annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Motore di Speri - Fusione Fredda dell'acqua

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Motore di Speri - Fusione Fredda dell'acqua

    Avete mai sentito parlare del motore di Speri? Io ne ho letto oggi per la prima volta, volevo capire se è una cosa reale o la solita bufala.

    Io l'ho letto qui www.focus.it / speri omero

    Qui c'è il brevetto

    Io non me ne intendo di chimica, e di fusione fredda men che meno, quindi mi affido a voi. Tutto ciò è possibile?
    Non capisco se questo motore funziona solamente alimentandolo ad acqua oppure se necessita di altra forma di energia (parla di scariche elettriche, da qualche parte prenderà la corrente suppongo)

  • #2
    Credo che se fosse cosi semplice da produrre energia , già sarebbe stato fatto. Non credo a un complotto delle multinazionali per questo caso. Credo invece che i processo di fusione fredda non sia cosi semplice come si vuole fare credere, ma che non esiste una fusione fredda a basa temperatura, altrimenti avremo una trasformazione di vari atomi , mentre gli atomi sono abbastanza stabili, soprattutto quelli leggeri.
    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Axoneg Visualizza il messaggio
      Avete mai sentito parlare del motore di Speri? Io ne ho letto oggi per la prima volta, volevo capire se è una cosa reale o la solita bufala.Io l'ho letto qui www.focus.it / speri omeroQui c'è il brevettoIo non me ne intendo di chimica, e di fusione fredda men che meno, quindi mi affido a voi. Tutto ciò è possibile?Non capisco se questo motore funziona solamente alimentandolo ad acqua oppure se necessita di altra forma di energia (parla di scariche elettriche, da qualche parte prenderà la corrente suppongo)
      ma avete letto bene il testo (che non e' un articolo di focus ma il post di un lettore) ? E' una sfilata di affermazioni strampalate degne del nostro mostromagnetico. Da pisciarsi addosso .....
      Viva la tecnologia che semplifica la vita.
      Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

      Commenta


      • #4
        tra l'altro dice delle bufalate

        L’idea era nato dalla considerazione che il deuterio decade anche autonomamente a temperatura ambiente e nella percentuale di sei atomi per litro/sec.
        a me non risulta proprio
        anzi mi risulta che l'isotopo 2 dell'idrogeno (deuterio ) è molto stabile , ........se mai è il trizio che dimezza in 13 anni circa!!
        Ultima modifica di Mr.Hyde; 29-12-2013, 23:13.

        Commenta


        • #5
          Punteggio Fuffa:
          -nessun riferimento verificabile.............................50
          -scritto con i piedi............................................. 30
          -confonde energia con potenza............................25
          -unità di misura scritte a capocchia......................20
          -gomblotto .................................................. ....90
          -dicerie, stupidaggini e assurdità varie (a forfait)...120
          -detratti per non nominare Galileo, Einstein ecc....- 50
          __________________________________________________

          Totale............................................ ...............285


          Oltre 100 Punti Fuffa, è fuffa.

          Commenta


          • #6
            Ahahah ok dai, è la solita bufala.

            Cmq non è l'unica pagina che ne parla, io ne ho linkata una a caso, ma ce ne sono molte altre che potete trovare su google:

            http://www.scienzadiconfine.eu/frontiere scienza/tecnologie/omero speri.html

            http://it.scribd.com/doc/95730024/Il-brevetto-per-un-motore-a-fusione-fredda-di-Omero-Speri

            http://www.intesys.it/itisferraris/sito_web/istituto/o_speri.htm]Il-brevetto-per-un-motore-a-fusione-fredda-di-Omero-Speri

            Urca, se scrivete su Google "Motore di Speri" compare già questa discussione ai primissimi posti ed è aperta solo da due giorni hihi...

            E bufala sia...
            Ultima modifica di Axoneg; 30-12-2013, 18:35. Motivo: link errati

            Commenta


            • #7
              Se ti vuoi divertire, guarda il Motore Todeschini.
              Se ti garbano questi motori, ne so più di cento.
              Franco52 però ne sa molti di più.

              Anzi, faccio così, ti do la dritta che forse non la sai: Peswiki.
              E non perderti Rex Research.

              Commenta


              • #8
                Se fosse stato possibile fare avvenire una fusione tra atomi, come proposto da Speri con delle scariche elettriche, a quest'ora dato l'alto numero di fulmini, che colpisce l'atmosfera ogni giorno, avemmo avuto una trasmutazione o fusione continua di atomi in altri atomi più pesanti. Senza considerare che ogni fulmine sarebbe diventato una bomba all'idrogeno .
                Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                Commenta


                • #9
                  Axoneg, scusa ma dove è finito il disegno del brevetto di Speri???

                  Commenta


                  • #10
                    Naturalmente nessuno sa come adattare un normale motore per avere qualche riscontro

                    Commenta


                    • #11
                      Al Mizar, mi cerchi lo schema del motore di Speri ?

