CHIARIMENTI RESA concessione idroelettrica - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

CHIARIMENTI RESA concessione idroelettrica

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • CHIARIMENTI RESA concessione idroelettrica

    Salve a tutti. scusate se magari vi faccio ripetere delle cose già dette ma ho letto varie cose e mi sfugge qualcosa.
    mi è capitato di vedere qualche richiesta di concessione e volevo fare un esempio con numeri di fantasia per farmi spiegare alcune cose.
    mettiamo m/s 2 mc/s 10 salto 5 metri potenza nominale impianto 100 kw.
    per velocità portata e salto ci arrivo ma volevo capire cosa si intende per potenza nominale?
    è la potenza massima?
    è la potenza che rende quell'impianto in quelle condizzioni?
    è la potenza lorda alla quale togliendo le perdite meccaniche si ottengono i kw/H?

  • #2
    Ciao, come potenza nominale si intende la potenza con rendimento pari a 1 in condizioni di portata media. Diciamo che è un valore puramente teorico legato per lo più agli aspetti del pagamento dei canoni di concessione.

    Commenta


    • #3
      ok. puoi spiegarmi seguendo i dati dell'esempio cosa si può ottenere economicamente da una concessione del genere.
      mi intendo un impianto di 100 kw nominali con quella portata, quel salto e quella velocità, quasi realmente, quanti kw/h
      produce in un'ora di funzionamento? grazie.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da nik 77 Visualizza il messaggio
        ................. cosa si può ottenere economicamente da una concessione del genere.
        ....................
        Potenza nominale = Portata x Salto x 9.81 = 2x10x9.81 = 98 kW
        Potenza media con rendimento 0.65= 98x.65= 64 kW
        Ore di un anno 24hx365gg.= 8.760 h
        Produzione media ca. 550.000 kWh/anno

        Potenza installata del macchinario (ipotesi) 4*10*9.81=196 kW

        Prezzo energia (non ricordo bene a mente) ca. 20 c€/kWh= 110.000€ per 20 anni poi ca. 60.000.
        Spese e ammortamenti vedi tu.

        Un saluto
        Spes

        Commenta


        • #5
          ciao grazie anche a te per la risposta ma non mi trovo con i conti perchè 2 x 10 x 9.81 fa 196.
          ora con la formula capisco comunque che sicuramente nella mia ipotesi la potenza nominale è sbagliata.
          allora riproviamo con ipoptesi nuova.

          portata 10 m3 x salto 5 x numero fisso 9,81 = potenza nominale dell'impianto 490,5 kw

          questo è un esempio realisticodico giusto? provo a continuare se ho capito bene.

          ora bisogna trovare la potenza media dell'impianto (quella reale)
          togliendo da quella nominale le perdite meccaniche ecc.
          per farlo bisogna moltiplicare la potenza nominale 490,5 kw x rendimento del 0,65 (65 %) e si ottiene 318 kw

          trovata la potenza media effettiva 318 kw x le ore di un anno 8760
          si ottiene i kw / h prodotti nell'anno 2.792.907 kw/h

          per la resa economica lorda di un anno bisogna moltiplicare 2.792.907 kw/h prodotti nell'anno x il prezzo pagato di 0,2 euro al kw/h e si ottiene 558.581 euro di introiti lordi all'anno (prodotto lordo vendibile)


          correggetemi se sbaglio ma da profano ho bisogno di termini chiari. grazie

          Commenta


          • #6
            Buongiorno Nick 77
            direi che il discorso è chiaro l'unico appunto che faccio è che difficilmente il tuo impianto funzionerà al 100% della potenza che hai calcolato (il 318 kW) e per questo è bene avere la curva media di portata che dipende dal bacine imbrifero sotteso o se è un canale di rilascio dai dati della portata rilasciata.
            Ti dico questo perhè potresti avere 6000 h al 100% della potenza altre 2.000 h ak 50% e le altre ore di fermo impianto di manutenzionee puoi ben vedere che la producibilità media attesa e di conseguenza il ricavato cambia di molto. Sono numeri buttati a caso e ogni impianto fa storia a se.
            Comunque sei sulla buona strada
            Buona continuazione
            RemTechnology
            "E' meglio essere approssimativamente corretti che esattamente sbagliati"
            (v. 5.0 - Gennaio 2020) - RemTechnology 1999 - 2020 - ing.remtechnology@gmail.com
            Leggete il regolamento del Forum EnergeticAmbiente.it

            Commenta


            • #7
              mi pare che hai iniziato a centrare la questione.
              Prova ad aiutarti con i post che ci sono nel forum. Ne troverai più di qualcuno che ti potrà chiarire nel caso di dubbi.


              Prova a dare un'occhiata anche a questo:



              Ciao
              Se non si agisce, non è possibile alcun progresso e non può essere corretto nessun errore... Dalai Lama

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da nik 77 Visualizza il messaggio
                ........................ non mi trovo con i conti perchè 2 x 10 x 9.81 fa 196.
                .......................
                Hai ragione, faccio sempre i conti al volo e non è la prima volta che mi sbaglio, mi ero confuso tra i numeri che avevi esposto.

                Volevo però evidenziarti la differenza tra Potenza Nominale e Potenza Installata.
                IngRoberto ti ha già detto cos'è la Potenza Nominale, mentre io ti volevo aggiungere che la Potenza installata può essere anche più del doppio; dipende dall'acqua che hai durante l'anno.

                Potenza Nominale = Potenza di concessione= Portata media dell'anno x il salto
                Potenza Installata= Portata max turbinabile x il salto x il rendimento del sistema

                Saluti
                Spes

                Commenta


                • #9
                  bene sono contento di averne capito un po' di più. grazie a tutti per l'aiuto.
                  si capisco che sia un sogno avere sempre la portata che c'è sulla concessione....
                  spes se ho capito bene se arriva più acqua di quella della concessione si può sfruttare e il rendimento quindi aumenta?

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da nik 77 Visualizza il messaggio
                    bene sono contento di averne capito un po' di più. grazie a tutti per l'aiuto.
                    si capisco che sia un sogno avere sempre la portata che c'è sulla concessione....
                    spes se ho capito bene se arriva più acqua di quella della concessione si può sfruttare e il rendimento quindi aumenta?
                    Forse non riesco a spiegarmi.
                    Sulla Concessione avrai una portata media ed una portata max derivabile.
                    Sulla portata media pagherai il canone di concessione, questa portata media non è un sogno, ma è molto vicina alla realtà (media negli anni) che calcolerai con rilievi della misura di portata storici o basandoti su studi del bacino imbrifero.

                    Per rendimento intendi maggior kWh a fine anno? Si nei limiti d'azione della turbina, ma se la metti eccessivamente grande potresti anche peggiorare.

                    Tutto và studiato con la curva delle portate nel punto sotteso.

                    Spes

                    Commenta


                    • #11
                      bene adesso ho capito. grazie.

                      Commenta

                      Attendi un attimo...
                      X