Valvola anticondensa bloccata - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Valvola anticondensa bloccata

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Valvola anticondensa bloccata

    Buongiorno a tutti, dopo anni di visite sul forum ho realizzato un impianto vaso chiuso con termojolly80+ecocombi3 800lt.
    I termocamini hanno sempre fatto parte della mia famiglia dato che mio nonno ne aveva uno con un mini-puffer già nell'80.
    Prima di procedere allego schema impianto:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   schema impianto.png 
Visite: 1 
Dimensione: 203.1 KB 
ID: 1984452

    Immaginate che sorpresa quando è arrivato il tc e per anticondensa ho trovato un flessibile con rubinetto tra mandata e ritorno.
    Ho provveduto immediatamente a mettere una valvola anticondensa caleffi 280265 a 55°C in accordo con il termotecnico, l'idraulico e la stessa jollymec.
    Montata correttamente attaccata al tc, corpo sul ritorno e bypass sulla mandata, verso freccia corretto.
    Arriviamo al dunque, impianto che funziona egregiamente con le seguenti T:
    -start pompa camino 68°C
    -stop pompa camino 65°C (start-3°C)
    -mandata gruppo miscelazione 60°

    Dopo 2 settimane di funzionamento mi chiama mio padre dicendo che il tc era andato in ebollizione e che aveva scaricato fuori.
    Valvola anticondensa bloccata tra bypass e ritorno tc quindi ributtava l'acqua calda nel tc senza mandarla al puffer. Vabbè con sole due settimane di esercizio sarà una valvola difettosa.
    Sostituita e tutto torna come prima, una vera goduria, fino a giovedì sera. Tc di nuovo in ebollizione con anticondensa bloccata.
    Sto aspettando una risposta dalla caleffi. Al momento scaldo con la caldaia a metano (poco, grazie alla temp. esterna).

    Avete teorie in merito? Come può succedere? 2/2 non è un caso, c'è qualcosa che tocca.
    Spero di aprire una discussione in futuro con la descrizione di tutto e con foto della realizzazione, finchè non risolvo sta magagna mi limito a lasciare questa:

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20161014_201723.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 1.03 MB 
ID: 1984453

    A presto.

  • #2
    Potrebbe essere una valvola con kvs basso quindi poco trafilamento.
    Se trafila poco ,siccome le valvole a 55C° aprono completamente a circa + 8c°, aumenta il rischio ebollizione.
    Il mio consiglio è di provare con una valvola da 1'1/2 con kvs circa 14.

    Commenta


    • #3
      Ciao Stefano, non capisco perchè l'ultima abbia funzionato correttamente per 20gg e poi si sia bloccata chiusa.
      Considerando che va in ebollizione a 87°C. Ho il camino fermo, adesso se riaccendo non si sblocca più.

      Commenta


      • #4
        che modello di valvola è ?
        riscaldamento a biomassa e PDC
        Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

        Commenta


        • #5
          Che diametro hanno i tubi che collegano la valvola al TC? Tra TC e Puffer diametro tubi? Kvs della valvola?

          Commenta


          • #6
            @DNE: è scritto nel primo post: Caleffi 280265 da 55°C 1". Link datasheet --> http://www.caleffi.com/sites/default...01223_11it.pdf.
            @FaGa86: valvola-TC=3/4", TC-puffer=1", leggendo sul datasheet kvs=3,2 m3/h.

            Commenta


            • #7
              La pompa dell'anticondensa dov'è posizionata? La VAC com'è montata? Distanza fra pompa e VAC? Che tipo di pompa hai? Hai molte curve prima o dopo la VAC?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Stefano2010 Visualizza il messaggio
                Potrebbe essere una valvola con kvs basso quindi poco trafilamento.
                Stefano il problema,come ha detto l'utente è che la valvola rimane bloccata in chiusura lato termo,sembra che sia un problema termostatico, anche se risulta strano possa succedere, considerato che è la seconda volta in poco tempo,comunque sia se non apre è un problema termostatico a prescindere dal diametro delle tubature o ale caretteristiche della valvola.Tieni presente anche che ha funzionato per 20 gg

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                  Ho il camino fermo, adesso se riaccendo non si sblocca più.
                  Hai provato a smontarla? l'impianto è pulito? ciao

