adkaora article top

Comprimi

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Si possono coprire gli sfiati ?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Si possono coprire gli sfiati ?

    Ciao a tutti,<br><br>sulla falda ci sono degli sfiati in vari punti; vorrei sapere se si possono coprire con i moduli. Sto parlando del caso di integrazione totale, sostituendo i coppi con i moduli. Penso che tra solaio e moduli ci sar&agrave; comunque dell&#39;aria e che pertanto non dovrebbe formarsi un &quot;tappo&quot;...<br>Si pu fare davvero ?<br><img src="http://codeandmore.com/vbbtest/images/customimages/871c81572ff506d0fa065bda9b1097af.jpg" alt="image">

  • #2
    <div align="center"><div class="quote_top" align="left"><b>CITAZIONE</b> (Freddy&#46;Junior @ 5/1/2008, 15:13)</div><div id="quote" align="left">sulla falda ci sono degli sfiati in vari punti; vorrei sapere se si possono coprire con i moduli. Sto parlando del caso di integrazione totale, sostituendo i coppi con i moduli. Penso che tra solaio e moduli ci sar&agrave; comunque dell&#39;aria e che pertanto non dovrebbe formarsi un &quot;tappo&quot;...<br>Si pu fare davvero ?</div></div><br>Se lasci 5-10 cm tra i moduli ed il solaio direi di si.<br>Cordiali saluti,<br><br>Antonio Vincenti

    Commenta


    • #3
      Buongiorno, la questione si ripresenta sotto altra forma...
      Assodato che, tra lo sfiato e il sotto-pannello ci sono 5 o 6 centimetri e che si dovrebbe formare una corrente d'aria canalizzata tra il fondo e la distesa di pannelli, la domanda : se lo sfiato proviene da una condotta fognaria, il gas prodotto l sotto... chimicamente aggressivo per i moduli a lungo andare ?

      Su questo argomento ho sentito diversi pareri di addetti ai lavori (muratori, idraulici ed installatori solari): tutti discordanti.
      Database fotovoltaico (8:00 .. 22:30 circa). Primi 3 gg del mese 24h/24h.
      Per il collegamento e la registrazione mandatemi un messaggio privato.
      Per accedere senza inserire dati, usare l'utente ospite con password ospite.

      Commenta


      • #4
        Se gli sfiati in effetti sono di scarichi fognari non il caso di lasciare meno di 10 cm... onde evitare problemi di corrosione e danneggiamento del fondo in plastica dei moduli, a lungo andare...
        Ciao Fabio

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Freddy.Junior Visualizza il messaggio
          Buongiorno, la questione si ripresenta sotto altra forma...
          Assodato che, tra lo sfiato e il sotto-pannello ci sono 5 o 6 centimetri e che si dovrebbe formare una corrente d'aria canalizzata tra il fondo e la distesa di pannelli, la domanda : se lo sfiato proviene da una condotta fognaria, il gas prodotto l sotto... chimicamente aggressivo per i moduli a lungo andare ?
          Gli "sfiati" delle colonne di scarico non sono degli "sfiati", ma delle colonne di ventilazione... servono a far ENTRARE l'aria, non a farla uscire... tant' che dovrebbero esser chiusi con una sorta di cappellotto con una valvola " a senso unico".

          Attualmente c' questa valvola? Se si, il problema solo riuscire a farla stare sotto ai pannelli...
          http://voglioilfotovoltaico.blogspot.com/

          Commenta


          • #6
            se gli sfiati ci sono perch sono stati previsti.
            IMHO dissento totalmente da chi ti dice puoi farlo lasciando un minimo di spazio per lo sfogo.

