annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Idrogeno vs/ batterie

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ogni trasformazione energetica ha il suo rendimento da elettrico a chimico e da chimico ad elettrico di nuovo, se poi i processi industriali non sono cambiati di molto da quelli che ho studiato io si produce a 400-500 °C sotto pressione e il rendimento non è che fosse cosi spaventosamente alto.
    Poi l'ammoniaca è infiammabile, esplosiva corrosive e tossica, insomma un bel soggetto non c'è che dire. forse l'unico vantaggio che liquefa a -33°C

    Commenta


    • Riccardo scrive:

      Se l'ammonia viene prodotta in situ...semplicemente sostituisce l'accumulo a batterie, i vantaggi presunti vanno dimostrati, per esempio la famosa efficienza sulla quale si continua a soprassedere, come se fosse irrilevante in un sistema energetico.

      L'articolo dice chiaramente che l'ammoniaca è uno dei prodotti chimici più comuni nell'industria, reperibile ovunque. L'idea è quella di rifornire la power station così come si rifornisce un gruppo elettrogeno, in pratica l'accumulo si fa un una semplice cisterna. Il rendimento è importante ma passa in secondo ordine quando la cosa più importante è avere una fonte di energia in zone off grid con disponibilità 24/7. Se capita una settimana di maltempo o senza vento, FV ed eolico non sarebbero sufficienti. Non sono assolutamente partigiano di nessuna tecnologia e quindi mi interessa unicamente valutare di volta in volta le proposte che vengono avanzate dal mercato sia sotto il profilo tecnico che economico.
      Viva la tecnologia che semplifica la vita.
      Non discutere mai con un idiota, la gente potrebbe non notare la differenza.

      Commenta


      • L'idrogeno è imprevedibile , non si vede non si sente non lo odori e quando fa il botto manco te ne accorgi .

        Il personale deve essere altamente specializzato per maneggiare questo gas .
        Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

        Commenta


        • Quindi questa ammonia sarebbe un possibile combustibile trasportabile ovunque.
          Bene vedremo, mi ricorda troppo però se è così le caldaie a idrogeno...che pretendono di sostituire semplici caldaie a metano legando l'utente alla fornitura esclusiva di un carburante speciale.
          E se l'ammonia o qualunque altro carburante va prodotto in siti industriali oltre a non liberarmi dai petrolieri...per emettere meno CO2 deve anche dimostrare di essere prodotta in maniera efficiente da fonti rinnovabili.
          Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
          Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

          Commenta


          • Di male in peggio , ma quale ammoniaca ? Velenosa e puzzolente ...esplosiva..ecc…
            Dante : " Fatti non foste a viver come bruti .... "

            Commenta


            • E risvegliamolo il 3d va...

              Già 3 anni fa (si vedano le prime pagine) io ed altri evidenziavamo i limiti della filiera idrogeno, in particolare la scarsa efficienza.
              Limite che alcuni di noi non vede come determinante.

              Beh... evidentemente anche Volkswagen la pensa così:
              Hydrogen or battery? | Volkswagen Newsroom

              "The current facts prove Volkswagen right. Prof. Maximilian Fichtner, Dep. Director of the Helmholtz Institute Ulm for Electrochemical Energy Storage and designated expert in hydrogen research, lately told the German weekly magazine "Wirtschaftswoche", the "very poor energy efficiency well-to-wheel" of the fuel cell car make sure that battery-powered e-cars "order a multiple of more efficient ". Fichtner continues: "I'm not against hydrogen as an energy storage medium at all. We just should make use of it where it makes sense – and that's not in the car, but in the stationary area. "

              e dopo
              "The conclusion is clear:
              fuel cell e-cars have many advantages (range, fast refueling, no heavy battery on board), but one decisive disadvantage: it is comparatively inefficient – both in terms of efficiency and cost. “No sustainable economy can afford to use twice as much renewable energy to drive fuel cell cars instead of battery-powered vehicles,” says Dietmar Voggenreiter, head of the study. Hydrogen could only be used in niches, in trucks and buses, and over long distances. "
              Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
              Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

              Commenta


              • Menomale che se ne sono accorti!! Noi lo ripetiamo da oramai almeno un decennio....
                Bisogna "semplicemente" fare un salto nella tecnologia di accumulo delle batterie per rendere la mobilità elettrica disponibile al 100% Ma l'idrogeno non è certamente la soluzione. Magari una piccola nicchia specifica la potrà trovare, ma piccola e specifica...

                Eroyka
                Essere realisti e fare l'impossibile

                Commenta


                • E anche Honda "mette in attesa" le auto a idrogeno dopo essere stato uno dei marchi che ci ha puntato di più:

                  Honda, addio diesel e idrogeno in stand by. Arrivera una seconda auto elettrica | DMove.it
                  Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
                  Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

                  Commenta


                  • Che il ciclo dell'Idrogeno sia poco conveniente ormai è chiaro, anche se molti progressi sono stati fatti.
                    Forse un modo per cogliere due piccioni con una fava potrebbe esserci.
                    Montare un piccolo serbatoio di Idrogeno, 1 litro potrebbe bastare, ed una cella anche essa piccola (rispetto alla Mirai sia chiaro) alle automobili elettriche.
                    In questo modo per chi usa l'elettrico terminerebbe l'ansia da ricarica, potendo attingere ad una 'riserva'
                    Al contempo innescherebbe un processo virtuoso nel miglioramento nella efficienza delle celle, nella efficienza di produzione di idrogeno e nella capillarizzazione della rete di distribuzione locale dello stesso.
                    Regolamento: http://www.energeticambiente.it/misc.php?do=vsarules

                    Commenta


                    • Esistono già gli ibridi plug-in, imho con il calo di prezzo delle batterie il futuro sarà EV puro o plug-in con autonomia 2-300km e serbatoio piccolo (es 10l di benzina)

                      Un ibrido elettrico-idrogeno, considerato il costo e la diffusione limitata (per ora di fatto nulla) dei distributori di idrogeno lo vedo poco sensato, la fonte "di emergenza" deve essere disponibile ovunque...
                      Ambientalista, esperto di risparmio energetico, veicoli elettrici e energie rinnovabili.
                      Possessore di una rara FIAT Seicento Elettra: Eli!

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X
                      TOP100-SOLAR