annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aggiornamento Prezzi minimi garantiti 2018

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aggiornamento Prezzi minimi garantiti 2018

    In allegato e dal seguente link:

    [url=http://www.autorita.energia.it/it/comunicati/12/120130.htm]Autorit
    File allegati
    Ultima modifica di alessandro74; 25-01-2018, 08:15.
    Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

  • #2
    Che botta!!! dai 103 €/MWh dell'anno scorso a 78,3 €/MWh di quest'anno per il nostro caso ( impianto da 60 kW che produce 83000 KWh/a) oltre il 30 % in meno................!!!!!

    Commenta


    • #3
      Salve,
      sembrerebbe inoltre non esserci più il ricavo da componente CTR (nel nuovo TIT non vi sono riferimenti agli impianti di produzione).
      Infine anche la maggiorazione per l'energia immessa (perdite evitate in MT) sembrerebbero essere passate da 5,1% al 4,7%.
      Mi date conferma su entrambe se qualcuno ha già visto i documenti dell'Autorità?
      Grazie
      Sh

      Commenta


      • #4
        Il GSE non ha ancora pubblicato avvisi in merito, ma il nuovo TIT (Testo Integrato di Trasporto) approvato il 31/12/2011 e in vigore a partire dal 1/1/2012 ha aumentato la componente CTR per il gestore RTN a 0.00526 €/kWh; la stessa componente è stata però abolita per i produttori.
        Articoli e presentazioni Alessandro Caffarelli: www.ingalessandrocaffarelli.com/download.html

        Commenta


        • #5
          Grazie 1000 Alessandro,
          approfitto chiedendoti anche se le modifiche apportate da ARG/elt 196/11 - ovvero alla tabella 4 del TIS - andranno effettivamente a diminuire dal 5,1% al 4,7% la maggiorazione dell'energia immessa ai sensi dell'art. 76 comma 76.1 del TIS stesso.
          Grazie
          SH

          Commenta


          • #6
            Il coefficiente di perdita dovrebbe essere ancora in discussione, ma i cali previsti sono sostanziali, pari a 1,8% per la MT e a 3,4% per la BT.... Questo quanto suggerito dal Politecnico di Milano....nel 2011 in BT si aveva un coefficiente di 10,8%......... un calo del 317%....
            Il mio primo impianto FTV online
            dalle 06:00 alle 22:00
            Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
            Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
            Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

            Commenta


            • #7
              Credo le modifiche apportate dalla ARG/elt 196/11 vadano già ad agire su questo aspetto o sbaglio?
              Grazie
              SH

              Commenta


              • #8
                Una domanda.... quali sono "Fonti rinnovabili diverse da quelle elencate nella tabella 1"?
                Spero non siano quello che penso (gli assimilati), visto che tutte le FER che conosco sono elencate molto chiaramente e sono state diminuite molto chiaramente.
                Il mio primo impianto FTV online
                dalle 06:00 alle 22:00
                Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

                Commenta


                • #9
                  ragazzi, ma allora con questi prezzi minimi garantiti 2012, secondo voi conviene conviene più lo scambio sul posto rispetto al RID?

                  Commenta


                  • #10
                    nessuno ne sa qualcosa??? grazie!!!!

                    Commenta


                    • #11
                      Non esiste una risposta valida per tutti..i prezzi usati per valorizzare le immissioni sarebbero gli stessi in RID e SSP ( il prezzo di cui all’articolo 30, comma 30.4, lettera b), della deliberazione n. 111/06)

                      Poi però entrano in gioco:
                      - i prezzi minimi del RID
                      - il contributo CUS dello SSP

                      per cui in relazione a quanto scambieresti e(o immetteresti..bisogno fare due conti..
                      CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                      Commenta


                      • #12
                        Visto il calo dei prezzi minimi garantiti del 2012 (il III scaglione oltre i 25000 kwh -> 0,0762 euro/kwh) mi sembra più conveniente lo ssp.
                        Valorizzazione energia scambiata -> circa 0,1 euro/kwh (la metà circa di quanto la paghiamo in bolletta) giusto?
                        Valorizzazione eccedenze -> 0,0033 euro/kwh giusto?

                        per un impianto di 190 Kwp che autoconsuma il 30%, preleva e immette il 40% di quanto ha prodotto (produzione e consumo con contemporanei) e il resto la immette solo, cosa conviene RID o SSP?

                        P.S.
                        Possibile che nessuno sappia bene il meccanismo del RID e SSP e sappia dire cosa è meglio dei 2, siamo o no in un forum di esperti???

                        Commenta


                        • #13
                          Forse non hai capito cosa ho scritto...non è impossibile PREVEDERLO..qui ci sono esperti che sanno tutto su SSP e RID..ma non esiste una risposta valida per tutte le situazioni.. sino al post precedente non davi alcun dettaglio..quindi che pretendi?