                  Commenta


                  • #10
                    @FaGa86: la pompa è montata sulla mandata del camino (esce così di fabbrica, wilo yonos para rs rka 25/6), distanza pompa-valvola cortissima ti lascio una foto:

                    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   IMG_20161029_132658.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 614.1 KB 
ID: 1958112

                    @erpupone: sisi, ha funzionato senza problemi per 20gg. È stata smontata dall'idraulico mentre ero al lavoro e rimandata alla caleffi.
                    L'impianto è costituito da radiatori in alluminio/acciaio, è stato lavato radiatore per radiatore con il prodotto e poi è stato caricato aggiungendo l'addittivo (mi pare chillichemie).

                    Commenta


                    • #11
                      Tutte quelle curve secche non aiutano l'apertura corretta della VAC. Probabilmente possono anche crearsi delle bolle d'aria fra le curve che limitano l'arrivo di acqua alla VAC impedendone l'apertura corretta.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                        È stata smontata dall'idraulico mentre ero al lavoro e rimandata alla caleffi.
                        Abbiamo detto che l'acqua circola regolarmente dal bypass e ritorna nel camino,quindi non è un problema di circolazione.Quando fa il difetto,sul tubo di destra ,la mandata all'impianto,hai la possibilità di tastare il tubo ad una certa distanza dalla valvola e sentire se è completamente freddo o è caldo e in che misura,questo per vedere se la valvola è completamente chiusa o apre in maniera ridotta.Ciao
                        P.S. io farei fare un bypass sul ritorno per escludere la valvola per ogni evenienza
                        Ultima modifica di termica; 29-10-2016, 14:18.

                        Commenta


                        • #13
                          Concordo con Faga86 , in un impianto idraulico quelle anse alte non vanno mai fatte , l'aria deve poter andare via nel punto più alto dove può essere tolta e non sperare che la pressione della pomap lo faccia..... poi un idraulico smonta una cosa e non gli dà una soffiata per vedere se c'era un residuo di ferro a bloccare la termostatica ? io non sono nulla ma anche chi interviene su questi impianti....
                          Ultima modifica di spider61; 29-10-2016, 17:00.
                          AUTO BANNATO

                          Commenta


                          • #14
                            secondo me, vari problemi:
                            - troppe curve
                            - curve nella parte alta con relativa formazione di aria (come vedi le curve sono più alte degli sfiati)
                            - tubo corrugato non adatto
                            - quanti kvs la vac ?
                            Ultima modifica di Dott Nord Est; 29-10-2016, 16:55.
                            riscaldamento a biomassa e PDC
                            Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie a tutti per le risposte, non sapete quanto mi state aiutando.
                              Lavoro lontano da casa quindi non riesco sempre ad essere presente quando fanno i lavori (male).
                              Guardando bene, la curva alta è praticamente al livello del jolly se non appena superiore, assurdo.
                              Come procedo ragazzi? Lo spazio è quello che è come vedete. Al posto del corrugato cosa si può usare?
                              Non fatemi togliere l'anticondensa per tornare al sistema tubo+rubinetto, lavora troppo bene quando funziona.

                              @erpupone: sicuramente farò fare un bypass sul ritorno. Non riesco a sentire la mandata "a distanza" perchè il tubo attraversa 40cm di pavimento e arriva al locale tecnico all'interno di un cartongesso.
                              @spider: guarda, mi sento un po' demoralizzato. Io ci messo l'anima e il portafoglio.
                              @DNE: nel datasheet indica 3,2 m3/h.

                              Commenta


                              • #16
                                Sicuramente io eliminerei tutti i flessibili dal collegamento. Sposterei la VAC all'esterno dove è possibile fare un collegamento lineare. Se fosse possibile addirittura collegare direttamente pompa e VAC sul ritorno del TC magari esternamente allo stesso così può anche essere di più facile manutenzione.

