annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terzo movimento di Copernico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terzo movimento di Copernico

    Gli astronomi considerano solo due movimenti principali della Terra: la rotazione intorno al proprio asse in un giorno e la rivoluzione intorno al Sole in un anno; perchè non si considera più il terzo movimento scoperto da Copernico dell'asse terrestre intorno a sè stesso in un anno, cosìcchè l'asse terrestre rimane invariato rispetto al Sole durante la rivoluzione in un anno?

  • #2
    Originariamente inviato da Franco52 Visualizza il messaggio
    perchè non si considera più il terzo movimento scoperto da Copernico dell'asse terrestre intorno a sè stesso in un anno,
    L'asse terrestre è una figura geometrica, se vogliamo una retta. La retta ha una sola dimensione la lunghezza. Non avendo altre dimensioni come la definisci la rotazione di una cosa che non c'è?
    Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
    Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

    Commenta


    • #3
      Eh no: l'asse terrestre, rispetto al piano di rivoluzione solare, è un doppio cono...

      Commenta


      • #4
        "...Gli astronomi considerano solo due movimenti principali della Terra.."
        Già, infatti di precessione degli equinozi e di nutazione non ne sa nulla nessuno.
        http://it.wikipedia.org/wiki/Asse_terrestre

        Il movimento a doppio cono è quello che fa sì che la Terra internamente sia cava
        http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_della_Terra_cava

        ed è lì che hanno base i cosiddetti UFO; infatti i nazisti avevano Schauberger con la sua Repulsine a mercurio copiata proprio da loro, infatti nel film di Indiana Jones si vede che i nazi mandavano le spedizioni in Tibet sotto copertura di essere archeologi interessati a un' altra cosa.

        Una uscita di sicurezza si trova in Tibet e dà accesso a Shamba-la.
        Diametralmente opposto c'era il machu picchu altra uscita di sicurezza, poi si è spostato dove si trova ora dovuto allo sbilanciamento della Terra dovuto all' affondamento di atlantide, infatti i bassorilievi Inca ci sono dei bassorilievi che rifigurano astronauti col casco spaziale in testa.
        Altra uscita di sicurezza le Piramidi, quella antipodiale è stata distrutta da un enorme meteorite, quello che ha ammazzato i dinosauri.

        Commenta


        • #5
          Mazarul, collabora una volta tanto:
          File allegati

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Franco52 Visualizza il messaggio
            l'asse terrestre, rispetto al piano di rivoluzione solare, è un doppio cono...
            Il doppio cono che descrive l'asse terrestre è responsabile della precessione degli equinozi, il cui periodo è di circa 26000 anni.
            Fenomeno ampiamente conosciuto fin dall'antichità. Sicuramente dai tempi di Ipparco (130 a.C) e probabilmente molto prima.
            Facile da identificare perchè in soli 71 anni le stelle si spostano di 1 grado (la luna ha un diametro apparente di mezzo grado.
            Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
            Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

            Commenta


            • #7
              Aridaglie....non vi entra proprio in testa.....
              non è la precessione, è il movimento della terra in un anno che permette di sostenere l'asse terrestre fisso rispetto al sole,
              altrimenti l'asse terrestre si sposterebbe rispetto al Sole...

              Commenta


              • #8
                Aridaglie....non vi entra proprio in testa.....
                Mi sa che è a te che non entra... il "terzo movimento" era un artifizio che Copernico si era inventato per far quadrare i conti e che con le successive indagini è stato eliminato perchè inesistente.
                è il movimento della terra in un anno che permette di sostenere l'asse terrestre fisso rispetto al sole, altrimenti l'asse terrestre si sposterebbe rispetto al Sole...
                Cosa?!?!?!?! L'asse terrestre è FISSO, salvo gli effetti di nutazione e precessione. E l'hai pure disegnato così, per giunta.

                Commenta


                • #9
                  Occhei collaboro, con domande costruttive:

                  Cosa vuol dire "l'asse terrestre rimane invariato rispetto al Sole durante la rivoluzione in un anno"?
                  Ma durante la rivoluzione la Terra non si avvicina e allontana, orbitando secondo un' ellisse?

                  E' la stessa cosa che dire "rispetto al piano di rivoluzione solare"?
                  Rispetto a cosa "rivolve" il Sole secondo te?

