Domanda banale funzionamento sistema caldaia pellet/puffer - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Domanda banale funzionamento sistema caldaia pellet/puffer

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Domanda banale funzionamento sistema caldaia pellet/puffer

    Buongiorno, ho una domanda banale per voi esperti; ho capito più o meno che la caldaia andrà a mantenere in temperatura l'acqua del puffer accendendosi e spengendosi indipendente dal termostato posto in casa. Quello che mi chiedo é, mentre con una caldaia a gas se imposto ad esempio 20 gradi la mattina dalle 5 alle 8 e la sera dalle17 alle 20, la cadaia partirà solo in quegli intervalli; con il sistema pellet mantenendo sempre in temperatura l'acqua del puffer, che io imposti quegli orari sul termostato o che mantenga 20 gradi tutto il giorno la caldaia partirà in ogni caso ad intervalli durante tutto il giorno, quindi ,al di là che durante il ricircolo nei termosifoni l'acqua si raffredda piú velocemente e di conseguenza la caldaia dovrà partire piú spesso, non ci sarà troppa differenza a livello di consumi, giusto? Spero di essere stato abbastanza chiaro su quello che vorrei sapere....grazie

  • #2
    normalmente non si consuma affatto meno accendendo il riscaldamento a step durante il giorno.
    infatti, quando rimane spento la casa si raffredda di più, e quindi serve più potenza poi alla ripartenza.
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Quindi conviene impostare ad esempio una temperatura per il giorno ed una per la notte, senza impostare fasce orarie di funzionamento durante il giorno, giusto? Perché anche se durante il giorno non c'è nessuno in casa, sarà comunque piú conveniente mantenere una certa temperatura durante la giornata

      Commenta


      • #4
        bravo..
        ad esempio 18/19 la notte e 20/21 di giorno
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Ciao, avrei un' altra domanda; ma in primavera -estate quando ci sarà bisogno soltanto di acqua sanitaria, il funzionamento della caldaia sarà uguale, ovvero lavorerà sempre per mantenere in temperatura il puffer? Chiedo questo perché ancora non sappiamo se potremo montare dei pannelli solari

          Commenta


          • #6
            consiglio che dico sempre ai miei clienti che prima vogliono valutare:

            impianto a legna predisposto per futuro solare
            primo anno, con il "giusto impianto" (serve particolare) puoi caricare ad esempio la caldaia una volta la settimana e avere acs per tutta la settimana senza più caricare.
            ti fai un anno, vedi se il lavoro ti è pesante o meno, e poi decidi.

            leggi qui un'utente che la utilizza così: https://www.energeticambiente.it/bio...e-friwa40.html

            se vuoi molte altre esperienze dirette, in pvt posso darti i nominativi con cui puoi parlare.
            riscaldamento a biomassa e PDC
            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

            Commenta

            Attendi un attimo...
            X