                                Commenta


                                • #17
                                  Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                                  Non riesco a sentire la mandata "a distanza"
                                  per sentire se il bypass chiude lato mandata e apre lato termo basta che poggi la mano a 30 cm dal T sulla mandata,con una partenza pompa a 68 lo senti subito se si apre la porta fredda.Se hai un termometro tipo quello degli alimenti, puoi misurare prima la mandata e poi il ritorno subito dopo la miscelazione e una sorta d'indicazione la ottieni.Io sono convinto che il problema è la pasticca termostatica.Ciao

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                                    @DNE: nel datasheet indica 3,2 m3/h.
                                    con quella portata fai al max 15/18 kw, per di più gravati da tutte quelle curve e mancanze di sfiati.
                                    quanti kw sviluppa il tc all'acqua?
                                    riscaldamento a biomassa e PDC
                                    Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                    Commenta


                                    • #19
                                      per me, senza saper ne leggere, nè scrivere e non essendo un tecnico, la butto lì dicendo che:
                                      l'impianto funziona per un pò fin quando l'aria che si accumula in quella curva alta non diventa tale da inibire il giusto circolo..
                                      vedrai che la caleffi rimanda indietro la vac dicendo che funziona perfettamente..
                                      poi siamo al solito discorso della pompa sulla mandata... fosse a vaso aperto.. ma in questo caso credo proprio che non ci sia
                                      questo problema.. io la metterei sul ritorno in aspirazione dalla vac..
                                      Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                      Commenta


                                      • #20
                                        @faga86: per collegare pompa sul ritorno devo vedere se si invalida la garanzia del tc. Spero di no.
                                        @erpupone: 2 valvole su 2 col problema pasticca? Impossibile. La prima è andata per 7 gg, questa per 20gg.
                                        @dne: da datasheet 21.4kw all'acqua e 4,1kw dal vetro. La wilo yonos para RKA 25/7 però più di 3,3 m3/h non fa.
                                        @aldo: cioè? Spiega. Il camino arriva col kit già montato e con la pompa sulla mandata.

                                        PS. mi è venuta in mente un'altra cosa: dato lo spazio esiguo lato camino è un problema se sposto la pompa sul ritorno e la vac la metto di sotto nel locale tecnico?
                                        Non ho tutte quelle curve e quel corrugato. Chiaro che in accensione ho in entrata quei litri freddi da vac a tc.
                                        Ultima modifica di Chigurh; 30-10-2016, 06:53.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          ciao Chigurh ,

                                          prova a sentire Jolly mec per la garanzia se hai questa preoccupazione .

                                          però , vedi anche il foglio di istruzioni contenuto nella scatola della VAC , se non lo trovi vai su

                                          280 Valvola anticondensa | Caleffi Italia

                                          vai su foglio istruzioni , clicca la lingua e scarica il file .

                                          salutoni

                                          Commenta


                                          • #22
                                            [QUOTE=Chigurh;119723701]@erpupone: 2 valvole su 2 col problema pasticca? Impossibile. La prima è andata per 7 gg, questa per 20gg.
                                            /QUOTE]
                                            Io ho detto "pasticca per non dire tutta la zona termostatica" della valvola,tu dici che non è possibile? ok,in base a quale elementi?
                                            Ti ricordo che tu hai detto che l'acqua circola nel bypass e la valvola rimane bloccata, in base a questo ,io ti dico che se c'è CIRCOLAZIONE nel bypass la valvola deve,dico DEVE chiudere il bypass e aprire la porta fredda in base alla miscelazione, non ci sono curve che tengano o bolle d'aria,poi se vuoi cambiare tutto l'impianto compreso di tc il problema è tuo.Ti chiedo,chi ha accertato che la valvola è o era bloccata? quali sono stati gli elementi che hanno portato a questa conclusione? è stata fatta la prova che ti avevo suggerito dal tecnico che ha smontato la valvola? ha sentito il tubo di mandata se c'era circolazione verso il puffer ? Ti chiedo ancora,a che temperatura è il puffer nella parte inferiore ? Il tc è andato subito in ebollizione con partenza da freddo? Hai provato ad accendere il tc ? accendilo, magari abbassa la partenza del circolatore,per prova, a 60 ,già a 57 la valvola dovrebbe iniziare a lavorare con la miscelazione e accerta se c'è circolazione come già suggerito,ripeto solo per fare una prova,senza far salire eccessivamente la temperatura nel tc.Fammi sapere a che temperatura hai il puffer normalmente nella parte bassa.Ciao

                                            Commenta


                                            • #23
                                              @erpupone: non si è bloccata a freddo. Il camino stava andando da 4h. È stata smontata dall'idraulico perchè ero al lavoro (all'estero tra l'altro).
                                              Dopo pranzo accendo aggiungendo poca legna per volta e vediamo cosa fa. Nella parte bassa del puffer normalmente ho 35/40°C, a regime è tutto carico a 65-70°C.

