Finito! Prime prove... - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Finito! Prime prove...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Finito! Prime prove...

    Saluto tutti e ringrazio per le informazioni ricevute. Finalmente sono arrivato a fine impianto! Ci ho messo un po ma dai...
    Alla fine ho preso una thermorossi St.Moritz con 11 kw resi all'acqua. Tra stufa e impianto è stato messo un accumolo inerziale di 90 litri. Da questo mini accumolo pesca calore il riscaldamento e anche il sistema per riscaldare l'acqua sanitaria.Appartamento di circa 80-90 metri quadri. La stufetta per le prime due orette va a manetta per poi abbassare la potenza a 2/3 di 5. La circolazione dell'acqua ha inizio a 61 gradi. Se abbasso la potenza a 1 la pompa interna alla caldaia si accende e spegne continuamente (si rovina?)..mentre la temperatura di casa sta sui 19.meglio che la pompa sia sempre in funzione?
    Considerando che per sentire un po di caldo ci vogliono 2/3 ore comode meglio spegnerla quando non si è in casa oppure lasciarla sempre al minimo?Considerate che in una notte la casa perde tranquillamente 5-6 gradi...
    Grazie
    r.

  • #2
    Ma scusa la Thermorossi St.Moritz non è una stufa a pellet ventilata ?
    Caldaia Lazar Smartfire 22kw , sonda lambda,240 lt serbatoio pellet, modulo Econet300 , Puffer Galmet multiinox 600 lt, Collettori solari Ksg21.

    Commenta


    • #3
      no c è pure idro... 13 kw con 11 dati all'acqua

      Commenta


      • #4
        5-6 gradi in 8 ore a metà novembre è Tantissimo..
        Dunque al mattino la fai partire alcune ore prima di alzarvi per avere caldo?
        Per esperienza mia consuma meno lasciare acceso anche di notte il riscaldamento, però dovresti provare.
        Col pellet è facile, prova una settimana a non spegnere di notte e vedi quanti sacchi in più usi
        Zona climatica F 3396 gradi/giorno
        Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

        Commenta


        • #5
          Si adesso ne perde "solamente" 3 di gradi... ma non nego che essendo una casa del 700 e abitando in Trentino calda non sia.... Lavorando di giorno, con la legna accendevo quando arrivavo a casa verso le 5 e per un oretta naturalmente era tutto freddo. Ora con la idro per avere la stessa prestazione bisogna farla partire 3 ore prima ma visto che si accende da sola il gioco è piu semplice
          Oggi ho fatto il pieno di pellet...4,5Euro portato a casa... speriamo ne valga la pena
          Ultima modifica di roby101; 19-11-2016, 12:16.

          Commenta


          • #6
            ciao roby101 ,

            se parli di legna come stufa e o camino ad aria è normale che riscaldare l'aria è + veloce che riscaldare l'aria dell'abitazione attraverso l'acqua .
            per una corretta gestione e consumo il riscaldamento và tenuto acceso h24 con abbassamenti minimi durante la notte e o quando si è assenti da casa .

            Commenta


            • #7
              Capito... accessa più tempo possibile... Non mi piace molto l'idea di lasciare stufe accese quando non ci sono ma speriamo ... L unica pecca della stufa è non ha una funzione mantenimento... sotto i 2-3 kw di richiesta si spegne ma considerando la casa non penso sia un problemone

              Commenta

              Attendi un attimo...
              X