Video super dettagliato su biodiesel fatto in casa - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Video super dettagliato su biodiesel fatto in casa

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fai da te Video super dettagliato su biodiesel fatto in casa

    Salve a tutti, sono nuovo e non so bene qui come funziona, volevo solo avvisare che chiunque voglia informazioni dettagliate sulla produzione di biodiesel o sulla costruzione di un'impianto fatto in casa, su youtube c'e' un video super dettagliato di un signore che si produce il biodiesel in casa e lo usa con la sua macchina da 8 anni. Ultimamente come si puo' immaginare questo signore e' stato letteralmente bombardato di domande tecniche alle quali risponde sempre gentilmente. Il problema e' che il signore e' spagnolo e quindi parla e scrive nella sua lingua. Vedendo il video, molti possono gia' capire molto, pero' per chi volesse capire e non puo', posso aiutare nella traduzione. Adesso non so se qui posso mettere il link... comunque basta cercare il video "como hacer biodiel a 0,20 euros el litro". Aggiungo una osservazione, nel video il signore lavora senza alcuna protezione e spiega di averlo fatto per non apparire come un'astronauta, pero' raccomanda di non imitarlo e di usare tutte le protezioni possibili quando si maneggiano sostante pericolose. Saluti a tutti.
    Ultima modifica di giorgio36100; 24-06-2013, 18:47.

  • #2
    E' un bel video " educational" per imparare come non devono essere eseguite le operazioni pericolose. Calzoni corti, sandali, mancanza di calze. Utilizzo di una sostanza alcalina concentrata senza occhiali con un paio di guanti da proctologo. Versa il metanolo come stesse travasando barbera. Per il resto ha molta pratica, la procedura è consolidata e se è sopravvissuto 8 anni ha anche una Virgen del Carmel che lo assiste.....

    Commenta


    • #3
      Abbigliamento adeguato

      Intanto prima di scrivere critiche potresti anche salutare... inoltre il signore nel video raccomanda di non imitarlo e di usare tutte le precauzioni possibili per eseguire queste operazioni. Lui spiega che ha girato il video in questo modo per non apparire come un astronauta e anche perche' li c'erano 40 gradi, e ti assicuro che con quella temperatura e' fantastico lavorare con guanti di gomma stivali mascherine e quant'altro... inoltre a volte essere pieni di cose protettive puo' dar piu' problemi che esserne senza, comunque insegnare le precauzioni e' sempre giusto, poi chi ha "mano" puo' anche decidere di far diversamente. Ricordati che a volte attraversare una strada puo' essere piu' pericoloso di quello che ha fatto lui e non per colpa di chi attraversa. Comunque grazie per la tua osservazione che non e' sbagliata. Ciao

      Commenta


      • #4
        Guarda giorgio che a te non ho fatto nessuna critica e non ti ho salutato perchè se starai un po' in questo forum vedrai che non lo facciamo abitualmente. Succede tra chi si conosce direttamente e non entra da molto ma altrimenti abbiamo un rapporto diretto senza per questo considerarci maleducati.
        Per quanto riguarda il video non conoscendo lo spagnolo non ho inteso il discorso sulla sicurezza , ti dico solo che è un argomento su cui non si può derogare. La storia è piena di carpentieri esperti caduti da una impalcatura dopo decenni di lavoro, manutentori di industrie chimiche morti asfissiati dopo decenni di routine e grande considerazione da parte di tutti per la loro perizia, elettricisti folgorati e così via. Non ci sono scuse per preparare metossido senza protezioni come non ce ne sarebbero collegando una linea di sparo al fronte in galleria senza averla cortocircuitata avendo già caricato tutti i fori da mina o facendo una risalita fuori curva da 50 metri di profondità senza rispettare le tappe di decompressione. Prima o poi finisci di far del male a te e a chi ti sta intorno.
        Il video era così chiaro e lui così bravo che anche capendo una parola su 3 si seguiva piacevolmente tutto lo svolgimento delle operazioni, molto meglio di certi altri fatti apposta dalle università