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                                                @erpupone: non si è bloccata a freddo. Il camino stava andando da 4h.
                                                Come prevedevo,( le mie domande sono sempre mirate) io sono convinto che la valvola non sia bloccata e funzioni bene,lo sai perchè è andato in ebollizione? semplice,la valvola essendo tarata a 55° non funziona al 100x100 ,mi pare ovvio ,con i dati che mi hai fornito, basta mettere un po più di legna nel tc, per causare l'ebollizione,questo perchè la valvola non chiude mai il bypass ,continuando ad immettere dalla mandata al tc ,con una sorta di ricircolo, questo comporta meno acqua che viene immessa nel puffer e meno acqua prelevata dal puffer,oltretutto trattandosi di prelievo dal puffer,la valvola ha sempre un ritorno da miscelare con l'acqua a 35/40,tieni presente che tu hai una mandata ai termo di 60°,io ti consiglio di cambiare la pastiglia termostatica da 55 a 45°.....sei stato consigliato male sulla taratura della valvola.Io sono certo che, se accendi il camino senza fare i falò , l'impianto compresa la valvola funzionerà egregiamente.....sempre con la limitazione già descritta,infatti se andrai dopo 4 ore di funzionamento,sentirai il tubo del bypass bollente,questo perchè il bypass non chiude completamente.Ciao

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  chirug, ti sei mai chiesto perchè VAC tarate a 75° su caldaie a legna, quindi con più potenza e ben più fuoco di un tc, non fanno andare in ebollizione la caldaia?
                                                  perchè non centra nulla che la tua sia a 55°.... man mano che la T° del tc aumenta, e quindi la T° del by pass aumenta, la valvola si apre.....
                                                  i 55° di taratura sono il risultato del mix tra ritorno puffer e by pass, quindi più alto è il by pass più si apre la valvola
                                                  cambiando con 45° è come nascondere il vero problema, creandone però altri (T° così basse di minima fanno sporcare il tc, diminuire la resa e la vista stessa del tc)
                                                  i problemi non sono quelli, ma sono le curve alte e i corrugati, la pompa con poca portata e la vac con poca portata (qualsiasi valvola ha un minimo di apertura, circa il 3%, che è rapportata anche alla portata della vac stessa)

                                                  http://www.caleffi.com/sites/default/files/file/01223_11it.pdf

                                                  http://www.caldaiealegna.it/varie/valvola-anticondensa.html

                                                  http://www.verrino.it/sites/default/files/allegati_tecnici/esbe%20anticondensa.pdf
                                                  Ultima modifica di Dott Nord Est; 30-10-2016, 13:57.
                                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Allora ragazzi, ho avuto modo di giocare con la "creatura" e posso dire che c'è una marea di aria che non si sfiata.
                                                    Acceso con poca legna, procedendo un po' per volta sono arrivato a Tstart. Ho montato 3 sonde k sui tubi della vac.
                                                    Prima di start, mandata fredda - ritorno tc che si scalda un po' - ritorno puffer freddo.
                                                    Dopo lo start, mandata rovente - ritorno tc miscelato quindi caldo - ritorno puffer freddo.
                                                    Il tc funziona regolarmente e il puffer si sta scaldando. Adesso arriva la rogna, ho messo la pompa al massimo e non sapete i fruscii d'aria che si sentono. La vedo anche dal manometro, quando passa la bolla la pressione aumenta da 1bar a 1,3bar per poi tornare a 1bar.
                                                    Ho provato a sfiatare da tutti i jolly dell'impianto e a parte qualche bollicina il grosso è ancora li. Dove? Mano sulla curva alta del ritorno al tc e....si sente che è tutta li!

