.

                                            ••••••••••••

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Buona sera a tutti,
                                              sono passati quasi due anni dall'ultimo post in questa discussione.
                                              Oggi qualcuno ha da mostrare qualcosa di significativo per farmi ricredere e magari buttare nel WC il mio foglio di carta appeso al muro??

                                              saluti.

                                              Commenta

                                              Attendi un attimo...
                                              X
                                              TOP100-SOLAR