                          Spiegazioni complete e dettagliate di come funzione SSP c'è ne sono a decine..le hai lette?

                          Dico PREVEDERLO perchè i prezzi dipendono dal mercato..e quindi sono FUTURI..con prezzi mercato elevati (sopra i minimi) SSP e RID si avvicinano..se Prezzo scendono spesso sotto i minimi, il RID si avvantaggia..per cui NON VI E' CERTEZZA...come in qualsiasi attività imprenditoriale..se non piace il fatto..astenersi!.

                          Data la potenza, probabilmente avrai un profilo orario..quindi l'immissione in SSP di ciascuna ora sarà remunerata al prezzo medio annuale di ogni ora..0,0033 mi sembra poco realistico per le ore diurne.. sul sito del GME puoi vedere i valori del passato DELLA TUA ZONA. giorno pergiorno ..ora per ora..fatti un'idea..
                          Data la potenza..dovresti agevolmente vedere sulle fatture il VALORE ENERGIA e il RESTO..bene..separa i due valori per il 2011 e sappi che in SSP:
                          - il RESTO ti viene RIMBORSATO per l'equivalente dei kWh scambiati.
                          - Tutti i Kwh immessi ti vengono pagati al prezzo medio orario annuale della tua zona..

                          Questa SOMMA la paragoni al RID..cioè all'IMMESSO * 0,0762..e vedi quale è maggiore.

                          Ho tralasciato i fattori moltiplicativi dell'immesso volutamente..ininfluenti per la scelta.

                          Con le bollette 2011 in mano..la cosa è facile da fare..
                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                          Commenta


                          • #14
                            marinogh io ho un impianto in RID da 49.4 kwp , autoconsumo il 45% , ho provato a far due conti se avessi il SSP solo con tariffe "domestiche" e ci perdevo , nell 2011 un bel 12% , ma le tariffe ssp industriali , purtroppo ,nessuno del forum è in grado di saperlo, si trova prima il sacro grall o il moto perpetuo .

                            cmq ,anche se volessi, io non potrei passare al rid perchè il mio impianto è del 2007 , i miei dubbi finiscono qui ciao

                            Commenta


                            • #15
                              Alby..ma se autoconsumi 45%..probabilmente scambieresti il 100%..coma faceva a non convenirti (sulla carta) lo scambio? ti va di condividere i conti 2011?
                              CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da marinogh Visualizza il messaggio
                                P.S.
                                Possibile che nessuno sappia bene il meccanismo del RID e SSP e sappia dire cosa è meglio dei 2, siamo o no in un forum di esperti???
                                E te fai un impianto da 190kw facendo appello in un forum ?! in cui tra l'altro nessuno e' obbligato a risponderti ....
                                tutto quello che cerchi e' gia' stato scritto migliaia di volte .... fatti una bella ricerca nel forum.......
                                AUTO BANNATO

                                Commenta


                                • #17
                                  A me risulta che i prezzi minimi garantiti siano sempre >= del prezzo zonale orario. Cioè se a fine anno il prezzo zonale fosse superiore, il GSE ti pagherebbe il conguaglio... Lo trovo scritto nero su bianco, ma riferimenti normativi non li ricordo

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Lucio..è scritto nella delibera AEEG ..mi pare art 6 o 7..

                                    Da alcun mesi la media Nord fascia 1 è maggiore del RID 2012, ultimo scaglione..penso nel 2012 i grandi prenderanno il conguaglio.

                                    mi pare che il RID funzioni così: prendi il prezzo minimo, secondo scaglione.
                                    Poi se a fine anno..il conteggio del tuo immesso valorizzato con i prezzi mercato dà un TOTALE piu alto rispetto a quanto hai preso coi MINIMI..allora ti danno al differenza.
                                    Se hai profilo orario usano media oraraia..oppure media fascia.
                                    Però deve essere il totale annuo a prezzi mercato superiore al totale annuo prezzi minimi per avere conguaglio..e non mese per mese..
                                    CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Stando così le cose, non verrebbe fuori che sia sempre più conveniente il ritiro dedicato rispetto allo SSP, posto che il primo valorizza almeno al prezzo zonale orario (conti su base annua), il secondo sempre al prezzo zonale orario, ed essendo quindi per definizione la prima quantità almeno pari alla seconda?

                                      Commenta


                                      • #20
                                        dunque..se ho ben capito..RID e SSP valorizzano allo steso modo l'immesso..salvo per chi nel RID ha scelto i minimi..per questi..chi sta nei primi 2 scaglioni valorizza di più..pe ril terzo, se la batte col prezzo mercato..ultimamente sta sotto.