            Guarda che presto o tardi ti saltano fuori problemi: hai idea quanti casini(=soldoni) ci vorranno correggere il problema?

            snaps

            Commenta


            • #7
              Secondo me non c' nessun problema. Lascerei 6-10 cm per la ventilazione.
              Concordo nel fatto che definirli "sfiati" sia sbagliato.
              ciao
              Giorgio
              Il mio: Fotovoltaico a inseguimento - Caldaia a biomassa - Pannello solare

              Commenta


              • #8
                Grazie a tutti per le risposte.
                Probabilmente "sfiati" non il termine corretto. Quello che intendo sono le colonne in tubo plasticato arancione che provengono dai sifoni degli scarichi di acque nere. Di solito dall'abitazione gli scarichi si raccordano tra i vari bagni e vengono convogliati all'esterno dov' installato il sifone. Il sifone generalmente ispezionabile e va a finire nelle tubazioni pi grandi dirette alla fognatura. Poi inoltre una parte "sale" verso l'alto per "sfiatare" ed aiutare lo scorrimento dei fluidi. Non mi chiaro se pi l'aria che entra o quella che esce...
                Ora, qualcuno mi dice che c' un gas corrosivo che sale verso l'alto, altri no; anche qui sul forum, vedo che ci sono pareri discordanti...
                Le domande diventano quindi due:
                1) c' gas corrosivo ? La maggioranza di quelli che ho sentito (tra cui idraulico di fiducia) dice di s
                2) sufficiente il distanziamento 5/6 cm per evitare il pericolo di danneggiamento pannelli ? Qui ci vorrebbero maggiori testimonianze...

                Ne aggiungo una ulteriore: e se il fondo dei pannelli fosse in lamiera anzich plastica ? Sarebbero pi o meno vulnerabili ?

                Grazie !
                Database fotovoltaico (8:00 .. 22:30 circa). Primi 3 gg del mese 24h/24h.
                Per il collegamento e la registrazione mandatemi un messaggio privato.
                Per accedere senza inserire dati, usare l'utente ospite con password ospite.

                Commenta


                • #9
                  Io non coprirei di certo il retro dei pannelli.... anzi! uno dei problemi del totalmente integrato , come ti stato detto, la scarsa ventilazione del retro dei pannelli.

                  Immagina la faccia dei pannelli quando tiri lo sciacquone ...

                  AHAHHA
                  Ultima modifica di samurri; 13-08-2008, 21:57.
                  Impianti Fotovoltaici e Climatizzazione radiante a soffitto

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Freddy.Junior Visualizza il messaggio
                    Grazie a tutti per le risposte.
                    Probabilmente "sfiati" non il termine corretto. Quello che intendo sono le colonne in tubo plasticato arancione che provengono dai sifoni degli scarichi di acque nere. Di solito dall'abitazione gli scarichi si raccordano tra i vari bagni e vengono convogliati all'esterno dov' installato il sifone.
                    Ribadisco e confermo: sono "colonne di ventilazione", servono a far ENTRARE l'aria, ed il loro scopo quello di ridurre la rumorosit degli scarichi (ed evitare fenomeni di "risucchio" che potrebbero svuotare i sifoni).
                    Vedi: http://www.unirc.it/csda/uploads/print/16_File.pdf

                    Invero, vi pu esser anche uscita di vapori... per come la vedo io, se ci metti sopra i pannelli devi comunque verificare e garantire una sezione d'aria suffciente a garantire il flusso d'aria (quindi i pannelli devono essere ad almeno un diametro di distanza dall'uscita del tubo).

                    Per quanto riguarda la corrosione dei pannelli... stiamo parlando di plastica o alluminio. Non credo vi possano esser problemi.
                    http://voglioilfotovoltaico.blogspot.com/

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Archimede2007 Visualizza il messaggio
                      Interessante documento ! In pratica la definizione dei famosi gas "esalazioni mefitiche". Adesso la vicenda meglio inquadrata, grazie !
                      Database fotovoltaico (8:00 .. 22:30 circa). Primi 3 gg del mese 24h/24h.
                      Per il collegamento e la registrazione mandatemi un messaggio privato.
                      Per accedere senza inserire dati, usare l'utente ospite con password ospite.

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X
                      TOP100-SOLAR