incertezza puffer - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

incertezza puffer

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • incertezza puffer

    BuonaseraFaccio i complimenti per il sito unico nel suo genere.Io Ho un grosso problema. Devo acquistare una caldaia a legna solarfocus therminator2 .dalle caratteristiche sembra proprio la numero uno delle caldaie a legna .Comunque il venditore insieme alla caldaia mi dice di mettere un puffer da 1500 litri minimo. Tutti gli installatori che ho chiamato per preventivi mi dicono sia una pazzia un puffer da 1500 litri, per 4 persone max 300 litri .Io ora non so se fidarmi del venditore, o di credere agli installatori.vi Prego di aiutarmi voi perché non vorrei fare un investimento molto oneroso e sbagliato.nell'allegato c'è lo schema proposto da solarfocus
    File allegati

  • #2
    fidati del venditore e proponi agli installatori di farsi un viaggio in Uganda, lì forse capiranno come coltivare le banane (cosa che dovrebbero fare.... visto quanto ti hanno consigliato. Neppure sanno la differenza tra puffer e boiler, visto che ti hanno menzionato il rapporto dimensionamento/persone)
    riscaldamento a biomassa e PDC
    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

    Commenta


    • #3
      Grazie della risposta . c'è molta ignoranza tra chi fa l'idraulico. Ma a cosa serve il puffer?così so cosa rispondere quando mi dicono sia grande comunque qualcuno conosce questa caldaia?

      Commenta


      • #4
        un puffer serve a ricevere tutto il surplus che una caldaia a legna produce (per poi recuperarlo a caldaia spenta), in quanto la combustione della legna non è gestibile
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Grazie della risposta . c'è molta ignoranza tra chi fa l'idraulico. Ma a cosa serve il puffer?così so cosa rispondere quando mi dicono sia grande comunque qualcuno conosce questa caldaia?

          Commenta


          • #6
            Dottor nord est ho visto che lei è un professionista.mi spieghi che differenza c'è tra puffer e accumulo.io comunque vorrei mettere un pannello solareper acqua calda ssanitaria, sarei propenso ad uno a svuotamento, però il venditore della caldaia mi d ice che non si può mettere.io non ci capisco niente, mi occupo di cartongesso non è il mio mestiere.pagherei per un buon consiglio sulla progettazione del mio impianto

            Commenta


            • #7
              .... quelli della solarfocus sono molto attenti agli schemi impiantistici dove vengono installate le loro caldaie. Non sono una multinazionale, ma quasi una azienda artigianale.

              Come vedi nello schema che hai postato utilizzano un puffer combi pipe in tank, cioè un "coso" pieno d' acqua che allo stesso tempo è:

              1- puffer, ovvero un accumulo di acqua tecnica, quella che gira nella caldaia e nei termosifoni. Il puffer ha il compito di mediare fra le produzioni della caldaia e gli assorbimenti di calore della casa, riempiendosi (si scalda sino a 80-90 gradi quando si accende la caldaia e si svuota la mattina a caldaia spenta quando ripartono i termosifoni in casa..... grossomodo!!)

              2- boiler, ovvero l' accumulo di acs, cioè l' acqua caldaia sanitaria viene prodotta attraverso un serpentino (in questo caso) immerso nell' acqua tecnica del puffer dove l' acqua fredda dell' acquedotto entra da sotto, lo passa, e diventa calda.

              3- serpentino per il solare. Il serpentino in basso che vedi serve a trasferire il calore raccolto dai pannelli al puffer, che a sua volta lo accumula e lo rende disponibile per produrre acs o per i termosifoni (molto poco, ma è comunque un' integrazione al riscaldamento )

              Quindi bene un accumulo per la caldaia di almeno 70-100 lt a kw di potenza della caldaia. Per una 25 kw benino 1500, meglio 2000 lt!

              Il discorso delle eprsone riguarda un altro aspetto, relativo all' accumulo acs, che normalmente si calcola su 50 lt x persona, ovvero 5 persone servono almeno 250 lt di boiler acs, quando separato dal puffer, cioè quando non si utilizza un puffer combi (puffer + accumulo acs tutto in uno!).

