grande fallimento - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

grande fallimento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • grande fallimento

    chiedo aiuto!
    nell'ultima reazione ,dopo aver messo il metossido , 25 litri , nell'olio, 125litri ,si e' dopo 10 minuti di mescolamento, con una mega elettropompa ,trasformato tutto in una marmellata-saponata che raffreddandosi si e' pure solidificata tipo budino.
    come riprocessare ,se possibile?
    se non lo fosse ,posso almeno recuperare il metanolo distillando il tutto in un mega distillatore da 200 litri?
    l'olio lo avevo portato per piu' di 15 minuti a 120gradi,il metossido limpido, fatto con jet995 ,dove ho sbagliato secondo voi?
    forse rispetto alle altre volte non ho girato abbastanza l'olio quando stava a 120gradi ?!?!?!?!

  • #2
    Hai sbagliato nella temperatura. Il metanolo evapora a 70 gradi. Te hai aggiunto il metossido a una temperatura di 120. Praticamente hai fatto un gel di olio e soda caustica. Porta l'olio a 50° Aggiungi la miscela di soda e metanolo e fai girare a temperatura costante per 1 ora, dopo decanta. La chimica non ammette scorciatoie. Se vuoi usare alte temperature per abbreviare i tempi il reattore co pompa e serbatoio non va bene. Per recuperare l'olio, visto che il metanolo oramai è evaporato, ti consiglio di aggiungere acqua q.B. Così da purificarlo dalla soda.
    Ultima modifica di lanternaverde; 24-02-2016, 09:18.

    Commenta


    • #3
      grazie per l'attenzione lanternaverde e grazie per le tue discussioni degli anni passati che leggendo avidamente mi hanno dato possibilita' di capire ed agire meglio .
      scusa non mi ero ben spiegato!
      la reazione la faccio sempre dopo che la temperatura e' scesa ,solitamente la mattina seguente,oppure aspetto circa 7-8 ore .
      pensandoci bene ho usato dell'olio esausto-vegetale conservato da una decina d'anni,regalatomi da un conoscente .non puzzava neanche un po'di rancido e non era affatto scuro!sara' stato troppo vecchio?

      Commenta


      • #4
        No ho usato oli che non potevano essere smaltiti neanche in depositi radioattivi. Non hai la possibilità di mantenere la temperatura costante durante la reazione? Puoi mettere una resistenza da scaldabagno con termostato

        Commenta


        • #5
          125-140 litri d'olio riscaldato in un fusto da 200 litri fino a 120gradi, per farlo disidratare ,se non viene ben mescolato ,puo' non asciugarsi correttamente ,quindi far fallire la reazione ?

          Commenta


          • #6
            Io in un reattore per un amico ho usato una pompa da autoclave da 300w e il riscaldamento esterno con uno scaldabagno da 20 l e una serpentina lungo la parete interna del serbatoio dove passa l'acqua calda. Il reattore da 200 l funziona egregiamente.

            Commenta


            • #7
              per disidratare bene l'olio non basta solo scaldarlo, bisogna metterlo in agitazione per 1 certo tempo a seconda della quantita' e della temperatura... E' lo stesso motivo per cui, agitando il biodiesel per asciugarlo dopo i lavaggi, si ottiene una disidratazione molto piu' veloce e completa.
              tutto

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X