                      Commenta


                      • #12
                        Non si trova, ci deve essere una operazione di copertura in atto.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                          Se fosse stato possibile fare avvenire una fusione tra atomi, come proposto da Speri con delle scariche elettriche, a quest'ora dato l'alto numero di fulmini, che colpisce l'atmosfera ogni giorno, avemmo avuto una trasmutazione o fusione continua di atomi in altri atomi più pesanti.
                          Veramente quello di Speri è un po' diverso per quello che so : La carica è confinata in una camera d scoppio (Miscela di combustibile e aria e non solo aria)e il campo magnetico (Diverso da quello del fulmine) viene irradiato dall'esterno durante la scintilla

                          Commenta


                          • #14
                            Il campo magnetico è la scarica elettrica non hanno nessun effetto sulla fusione, in quanto parliamo di energie confinate allo strato esterno dell'atomo.
                            Le energie in gioco per entrare dentro il nucleo sono mille volte maggiori.
                            Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                            Commenta


                            • #15
                              Si vede che tu non hai capito un tubo , se ti riferivi a quello che ho detto io . Cosa c'entrano nazisti e vari...
                              Io parlo già a priori alla fonte di come avviene il processo energetico che è impossibile che avvenga una fusione. Non mi interessano complotti vari di multinazionali . Se fosse cosi semplice fare avvenire una fusione fredda perchè non prendi un motore (tu o altri) e lo verifichi ?
                              Se non capisci gli ordini di grandezza delle energie in gioco vai a prenderti un libro di fisica e di chimica e li confronti.
                              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                              Commenta


                              • #16
                                Originariamente inviato da fra11911
                                Se cosi fosse ...
                                Segnalato alla Moderazione

                                Commenta


                                • #17
                                  Non mischiamo le carte ... la mia nota riguardava la non pertinenza dell'esempio del fulmine rispetto al motore di speri !

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Se il motore di Speri fosse fattibile , l'unica fusione che si otterrebbe sarebbe quella del motore stesso. Una volta fuso non funzionerebbe più.
                                    Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Disegni ? Su un video della RAI si vede solo una testa con 3 fori candela ? Uno sarà per l'accensione gli altri due ? Anche se l'immagine è quella di una testa motore a 2 tempi ....

                                      Report IDEE, INVENZIONI, BREVETTI

                                      Minuto 20

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Il documentario è interessante e dice alcune cose vere insieme ad altre dubbie.
                                        E' vero che una invenzione nuova non viene subito accettata dai grossi capitalisti ed industriali in quanto non conviene economicamente cambiare cicli di produzione in tempi brevi.
                                        Una idea vera ed innovativa trova comunque spazio nel privato se veramente tale, rendendo obsolete altri apparati.

                                        Per quanto riguarda il motore Speri, l'utilizzo di più candele di accensione nella camera di scoppio può essere utile per rendere più omogenea, completa ed immediata la combustione , ed evitando che qualche candela faccia cilecca, aumentando quindi sensibilmente la resa del motore endotermico (ma senza fusione di elementi).
                                        Su questo aspetto forse gli eredi potrebbero rivendicare qualcosa, visto che alcuni motori mi sembra, sono forniti di due candele per cilindro.
                                        Che vi sia un copia copia di invenzioni di piccoli inventori (come me ) , da parte dei grossi gruppi imprenditoriali è anche vero, senza dare ne merito ne premio. Ma di questo dobbiamo ringraziare tutti i politici, italiani ed esteri che stanno li a fare leggi semplicemente per favorire i grossi capitalisti e senza tutelare i piccoli inventori o imprenditori. Per quanto riguarda appunto le leggi sulla proprietà brevettuale credo siano fatte per tutelare chi si può permettere di brevettare a livello internazionale ( che costa parecchio), e non chi con pochi soldi può presentare solo un Brevetto a livello locale.
                                        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                        Commenta


                                        • #21
                                          La giulia GTA 1300 dell'Alfa Romeo già nel 1972 aveva di serie la doppia accensione, così come molti motori da caccia durante la 2da guerra mondiale per questioni di affidabilità

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                                            E' vero che una invenzione nuova non viene subito accettata dai grossi capitalisti ed industriali in quanto non conviene economicamente cambiare cicli di produzione in tempi brevi.
                                            Per usare un francesismo: cazzata. Un invenzione valida presentata con tutti i crismi e supportata da dati solidi viene messa in produzione subito. Se l'idea non parte ho non è così valida o l'imprenditore ha sbagliato mestiere.