              Alla fine hanno ragione tutti!

              Commenta


              • #8
                Ciao supersprint,
                se cerchi sul forum trovi decine (...se non centinaia) di discussioni in cui si chiarisce la differenza tra puffer e boiler. Comunque tranquillo, anche dalle mie parti la maggior parte degli installatori non conosce questa differenza.

                In estrema sintesi:

                boiler: è un'accumulo di acqua calda sanitaria (ACS). Lo scaldi con una qualsiasi fonte di calore (caldaia a legna, o anche pannelli solari) fino alla temperatura impostata e utilizzi l'acqua per doccia, bagni, ecc. Quando l'accumulo scende sotto 50°/45° (che è la minima per acs) riparte in automatico il generatore e ti riporta tutto il boiler alla temperatura impostata (es, 70°).

                puffer: è un'accumulo di acqua tecnica, ovvero l'acqua che circola nei tuoi termosifoni, fan coil o impianto a pavimento (nel tuo impianto cosa c'è?). Serve per immagazzinare tutto quello che la caldaia sta producendo in più, rispetto a quello che la casa richiede in un dato istante. Esempio molto semplice: hai casa che ha raggiunto la temperatura impostata, ma la caldaia è ancora carica di legna. La caldaia a quel punto continua il funzionamento a regime ottimale e ti scalda il puffer. Quando finisce la legna in caldaia non serve che vai a ricaricare la caldaia immediatamente, ma l'impianto continua a funzionare con tutto quello che ha accumulato il puffer.
                Attraverso il puffer puoi fare anche ACS, ed esistono diversi modi per farlo. A te hanno proposto il metodo tramite serpentino immerso nel puffer: personalmente è il metodo che preferisco perchè ha un buon rapporto prestazioni/costo.


                Il solare a svuotamento puoi installarlo solo con un accumulo idoneo allo scopo. La solarfocus lavora solo con sistemi a circolazione forzata, ecco perchè ti hanno detto che nel tuo caso non lo puoi installare (dovresti montare un altro puffer per farlo).

                La solarfocus è un'ottimo marchio, con prezzi stellari...penso ti hanno chiesto una bella cifra per quell'impianto, ma come avrai capito se te lo monta un idiota tutta quella tecnologia che pagherai profumatamente non potrà mai lavorare a dovere.

                Personalmente ti consiglio di studiarti un po i vari sistemi in modo che tu possa valutare: se no ti appioppano la soluzione conveniente solo per il venditore/installatore di turno. Leggiti per esempio questa discussione:

                la aprii io quando mi avvicinai per la prima volta a questo mondo ed avevo anche io le idee belle confuse.

                Sai che anche a me il primo impianto che proposero fu proprio un solarfocus?...bella coincidenza eh...poi ho preso altre strade.

                Saluti

                PS: mi sono accorto ora che ti aveva risposto anche scresan :-)
                Ultima modifica di Spagho; 18-01-2016, 23:57.

                Commenta


                • #9
                  Grazie mille per le risposte. Si costano parecchio questi prodotti.la mia caldaia è una 35kw e dovrà alimentare due appartamenti da 150 mq ciascuno.primo piano termosifoni, secondo piano riscaldamento a pavimento.ora che mi avete illuminato sul puffer, quando userò solo il pannello solare nelle mezze stagioni, avrà gli stessi gradi di un bollitore da 200 litri?

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti

                    Ciao supersprint
                    domanda che lascia un po il tempo che trova.

                    Se il tuo dubbio riguarda la produzione di acs dovresti porre la domanda in un altro modo, ovvero, definisci quante utenze hai bisogno di soddisfare in un giorno ed eventualmente che tipo di autonomia estiva vuoi. In base a questo verifichi le caratteristiche del puffer e vedi quanta ACS ti garantisce...non è un semplice discorso di "gradi".

