dubbi su puffer - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

dubbi su puffer

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • dubbi su puffer

    Salve,
    sono in procinto di realizzare un impianto termico con termocamino e caldaia a pellet e mi sono documentato un po' in giro sulle diverse soluzioni.
    Il primo dilemma è stato relativo all'uso del puffer.
    In molti lo consigliano perchè l'impianto è più efficiente.
    La mia domanda è questa: supponiamo di avere un puffer da 500 litri collegato alla caldaia a pellet, questa entrerà regolarmente in funzione per mantenere il puffer sempre in temperatura, giusto? Ma se il mio fabbisogno è di sole due ore al giorno, ad esempio, non sarà un'enorme spreco di energia?

  • #2
    Originariamente inviato da lu_na Visualizza il messaggio
    Salve,
    sono in procinto di realizzare un impianto termico con termocamino e caldaia a pellet e mi sono documentato un po' in giro sulle diverse soluzioni.
    Il primo dilemma è stato relativo all'uso del puffer.
    In molti lo consigliano perchè l'impianto è più efficiente.
    La mia domanda è questa: supponiamo di avere un puffer da 500 litri collegato alla caldaia a pellet, questa entrerà regolarmente in funzione per mantenere il puffer sempre in temperatura, giusto? Ma se il mio fabbisogno è di sole due ore al giorno, ad esempio, non sarà un'enorme spreco di energia?
    In effetti c'è uno spreco di energia ma solo un produttore, che io sappia, ha una gestione che tiene conto del fabbisogno reale di energia, il resto caricano il puffer alla temperatura impostata senza considerare il problema.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Ertrag Visualizza il messaggio
      In effetti c'è uno spreco di energia ma solo un produttore, che io sappia, ha una gestione che tiene conto del fabbisogno reale di energia, il resto caricano il puffer alla temperatura impostata senza considerare il problema.
      Puoi spiegare meglio con un esempio? Non ho capito.

      Commenta


      • #4
        La caldaia produce un tot di kw ogni ora, un pò vanno diretti in casa, il resto finisce nel puf.
        Quando il puf raggiunge una determinata temperatura (esempio quando la sonda sul fondo è più o meno a 65°) la caldaia si spegne.
        Nelle ore seguenti il calore viene prelevato dal puff ed immesso nell'abitazione. (caldaia spenta)
        Quando il puff è sotto ad una certa temperatura (esempio la sonda in cima al puff scende sotto i 45°) la caldaia riparte scaldando sia la casa che il puff finchè non è pieno di nuovo.

        Così dovrebbe funzionare una caldaia a pellet col puf (o anche una a legna, cambia nulla)

        Probabilmente caldaie intelligenti si modulano la potenza in relazione al fabbisogno reale dell'abitazione (sonde esterne di temperatura immagino), così di fatto producono meno surplus di calore
        Zona climatica F 3396 gradi/giorno
        Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da leaza Visualizza il messaggio
          La caldaia produce un tot di kw ogni ora, un pò vanno diretti in casa, il resto finisce nel puf.
          Quando il puf raggiunge una determinata temperatura (esempio quando la sonda sul fondo è più o meno a 65°) la caldaia si spegne.
          Nelle ore seguenti il calore viene prelevato dal puff ed immesso nell'abitazione. (caldaia spenta)
          Quando il puff è sotto ad una certa temperatura (esempio la sonda in cima al puff scende sotto i 45°) la caldaia riparte scaldando sia la casa che il puff finchè non è pieno di nuovo.

          Così dovrebbe funzionare una caldaia a pellet col puf (o anche una a legna, cambia nulla)

          Probabilmente caldaie intelligenti si modulano la potenza in relazione al fabbisogno reale dell'abitazione (sonde esterne di temperatura immagino), così di fatto producono meno surplus di calore
          Grazie per la spiegazione. Il mio quesito è questo: la caldaia si accenderà regolarmente per mantenere la temperatura del puffer alla temperatura impostata anche se il riscaldamento è spento, giusto? Quindi, supponiamo che un giorno non accendo il riscaldamento, la temperatura del puffer ad un certo punto calerà e azionerà la caldaia. Questo non comporta uno spreco di combustibile?

          Commenta


          • #6
            Se sai che per 24-48 ore non scaldi casa imposterai intervalli orari sulla caldaia che ne inibiranno il funzionamento nei giorni in cui sei assente.
            In 24h un puf ben isolato (con TUTTE le tubazioni/raccordi/valvole ecc BEN isolate) disperde molto poco..
            Zona climatica F 3396 gradi/giorno
            Caldaia guntamatic synchro 31, 2 puff da 1500 lt, centralina mhcc sorel, termosifoni,4 collettori solari a circolazione forzata.

            Commenta


            • #7
              Ciao a Tutti....

