Acqua fluente, bacino o serbatoio: definizioni in quale norma? - EnergeticAmbiente.it

annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Acqua fluente, bacino o serbatoio: definizioni in quale norma?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Acqua fluente, bacino o serbatoio: definizioni in quale norma?

    Buongiorno a tutti.

    Mi trovo a dover cercare una definizione che riesco a trovare sul sito del GSE ma non su normative vigenti.

    Nel particolare il sito del GSE riporta quanto segue

    Gli impianti idroelettrici vengono classificati in base alla loro capacità di regolare l’utilizzazione dell’acqua nell’impianto, tramite la capacità di accumulo creata dalle opere di sbarramento. Tale classificazione dipende dalla durata di invaso dell’impianto, ossia il tempo necessario per fornire al serbatoio un volume d’acqua pari alla sua capacità utile con la portata media annua del corso d’acqua che in esso si riversa:
    • impianti a serbatoio hanno durata di invaso maggiore o uguale a 400 ore
    • impianti a bacino hanno durata di invaso minore di 400 ore e maggiore di 2 ore
    • impianti ad acqua fluente hanno serbatoi con durata di invaso uguale o minore di 2 ore
    Questa indicazione viene specificata sul sito del GSE ma non sul DM 06/07/2012. Sapete quale norma contiene le definizioni di impianto a serbatoio, a bacino, ad acqua fluente e durata di invaso?

    Un committente sta studiando la possibilità di derivare acqua per realizzare un impianto ma nella mia relazione preliminare non riesco a trovare il riferimento normativo adatto.

    In effetti è la prima relazione di questo tipo che mi capita di scrivere.

    Scusate per il quesito probabilmente banale.

    Saluti

  • #2
    UNIPEDE. Spes

    Commenta


    • #3
      UNIPEDE. Spes

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Spes Visualizza il messaggio
        UNIPEDE. Spes
        Grazie Spes per la risposta. Cercando UNIPEDE sono approdato in una discussione aperta in questo forum che non avevo trovato (il discorso era annidato all'interno di un altro).



        e qui il link diretto alla definizione sul sito Eurelectric

        Terminology: Generation > RES > Hydro - EURELECTRIC

        Purtroppo però il GSE richiama tale definizione solo nel sito web. Quindi il punto diventa: dove leggo che il GSE si rifà alle definizioni Eurelectric?

        Saluti

        Commenta


        • #5
          La normativa è normativa. Come quando parli di ISO, CEI....

          Commenta


          • #6
            Ciao Spes,
            scusami, credevo che la normativa Eurelectric fosse come quella delle norme UNI (non cogente fino a quando non viene richiamata da un DM o altro).

            Grazie!

            Buona domenica

            Commenta


            • #7
              Perché mi chiedi scusa? Perché ti ho risposto. Buon lavoro

              Commenta


              • #8
                Ciao,
                grazie ancora per la risposta. Ti pongo un ultimo quesito: la definizione del volume di invaso per il GSE è la stessa del DM 24/03/1982 - lettera A.2?

                Nella norma tale volume (per traverse fluviali) viene definito

                "[...] il volume compreso tra il profilo di rigurgito più elevato indotto dalla traversa ed il profilo di magra del corso d’acqua sbarrato [...]"

                Ho cercato sul sito della Eurelectric, ma non ho trovato indicazioni sul volume. Qui invece ho trovato definizioni del volume di invaso



                Sai darmi qualche indicazione aggiuntiva?

                Grazie e buon lavoro anche a te.

                Commenta

                Attendi un attimo...
                X