                    Ovviamente il ragionamento va fatto anche in base a quanti pannelli vuoi mettere....va dimensionato bene il campo solare sia in base alle utenze che vuoi soddisfare, sia alla capacità dell'accumulo (per esempio per evitare sovrattemperature nei mesi estivi).

                    Vedo che parli di un singolo pannello...se è così mi sembra parecchio sottodimensionato per 2 appartamenti. Dai qualche dettaglio in più e i più esperti sapranno indirizzarti.

                    Saluti

                    Commenta


                    • #11
                      .... se usi un grosso puffer combi e pochi pannelli solari devi separare i due sistemi:

                      1- puffer da un lato
                      2- boiler di 2-300 lt collegato ai pannelli dall' altro.

                      Chiaramente tutto va dimensionato a dovere a seconda delle tue esigenze e quelle della casa.
                      Poi dipende da quanti pannelli installi, dalla loro esposizione, da quante persone presenti in casa.....

                      Da quanto dici.... 2 case una ad alta ed una a bassa T l' impianto inizia a diventare complesso. Vuoi anche suddividere i costi del combustibile?

                      (spago ci corriamo dietro!!! Vedo ora la tua risposta!)

                      Commenta


                      • #12
                        Nel primo piano sono due persone anziane che in estate potrebbero diventare quattro.al secondo io e mia moglie per ora, non so per ora quanti figli potremmo avere.comunque vorrei trovare la soluzione più efficiente .che ne pensate dell'impianto proposto da Solarfocus?

                        Commenta


                        • #13
                          Buongiorno
                          con caldaie di questa qualità e con una potenza di 35kW mi sembrano pochi 1500L, difatti si dice minimo, io con una Fischer da 33kW avevo un 2000L ed avevo qualche problema, che mi era stato correttamente prospettato. Da quando ne ho aggiunto un secondo, per circa 4000L totali, ho risolto tutti i problemi. A me era stato consigliato minimo 55L/kW, molto meglio se erano 100L/kW per il solo riscaldamento, sanitaria a parte. Naturalmente spazio permettendo.

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao supersprint85,

                            solarfocus, come le altre austriache, fanno l'avviamento con il loro tecnico e se non fai come dicono, giustamente, loro l'avviamento non lo fanno fino a quando non modifichi l'impianto.
                            Penso che meno di 1500 litri non te lo vendono nemmeno il puffer e se lo compri tu più piccolo non ti avviano la caldaia. Quindi puoi prendere il tuo idraulico di fiducia o quello che ti fa spendere di meno e gli dici di fare esclusivamente come dice il tecnico solarfocus

                            Io personalmente con una 35 kw del genere (se è la versione solo legna e non la combinata dovrebbe avere un bel vano di carico legna) starei sui 3000 litri (che sono tra l'altro i litri consigliati per quella caldaia da solarfocus), puffer semplice, e quello che risparmi rispetto a un combi, prendi un solare termico a svuotamento, che con pannelli ben inclinati ti rende qualcosa in più d'inverno e nelle mezze stagioni rispetto a un combi , io per esempio ho un Secusol della Wagner da 350 litri.

                            Certo se tu avessi già un FV potresti pensare a un boiler PDC con serpentina ausiliaria che utilizzerai quando va la caldaia, a questo punto risparmieresti rispetto a un solare termico e renderebbe ancora di più.

                            Con puffer semplice + boiler acs però devi avere più spazio rispetto a un combi

                            Commenta


                            • #15
                              Visto che stiamo parlando di puffer vi chiedo se secondo voi si possono collegare tra di loro 1 da 800Lt e 1 da 1500Lt.
                              Grazie
                              Impianto fotovoltaico connesso il 09-novembre-2012 nel V contro Energia. Impianto da 2.96Kwp, n°16 moduli Sunerg, inverter POWER-ONE. Provincia di Forli-Cesena, C, 800mt s.l.m. Inclinazione 28°, orientamento -90 (EST).
                              Caldaia a legna fiamma rovesciata UNICAL , Piren 30Kw + Puffer 800Lt. Scambiatore a piastre per produzione ACS.