                  "è il movimento della terra in un anno che permette di sostenere l'asse terrestre fisso rispetto al sole"
                  Come si chiama codesto movimento?
                  E' un movimento angolare, o rettilineo, o curvo, o come?

                  "Fisso rispetto al Sole"
                  "Fisso" in che senso? Che si avvicina e si allontana lo ammetterai spero (distanza variabile), come ammetterai i già detti nutazione e rivoluzione e precessione (angolo variabile).

                  "altrimenti l'asse terrestre si sposterebbe rispetto al Sole"
                  e infatti si avvicina e si allontana, rivolve, nuta e precede. Ruota no, perché è un ente geometrico con una sola dimensione e pertanto non se ne può definire la rotazione.

                  Anche gli angoli fra gli assi di rotazione di Sole e Terra cambiano continuamente, i loro prolungamenti ideali saranno convergenti (o divergenti secondo come si guardano) due volte l' anno per un tempuscolo infinitesimo, e per il resto del tempo saranno sghembi.

                  Mi sa che qualcuno dovrebbe parlarti di eclittica, ma (automoderazione).

                  MaZ

                  Commenta


                  • #10
                    Ancora più semplice: Copernico supponeva che la terra ruotasse intorno al Sole perchè vincolata, come fosse unita ad esso da una corda (anche se poi nei documenti, asseriva che "aderiva a una sfera celeste rigida in rotazione", che è poi lo stesso). Di conseguenza, vista dal centro, cioè dal Sole, avrebbe avuto l'asse inclinato verso di esso sempre allo stesso modo (per similitudine con la Luna, che mostra sempre la stessa faccia come se fossa vincolata alla Terra), mentre per un'osservatore esterno l'asse avrebbe avuto l'asse che ruotava nel solito modo a "doppio cono" nel giro di un anno, a causa del vincolo.
                    Così, ha dovuto inventarsi un moto retrogrado per spiegare l'immobilità dell'asse rispetto al Sole, altrimenti non ci sarebbero potute essere le stagioni. Caduta l'idea errata del vincolo e dell'aderenza alle sfere celesti, cade anche l'idea del moto di declinazione: l'asse era ed è semplicemente immobile, salvo i moti di nutazione e di precessione.
                    Ultima modifica di livingreen; 08-01-2013, 00:58.

                    Commenta


                    • #11
                      Penso che se l' asse terrestre frullasse in quel modo la Terra si sbriciolerebbe.
                      Provare a inclinare l' asse di un giroscopio per rendersi conto delle forze in gioco.

                      Commenta


                      • #12
                        Beh, non è detto... nell'universo esistono casi peggiori.
                        Comunque, era già tutto abbastanza evidente nei primi anni dopo la pubblicazione del libro di Copernico: nell'opera "Il Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo" di Galileo Galilei, scritta sotto la forma di dialogo tra tre personaggi (Simplicio, Sagredo e Salviati), si parla di Niccolò Copernico, che «per mancamento di strumenti esatti» ha commesso qualche errore, tra cui quello di pensare agli astri come trasportati da sfere solide, per cui ha dovuto ipotizzare un terzo moto della Terra (il moto di declinazione), per mantenere l'asse terrestre sempre rivolto verso lo stesso punto della sfera celeste.
                        Ma la Terra, spiega Salviati, non è conficcata in una sfera che la trasporta, ma è un «globo pensile e librato in aria tenue e cedente» che mantiene l'asse di rotazione diurna costantemente parallelo a sé stesso, e una volta che il polo «riguardi verso una tale stella o altra parte del firmamento», «verso la medesima si mantien sempre diretta, benché portata co 'l moto annuo per la circonferenza di esso orbe magno»

                        Insomma, per evitare questa discussione bastava non solo leggersi un'enciclopedia, ma ricordarsi che il riferimento a Nord è la stella polare, SEMPRE. Oltre al fatto che spiegare l'immobilità dell'asse terrestre con un movimento è leggermente paradossale.

                        Commenta


                        • #13
                          Ma perchè, per fare un modello, devo usare tre motori?
                          File allegati

                          Commenta


                          • #14
                            Devi usare tre motori proprio perché è un modello ...
                            se nel tuo modello la Terra fosse una sfera molto pesante che gira molto velocemente, per effetto giroscopico l' asse terrestre rimarrebbe orientato senza bisogno di un motore dedicato.

                            Commenta

                            Attendi un attimo...
                            X
                            TOP100-SOLAR