              @lu_na Cerca di essere più preciso su ciò che vuoi fare realmente, altrimenti non si capisce niente....

              Prima parli di TC, ma poi fai un'esempio con caldaia a pellet su puffer; sono due generatori completamente diversi con modalità di funzionamento e gestione diverse tra loro.
              Una caldaia a pellet è un generatore modulante che si avvia e regola autonomamente, cose che invece su un TC (Termo Camino) solo legna non può fare.
              O devi piazzarli entrambi?? ....e se si, perchè due generatori??

              Quindi di che si parla??

              Saluti
              Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
                Ciao a Tutti....

                @lu_na Cerca di essere più preciso su ciò che vuoi fare realmente, altrimenti non si capisce niente....

                Prima parli di TC, ma poi fai un'esempio con caldaia a pellet su puffer; sono due generatori completamente diversi con modalità di funzionamento e gestione diverse tra loro.
                Una caldaia a pellet è un generatore modulante che si avvia e regola autonomamente, cose che invece su un TC (Termo Camino) solo legna non può fare.
                O devi piazzarli entrambi?? ....e se si, perchè due generatori??

                Quindi di che si parla??

                Saluti
                devo piazzarli entrambi. il tc mi serve per un uso saltuario, quando ho voglia di accendere il camino, la caldaia per un uso più regolare. sono obbligato a collegare il puffer alla caldaia, ma mi chiedevo se è davvero più efficiente come consumo.

                Commenta


                • #9
                  OK, occorre anche sapere come intendi fare ACS se sul puffer (PIT?) e quanti siete in casa, oppure il puffer è ad uso esclusivo riscaldamento??

                  Saluti
                  Se il destino è contro di noi, peggio per lui.​

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da renatomeloni Visualizza il messaggio
                    OK, occorre anche sapere come intendi fare ACS se sul puffer (PIT?) e quanti siete in casa, oppure il puffer è ad uso esclusivo riscaldamento??

                    Saluti
                    Il puffer è a uso esclusivo riscaldamento. Per acs ci sarà boiler doppia serpentina collegato a collettori solari (una serpentina). siamo al momento in due, ma c'è una vasca di circa 900 litri che di tanto in tanto potrebbe essere riempita.

                    Commenta


                    • #11
                      con boiler separato nonriempi 900 lt di vasca, a meno che tu non metta un boiler almeno da 800/1000 lt
                      riscaldamento a biomassa e PDC
                      Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                        con boiler separato nonriempi 900 lt di vasca, a meno che tu non metta un boiler almeno da 800/1000 lt
                        l'acqua del boiler non va comunque miscelata con acqua fredda? quindi 500 litri di boiler a 70 gradi me ne darebbero circa 1000 a 35 o non è corretto?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da lu_na Visualizza il messaggio
                          devo piazzarli entrambi. il tc mi serve per un uso saltuario, quando ho voglia di accendere il camino, la caldaia per un uso più regolare. sono obbligato a collegare il puffer alla caldaia, ma mi chiedevo se è davvero più efficiente come consumo.
                          È più efficiente quindi consumi meno pellet produci meno cenere e meno immissioni inquinanti che ti fumi

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da lu_na Visualizza il messaggio
                            Puoi spiegare meglio con un esempio? Non ho capito.
                            Se la gestione del sistema è fatta interamente dalla caldaia, sa quanta energia assorbe in relazione alla T esterna/interna e a che ora, quindi carica nel puffer solo l'energia necessaria quando serve, invece di caricare il puffer a una temperatura impostata e aspettare che si scarichi e ricaricarlo alla stessa temperatura

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da lu_na Visualizza il messaggio
                              l'acqua del boiler non va comunque miscelata con acqua fredda? quindi 500 litri di boiler a 70 gradi me ne darebbero circa 1000 a 35 o non è corretto?
                              no, perchè non puoi usare tutti i lt a 70°
                              non è un secchio tutto pieno-tutto vuoto
                              man mano che prelevi, ti entra acqua fredda che si miscela con la calda
                              riscaldamento a biomassa e PDC
                              Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da Dott Nord Est Visualizza il messaggio
                                no, perchè non puoi usare tutti i lt a 70°
                                non è un secchio tutto pieno-tutto vuoto
                                man mano che prelevi, ti entra acqua fredda che si miscela con la calda
                                certo, ma sempre da 500 litri di acqua calda iniziale si parte...

                                Commenta


                                • #17
                                  ok, se sei convinto che con un boiler da 500 puoi riempire 900 lt di vasca..... non discuto
                                  riscaldamento a biomassa e PDC
                                  Se mi cercate, ho cambiato nic. Ora sono: GiuseppeRG

                                  Commenta

                                  Attendi un attimo...
                                  X