                              Commenta


                              • #16
                                dipende da che tipo di puffer, se impianto normale o a "T", acs o meno, tipo di riscaldamento, ecc ecc
                                riscaldamento a biomassa e PDC
                                Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                Commenta


                                • #17
                                  Vorrei collegare il mio attuale semplice senza serpentina con uno nuovo da 1500.
                                  Impianto normale o "T" che significa?
                                  No acs
                                  Riscaldamento a pavimento.
                                  Impianto fotovoltaico connesso il 09-novembre-2012 nel V contro Energia. Impianto da 2.96Kwp, n°16 moduli Sunerg, inverter POWER-ONE. Provincia di Forli-Cesena, C, 800mt s.l.m. Inclinazione 28°, orientamento -90 (EST).
                                  Caldaia a legna fiamma rovesciata UNICAL , Piren 30Kw + Puffer 800Lt. Scambiatore a piastre per produzione ACS.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Quindi mi converrebbe prendere un puffer semplice ed con il soldi risparmiati prendo un solare termico. Un puffer semplice da 2000 litri quanto può costare? Magari lo prendo di un altra marca e non solar focus.quello semplice di solar focus da 1500 stava su 1200 euro.come prezzo come va?

                                    Commenta


                                    • #19
                                      a "T" o alla tedesca, quando la mandata al riscaldamento è tra caldaia e puffer
                                      normale quando la mandata è dal puffer al riscaldamento
                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                      Commenta


                                      • #20
                                        il mio impianto è "alla normale".
                                        Impianto fotovoltaico connesso il 09-novembre-2012 nel V contro Energia. Impianto da 2.96Kwp, n°16 moduli Sunerg, inverter POWER-ONE. Provincia di Forli-Cesena, C, 800mt s.l.m. Inclinazione 28°, orientamento -90 (EST).
                                        Caldaia a legna fiamma rovesciata UNICAL , Piren 30Kw + Puffer 800Lt. Scambiatore a piastre per produzione ACS.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          bene, ti serve allora uno schema dettagliato, con dimensionamenti puffer, espansioni, attacchi (per limitare al max il rimescolamento e privilegiare la stratificazione, ecc ecc) se vuoi fare una cosa fatta bene
                                          riscaldamento a biomassa e PDC
                                          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                          Commenta


                                          • #22
                                            In fine ho preso il prodotto e già provato! Lo consiglio a tutti

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Ovvero cosa ti hanno montato? quello da 1500 litri? Col serpentino per acs ? come ti trovi con la solarfocus?
                                              Zona climatica F 3396 gradi/giorno
                                              Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ho fatto tutto come lo schema, mi trovo benissimo!è quello che cercavo,carico la legna, modalità automatica e parte quando l'acqua del piffero arriva a 45 gradi. Ottimo rendimento e grande autonomia. Unica cosa potevo metteretttranquillamente il piffero più grande.colpa della mia poca esperienza e degli installatori ignoranti! Più in là ne aggiungo un altro

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da supersprint85 Visualizza il messaggio
                                                  la mia caldaia è una 35kw
                                                  se guardi la scheda tecnica, a differenza della 18 e 27 che hanno un vano carico di 145 lt, la tua ne ha 186 (circa 45 kg di legna).
                                                  quindi, come puffer direi almeno 2000 se non 2.500/3.000 lt
                                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    In fine poi ho preso la 27 kw

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      e fabbisogno energetico attuale dell'abitazione?
                                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        In totale 35kw all'incirca. Sono due piani in tutto

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          ti servono 35 kw e hai preso una 27 kw ?
                                                          qualcosa mi sfugge......
                                                          riscaldamento a biomassa e PDC
                                                          Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ciao supersprint85,

                                                            Originariamente inviato da supersprint85 Visualizza il messaggio
                                                            In totale 35kw all'incirca. Sono due piani in tutto
                                                            ma è un conteggio fatto da un termotecnico o è il calcolo approssimato di qualche idraulico ?

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X