        Commenta


        • #5
          Il link del video e' gia' stato postato in questo forum qualche mese fa, comunque anche se non capisco un' acca di spagnolo, quel video mi ha fatto da guida per i miei primi esperimenti positivi dopo innumerevoli fallimenti. quello spagnolo e' un grande, oltre al biodiesel sa fare tantissime altre cose, tutti i suoi video sono interessanti. Tempo fa gli feci una domanda ma non mi ha risposto, penso per il fatto che ne ricevera' 10000 al giorno di domande...
          tutto

          Commenta


          • #6
            che tra l'altro suggerisce alcune sicurezze a cui di solito nessuno fa' caso
            2 esempi .... 1- messa a terra STRUTTURALE di tutti serbatoi/reattori , per scongiurare cariche elettrostatiche e quindi incendio o esplosione , 2- travaso della miscela metossidica (senza pompa a normativa ATEX) con ausilio del vuoto(pressione assoluta = 850 mbar)., non male!! , condivido comunque l'utilizzo di occhiali a tenuta e guanti idonei , non condivido appieno l'utilizzo di maschere filtranti( non previste come d.p.i., nemmeno nelle procedure industriali di carico/scarico METANOLO)
            Ultima modifica di Ospite; 25-06-2013, 19:27.

            Commenta


            • #7
              Uso solo contenitori di plastica, anche il reattore, ma il metanolo ce l'ho nei classici fusti metallici, poggiati a terra ovviamente. La posso considerare una messa a terra strutturale?

              Commenta


              • #8
                Salve...
                In realtà la messa a terra è un pò più complessa...
                Ti devi figurare che negli impianti più seri viene inserito un picchetto dentro la terra (non dentro il cemento), e questo deve essere inumudito perchè col troppo calore l'essiccazione della terra non favorirebbe uno scambio elettrico adeguato...
                (ma questi sono casi di impianti grossi)
                Se la tua struttura poggia a terra allora hai soddisfatto la messa a terra...
                Ma se hai una pavimentazione in è ceramica o marmo allora non serve quasi a nulla...
                Però puoi stare lo stesso tanquillo in quanto il motore elettrico che usi per la miscelazione va a corrente 220v ed è dotato di messa a terra nella sua presa. (in pratica sfrutta la messa a terra di casa tua)...
                Per quanto riguarda l'elettricità statica be quella potrebbe rappresentare una sorta di problema...
                Da molte foto che ho visto su questo forum, alcuni hanno messo il motorino a contatto (con la struttura), col serbatoio. in questo caso la messa a terra del motorino scaricherà nella terra dell'impianto di casa...
                Spero di averti tranquillizato...
                See You...

                Commenta


                • #9
                  Ciao Giorgio36100, grazie per la tua segnalazione, è una cosa che sicuramente interessa a tanti, purtroppo c'è il problema della lingua,se guardando il video, si potesse leggere in italiano, forse a cominciare da me, mi attrezzerei in garage, non tanto per non dare più soldi ai maledetti petrolieri, ma soprattutto, per non farmi più rapinare dallo "stato" italiano con accise e cose varie, che è più delinquente dei petrolieri.

                  Commenta


                  • #10
                    Guarda tanu che nel sito in cui stai scrivendo c'e' gente che lo fa' da piu' di 5 anni...

                    Commenta


                    • #11
                      mi dai per favore i link in questione? grazie

                      Commenta


                      • #12
                        Ma veramente qualcuno di voi lo fa? non ho capito bene dove vi procurate tutto quell'olio ed i costi quali sono?