                                                    Quindi gli faccio sistemare la vac eliminando tutte quelle curve coi corrugati lunghi km.
                                                    @dne: la pompa fa parte del kit jollymec, stesso discorso fatto prima per la garanzia, devo sentire.
                                                    Consiglieresti quindi la vac 280065 (il modello superiore al mio con kvs=9 m3/h) e una pompa tipo la wilo stratos para 25 1-8 da 8 m3/h?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      come ti avevo detto, il problema non è la vac, ma l'aria
                                                      i frusci che tu senti nella pompa, si chiama cavitazione, e più aumenta la T°, più aumenta questa, con conseguente formazione d'aria
                                                      serve intervenire in modo da evitare l'aria (con relativi sfiati e tubazioni ben fatte)
                                                      riscaldamento a biomassa e PDC
                                                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                                                        PS. mi è venuta in mente un'altra cosa: dato lo spazio esiguo lato camino è un problema se sposto la pompa sul ritorno e la vac la metto di sotto nel locale tecnico?
                                                        Non ho tutte quelle curve e quel corrugato. Chiaro che in accensione ho in entrata quei litri freddi da vac a tc.
                                                        sarebbe una buona soluzione se il locale tecnico non è molto distante.. io ad esempio ho la stessa vac nella sala termica, circa 2,5 metri di tubo dal tc e funziona molto bene.
                                                        certo la cosa ottimale sarebbe il più vicino possibile al generatore. alla fine qualche litro in più di acqua fredda in più all'accensione non creerà alcun problema.
                                                        certo che se invece è molto distante bisognerà valutare bene..

                                                        ciao
                                                        Caldaia red compact 24 easy clean - Termocamino 30 kW - puffer 1300 Lt., scambiatore 40 + 12 piastre acs - centralina climatica HCC5 Sorel - zona climatica "C" - 1384 gradi giorno - casa 360 MC - temperatura interna 22° h 18/24..

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da Chigurh Visualizza il messaggio
                                                          Il tc funziona regolarmente e il puffer si sta scaldando.
                                                          il tc funziona regolarmente? ma veramente ?allora ciò che ho scritto nel post 24...1° e 8° rigo, ha rispecchiato la realtà ? NON AVEVO DUBBI.Faccio una premessa, tu sei padrone di fare tutte le modifiche che ritieni opportune anche sostituire il tc,come già ti ho scritto il problema è tuo.Fatta questa premessa, ti consiglio di farti assistere da un professionista competente in loco,scusa se te lo dico,senza offesa , ma non mi sembri tanto preparato in fatto d'impianti,non ti crucciare non sei il solo.Prima di tutto prova a capire come funziona una valvola a.c.,io ti dico solo che ,per chiudere completamente il bypass ,il ritorno sul t.c. ,dopo la miscelazione deve essere di 65°...fatti due conticini,contrariamente il bypass rimane aperto,questo è un fatto ,sono dati reali delle aziende,non sono chiacchiere sparate per riempire i post del forum.In merito all'aria nell'impianto,mi sembra ovvio che si sia formata, il tc era andato in ebollizione. Hai provato a levare l'aria con, impianto in funzione, a caldo e circolatore attivo,oltretutto il circolatore lo hai messo alla massima velocità,scusami di nuovo....ma di cosa stiamo parlando? Hai messo la mano sulla curva e l'aria è tutta li? posso rispondere a una cosa del genere? quello è l'unico posto dove non vi si formerà mai aria....ma di cosa stiamo parlando ? poi ci sarebbe da discutere anche sul passaggio della bolla......meglio chiudere quì.Ciao e.....buoni lavori.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            @erpupone: ti rispondo educatamente anche se non te lo meriteresti. Il progetto l'ha fatto un termotecnico, l'impianto un idraulico. Io faccio tutt'altro mestiere. Ma non sono scemo.
                                                            Ho spurgato tutti i jolly dell'impianto a caldo con pompa attiva, sta andando tutto da dopo pranzo. Non capisco cosa c'entri l'aria con l'ebollizione, se ci va passa acqua fredda dal serpentino immerso e la butta fuori di casa. L'aria c'è perchè con cadenza regolare si sente un gorgoglio/fruscio gigantesco proprio nella zona pompa e tubo alto con curva stretta. E non si spurga perchè dai jolly esce solo l'acqua.
                                                            Ripeto che la vac si è bloccata fra bypass e ritorno tc con impianto a regime, quindi ritorno dal puffer caldo.

                                                            PS. Son venuto qui per essere aiutato a risolvere un problema, grande o banale che sia. Se devo essere aiutato in questa maniera ti prego di astenerti, grazie.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X