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Darwin ti sbagli, credo che sei poco informato , o non conosci la catena di montaggio o cicli di produzione di serie automatizzato.
                                              Vedi che questa affermazione io l'ho ricevuta da responsabili di produzione con cui ho parlato, non è una mia affermazione estemporanea.
                                              Vengono investiti milioni di euro in macchinari automatizzati per accelerare il processo di produzione e qualsiasi variazione di un singolo pezzo , comporta spese non indifferenti.
                                              Se uno fabbrica batterie al piombo, ha tutto il ciclo produttivo di materiali e macchinari per fabbricare tali batterie. Se dovesse decidere di cambiare e fabbricare batterie zinco-rame, dovrebbe rottamare per ferro vecchio tutti i macchinari e tutto il piombo in magazzino e comprare ex novo tutti i macchinari. Oltre al problema di dover affrontare un mercato nuovo, con clienti nuovi, per fabbricare un prodotto nuovo . Un imprenditore che già vende batterie al piombo , con una clientela ed un mercato consolidato ed una buona rete di vendita, con un utile certo, non cambia per l'incerto.
                                              Comunque quello non è un francesismo e un sicilianismo CASSATA SICILIANA.
                                              Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Quindi "OT" a parte nessuno che abbia tenuto "da parte" un disegno .... o altro perché la testata nell'immagine è molto strana .... perché sembrerebbe un 2 tempi bicilindrico ma in una metà hanno ricavato la camera di "Scoppio" nell'altra no.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                                                  Vedi che questa affermazione io l'ho ricevuta da responsabili di produzione con cui ho parlato, non è una mia affermazione estemporanea.
                                                  L'affermazione che citi era valida fino ad una diecina di anni fa.
                                                  Il mercato era in mano a poche imprese, tutte di stampo occidentale, con il vizietto di fare cartelli.
                                                  Una innovazione tecnologica (vedi i CD audio) veniva inizialmente venduta a prezzi stratosferici a clienti danarosi, mentre si raschiava il fondo del barile vendendo la vecchia tecnologia a prezzi competitivi per rientrare negli ammortamenti.
                                                  Inoltre le linee automatizzate erano poco flessibili.
                                                  Ora siamo nel mercato globale.
                                                  Magari un cinese si è fatto la grana con i giocattolini per bambini e vuole (e può) fare un salto di qualità e produrre telefonini da 300 Giga di memoria.
                                                  Non ha problemi di impianti vecchi da ammortizzare, può entrare in posizione privilegiata sul mercato, con l'ultima novità, condizioni sociali di contorno molto favorevoli, niente patti di sindacato con altri produttori.
                                                  Il problema della tecnologia è facilmente superabile, i tecnici capaci non sono dei partioti, basta pagarli bene e non ne servono neanche tanti.
                                                  I macchinari sofisticati si possono comprare facilmente da aziende al top e non ci si preoccupa del patriottismo (sono multinazionali)
                                                  Se il motore Speri funzionasse sicuramente non lo farebbe la Fiat (o non subito), lo farebbe però un cinese.
                                                  Ogni problema complesso ha una soluzione semplice. Ma è sbagliata
                                                  Quando gli dei sono adirati contro un popolo mandano un filosofo a governarlo

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Anche il motore di jhon roner dovrebbe funzzionare con lo stesso principio , indagato per intelligentri , si tratta di un motore al plasma che utilizza fortissime scariche , sempre bicilindrico : Inteligentry, Ltd., PlasmERG, Inc., PTP Licensing, Ltd. and John P. Rohner (Release No. LR-22639; March 8, 2013)

                                                    Joseph Papp: Noble Gas Engine (US Patent 4,428,193, etc)

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Omelo Speli ?

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originariamente inviato da pancia 37 Visualizza il messaggio
                                                        Anche il motore di jhon roner dovrebbe funzzionare con lo stesso principio , : Inteligentry, Ltd., PlasmERG, Inc., PTP Licensing, Ltd. and John P. Rohner (Release No. LR-22639; March 8, 2013)
                                                        Bhe ottimo principio si chiama truffa! Ma non ha funzionato così bene visto che la SEC (è la CONSOB americana) se ne accorta.

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originariamente inviato da tersite3 Visualizza il messaggio
                                                          L'affermazione che citi era valida fino ad una diecina di anni fa.

                                                          Ora siamo nel mercato globale.

                                                          Magari un cinese si è fatto la grana con i giocattolini per bambini e vuole (e può) fare un salto di qualità e produrre telefonini da 300 Giga di memoria.

                                                          Il problema della tecnologia è facilmente superabile, i tecnici capaci non sono dei partioti, basta pagarli bene e non ne servono neanche tanti.
                                                          I macchinari sofisticati si possono comprare facilmente da aziende al top e non ci si preoccupa del patriottismo (sono multinazionali)
                                                          Bene dobbiamo fare concorrenza alla Cina ? Credo che sia una battaglia persa in partenza.

                                                          Purtroppo ( o fortunatamente ?) , qui siamo in Europa e l'unico modo di abbassare i costi è è l'automazione.

                                                          Solo con la tecnologia e la qualità dei prodotti possiamo avere una chance.

                                                          I macchinari costano anche alle multinazionali.
                                                          Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originariamente inviato da zagami Visualizza il messaggio
                                                            .. qui siamo in Europa e l'unico modo di abbassare i costi è è l'automazione...
                                                            Io ne vedo almeno un altro, liberarci dai parassiti.

                                                            Commenta

                                                            Attendi un attimo...
                                                            X
                                                            TOP100-SOLAR