                        @tanu
                        eccolo Como hacer Biodiesel a 0,20 euros el litro. Making excellent and cheap biodiesel at home. - YouTube
                        Ultima modifica di nll; 12-07-2013, 22:01. Motivo: Unione messaggi consecutivi dello stesso utente
                        5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                        Commenta


                        • #13
                          ciao Dolam non solo qualcuno lo fa' e lo usa da anni ma qualcuno fa' anche le analisi del prodotto finito per sapere se è a normativa ASTM o meno . c'è parecchia documentazione in merito su questo forum . i costi sono veramente bassi , il processo merita qualche mese di applicazione pratica e teorica ,per apprendere i principi chimico fisici base . pero' ne vale la pena , anche solo a livello didattico

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Mr. Hyde,
                            ma che olio usano e soprattutto dove se lo procurano , e il metanolo è di facile commercializzazione? confesso che è affascinante , apparentemente artigianale ed invece, a mio modesto parere, il signore del filmato mostra grande conoscenza della chimica usata nel procedimento e la facilità dei movimenti nasconde un approfondito studio degli stessi dove nulla è lasciato al caso. Persino lo svuotamento dei bidoni con il sottovuoto non è affatto da sprovveduti così come la scatola elettrica ad adeguata distanza ed in legno antiscintille, mi sembra proprio un esperto, certo si può migliorare la sicurezza ma forse bisognerebbe cambiare anche ambiente.
                            Ultima modifica di dolam; 11-07-2013, 07:48.
                            5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                            Commenta


                            • #15
                              grazie per il link

                              Commenta


                              • #16
                                ciao dolam , .. l'olio viene recuperato normalmente nei ristoranti pizzerie,o centri raccolta , o passavoce amici famigliari amici degli amici ...hahaha .. l'alcol metilico è facilmente reperibile ed anche la soda o la potassa. Sull'argomento sicurezza, avevo gia' espresso il mio punto di vista poco sopra la reazione chimica prende il nome di TRANSESTERIFICAZIONE, che avviene in questo caso tra un trigliceride(olio) ed un'alcol (metilico o etilico), ed è catalizzata da pochi grammi di NaOH o di KOH ( pero' ripeto che volendo approfondire basta andare in questo forum su ..

                                Commenta


                                • #17
                                  Ciao Tanu, per quanto mi sia possibile ti aiuto volentieri. Faremo un collegamento via SKYPE vedendo il video in simultanea cosi' si abbreviano moltissimo i tempi... che ne pensi?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao Francy ,

                                    ma sai che quel sito mi ricorda qualcosa.....ummhh....

                                    Commenta


                                    • #19
                                      ciao a tutti, ma perchè fa il vuoto nella botte?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        perche' fa il vuoto nel serbatoio

                                        perche' nell'aria c'e' acqua

                                        Commenta


                                        • #21
                                          perche' nell'aria c'e' acqua
                                          ma per favore ..... non diamo informazioni sparate a caso!! haha
                                          il tizio fa' un bassissimo grado di vuoto (0,10 - 0,15 bar di depressione quindi la pressione assoluta dentro al reattore risulta essere 0,90-0,85 bar) per pochissimo tempo solo ed esclusivamente per aspirare la miscela metossidica in sicurezza . Appena la miscela metossidica è stata aspirata nel reattore ,rompe il vuoto aspirando aria, tramite l'apertura della stessa valvola posta in testa al medesimo.

                                          cordialita'
                                          Ultima modifica di Ospite; 24-09-2013, 15:34.

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da marco123 Visualizza il messaggio
                                            perchè fa il vuoto nella botte?
                                            Il vuoto serve ad aspirare ed inserire il metossido nel reattore.
                                            tutto

                                            Commenta


                                            • #23
                                              ahahaha aspirare la miscela in sicurezza quando versa il metanolo in bermuda e canotta... ahaha

                                              Commenta


                                              • #24
                                                su questo aspetto ho gia' detto quel che penso e sono d'accordo sull'utilizzo di guanti e occhiali , la sicurezza di cui sto' parlando io in questo momento, è quella di non saltare per aria con il vicinato .... cosa molto piu' grave di venire a contatto di qualche goccia di metanolo ... per altro la tossicita' maggiore del metanolo è per ingestione !

