Ottimizzare la combustione: consigli e guide - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ottimizzare la combustione: consigli e guide

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ottimizzare la combustione: consigli e guide

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   flame.jpg 
Visite: 2 
Dimensione: 27.4 KB 
ID: 1986204L’autunno è la stagione nella quale iniziamo a riscaldare le nostre case aumentando le emissioni di inquinanti in atmosfera. Alle volte queste emissioni, oltre a peggiorare la qualità dell’aria, producono disagio e fastidio nelle case dei nostri vicini.

    Molto spesso questi disagi possono essere ridotti e forse anche eliminati con semplici accorgimenti tecnici e con una buona manutenzione degli impianti. Altre volte questo tema è molto più complesso da trattare, soprattutto in caso di contenziosi pregressi con i vicini.


    Per affrontare la materia dal punto di vista tecnico allego una breve linea guida sviluppata dall'ARPA Friuli Venezia Giulia con l’intento di guidare le persone alla scelta migliore per risolvere questi problemi. La linea guida fornisce il contesto tecnico e amministrativo ove muoversi, il buon senso dovrà necessariamente essere messo dai diretti interessati.

    Inserisco inoltre un documento abbastanza esaustivo, sviluppato dell'ARPA Veneto, sull'uso della legna e la sua combustione. Ricordo che seppure a livello di emissione globale di CO2 la legna è fra i migliori combustibili esistenti, emette molti inquinanti dovuti da una parte alla natura stessa del legno, ma soprattutto alla cattiva combustione che spesso si ottiene nei camini o vecchie stufe. Bruciare al meglio diventa quindi un dovere di tutti i possessori di questi generatori.

    Invito infine gli utenti a inserire in questa discussione altre guide o consigli per mantenere sempre in efficienza la combustione migliorando i rendimenti e abbassando gli inquinanti emessi.
    Ultima modifica di eroyka; 11-11-2019, 10:05.
    Essere realisti e fare l'impossibile

  • #2
    C'è anche questo documento dell'Aiel:
    https://dl.dropboxusercontent.com/u/111513989/sito aiel/Brochure/AIEL_GuidaILE.pdf
    ed altre pubblicazioni sul loro sito:
    AIEL - Associazione Italiana Energie agroforestali
    R.

    Commenta


    • #3
      Qui si trova un breve articolo su come accatastare la legna.

      Come accatastare al meglio la legna per la stufa o il camino - Vita in Campagna

      Commenta


      • #4
        Altra piccola guida sui vari tipi di legno.Legna da ardere: caratteristiche e classificazione - Vita in Campagna

        Commenta


        • #5
          Non è una guida ma un link abbastanza interessante sull'effetto camino; ne viene data una ragionevole spiegazione in termini fisici (velocità dei fumi e differenza pressoria) con tanto di indicazioni sulle eventuali perdite di carico dovute alle varie tipologie di canne fumarie (geometrie e materiali), il tutto accompagnato da spiegazioni sul come migliorare il tiraggio di stufe e camini.
          Come funziona una canna fumaria
          Domotica: schemi e collegamenti
          e-book Domotica come fare per... guida rapida

          Commenta


          • #6
            ..... qualche "dritta" dagli amici del forum!!!!! ed infine un po' di buona e sana "esperienza"!

            Commenta


            • #7
              ""L’EQUIVOCO SUL RENDIMENTO – PCI E PCS

              Indicando con PCI e PCS rispettivamente il potere calorifico inferiore e superiore del combustibile, e valutando il rendimento secondo l’usuale equazione:?comb = Qcomb / (mcomb · PCI)si ottiene un valore del rendimento superiore all’unita (od al 100%) in quantovalutando l’energia chimica primaria ci si riferisce al PCI, potere calorifico che viene misurato senza condensare i prodotti della combustione, mentre sarebbe opportuno impiegare il PCS, misurato tenendo conto anche della condensazione.In pratica è come se ci si riferisse al PCI e si aggiungesse un’energia “gratuita” (circa l’11%) e sulla base di questo totale si valutasse l’efficienza (tenendo conto anche del recupero più spinto).""
              OSSI DI PESCA TRITATI sono un'ottima BIOMASSA alternativa

              Commenta


              • #9

                Note di Moderazione:
                Ho eliminato i messagi inutili e spostato tutti quelli sulla stufa pirolitica/gassificatore qui: Nuova stufa pirolitica-gassificatore
                Qui continuate solo con stretta attinenza al titolo.
                Grazie
                eroyka

                Essere realisti e fare l'impossibile

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X