                                        Però SSp rende Oneri sistema sullo scambiato..

                                        Per cui ..per piccoli impinati..meglio RID se si scambia poco (miglior valorizzazione immesso e poca restituzione sullo scambio)..per impianti grandi..penso si andrà alla pari se nonscambia poco..se si scambia, la "restituzione" sarà sempre un piccolo vantaggio..
                                        CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ma il sistema dei prezzi minimi garantiti nuovo entra in vigore dal 01/01/12 o dall'entrata in vigore della delibera AEEG?

                                          Chiedo perchè mi son arrivati dei conguagli negativi per alcuni mesi del 2011 su impianto con cessione totale da circa 72kwp.

                                          Scaricando il file excel con il calcolo si vede chiaramente che il prezzo minimo garantito sul conguaglio è stato di molto abbassato: da 0.1034 a 0.0872!!!! ben il 15,6% in meno!!!

                                          Commenta


                                          • #22
                                            secondo me, ti avevano conteggiato tutto a 0.1034 che è il primo scaglione 2011 (fino a 500.000kWh). I successivi 500.000kWh sono valorizzati a 0.0872.... E' normale!

                                            Per tornare al discorso di prima, nel caso del RID (e prezzi minimi garantiti) l'energia immessa viene aumentata delle perdite di sistema (4% e rotti in MT), mentre nella TO no.... (non so se si era già detta sta cosa)

                                            Commenta


                                            • #23
                                              @luciof
                                              Appunto....il mio impianto è da 72kw e di certo non farà più di 75000kwh all'anno; è partito in aprile 2011 e a fine 2011 aveva prodotto 59000kwh.
                                              Mi sa che hanno sbagliato proprio ad applicare la tariffa!!!

                                              Per i prezzi minimi 2012 invece mi è arrivata oggi la proposta di fattura sul mese di gennaio 2012 e altra sorpresa:
                                              - il coefficente di rivalutazione di 1,108 è passato a 1,104 (perchè????)
                                              - la tariffa è pari a 0,1027€/kWh (ma i nuovi prezzi minimi 2012 non prevedono una tariffa molto più bassa?? (0,783€/kwh come da tabella 1 allegata)

                                              Il RID era una delle poche cosa che funzionavano sul portale GSE.....hanno fanno un casiono anche qui!!!!
                                              ciao

                                              Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   tabella_1.JPG 
Visite: 1 
Dimensione: 118.3 KB 
ID: 1929446

                                              Commenta


                                              • #24
                                                oggi o validato la prima fattura del 2012 , il corrispettivo del ctr art 13 è sempre 1,099 ,MA NON LO PAGANO , IO LO TROVO A ZERO ,
                                                L'AlTRO( DELLE perdite ) art 6 e 7 che prima era 1,108 ora come si prevedeva è di 1,104 ( tale lo rilevo anche dalla bolletta di casa , le perdite ora le paghiamo meno perchè il fattore moltiplicativo è 1,104) .

                                                in soldono nel 2011 se immettravamo 1 kw , con i vari fattori moltiplicativi pagavano 0.1191€/kwh + iva , dal 2012 1° SCAGLIONE fino a 3500 kwh pagano 0.1133 €/kwh + iva( non è poi cambiato molto per chi ha ipianti fino a 8 - 10 kwp con autoconsumo al 50 - 60 % , da mazo passerò al 2° scaglione da 3501 a 25000kwh e vi scriverò il verdetto .

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  led 72 non hanno creato un casino hanno ridotto glòi scaglioni , prima per passare al secondo dovevi avere un mega impianto , e cmq anche quello per i primi 500000 kwh pagavano i kwh come a noi 0.1034€/kwh, poi dal 501 mila passavano asoglia + bassa .

                                                  anche tu ti trovi il ctr art 13 a 0( zero ) ??
                                                  suvvia di questi tempi c'è chi sta peggio , ( in fatto d'investimenti ) , se poi pensiamo a chi non mangia ......... nemmeno un tozzo il pane , è una tragedia .

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originariamente inviato da Alby62 Visualizza il messaggio
                                                    ....L'AlTRO( DELLE perdite ) art 6 e 7 che prima era 1,108 ora come si prevedeva è di 1,104 ( tale lo rilevo anche dalla bolletta di casa , le perdite ora le paghiamo meno perchè il fattore moltiplicativo è 1,104) .
                                                    ciao,
                                                    ma dove c'è scritto che dal 01/01/12 tale coefficente è cambiato? hai qualche riferimento normativo?
                                                    grazie

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      tra l'altro il coefficiente in questione dovrebbe essere 1,047, da cosa ne so (cioè + 4,7% e non +10,4%)

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        la diminuzione dovresti chiderla a mr dish , penso che l'abbia presa da AEEG :
                                                        Originariamente inviato da MrDish Visualizza il messaggio
                                                        Il coefficiente di perdita dovrebbe essere ancora in discussione, ma i cali previsti sono sostanziali, pari a 1,8% per la MT e a 3,4% per la BT.... Questo quanto suggerito dal Politecnico di Milano....nel 2011 in BT si aveva un coefficiente di 10,8%......... un calo del 317%....