                                                e poi ... tu pensi che chi scarica bilici da 38.000 litri di metanolo, in aziende che lo utilizzano abbia in dotazione particolari abiti o dpi? ... il personale addetto allo scarico ha semplicemente guanti e occhiali , e abiti normalissimi che assorbirebbero senza alcun problema l'alcol. mettendolo a contatto con la pelle , e per inzuppamento il contatto sarebbe addirittura maggiormente prolungato
                                                Il rischio maggiore è l'incendio e/o l'esplosione , o lo sversamento in falda o fiumi.... se non hai un'impianto a terra (strutturale) ed usi una pompa normale( e non a normativa ATEX) per travasare il metanolo , comincia a preoccuparti .... ma non paragonare il rischio se non sai cosa è il metanolo
                                                Ultima modifica di Ospite; 24-09-2013, 20:37.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Parlando sempre di rischi.. per la sminuzzatura della soda e mescolamento col metanolo uso un frullatore da cucina, sono a rischio scariche elettrostatiche, quindi rischio incendio/esplosione?

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    ciao ragazzi sono nuovo è ho da porvi una domanda. su interent si vendono impianti di biodiese semiautomatici ad un costo di 1000 euri da 125 litri che ne dite?
                                                    meglio acquistarlo o costruirlo se si ha manualità? guardate quà che ****ta ragazzi
                                                    http://www.onestopbioshop.co.uk/shop/biobuddy-125l-all-in-one-biodiesel-processor/
                                                    1
                                                    000 euro con sistema di pulizia a secco e spedizione gente che ne dite?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Io dico che è molto bello a vedersi e credo che funzioni sicuramente, ci vorrebbe qualcuno che l'ha acquistato, il prezzo è altino ma non credo si trovi un'alternativa.
                                                      5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        ragazzi, leggetevi bene il forum.
                                                        Proprio oggi ha risposto un utente che lo ha acquistato e ha postato alcune foto.
                                                        Non fate le stesse domande in piu' post o post non pertinenti, altrimenti non si capisce piu' niente.
                                                        Se si continua ad aprire nuove discussioni su discussioni gia' affrontate decine di volte diventa un caos e molte informazioni non si troveranno mai.
                                                        Sulla sezione "biodiesel fai da te" ci sono una ventina di pagine di discussioni diverse, prima di aprire una nuova discussione, sfogliate queste 20 pagine e vedrete che la domanda che volete porre e' gia' stata fatta, a volte anche una decina di volte. Se volete fare domande, continuate su quei post che affrontano il tema della vostra domanda.
                                                        E' un po' come cercare mario rossi in un elenco telefonico, se lo cerchiamo andremo a vedere sotto la voce "Rossi", ma se qualcuno lo inserisce sotto il nome bianchi, o esposito o qualsiasi altro cognome non lo troveremo mai.
                                                        tutto

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          E' giusto mad , aggiungo il link così altri non commeterrano il nostro errore qui c'è il parere di chi lo ha acquistato https://www.energeticambiente.it/bio...e-ne-dite.html post #9
                                                          Ultima modifica di dolam; 27-09-2013, 12:33.
                                                          5.76 kW 24 IBC SOLAR Tilt 19°, Azimut+54° S-SO, Power-One 6 kW , 2 boiler 0-1200W in serie, controllo domotico , SDM220Modbus x monitoraggio consumi con MeterN, 7 split a PDC, http://pvoutput.org/list.jsp?userid=8660 Aderite al Team di monitoraggio denominato EnergeticAmbiente su Pvoutput.org , così sapremo ogni giorno quanta energia pulita hanno prodotto gli amici del forum. Questo il link del Team ​https://pvoutput.org/listteam.jsp?tid=1115

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            caspita io ho fatto il fersamento proprio 1 ora fa 1.039,56 euro tutto conpreso con filtri e sistema di lavaggio a secco

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X