                                                        se tanto mi da tanto 10.8% - 3.4% = 10.43% loro ( gse ha arrotondato a 10.4%) , ma questo anche come spesa enel in bollettaper cui è uguale , o ....almeno per chi vende meno di quello che consuma .

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Alby..10,8-3,4 fa 7,4..ma a parte questo..la proposta è di cambiare il 10,4% (attuale delibera Aeeg del 2011) a 3,4%..M
                                                          CASA NO GAS: Costruzione anni '30, No Cappotto, Doppi Vetri, Isolamento Solaio,4 lati liberi SUPERFICIE RISCALDATA: 250 mq su 2 Piani (Radiante) + Taverna 120 mq (Fancoil, in modo discontinuo) GENERATORE: PDC 12 kW Zubadan Mitshubishi+ Boiler 200 Lt per ACS RAFFRESCAMENTO: Aermec on-off FV: 15,18 kW di Sunpower + Tigo (pesanti ombre) CUCINA Induzione

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Ecco a cosa siamo passati. Impianto da 19,74kWp, RID 01-2012 (ovviamente primo scaglione):
                                                            0 prog Natura Economica Data Energia immessa Coefficiente Energia di cessione Tariffa Importo Scaglione Tipo Prezzo Flag storno Benestare storno Formula applicata Formula testuale Flag AP
                                                            1 COSTI_AMM 01/01/2012 00:00:00 0 0 0,1027 1,031265 N 206,25413 * ,5 / 100 saldo_euro_cessione * perc / 100 A
                                                            1 COSTI_AMM 01/01/2012 00:00:00 0 0 0,1027 0,8605 N 172,098765 * ,5 / 100 saldo_euro_cessione * perc / 100 A
                                                            2 SERV_TRSM_P 01/01/2012 00:00:00 1819,1275 1,099 1999,2211 0 0 N 1819,1275 * 1,099 * 0 energia immessa * coeff_perd * corrispettivo_annuo P
                                                            2 SERV_TRSM_P 01/01/2012 00:00:00 1517,8825 1,099 1668,1529 0 0 N 1517,8825 * 1,099 * 0 energia immessa * coeff_perd * corrispettivo_annuo P
                                                            3 SERV_TRSM_A 01/01/2012 00:00:00 1819,1275 1819,1275 0 0 N 1819,1275 * 0 energia * corrispettivo_annuo A
                                                            3 SERV_TRSM_A 01/01/2012 00:00:00 1517,8825 1517,8825 0 0 N 1517,8825 * 0 energia * corrispettivo_annuo A
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 00:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 01:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 02:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 03:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 04:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 05:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 06:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 07:00:00 0 1,104 0 0,1027 0 0 - 3750 PMG N 0 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 08:00:00 0,805 1,104 0,8887 0,1027 -0,091269 0 - 3750 PMG N ,805 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 09:00:00 4,5175 1,104 4,9873 0,1027 -0,512196 0 - 3750 PMG N 4,5175 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 10:00:00 11,5975 1,104 12,8036 0,1027 -1,31493 0 - 3750 PMG N 11,5975 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 11:00:00 13,855 1,104 15,2959 0,1027 -1,570889 0 - 3750 PMG N 13,855 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 12:00:00 13,9725 1,104 15,4256 0,1027 -1,584209 0 - 3750 PMG N 13,9725 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 13:00:00 12,41 1,104 13,7006 0,1027 -1,407052 0 - 3750 PMG N 12,41 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 14:00:00 9,4525 1,104 10,4356 0,1027 -1,071736 0 - 3750 PMG N 9,4525 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 15:00:00 4,6275 1,104 5,1088 0,1027 -0,524674 0 - 3750 PMG N 4,6275 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            5 CESSIONE 01/01/2012 16:00:00 0,4475 1,104 0,494 0,1027 -0,050734 0 - 3750 PMG N ,4475 * 1,104 * ,1027 energia * coeff_perd * prz_min_gar P
                                                            Il mio primo impianto FTV online
                                                            dalle 06:00 alle 22:00
                                                            Il mio primo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                                            Il mio secondo impianto FTV su rendimento-solare.eu
                                                            Il mio terzo impianto FTV su rendimento-solare.eu

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR